Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''vecchio testamento''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Musica- Sanremo 2021
    • Il Virus di Wuhan
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Donna
    • Disturbi dell'alimentazione
    • Cinema e tv
    • Passione Libri
    • Sport
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Scienza
    • Animali
    • Aforismi e Meme
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Libero Fun
    • Ambiente
    • Trucchi & consigli
    • #iorestoacasa e come passo il tempo?
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Segnala Abuso
    • Archivio

1 risultato

  1. L'articolo che sto per pubblicare in questa discussione è stato pubblicato in un sito di *** chiamato Univero7, forse non si può definire un blog attendibile, tanto meno scritto e gestito da enti scientifici, studiosi universitari ma lo seguo da parecchio, nonostante gli argomenti trattati, come ufologia e misteri vari, vi assicuro che ha una certa... - forse non definibile attendibilità - ma di certo serietà. Nel trattare gli argomenti, di qualunque natura siano, non dà affermazioni ma tratta l'argomento con i dovuti interrogativi, per tale motivo lo seguo e ne leggo alcuni articoli che torvo interessanti, come quello che mi accingo a pubblicare inerente all'argomento trattato nella discussione ( Perle bibbiesche ), quella verità sull'argomento religione, come il cristianesimo, che molti, nella loro - avvolte più che assurda rasenta addirittura l'inverosimile - fede difendono a spada tratta, come se quello che è scritto in quei libri, non solo pretendono, affermano che sia stata scritta dal così detto creatore, venendo spacciati come verità assoluta. L'articolo indica che il nuovo testamento, nonché il vecchio, non sono il totale numero di manoscritto presenti nel mondo che trattano della religione cristiana ed ebraica, ma che vi sono molti altri volumi, mai pubblicati dalla chiesa cattolica romana poiché definiti non idonei a rappresentare il dio che la religione fondata da Pietro ai tempi dell'impero romano predicavano. Manoscritti che vennero travati da archeologi e ricercatori, in anfore nelle grotte del deserto nei pressi del mar morto. Quello che io mi chiedo, è, con quale criterio questi personaggi che fondarono la chiesa cattolica, con tutto gli annessi e connessi, ovvero tutto il potere temporale che assune nei primi secoli, stabilire che alcuni vangeli erano idonei e altri no? Dato che questo sono stati scritti nella stesa epoca, soprattutto non dai personaggi che tali vangeli rappresentano? Articolo di univero7: Nel 1684 il Vaticano a rimosso molti libri della bibbia senza una vera spiegazione

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963