Cerca nella Comunità

Mostra risultati per tag ''go''.

  • Ricerca per Tag

    Tag separati da virgole
  • Ricerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Virgilio Forum
    • Politica
    • Attualità
    • Gossip
    • Amore e Amicizia
    • Aforismi e Meme
    • Passione Libri
    • Donna
    • Lavoro
    • Hi-tech
    • Cucina e ristoranti
    • Scienza
    • Lifestyle
    • Sport
    • Tempo libero
    • Viaggi
    • Trucchi & consigli
    • Musica
    • Ambiente
    • Animali
    • Off-topic
    • Regolamento
    • Archivio

1662 risultati

  1. POLITICA 27/04/2019 10:22 CEST | Aggiornato 36 minuti fa M5s-Lega faranno risorgere le Province Nella bozza delle linee guida per la riforma degli enti locali, come anticipa Il Sole24ore, torna l'elezione diretta per 2. 500 tra consiglieri e presidenti By Huffington Post MATTHIASRABBIONE VIA GETTY IMAGES Dovevano ridurre i costi della politica. E invece torneranno a farli lievitare, e anche di molto. Il governo del cambiamento si appresta a varare una riforma degli enti locali che porterà alla riesumazione dei consigli provinciali e e dei loro presidenti. Alla elezione di 2.500 consiglieri e relativi presidenti. Secondo quanto anticipa Il Sole24ore, il ritorno al passato è contenuto nella bozza delle linee guida per la riforma degli enti locali. In questo passaggio significativo, riportato dal Sole: "La Provincia ha un presidente, eletto a suffragio universale dai cittadini dei Comuni che compongono il territorio provinciale, coaudivato da una giunta da esso nominata". E a coaudivare il presidente ci sarà il Consiglio "con poteri di indirizzo e controllo, eletto a suffragio universale". Poche righe per un poderoso salto all'indietro, pre riforma Delrio. A scriverle, su carta intestata della Presidenza del Consiglio sono i componenti del tavolo tecnico-politico in conferenza Stato-Citta istituito dal Milleproroghe, guidato dal sottosegretario leghista Stefano Candiani e dalla viceministro all'Economia, la cinque stelle Laura Castelli. "Pur di andare contro le scelte del nostro governo, fanno risorgere le vecchie province. Dopo aver salvato il Cnel e il bicameralismo paritario, torna l'elezione diretta delle province. Questo è il #governodelcambiamento: diminuiscono i posti di lavoro, aumentano le poltrone".
  2. Quello sotto e’ un post del 25 Aprile 2018. Non vi dirò chi lo ha scritto . Sono convinto che lo capirete da soli. Ieri , un noto Giggino compaesano di un noto Bufalaro e Cazzaro Napoletano , ha festeggiato il 25 Aprile con le brigate partigiane ebraiche. Domandina : Pensate voi , amici del forum , che il noto bufalaro e Cazzaro Napoletano , abbia scritto una (1)riga per “stigmatizzare “ un comportamento , credo sarete d’accordo , sull’episodio che va in maniera totalmente opposta a quel che il Cazzaro partenopeo contestava duramente ?? Macché ha parlato dei fondi a Radio R ...!! Ahahahaha , quando si dice essere doppiopesisti ad ...” esposizione “. Jamma belle , va !! nviata 25 aprile, 2018 Buon 25 aprile a tutti, eccetto che ai vergognosi sionisti che rifiutano di sfilare con l'ANPI solo perché sfila anche la bandiera di un popolo oppresso....”
