Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''trading''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Segnala Abuso
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio
    • Politica Copia

3 risultati

  1. segui Borsa e Mercati Finanziari? ... in caso di risposta positiva, volevo indicarvi che in questo sito web : http://www.borsadiretta.it c'è una chat di borsa ( la 1° in Italia ) ... che aspetta solo voi, per parlare tutti insieme di borsa e mercati
  2. Sto completando il mio sito dedicato al trading forex e opzioni binarie e sempre più spesso mi rivolgono domande sull'effettiva serietà di questi investimenti. Ovviamente comportano rischi elevati quindi vanno fatti con cognizione di causa. La cosa che mi ha lasciato più perplesso è il fatto che una buona percentuale di coloro i quali incominciano a fare trading online proviene dal mondo dei *** online e *** online. E' un aspetto sociologico interessante questo , in quanto credo che in questi anni sia passato il messaggio che il trading porta a denaro facile ma in effetti così non è e mi piacerebbe che chiunque volesse entrare a far parte di una attività come il trading online la considerasse una attività da studiare prima ancora che una attività su cui speculare. Questo è il messaggio che vorrei trasparisse anche dal mio sito web www.comefaresoldimilano.it, voi cosa ne pensate?
  3. Gli accordi sono stati fatti, ma ora l’OPEC deve affrontare un nuovo problema: far salire i prezzi senza innescare un nuovo incremento della produzione Shale. Di fatto il boom della produzione di Shale Oil ha stimolato un eccesso globale tradottosi nel calo delle quotazioni del 2014 che tutti noi ben conosciamo, un contesto, questo, esacerbato successivamente dalla politica adottata dall’OPEC che prevedeva una produzione priva di limiti di sorte al fine di preservare (ed aumentare) le market shares. Ora, il Cartello, ha dei nuovi piani per il 2017: tagliare la produzione, indurre un aumento delle quotazioni e sfruttare al meglio una tra le risorse naturali più importanti del mondo. Secondo le stime di numerosi analisti, il barile potrebbe raggiungere una media di 58 dollari per barile, ma questo aumento di prezzo potrebbe avere un lato negativo: una ripresa in grande stile del settore Shale. Fonte ed articolo completo disponibili QUI