Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''aiuto!!!''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

1 risultato

  1. Premessa: si accettano insulti, sarcasmi, minacce ai quali no verrà dato alcun valore se non ad opinioni di qualunque genere. Un argomento che fomenta discussioni è quello dell'immigrazione. Problema complesso e di quasi impossibile soluzione, se si considera l'attuale situazione sociale ed economica totalizzante che si chiama CAPITALISMO - in qualsiasi forma - unita ad un altro fenomeno chiamato RELIGIONE. Queste due realtà impediscono ed aggraveranno, per me, l'attuale situazione. La gente emigra perché vive male - o muore - in condizioni mostruose - vive meglio un cane in Italia che una persona in molte parti del mondo - e quindi il fenomeno non potrà avere soluzione finché l'8 per cento - credo - delle persone deterrà il 90 per cento - credo - della ricchezza del mondo - le percentuali non hanno importanza. Le principali religioni propugnano la moltiplicazione della specie: idea folle in quanto le risorse del pianeta non permettono il sostentamento - a livelli accettabili - di miliardi di persone e quindi la catastrofe ecologica già piuttosto avanzata, alla lunga, non potrà che avverarsi a meno di guerre (a quanto pare predilette dalla specie detta dell “homo sapiens sapiens”, si fa per dire). Inoltre queste credenze non possono che portare a conflitti in quanto la quasi totalità delle religioni professsa la propria verità come unica benché fondata su concetti appartenenti ad un’epoca di ignoranza abissale della scienza. Sono pessimista (io credo realista, visto quel che accade nel mondo). Basta vedere l’ultimo possibile conflitto tra Usa ed Iran. l primo dato allarmante è questo: 65 Paesi usano il 78% delle risorse mondiali, ai restanti 140 Paesi circa rimangono le briciole del 22%. Una disparità che fa ancora più rabbia se si calcola che mentre l’Europa, che di certo è tra le aree “sprecone”, calcola un consumo medio di 43 kg di risorse giornaliere pro capite, gli Usa ne consumano 88 kg a testa, più del doppio. Eppure le esigenze degli statunitensi non sono di certo tanto diverse dalle nostre. Ma ancora: gli Usa contano soltanto il 5% della popolazione mondiale, ma da soli sostengono il 32% della spesa. Secondo i calcoli del WWF, se tutto il mondo consumasse quanto fanno gli statunitensi, sulla Terra ci sarebbero risorse solo per 1,4 miliardi di persone, mentre al momento siamo quasi 7 miliardi circa, con una previsione di un ulteriore aumento. (Dati da Wikipedia). Si noti che gli Usa, nazione quasi totalmente cristiana, detiene il triste primato di morti ammazzati, non per i perfidi musulmani, ma dai cristianissimi statunitensi stessi! (giurano sulla bibbia nei tribunali - a proposito leggetela la bibbia, il vecchio testamento e sopratutto i salmi, vi ricorderà un certo Hitler!) L’unica soluzione sarebbe suddividere le risorse in modo equo, non fare più di due figli per coppia e, lasciando perdere le illusioni religiose, lasciare che tutti credano a chi o cosa vogliono, ma senza costringere gli altri a fare altrettanto. Non ci spero!!!