Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''tommaso zorzi mamma accusa figlio gay''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

1 risultato

  1. Ottima risposta del protagonista di Riccanza, alla madre di un ragazzo gay che lo ha accusato di essere responsabile della omosessualità del figlio, in quanto lo segue sul web e lui ostenta la sua vita da omosessuale. „“Per COLPA sua mio figlio è diventato omosessuale in quanto lei sponsorizza apertamente questo stile di vita DEVIATO e CONTRO NATURA. Non ha una coscienza? Non si rende conto del danno che fa ai ragazzini che la seguono? Si faccia un esame di coscienza e si vergogni. Rovinare le famiglie in questo modo”, si legge nel messaggio che Zorzi ha condiviso sul proprio profilo Instagram, con un semplice commento: “Italia, 2019”.“ Poi, il protagonista di Riccanza, ha replicato alla mamma: “Io penso che sia più contro natura una madre che smette di volere bene a un figlio per il suo orientamento sessuale piuttosto che un figlio che ha il coraggio di dire alla madre quello che è” Poi ha aggiunto: “Si ricordi anche che dandomi del deviato e del contro natura non sta definendo me, sta definendo sé stessa e si sta dando proprio dell’ignorante davanti a tutti. E se suo figlio ha trovato in me e non in lei la forza di urlare al mondo che è omosessuale, forse lei dovrebbe farsi qualche domanda su come è stata madre”. Come si possa pensare che un orientamento sessuale possa essere influenzato dal personaggio di un reality... Veramente vicenda incredibile e sconcertante http://www.today.it/gossip/veleni/tommaso-zorzi-accuse-mamma-figlio-gay.html