Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''risate dal vesuvio''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

3 risultati

  1. Mi sveglio , sorseggio un caffe’ e poi , come e’ mia abitudine consolidata, apro la pagina del forum . Sobbalzo , mi impietrisco !! Leggo testualmente : “ahi ahi ahi , si mette male per il tappetaro “. Chi pensate lo abbia scritto ?? Si , avete indovinato : Lo scrive il Cazzaro Napoletano Fosforo . Vado a leggere il post del Bufalaro ed , onestamente, non e’ ben chiaro il motivo per cui a il “tappetaro “ si mette male . Si cita una misteriosa ragione per cui Renzi non si e’ ancora candidato al ruolo di Premier , una frase di De Benedetti. Del perché si mette male per il tappetaro , si rimanda il tutto ad un articolo del Falso Quotidiano. Beh , gia’ questo mi tranquillizza , ma , come e’ mia abitudine , sfoglio le prime pagine di un’altra decina di pagine di altri quotidiani on Line . Niente !! , Niente di niente !! Nemmeno un : Renzi invischiato , Renzi coinvolto, Renzi accusato . A questo punto , oramai definitivamente tranquillizzatomi, vado ad aprire la pagina del Falso Quotidiano dove , udite udite , un articolo in prima pagina campeggia un titolo di Calandrino Travaglio che , testualmente, ipotizza un reato di Inside Trading per Renzi . A questo punto , sorridendo , posso immginare l’erezioncina che il Cazzaro Napoletano possa aver provato alla lettura dell’articolo . Lo leggo : si pubblicano alcuni passi di una telefonata tra De Benedetti ed un Broker , tal Bolengo, dove , ad un certo punto , De Benedetti , in relazione alla di lì a poco riforma delle banche popolari, dice al Broker :” Me lo ha detto Renzi “. secondo Calandrino e quindi per la proprietà transitiva anche per il Bufalaro Partenopeo , questo merita l’accusa di Inside Trading e, udite udite , sempre per il Cazzaro Napoletano ciò merita queste testuali parole pronunciate dall’idio ta Vesuviano :” sia l’ingegnere che il Tappetaro dovranno dare delle buone spiegazioni , se ne hanno “ . Trasecolo , sono colto da una involontaria crisi di riso sfrenato che tarda a passare ma, nel contempo , mi soffermo a riflettere di quanto sia grama la vita del Cazzaro , di quanto danno possa aver fatto nella sua testa la lettura del Falso Quotidiano e del relativo Direttore che meriterebbe, da parte dei familiari del Cazzaro , una denuncia per Circonvenzione di Incapaci e menomati . Perché dico questo ? Perché le spiegazioni , sia De Benedetti e Renzi , le hanno già date. E le hanno gia date non al barbiere del Cazzaro bensì ai Magistrati che , nei casi di provvedimenti sulle banche indagano sempre . E queste spiegazioni debbono essere state molto convincenti se i Magistrati inquirenti hanno archiviato immediatamente il caso . Non ci credete ?? Ecco qua : ....Per questo lo scagionano dall’aver omesso a Bankitalia il possesso delle ***. De Benedetti , riporta il testo , “nei giorni immediatamente precedenti il 16 gennaio”, incontrò “sia il dg di Bankitalia Panetta, sia il presidente del Consiglio”, ottenendo, a quanto fa capire nella registrazione, *** più precise solo dal premier. Renzi è stato interrogato dai pm e, come Panetta, ha riferito “che all’imminente riforma delle banche si dedicarono cenni del tutto generici e che non fu riferito di quei colloqui a De Benedetti nulla di specifico su tempi e strumento giuridico”. Per la Procura la vicenda è chiusa: nessun reato né per Renzi, né per De Benedetti, né per Bolengo.... Saluti e preghiamo tutti insieme per il Cazzaro . Ne ha bisogno !!