  3. 1)gli immigrati irregolari non sono 600.000 come Salvini ha urlato in campagna elettorale, ma meno di centomila. Chi lo ha confessato? Lo stesso Salvini qualche giorno fa. 2) il reddito di cittadinanza non darà 780€ a cinque milioni di poveri come diceva Giggino O’Fischer ma , in media , meno di 500€ a qualche centinaio di migliaia di persone. Chi lo ha confessato? Il capo dell’Inps scelto da Di Maio alias Giggino O’Fischer 3 ) non c’è il taglio delle accise promesso “al primo consiglio dei ministri” ma la benzina ha superato i due euro. La flat tax più volte promessa è sparita, come è sparita la crescita del PIL. Dopo un anno si può dire: hanno vinto le elezioni raccontando una montagna di bugie. La domanda. C’è qualche fan leghista o grillino o fiancheggiatore degli stessi in grado di replicare civilmente nel merito a queste banali osservazioni ? Saluti
  4. Sapete cosa è triste ?? Doversi "dichiarare" antifascista perché esiste ancora il fascismo !! Esiste ancora chi nega la storia. Chi dice "però ha fatto anche delle cose buone". La libertà ha un prezzo alto da pagare e non vorrei mai dover rivivere quello che ha vissuto mio nonno , i nostri prigionieri in Germania , nostri morti in guerra, il dolore di mia nonna ora chiuso in foto che conservo geloso e commosso tutte le volte che la prendo in mano . Il Rispetto ?? No , non basta !! Con i Fascisti non si discute , figuriamoci se possiamo governarci assieme !! E mi fanno skifo coloro che senza il benché minimo ritegno , hanno fatto si che una grandissima parte di figli e nipoti dei Fascisti di un tempo governino il Paese .
  5. Ed appreso , come era direi logico , che sto governo “sopporta” con grande fastidio tutte le commemorazioni che nella giornata di oggi si svolgeranno , convinto che il “Comunistone” Cazzaro di Napoli non troverà il tempo per fare un post dove si “scandalizzerà “ verso i suoi amici di “ sinistra” a 5 stelle che tollerano più che partecipare convintamente , certo che, invece di stigmatizzare violentemente simile comportamento , ammorberà il forum sulle biodegradabili e su Radio Radicale , vorrei dire io qualcosa sulla enorme festa di oggi . Il 25 Aprile si festeggia la vittoria tra la democrazia e la dittatura fascista. E’ chiaroooo ?? Ci siamo ??? Quel giorno, il nostro paese ha iniziato un percorso attraverso il quale, come dice l' Art 3 della nostra Costituzione ."Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali". Chi stava dall' altra parte voleva un paese dove le distinzioni c'erano eccome, ed erano quelle dei forti contro i deboli. La strada è ancora lunga , basta leggere la cronaca di quello che succede in Italia tutti i giorni. Però su una cosa concordo, chi non vuole festeggiare il 25 Aprile , può andare altrove, fare altro ... Io sommessamente, pacatamente suggerirei di andare a fare in Kulo. Ma è un' opinione (ci mancherebbe , nda) Siamo in democrazia ...!! Saluti
  6. Ora gli scappati da casa sono totalmente in disaccordo con le politiche migratorie del Capitone . Sono scatenati contro Lega , leghisti e razzisti !! Ah siiii ?? Strano !! Non più tardi di un mese fa si sono tutti autodenunciati , compreso Conte il fantoccio, asserendo che le politiche inerenti alla migrazione, vedevano il governo compatto ed autenticamente in linea con la linea e le decisioni del Felpato razzista . Di più : tuttocio’ era il frutto di un accordo strutturale , nel merito e nel principio tra le 2 componenti governative . Mi e’ sfuggito qualcosa oppure gli zerbini a 5 stelle hanno offerto luculliane fritture di pesce pur di non abbandonare le scatolette di tonno ?? Saluti
