Attività

Questo stream si aggiorna in automatico   

  1. Oggi
  2. Secondo me questo è uno dei tuoi post più "geniali"A Femminiè....te lo avevo detto di stare attento quando andavi a de fecare.....
  3. A Mandrake...chiedi direttamente a Salvini....
  4. Ieri
  5. Non vedo differenze,anche quelli della miniera quando uscivano erano neri come il "CARB0N...HAHAHA!
  6. amici

    Cara Roby,credo che l'amicizia vera sia esistita da giovani ma nutro dei dubbi da vecchi --
  7. Da leggere e condividere. Oggi è uscita un’intervista sul Fatto Quotidiano al presidente del consiglio Giuseppe Conte. L’ha fatta Marco Travaglio e credetemi: lascia completamente senza fiato per la durezza delle domande. Vi dico solo che ho appena finito di leggerla, e mi sta ancora tremando la faccia. Ma vediamola un po’ nel dettaglio; e analizziamola come farebbe il Travaglio di qualche anno fa, ok? Travaglio inizia con un montante che mette subito alle corde Conte: “Presidente, perché esterna così poco?” Poi parte un jab, dritto al mento: “Quante volte al giorno sente Di Maio e Salvini?” Il premier si rifugia in un angolo, ma Travaglio lo insegue come un cane rabbioso: “Chi è il suo modello di premier?” Conte, stremato, vorrebbe bloccare il match e si rivolge – in lacrime – all’arbitro. Ma Travaglio non molla, e lo manda al tappeto per una prima volta: “Ha detto, nell’unica intervista tv, che il suo cuore batteva a sinistra. Per chi votava?” Conte prova a rialzarsi; ma Travaglio lo ricaccia giù con un calcione devastante: “Cosa l’ha delusa del Pd?” Non è finita qui. All’improvviso si parla di leader europei, e il direttore del Fatto mena ancora più duro: “Con chi va più d’accordo?” Conte risponde “con tutti”, ma Travaglio non molla la presa – ormai è un massacro – e sferra l’ennesimo uppercut: “Salvini le ha parlato della sentenza della Lega?” Arriviamo alle fasi terminali dello scempio. Travaglio decide che ne ha abbastanza, e fa partire un trittico devastante - una mossa presa di peso dal manuale della scuola di Hokuto: “Lei cosa guarda in tv?”; “Gioca a calcio e a tennis?”; e infine, il violentissimo “Che libri legge?” L’arcata sopraccigliare di Conte esplode, fiumi di sangue scorrono sul ring, gli occhi si riversano all'insù. Tutto è pronto per la fatality. Ed eccola: “Le dispiace, da uomo di sinistra, la quasi estinzione della sinistra?” Sì, dice Conte con un filo di voce, SÌ: “non gioisco affatto per le difficoltà del Pd e della sinistra in generale”. Possiamo tirare un grosso sospiro di sollievo. Perché con interviste del genere, e con un giornalismo così feroce e senza sconti, il governo non avrà vita lunga.
  8. Evidentemente non hanno preso ( rubato ) a quelle terre abbastanza ad incominciare dai negrieri mercanti di persone a finire ai colonialisti e similari
  9. EH Già come i NOTAP o NOTAV etc etc
  10. Analisi perfetta, a parte il sì all'incivile del forum. Saluti
  11. Si, ma se il PD si tiene il Matteo di Firenze, al prossimo giro il Matteo Celoduro lo asfalta..... Il PD aveva due gambe ( centro + sinistra ) . Matteo il fiorentino ne ha amputata una, pensando di fare cosa furba...... Rottama che ti rottami, alla fine rottami te stesso.
  12. Lo sciachimicaro fa forse parte di qualche meetup a cinque stalle ? Probabile, visti no-vax e simili vaccate....
  13. Terminologia esatta: NEOCOLONIALISMO. Ossia come depredare ancora i popoli africani con il consenso delle loro borghesie ladrone e conniventi con il capitalismo.
  14. GRILLINO TI VOGLIO DIRE...TU SOSTIENI UN PREGIUDICATO,CONDANNATO PIU' VOLTE. Il land grabbing si mangia l’Africa. Sono oltre 56 milioni gli ettari di terra che l’Africa ha ceduto ai grabbers. Avete letto bene: cinquantasei milioni. In Mali si parla di quasi l’85% del terreno coltivabile ceduto in affitto o in compravendita. In Tanzania, oltre 3.000 contadini sono stati sfrattati da grossi investitori stranieri in un solo anno.landgrabbing Il risultato lo conosciamo bene, lo vediamo ogni giorno al Tg, mentre ceniamo con le nostre famiglie. Privare le popolazioni locali dell’acqua, della terra e dunque del cibo è ovviamente tra le prime cause di impoverimento. Il land grabbing è un furto che costringe intere comunità all’esodo, ad attraversare il deserto, e poi il mare. Per chi ce la fa (vi consiglio a tal proposito il bellissimo documentario di Gianfranco Rosi, Fuocoammare, storia di migranti fresco di vincita dell’Orso d’Oro alla Berlinale). Che poi non è detto che chi ce la faccia trovi una vita degna di questo nome: nella maggior parte dei casi si finisce per venire intrappolati nella rete di sfruttamento e caporalato che tristemente e vergognosamente caratterizza la filiera alimentare del nostro Paese.
  15. https://www.nextquotidiano.it/scie-chimiche-superquark/amp/?__twitter_impression=true