  2. Si sì ce ne vorrebbero altri 500 come De Falco candidati nel M5S......nel M5S ??? M5S, De Falco e quell'attacco via Facebook a Di Maio e Di Battista Gregorio De Falco Un post del 2 agosto contro i vertici dei Cinque Stelle. Ora i mugugni della base: non idoneo a candidarsi con noi 07 Gennaio, 2018 LIVORNO. E pensare che finora fra quelli un po’ più naif e non originalissimi del Movimento era tutto un fiorire di battute gioiose, tutto un twittare e postare la rivisitazione della famosa telefonata della notte della Concordia. Tutti convinti che sì, ora Gregorio De Falco l’avremmo sentito imperioso e freddo gridare «Di Battista, torni a bordo ***». E che insomma, forse Beppe Grillo ha imbarcato il capitano di vascello per allungare una cima al guevarista pentastellato che ha stupito tutti con quel gesto francescano e purissimo. Addio alla politica, proprio ora che della politica 5 Stelle era diventato un totem, un esempio, un pilastro nel Pantheon del sacro blog. Invece da qualche ora le chat dei duri e puri ribollono, perché l’uomo che cazziò Schettino, l’eroe dell’epopea del Giglio, il comandante Dibba mesi fa l’ha sbeffeggiato. E l’ha fatto pure con una certa ostentata eleganza anti-populista: «Ringrazio con trasposto l’idolo Di Battista che oggi, citando “il premio Nobel Hollande” – scrive De Falco – ci ha di nuovo deliziati. Ora tocca di nuovo a Dimma che è sempre in vantaggio di un’incollatura, ma il confronto è davvero entusiasmante». Un post su Facebook del 2 agosto, il riferimento alle continue gaffe dei colonnelli grillini. De Falco non l’ha cancellato, neanche sabato, quando l’abbiamo ricordato all’ex *** della Capitaneria livornese ora a Napoli. «Mi spiace, non rilascio interviste». Da tre giorni è lo screenshot più condiviso dai fan del parlamentare romano con corollario di mugugni e proteste per un candidatura ritenuta spuria, apocrifa, perfino pericolosa per la tenuta dell’ortodossia grillina. «Questo prendeva in giro Ale, ragazzi. Ma qualcuno se n’è accorto a Milano?», ha scritto un’attivista livornese facendo circolare lo screenshot nelle chat toscane. E non sono in pochi ad aver notato alcuni post di quei giorni. A rileggerli oggi suonano stonati. Tipo: «In democrazia il dissenso è realmente un valore che non è confinato a petizione di principio e guardato con sospetto». Ecco, come la mettiamo con il nuovo non statuto, l’obbligo del voto di fiducia sempre e comunque, e la multa da 100 mila euro con cui lo staff promette di stangare i dissidenti e i voltagabbana? E poi chissà come l’avrà presa Luigi Di Maio. "LEGGI ANCHE" M5s, tra i candidati anche il comandante De Falco Tre giorni fa non ha neppure atteso i risultati delle parlamentarie. Per De Falco c’è già un’investitura, la democrazia dei clic non servirà: «Hanno aderito al nostro appello tante persone che non sono attivisti ma condividono i nostri valori - ha detto Di Maio - Il comandante si è candidato nel collegio plurinominale di Livorno». Per il volto civico dell’onestà al potere c’è già una scialuppa pronta. Lui che nel gennaio 2012, con l’Italia in piena crisi e alle soglie dell’austerity montiana, ci diede un simbolo del Paese integerrimo non più disposto a digerire gli inchini agli sbruffoni; che un anno dopo finì nei retroscena come probabile candidato di Scelta civica. «Non ho ricevuto alcuna proposta dalla lista Monti e in ogni caso non sono interessato», rispose. Anche se di politica su Facebook si occupa parecchio. Magari criticando quelli che vorrebbero risolvere la «questione migranti aiutandoli a casa loro», o ricordando agli anti-casta che «una posizione di privilegio non è sempre odiosa, ma lo diventa quando non è funzionale ad un fine meritevole». Insomma, diario di un anti-populista che non sbaglia i congiuntivi. «Ma poi ragazzi - si alza ora la protesta fra gli attivisti - Il 5 agosto Francesco Gazzetti, il consigliere regionale del Pd, gli ha chiesto l’amicizia su Facebook. E lui sapete come ha risposto? “Carissimo, è un piacere reciproco”. Oh, questo flirta con i renziani». Qualcuno getti una scialuppa alla base grillina.
  3. Il Cazzaro alle ore 16.10 di oggi 31/12/2017 duce :” .....mio personale giudizio. : A questo punto per approdare al male minore (ingovernabilità, nuova legge elettorale e nuove elezioni entro l'estate o l'autunno al massimo) non ci resta che votare 5stelle o Liberi e Uguali, ma questi ultimi, stando alla simulazione, prendono zero seggi nei collegi uninominali. Quindi, ragionando in termini di "voto utile", sembra, dico sembra, più "utile" un voto a Di Maio che a Grasso.......” !! Ed allora , dopo questa simile affermazione , un forumista giustamente curioso, potrebbe farmi questa domanda : “ ma cosa diavolo c’entra quesra domanda con il fatto che i 5s si debbono toccare i co@lioni ?” Lo spiego subito !! Si da il caso che il Cazzaro Napoletano , nelle ultime competizioni elettorali , diciamo da una decina di anni fa in poi , seguendo pedissequamente i “ consigli “ di Calandrino Travaglio , abbia, nell’ordine , votato per i seguenti schieramenti : 1) IDV di Di Pietro Antonio 2) Rivoluzione Civile di Ingroia Antonio 3) Shiriza di Tsipras . Non mi e ‘ ben chiaro ed il Cazzaro non ce lo verrà di certo a dire , quale partito/movimento fu il preferito dal Bufalaro nei dieci anni ancora precedenti , , ma sono pressoché certo che il suo gradimento si attesto’ su, nell’ordine : Servire il Popolo , Lotta Comunista , W i Forconi . Ora io non so se vi e’ ben chiara la fine ed i risultati che hanno ottenuto detti partiti/movimenti , ma vi posso assicurare che , messi tutti e 6 insieme non hanno sfiorato nemmeno il 6,3% e una rapida scomparsa dall’agone politico. Si conferma quindi la meritata fama conquistata sotto il cielo Partenopeo del Cazzaro che viene definito : O’ menagramo . Si conferma altresì la dipendenza di quest’ultimo dal santone Travaglio al quale donerebbe , per essere pigia.ta , pure la consorte . Si conferma la grandissima lungimiranza politica di un Creso al contrario visto che quel che “tocca “ scompare in un battibaleno . Eccovi spiegati i motivi per cui i 5S sono tutti piegati a libro con l’indice ed il mignolo all’altezza degli zibidei . P.S. Nel contempo sarebbe interessante sapere dal Cazzaro una sua opinione sulle odierne frasi di Giggino O’ ripetente :” Non posso escludere un accordo futuro con la Lega di Salvini . Saluti