Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''incendi''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Segnala Abuso
    • Disturbi dell'alimentazione
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Donna
    • Cinema e tv
    • Musica
    • Passione Libri
    • Sport
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Scienza
    • Animali
    • Aforismi e Meme
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Ambiente
    • Trucchi & consigli
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

1 risultato

  1. La drammatica emergenza incendi continua anche in pieno autunno. La Val di Susa come il Vesuvio o peggio: le fiamme divampano da settimane, centinaia di abitazioni sgomberate, le polveri sottili avvelenano l'aria fino a Torino e oltre. Minniti assicura di avere mandato tutti i Canadair della flotta (sul Vesuvio solo 3 o 4) ma è costretto a chiedere rinforzi all'Europa (sul Vesuvio fummo aiutati dai francesi, in Piemonte arrivano mezzi da Croazia e Svezia). Il più grande incendio degli ultimi anni in Europa ha colpito questa estate il Portogallo interessando un'area di 60.000 ettari e causando decine di morti, ma fu domato in soli 4 giorni. Questo 2017 è l'anno nero degli incendi, un anno tragico, disastroso. Complici il caldo e la siccità, ma anche lo sciagurato governo Renzi con la sua demenziale idea di sciogliere il corpo forestale dello Stato, dopo quasi due secoli di onorato servizio in difesa del patrimonio boschivo, e di accorparlo (in parte) ai carabinieri. Con tutti i conseguenti problemi della fase di transizione. A fine anno tireremo le somme, ma abbiamo già perso oltre il quadruplo della media degli ettari di boschi perduti negli anni precedenti. Le statistiche dicono anche che nel 2017 siamo di gran lunga il paese europeo con il maggior numero di grandi incendi (quelli che bruciano più di 30 ettari). Ci sono ulteriori dati di fatto. - La siccità non è certo un problema occasionale. I mutamenti climatici stanno rendendo sempre più lunghi e più frequenti i periodi di siccità o di scarse precipitazioni, specie in aree come il Mediterraneo centrale che, secondo gli esperti, è un'area critica, un climate change hotspot. E i nostri decisori politici sono stati informati. - Gli incendi boschivi sono un reato per lo più doloso, restano per lo più impuniti, quando i piromani sono individuati vengono spesso rimessi in libertà e dopo la condanna definitiva scontano pene per lo più irrisorie. - La nostra flotta aerea antincendio è con assoluta evidenza insufficiente. Essa è di proprietà dello Stato ma è stata incredibilmente affidata in gestione a privati i quali lucrano cospicuamente su ogni ora di volo. Dunque sono in palese conflitto d'interessi: più incendi divampano e più lento è lo spegnimento, maggiori sono i guadagni dei gestori (a spese dei contribuenti). A fronte di tutto ciò, cosa ha fatto finora il governo Gentiloni? NULLA. E cosa ha fatto il parlamento? NULLA. Se digitate su Google: emergenza incendi governo trovate le Regioni che chiedono al governo lo stato di emergenza. E se digitate emergenza incendi parlamento trovate solo qualche interrogazione parlamentare al governo. Insomma, davanti a questo gigantesco e drammatico problema, tutt'altro che occasionale, questo governo abusivo e inutile, anzi dannoso, e questa maggioranza abusiva e inutile, anzi dannosa, sono stati e sono, sul piano delle misure strutturali, assolutamente e vergognosamente IMMOBILI.