  7. Caro Capitone , il risultato del derby lo sappiamo già . Ha vinto quella gente lì ...!! https://www.facebook.com/agora.fanpage.it/videos/1873028679664370/
  8. Su questo forum c’è un creti no che da un po’ di tempo “tenta di spiegarci “ come i cosiddetti giornaloni stanno operando in maniera prettamente ostile al M5S . Non e’ infrequente, anzi , che lo stesso creti no di cui non faccio il nome nella sicurezza che abbiate capito a chi mi rivolgo , che a supporto delle sue cialtronerie , fa il paragone ai tempi in cui governava il Caudillo Renzi , che , a suo dire , aveva tutta la stampa ai suoi piedi così come era schierata l’informazione televisiva che con disprezzo del ridicolo , chiamava e chiama TeleRenzi. Bene !! Venerdì sera sono uscite, praticamente ignorate dalla stampa , le motivazioni per cui la Procura di Roma ha chiesto in aperta polemica con il Tribunale del Riesame , l’allontanamento dal servizio del maggiore dei Carabinieri Gianpaolo Scafarto . Da noi , la notizia che alcuni carabinieri cercarono di ottenere l’arresto del padre dell’allora capo del partito di governo, e cioè di Matteo Renzi, contraffacendo documenti e inventando riscontri di indagine, non fa molto scalpore. I principali giornali italiani la hanno trattata con molta meno evidenza di una dichiarazione di Toninelli . Nelle motivazioni si parla di “dolo”, si parla addirittura di “orrori e non errori” giudiziari, si sostiene che Scafarto falsificò dei documenti con lo scopo esplicito di ottenere l’arresto di Tiziano Renzi, e si spiega che l’intenzionalità degli errori è provata dal fatto che tutti questi errori servivano a un solo scopo: indirizzare le indagini contro i Renzi. Dunque non potevano essere casuali !! Chiunque , ora , può avere simpatia o antipatia per l’ex segretario del Pd, ma l’obbligo di una osservazione , non dico oggettiva, ma almeno non eccessivamente faziosa dei fatti politici dovrebbe essere comune più o meno a tutta la stampa italiana. E chiunque può avere l’idea che preferisce su cosa fu davvero l’affare Consip (uno degli scandali meno limpidi di tutta la storia della repubblica) ma è praticamente impossibile sottrarsi all’idea che fu una congiura studiata a tavolino e perpetrata con sommo studio . Sono un garantista che non mette le mani sul fuoco sulla ricostruzione che ci ha offerto la Procura di Roma e quindi non mi sogno nemmeno di considerare oro colato qualunque tesi dei magistrati. Il maggiore Scafarto è un imputato e come tutti gli imputati del mondo ha il diritto ad essere considerato assolutamente innocente. E tuttocio’ non può e non deve essere considerato un atteggiamento dettato dalle regole del garantismo. E’ dettato anche dal buonsenso e non sono affatto certo fino in fondo che Scafarto sia colpevole di reati. Vedremo !! Mi pare però di poter dire con una certa sicurezza che l’affare Consip fu usato per varie ragioni al solo scopo di danneggiare Matteo Renzi e il Pd. Mi pare anche di poter dire che questa operazione fu svolta con molto impegno, e anche con spregiudicatezza, da diversi giornali, in prima fila Il Falso Quotidiano di Marco Pregiuducato Travaglio . E anche di poter affermare che l’operazione andò a buon fine e che ha fortemente influenzato ( almeno per quel che riguarda il Pd) il risultato elettorale di un anno dopo spingendo il Pd sotto ogni soglia prevedibile di perdita di consenso. Ora il punto su cui riflettere e’ questo : Se ha ragione il Procuratore di Roma, e se questa congiura politica fu costruita sul tradimento di un pezzo dei carabinieri, allora ci troviamo di fronte a uno scandalo politico che ha rari precedenti nel nostro Paese . Se invece Scafarto è innocente, allora vuol dire che i suoi errori sono