Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''incompetenti e incostituzionali''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

1 risultato

  1. Ohibò! perfino il silente e immobile Mattarella è costretto a darsi una mossa. Finalmente! Quando è troppo è troppo! Questi incompetenti, incapaci e incostituzionali del governo Renziloni ne combinano di tutti i colori, inclusa la violazione della Costituzione. D'altra parte, che governo fotocopia sarebbe se non violasse anch'esso in modo pacchiano la Costituzione, come spesso e volentieri faceva l'originale? Riporto dal FQ, i grassetti sono miei. Non solo i sindacati e i giuslavoristi. Non solo l'Ufficio parlamentare di bilancio che ha parlato di rischio di favorire comportamenti evasivi. Anche il Colle teme che il contratto di prestazione occasionale previsto dalla manovrina in sostituzione dei vecchi voucher apra la strada ad abusi molto simili a quelli che si verificavano in passato con i buoni lavoro aboliti dal governo per evitare il referendum. Tanto che nei giorni scorsi, con una mossa irrituale, il capo dello Stato Sergio Mattarella ha chiesto chiarimenti al governo. "Si è fatto carico delle preoccupazioni dei sindacati e dei diversi settori del mondo del lavoro", annota l’agenzia Ansa... Sabato la leader Cgil Susanna Camusso, al termine del corteo contro i "nuovi voucher", ha fatto appello proprio a Mattarella perché intervenisse rispetto a quella che per il sindacato è "una esplicita violazione della Costituzione". Camusso ha poi annunciato che la Cgil, che aveva raccolto le firme per il referendum per abolire i buoni lavoro (poi superato dalla decisione del governo), ricorrerà alla Corte costituzionale perché la reintroduzione dei voucher è uno "schiaffo alla democrazia". E un gruppo di giuslavoristi, attraverso il sito del Fatto, ha chiesto al capo dello Stato di non firmare il decreto perché causerebbe "una lesione gravissima all’art. 75 della Carta Costituzionale e all’istituto referendario". Un solo commento: non se ne può davvero più! Mandiamo e casa Renziloni, Renzusconi e tutta questa feccia di incapaci, incompetenti, abusivi e traditori della Sinistra e della Costituzione!