Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''trasferta morte sul lavoro''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Segnala Abuso
    • Disturbi dell'alimentazione
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Donna
    • Cinema e tv
    • Musica
    • Passione Libri
    • Sport
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Scienza
    • Animali
    • Aforismi e Meme
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Ambiente
    • Trucchi & consigli
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

1 risultato

  1. Sposato e in viaggio di lavoro ha fatto sesso con una donna nella sua camera d'albergo ma poco dopo è stato trovato morto, stroncato da un infarto. La sua morte è stata catalogata come «incidente sul lavoro» da varie sentenze, adesso definitive, quindi la sua azienda dovrà pagare un'enorme somma alla famiglia del dipendente. Xavier era un ingegnere e lavorava per una società francese del campo delle ferrovie: la sua morte risale al 2013, quando si trovava a Meung-sur-Loire. Uscito a cena dopo il lavoro, incontrò una donna e la portò nella sua camera d'hotel per fare sesso, ma quella serata finì in tragedia: l'azienda in tribunale ha tentato in tutti i modi di impedire che si archiviasse il caso come morte sul lavoro, ma varie sentenze dei giudici hanno affermato che «un dipendente in viaggio di lavoro è di responsabilità del suo datore di lavoro», indipendentemente da ciò che fa prima o dopo l'orario di lavoro appunto. La sentenza prevede che la famiglia dell'uomo avrà diritto a beneficiare dallo Stato e dall'azienda un sussidio mensile fino all'80% del suo ultimo stipendio fino all'anno in cui sarebbe andato in pensione. La povera moglie tradita e rimasta vedova quindi non avrò preoccupazioni economiche per la sua famiglia, Xavier ha comunque pensato a loro... che ne dite? E' giusto così?