  16. Piero Angela ha dedicato meno di cinque minuti a smontare la balla delle scie chimiche, e Massimo Polidoro ha citato il caso delle minacce ricevute dalla giornalista Silvia Bencivelli da parte di un noto sciachimicaro. L'esperto di complotti in questione non ha gradito e ha dichiarato che Superquark è colluso con la magistratura e i poteri forti 😀 https://goo.gl/P9rdcy
  17. Ho letto il curriculum di Boeri , dopo mezza riga aveva già superato quello del di mejo...
  18. Quelli che gridavano all'inciucio e al PdC non eletto ? A consigliori senza meritocrazia e indicati dalle lobbie ?? SILENZIO ASSORDANTE e già non è il PIDDI o l' arrogante fiorentino ora a farlo ma i pentecatlegaioli e l'arrogante incapace napoletano . DOVE SAREBBE LA DIFFERENZA ?
  19. https://www.facebook.com/ccalenda/videos/202581687090224/ E Calenda risponde e a tono con tanta ragione
  20. e Calenda altrettanto https://www.facebook.com/ccalenda/videos/202581687090224/
  21. Si sì , idio ta . Il figlio ripetente del Delinquente , le riforme volute dal nano , Verdini , italicum ..!! Sei un idio ta !! Hai detto che hanno governato insieme e non e vero . E’ la solita bufala e le tue sono le solite caga te !! Lo capisci perché sei un ebe te ??
  22. già basta che non fai i ditinguo tra vicino e vicino come fa qualcuno...
  23. "L’apertura di un’indagine della magistratura sull’iter del Decreto Dignità, nato in poche ore tra pasticci e retromarce per tentare di risollevare le sorti mediatiche di Di Maio dal protagonismo di Salvini, è ormai urgente e inevitabile. La modifica proposta in Parlamento da Lega e M5s sull’entrata in vigore delle nuove norme sui contratti a termine, che verrebbero posticipate all’autunno a causa dei problemi di applicazione, fa cadere i presupposti di “necessità e urgenza” previsti dallo strumento del decreto legge, che per sua natura entra in vigore immediatamente. Come fa a essere urgente un decreto che viene rinviato? Mai si era assistito ad un lavoro così malfatto, che non soltanto danneggia il mondo del lavoro che verrà falcidiato da migliaia di licenziamenti, ma fa a pezzi anche la legge. Il 2 luglio il Consiglio dei Ministri ha approvato un testo senza alcuna Relazione tecnica, senza alcuna copertura. Lo ha confermato il presidente dell’Inps Boeri, che in audizione alla Camera ha detto, carte alla mano, di aver ricevuto la richiesta di Relazione tecnica proprio il 2 luglio, il giorno dell’approvazione. Il decreto è stato poi sostanzialmente riscritto per dieci giorni, fino alla firma del Capo dello Stato del 12 luglio. Dopo la firma e l’invio alla Gazzetta ***, è stato lo stesso ministro proponente Luigi Di Maio a disconoscerlo, parlando di presunte “manine” che lo avrebbero modificato nottetempo. Viene allora da chiedersi: cosa hanno approvato il 2 luglio i ministri? E’ opportuno che il Tribunale dei ministri faccia piena luce e appuri se non ricorrano gli estremi del falso in atto pubblico. #decretofalsità" Michele Anzaldi *** qui: https://www.huffingtonpost.it/…/lultimo-pasticcio-del-dec…/…
  24. Intanto si aggiungono porti di Partenza ora ci si mette anche la Tunisia ma vafff celoduro
  25. A proposito del decretino indegnità... "L’apertura di un’indagine della magistratura sull’iter del Decreto Dignità, nato in poche ore tra pasticci e retromarce per tentare di risollevare le sorti mediatiche di Di Maio dal protagonismo di Salvini, è ormai urgente e inevitabile. La modifica proposta in Parlamento da Lega e M5s sull’entrata in vigore delle nuove norme sui contratti a termine, che verrebbero posticipate all’autunno a causa dei problemi di applicazione, fa cadere i presupposti di “necessità e urgenza” previsti dallo strumento del decreto legge, che per sua natura entra in vigore immediatamente. Come fa a essere urgente un decreto che viene rinviato? Mai si era assistito ad un lavoro così malfatto, che non soltanto danneggia il mondo del lavoro che verrà falcidiato da migliaia di licenziamenti, ma fa a pezzi anche la legge. Il 2 luglio il Consiglio dei Ministri ha approvato un testo senza alcuna Relazione tecnica, senza alcuna copertura. Lo ha confermato il presidente dell’Inps Boeri, che in audizione alla Camera ha detto, carte alla mano, di aver ricevuto la richiesta di Relazione tecnica proprio il 2 luglio, il giorno dell’approvazione. Il decreto è stato poi sostanzialmente riscritto per dieci giorni, fino alla firma del Capo dello Stato del 12 luglio. Dopo la firma e l’invio alla Gazzetta ***, è stato lo stesso ministro proponente Luigi Di Maio a disconoscerlo, parlando di presunte “manine” che lo avrebbero modificato nottetempo. Viene allora da chiedersi: cosa hanno approvato il 2 luglio i ministri? E’ opportuno che il Tribunale dei ministri faccia piena luce e appuri se non ricorrano gli estremi del falso in atto pubblico. #decretofalsità" Michele Anzaldi *** qui: https://www.huffingtonpost.it/…/lultimo-pasticcio-del-dec…/…
  1. Carica più attività