Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''eutanasia''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

4 risultati

  1. Non è stato un buon risveglio quello di oggi, la prima notizia che ho letto riguarda Charlie, un bambino di 10 mesi che soffre di una malattia ereditaria rara (c.d. encephalomyopathy mitochondrial DNA depletion syndrome). Questo significa che Charlie ha alcune malformazioni al cervello, non può muovere né braccia né gambe, e senza il supporto di un ventilatore meccanico non può, per ora, nutrirsi né respirare. Ieri la Corte europea dei diritti dell’uomo ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dai genitori di Charlie Gard per il mantenimento della respirazione artificiale nei confronti del figlio. I genitori hanno trovato un trattamento medico sperimentale negli Stati Uniti che potrebbe portare beneficio e migliorare le condizioni del bambino. Quello che i genitori chiedono all’ospedale di Londra dove è ricoverato il figlio è mantenere il trattamento di ventilazione artificiale fin tanto che non riescano a trasferirlo, chiedendo altresì all’ospedale di concedere che il trattamento sia trasferito a un’altra équipe medica. Secondo voi è giusto che un tribunale intervenga in una questione così personale???
  2. Navigando in rete ho trovato questo appello http://www.lanuovabq.it/it/articoli-salvare-charlieappelloa-mattarella-20180.htm che viene fatto in queste ore per salvare la vita di un bambino i cui genitori vorrebbero curare negli stati uniti
  3. Fino ad oggi non ne avevo sentito parlare, poi è finito sulle prime pagine di tutti i giornali e allora ho letto... Fabiano Antoniano, 39enne, noto ai più come Dj Fabo, era tetraplegico e cieco dall'estate 2014 in seguito ad un grave incidente stradale. Dopo anni di terapie senza esito, Fabo aveva chiesto alle Istituzioni di intervenire per regolamentare l'eutanasia e permettere a ciascun individuo di essere libero di scegliere fino alla fine. Di qui un video-appello al presidente della Repubblica, realizzato grazie all'aiuto della sua fidanzata e dell'Associazione. Alla fine però è dovuto andare in Svizzera per porre fine alla sua agonia. "Sono finalmente arrivato in Svizzera e ci sono arrivato, purtroppo, con le mie forze e non con l'aiuto del mio Stato. Volevo ringraziare una persona che ha potuto sollevarmi da questo inferno di dolore, di dolore, di dolore. Questa persona si chiama Marco Cappato e lo ringrazierò fino alla morte. Grazie Marco. Grazie mille", era stato il suo ultimo messaggio arrivato via Twitter, attraverso l'associazione Coscioni, di Fabo che parlava dalla Svizzera dove era ricoverato in una clinica per ricevere il suicidio assistito. Secondo voi questa è libertà? Possibile che in italia non ci sia ancora una legge che regola l'eutanasia?
  4. Ho sentito la terribile notizia dell'eutanasia praticata in Belgio su un minore (http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2016/09/17/belgio-eutanasia-minorenne-malato-terminale.html) e da allora non riesco a darmi pace. Da una parte penso a questa persona di 17 anni condannata - dicono - a morte certa e dolori indicibili e ai suoi genitori distrutti dal dolore per dover prendere una simile decisione per chi hanno messo al mondo e cresciuto; dall'altra resto convinto che la vita vada vissuta fino in fondo, anche se difficile, dura e crudele, e che un ragazzo di 17 anni, pur in grado di intendere e volere, non possa essere in grado di fare questa scelta per sé...