Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''mare italia''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

2 risultati

  1. E' allarme tra gli operatori turistici. Il rilancio di Egitto, Turchia, Grecia, Spagna si sta facendo sentire sul mercato. Intanto le famiglie tagliano i budget. «Per la prima volta negli ultimi cinque anni la durata media della vacanza balneare (intendendo quella principale) scende sotto i 10 giorni, e più precisamente a 9,2 giorni di vacanza media, contro i 10,3 dello scorso anno. È il trionfo del nomadismo: il 67,8% degli italiani che intendono quest'estate fare una vacanza in una località balneare è disposto a cambiare scelta all'ultimo minuto se ha la certezza di trovare un'opzione “light & hight”, nasce da qui l'altissima quota dei nuovi turisti nomadi, altamente infedeli a qualsiasi località». La spesa media è stata quantificata in 616 euro a persona per una settimana di vacanza al mare in Italia (contro i 620 euro dello scorso anno); spesa che diventa pari ad euro 1.490 per nucleo familiare composto da genitori e un figlio di età inferiore agli 8 anni; 242 euro, invece, la spesa media a persona per trascorrere un fine settimana al mare; spesa che diventa pari ad euro 566 per nucleo familiare composto dai genitori e da un figlio di età inferiore agli 8 anni. Vince, come destinazione più accogliente ed ospitale, Rimini seguita da Jesolo e San Benedetto del Tronto; Riccione è considerata la località più di tendenza ed alla moda, seguita da Forte dei Marmi e Cervia-Milano Marittima; quella valutata come la più rilassante e tranquilla è, invece, Sabaudia, seguita da Budoni e dalle Isole Egadi; la località considerata più divertente e giovanile è Gallipoli, seguita da Porto Cesareo e da Cervia-Milano Marittima; la più conveniente è Alba Adriatica, poi Francavilla a Mare e San Benedetto del Tronto; la località considerata più “costosa” è Porto Cervo, seguita da Portofino e Capri. E voi dove andrete in vacanza? Se ci andate... Io ancora non so ma certo con questi prezzi... https://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2019-06-04/fuga-mare-prezzi-su-budget-giu-le-destinazioni-picco-puglia-136percento-105914.shtml?uuid=AC7LF1L
  2. I siti balneari nostrani rappresentano esattamente un quarto di tutte le acque di balneazione in Europa. L'88% di quelli esaminati si trovano sulle nostre coste, il 12% nell'interno (laghi e fiumi). Su 5531 siti monitorati, con un totale di oltre 37mila prelievi, circa 7 per ogni sito, il 97% aveva una qualità dell'acqua almeno sufficiente. La qualità è risultata eccellente nel 90% dei casi, in calo, a voler essere pignoli, rispetto al 91% dello scorso anno. Solo l'1,5% dei siti analizzati aveva un'acqua di qualità scarsa. Meglio di noi anche in questo campo si piazza invece inesorabilmente la Germania (91%), anche se non sappiamo quanti vacanzieri la preferirebbero all'Italia per una vacanza acquatica. Più comprensibilmente ci battono pure Grecia (96%), Cipro (97%) e Malta (99%). In cima alla classifica, in vetta per la qualità incomparabile delle sue acque, risultata eccellente nel 100% dei casi, svetta però il Lussemburgo, che nei suoi 12 siti balneari (lo 0,1% del totale), tocca la perfezione. https://www.panorama.it/news/cronaca/dove-si-va-al-mare-italia-qualita-dellacqua-al-top/