stati usati , forse consapevolmente, da un pezzo della magistratura in accordo con un pezzo del giornalismo, proprio per esplicite finalità politiche. Cioè per abbattere Renzi, all’indomani della sconfitta elettorale al Referendum !! Proprio per questa ragione mi ponevo, all’inizio di questo post, una domanda sul perché la stampa italiana abbia mostrato grande disinteresse per questi ultimi sviluppi del caso Consip. Possibile che l’idea che il risultato elettorale sia stato condizionato da una congiura giudiziario giornalistica non turbi nessuno? Oppure la ragione per la quale questo turbamento non si manifesta sta semplicemente nel fatto che, comunque, il grosso della stampa italiana , diciamo così, e’ correo ? Perdonatemi la franchezza, ma chi ha teso agguati, ha tradito e pugnalato alle spalle, ogni giorno ha cercato di screditare in ogni modo il progetto di Matteo Renzi , è un nemico . Un nemico non solo politico ma soprattutto della democrazia . Io non sono affatto un renziano. Mai l’ho votato alle primarie . Sono uno che però ha apprezzato il suo progetto, la sua concezione di partito, la sua visione di futuro. E quindi sono stato ed ancora sono convinto di aver fatto bene a stare dalla sua parte . Perche’ ci ha consentito di sententirci coinvolti nel desiderio e per la possibilità di promuovere il cambiamento necessario per il nostro Paese. Ci ha fatto capire plasticamente che l’essere di sx non significa essere sempre schierati contro il “padrone “ , che la lotta di classe e’ solo una parola d’ordine senza senso , e che essere di sx non significa lasciare l’imprimatur di appioppare il termine sinistra ai vetero-comunisti che si sentono da un secolo in credito con la storia ma del tutto incapaci di proporre una sfida innovativa e moderna alla società italiana dal momento che anche oggi , con al governo la peggiore destra europea, continuano a rappresentare un ostacolo testardamente ostile all'emancipazione di una sinistra riformista e liberale di cui avrebbe , ed a maggior ragione ha , bisogno l'Italia. Saluti
  9. Subito dopo che DeMa ha letto il post del menagramo nonche’ Cazzaro sottocitato , si e’ toccato le pal le , e poi , avendo capito di essere praticamente spacciato , medita il ritiro dalla corsa a Governatore . A me non rimane altro che notare come il limite del senso del ridicolo sia superato ogni volta che il Cazzaro di Napoli scriva qualcosa . Comunque così e’ e mi raccomando “Quando il gioco si fa duro , i duri iniziano a giocare “ , ahahahaha , che creti no !! FOSFORO 41 7 ore fa. “MA A NAPOLI PERÒ” A proposito: il nostro immenso sindaco, uno degli ultimi baluardi della SINISTRA in Italia, ha annunciato che l'anno prossimo si candiderà a governatore della Campania. Brutta, bruttissima notizia per De Luca: notizia shock. Se osa correre contro DeMa è spacciato in partenza. E lo sa bene. Meglio evitare figuracce e ritirarsi a Salerno, meglio ancora se a vita privata. O ad Agropoli a mangiare squisite fritture di pesce fresco anche a colazione con quel suo amico esperto di clientele. DeMa ha annunciato anche la ripresa del dialogo con i 5Stelle. Dialogo a suo tempo intenso ma rotto per banali incomprensioni. Un vero peccato perché oggi al posto di Di Maio ci sarebbe lui e Salvini non chiuderebbe i porti ma pulirebbe le spiagge. Il trionfo alle regionali ovviamente sarà il trampolino di lancio sulla scena nazionale. Signori, le cose si mettono male, l'Italia rischia con Salvini e la Lega Ladrona un ventennio perfino peggiore di quello berlusconiano. Ma niente paura: la salvezza può venire da Napoli. E non sarebbe la prima volta. Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare.
