Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''stragi di mafia''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Segnala Abuso
    • Disturbi dell'alimentazione
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Donna
    • Cinema e tv
    • Musica
    • Passione Libri
    • Sport
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Scienza
    • Animali
    • Aforismi e Meme
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Ambiente
    • Trucchi & consigli
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

1 risultato

  1. Ahi ahi, si mette male per Berlusconi (e dunque anche per Renzusconi che potrebbe veder svanire i nazareni e rosatelliani sogni d'inciucio). Una vecchia, inquietante indagine sui mandanti occulti delle stragi mafiose del '93 viene riaperta a distanza di decenni: qualche motivo ci sarà. Chissà, forse il tempo è galantuomo, e forse il progresso non è pura illusione. Un superboss al 41 bis per strage chiacchiera con un detenuto nell'ora d'aria. Quel breve momento in cui anche un ergastolano si sente un po' libero, la sua coscienza respira ed è tentata di liberarsi dalla tetra prigione dei segreti inconfessabili covati per decenni. Le parole sono sommesse, sussurri quasi indecifrabili, confuse nei rumori di fondo del cortile di un carcere, ma forse sono in grado di cambiare la Storia, di far riemergere dal fiume Lete dell'oblio la Verità, nel senso profondo, greco, della parola: l'Aletheia. Ma è necessaria la tèchne, la figlia del progresso che è realmente tale solo quando è al servizio della Verità. DSP (Digital Signal Processing), DSD (Digital Signal Deconvolution), DFT (Discrete Fourier Transform), FFT (Fast Fourier Transform), SNR (Signal to Noise Ratio) sono sigle del tutto vuote di significato per un vecchio puttaniere miliardario e per il suo vecchio braccio destro, associato esterno con Cosa Nostra. Ma potrebbero presto risuonare come le dolenti note di un de profundis nei loro incubi notturni. Sono i test del Dna della voce di uno stragista, sono i mezzi per depurare una parola dal rumore di fondo e capire, con ragionevole, quasi matematica certezza, se il boss aveva detto "bravissimo" o se aveva detto "Berlusconi". http://www.repubblica.it/politica/2017/10/31/news/mafia_e_stragi_del_93_berlusconi_indagato-179825283/