Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''ahahahahahahah''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

3 risultati

  1. poco fa ho sentito un forte boato, ho avuto veramente tanta paura, d'istinto ho aperto le finestre tutto attorno la casa, anche se fa freddo sono subito uscito in giardino, ho guardato tra i cespugli, dentro i contenitori della raccolta differenziata, credetemi sembrava fosse scoppiato qualcosa proprio vicino alla mia abitazione ma poi il lampo di *** , a volte dimentico di essere abbastanza intelligente per non capire che SI TRATTAVA DEL BOOM ECONOMICO DI CUI PARLA DI MAIO 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣
  2. Come si diventa Ministro in Italia: Aver sputato sul tricolore, Aver sputato sulla storia del paese, Aver sputato su Roma Ladrona, Aver sputato su una parte del paese...il Meridione, Aver sputato sui soldi pubblici ed aver divorato una radio, un giornale e una banca, Tutto ciò ha un costo 49mln di euro. Continua a sputare.... Parlamentare Europeo che doveva rappresentare il paese tutto, recordman di assenze con zero proposte....
  3. Partita a scacchi con un grillino -Cosa scegli bianchi o neri ? -No. -Cosa no? -Deciderò il colore di volta in volta.... -Come sarebbe a dire? Guarda che qua uno usa i bianchi e l’altro i neri, non è che… -Ma perché mi costringi a scegliere tra i bianchi e i neri? -Vuoi che cominciamo a giocare o no? -Io sono qua per parlare di cose serie, mica per stare ai vostri giochetti! Sono anni e anni che ci prendete in giro con le vostre noiosissime partite a scacchi… -Vabbè senti tiriamo una moneta, testa uso io i bianchi e tu i neri, croce viceversa… ecco, croce. Hai tu i bianchi. Disponi i tuoi pezzi. -Finora avete giocato sempre voialtri, non sapete fare altro che parlare di disporre i pezzi e spartire cariche a destra e a sinistra, siete tutti uguali… -Ma sai giocare a scacchi? Piazza ‘sti pezzi! -Eccolo qua, l’arrogante che pensa di sapere tutto sugli scacchi. Piazzerò i pezzi di volta in volta. -Ma non è così che funziona! -E chi sei tu per dirmi non è così che funziona? Ha sempre funzionato male, con il vostro sistema! -Oh, insomma, ti piazzo io i pezzi, va bene? -Non toccare i miei pezzi! -Piantala. Ecco. -… -Tocca a te, i bianchi muovono per primi! -Muoverò i pezzi di volta in volta. -Sì, ma tocca a te aprire! -Lo vedi che sei in crisi? Non sai cosa fare, sei lì che brancoli nel buio, non hai visto lo tsunami che arrivava… -Senti, hai voluto tu giocare a scacchi, adesso gioca. -Giocherò in base alle mosse che mi proporrai. -Forse non ci siamo capiti: io non posso muovere se non inizi tu la partita. -Iniziare la partita con voi significa legittimare un vostro modo di giocare a scacchi che… -Ma voi chi?! Che *** stai dicendo? Se non muovi, la partita non inizia! -È questo che vi dicono i vostri giornali? Eh? Che la partita inizia se si muovono i bianchi? -Non è che lo dicono i giornali, sono le regole del gioco. -Ma quali regole, voi ve ne dovete andare! -Senti, MUOVI una cosa qualsiasi, per favore, altrimenti facciamo notte. -Ecco, to’. Ho fatto la mia mossa. Ma solo perché ho deciso io di muovere. -Aspetta, scusa… quello è un alfiere. -E quindi? -Gli hai fatto scavalcare i pedoni, non si può. -Come non si può? Dillo che sei spiazzato, dillo! -Non è che sono spiazzato, è che solo i cavalli possono scavalcare gli altri pezzi! -Appunto! È quello che avete sempre fatto voi! Non vi accorgete che vi stiamo travolgendo? Non vi accorgete che avete già perso? Arrendetevi! Finale aperto: il giocatore dei neri continua a giocare da solo, mentre l’altro aspetta di avere il doppio dei pezzi. Nel frattempo, l’anziano proprietario del bar abbassa la serranda a metà. Fuori, un cartello: “cedesi attività”.