  10. Ah ecco !! Quindi sarebbe l’opposto di quel che vuol far credere il Cazzaro di Napoli . Non sarebbe Bagnacani a pretendere che la Raggi firmi un bilancio che lei non approva ma la Raggi che vuole che Bagnacani si presti al suo scopo . Quindi sarebbe Bagnacani che non ha mai voluto modificare il bilancio come chiesto dalla Raggi e dai suoi uomini, temendo di fare un falso in bilancio. Ecco uno stralcio dell’intercettaziine :” Virginia, così ci beccano…non possiamo fare quello che non può essere fatto le dice). Lo scorso febbraio il manager e i membri del cda sono stati licenziati per «giusta causa”. Bene !! In pole position per prendere il posto di Bagnacani ora c’è l’avvocato Pieremilo Sammarco, che ha mandato il suo curriculum per diventare presidente di Ama. La Raggi ha lavorato nel suo studio prima di diventare sindaca. «Pieremilio? È il mio dominus», ha detto in passato. Adesso confrontate cosa scrive il Cazzaro di Napoli sul suo compitino ...!! Saluti
  11. C'è un partito politico che ha fatto i salti mortali e le corse per approvare un provvedimento/porcata a tutti i costi prima delle europee. 1) Non ha riformato i centri per l'impiego. 2) Non ha assunto il personale dedicato per seguire i percettori di sussidio. È partito dal fondo....!! Dementi !! Dare soldi prima delle europee nella speranza di un ritorno elettorale. Questo provvedimento porcata ci costa più di quello che produrrà (lo dice il Governo stesso, il DEF, impatto praticamente 0 sul PIL). Questo provvedimento ci costerà una sprangata sul groppone grazie all'aumento IVA nel 2020 ("in assenza di misure alternative"). E , considerando chi sono sti scappati da casa che ci governano , tremo alle misure alternative che sti ebe ti possono escogitare per trovare 23 miliardi). Insomma c'è un partito che ha fatto tutto sto casi no per sperare di guadagnare qualche punto alle elezioni e invece c'è caso che la frittata si rivolti contro. L'alternativa ?? Al momento è la bestemmia e poi la fondata speranza che tra poco in tanti se ne torneranno sui divani di casa , altri a vendere le bibite negli stadi . Saluti P.S. Nel frattempo non vi dimenticate di comprare i pop corn ...
  12. Avevano promesso un assegno universale per 5 milioni di persone fino a 700 euro. Sono arrivate 800 mila domande. Ne sono state accettate 480 mila. Gli importi dell'assegno vanno da 40 a 500 euro. E per questa roba qua l'Italia ha contrattato con la UE più debito. E per questa roba qua il prossimo anno aumenta l'IVA, una stangata sulle famiglie italiane che oscilla tra i 500 e i 1000 euro all'anno. In tutto questo sfacelo c'è un tizio che non c'ha capito un caz.z.o di nulla. Il tizio è il ministro del lavoro, attività produttive e vicepremier : È il "dottor" Luigi O’Fischer Di Maio !! Che se n'è uscito con : "Le risorse a disposizione per il reddito di cittadinanza avanzeranno pure." e i corifei e Pentadistrutti del suo partito già lo definiscono "tesoretto". Tesoretto un caz.z.o !! C'avete schiantato “ aminkia”per pagare sta mezza marchet ta sperando di carpire il voto degli italiani, giocando sulla miseria !! Lo ricordate , vero ?? O, no ?? Saluti
