Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''carabiniere ucciso madre assassino droga ragazzo riflessivo''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Segnala Abuso
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio
    • Politica Copia

1 risultato

  1. Sono arrivati in Italia i genitori del ragazzo che ha ucciso con ferocia inaudita il nostro carabiniere, la madre dice che è un ragazzo riflessivo che ha anche molto sofferto ed è vero che usava la marijuana, che in California è legale e lui la prendeva con la ricetta medica, per alleviare il dolore di una menomazione fisica. Ha perso un dito e ha la mano sinistra in parte paralizzata. E' un incidente che lo ha segnato. La donna dice pure di non essersi mai accorta che il figlio assumesse altre droghe. Per lei la sua azione è inspiegabile. E conclude dicendo: "Non so come descrivere questo momento, ci sembra un incubo da cui ci sveglieremo. Ma sentiamo che il mondo ci è caduto addosso". Non metto in dubbio la sua buona fede e dolore per quanto accaduto, ma possibile che la maggior parte dei genitori quando vengono chiamati in questura perchè i loro figli hanno combinato qualcosa di più o meno grave, cadono sempre dal pero? Possibile che non abbiano capito, che conoscano così poco e male i loro figli? Che ne pensate? e voi, conoscete bene i vostri figli, la vita che fanno, chi frequentano? Gli amici del ragazzo lo hanno descritto così ad esempio: "Macché bravo ragazzo, un piantagrane. Sempre ubriaco. Non siamo sorpresi di quel che è successo". Aggiungendo che fra i coetanei "tutti sanno che spaccia. Ha avuto tanti di quei guai da queste parti! Ma pensa di cavarsela sempre". Nessuno, però, si aspettava che Finn e Gabe potessero spingersi a tanto: "Uccidere un poliziotto in un altro Paese: ma come si fa?", dice un loro compagno.