  13. Cosa sento oggi?? il ministro dell'Economia Tria ci rallegra la imminente Pasqua con la prospettiva dell'aumento dell'Iva e forse delle Accise se la situazione economica non migliorerà!!...........Gulp !! Calma ragazzi, non preoccupatevi, è subito intervenuto Giggino O’Fischer ,famosissimo esperto in Economia e Finanza, che ha assicurato: "mai con noi al governo ci saranno questi provvedimenti". Bene bene e poi bene !! Dal momento che il Venditore di bibite, mai lavorato un giorno in vita sua, e il Capitone spaccatutto ci rassicurano ad ogni ora del giorno, come possiamo essere preoccupati? Altra notizia sconvolgente : il "caso Umbria" la Presidente indagata, ipotesi di reato": pressioni indebite. Per semplicità leggasi "raccomandazioni" . Non ancora neppure rinviata a giudizio, per me , giustamente, si doveva dimettere e si dimette dietro richiesta del suo Partito, perchè bisogna stroncare questo immorale costume che è nel nostro DNA di Italiani da secoli. Bene, aspettiamo che la legge chiarisca le responsabilità, ma poi cosa sento al notiziario della TV pubblica ?? una notizia ancora più sconvolgente, Salvini,quello che ha fregato, con altri, ed occultati oltre 50 milioni di euro, fatta assumere nella regione Lombardia la ex moglie, la vecchia amante ed ex convivente, madre di un suo figlio, sistemati le mogli, i figli e le amanti di leghisti presenti in Parlamento e nelle Regioni e città da loro amministrate, (ricordate la scuola della moglie di Bossi finanziata per oltre seicentomila euro) , si recherà in Umbria a parlare di comportamenti disonesti dei cattivissimi amministratori umbri del PD !! Sono insorti non solo i Leghisti naturalmente, ma pure i berlusconiani, avete presente Berlusconi e tutta la banda dei disonesti, mafiosi, corrotti, ladri, imbroglioni, olgettine, zoc.c.ole e varia fauna, condannati e ancora "eletti dal popolo bue? E i Pentastellati ?? non potevano mancare!! Mezza giunta romana in galera,Raggi, Nogarin, l'Appendino, filme false, truffe ed imbrogli !! tutti indignati, pure indignati sono i loro seguaci e eccetto Fosforo ( quello che voleva far chiudere un locale pubblico al terzo scontrino di un caffè non emesso ) e che , ad oggi , non ha ancora dato un calcio nel Kulo a nessun grillino . Eppure lo stesso idio ta Partenopeo , per la Marini usa un termine , abominio, sino ad ora sconosciuto: "la raccomandazione"!! Cribbio in Italia una cosa del genere non doveva essere fatta, è uno scandalo chiedere a chi di dovere di mettere una buona parola per il figlio, la moglie, l'amante, il nipote e la nipotina, la zia e la colf, tanto utile in casa, e la nonnina per la pensione, questo comportamento abominevole, gli italiani mai e poi mai possono tollerarlo . Tutto , però, per il Cazzaro di Napoli , ha un perché : L’inizio del regno del Caudillo Renzi !! Ricoveratelo in psichiatria !! Saluti
  14. 1) Ho visto Claudio Borghi dare dell’irresponsabile a Piercarlo Padoan. 2) Ho visto due vice-premier dire che non ci sarà aumento IVA e il ministro dell’economia leggere i documenti ufficiali che certificano l’aumento IVA.... Sono sconvolto ...!!
  15. Facciamo un ...Brindisi ??
  16. “L’Italia sarà a crescita zero, perderà posti di lavoro, ci sarà un aumento dell’Iva per 23 miliardi”. Questo è il futuro che aspetta il nostro Paese !! Ora , queste , sembrerebbero le parole di un leader di opposuzione al governo che magari , per un po’ di demagogia , enfatizza anche un cincinino . Invece no !! Lo dice il governo stesso . Lo dice il Presidente del Consiglio italiano , i vicepremier , il Ministro dell’Economia , i sottosegretari . Insomma : Lo dicono 5 Stelle e Lega nel documento di programmazione economica che hanno approvato. In pratica annunciano loro stessi un disastro senza precedenti !! Sia chiaro , lo dicono 4 mesi dopo aver annunciato che avevano sconfitto la povertà , che eravamo alla vigilia di un anno , il 2019, meraviglioso . Ora mi chiedo : ma coloro che “parteggiano “ per questa maggioranza che reazioni hanno verso i loro rappresentanti ?? Non si sentono minimamente presi per il cu lo ?? E quelli che da “ novizi” hanno voluto dar credito a questi cialtroni , non sono assaliti da nessun conato di vomito ?? E quelli a cui stava sulle palle Er Bomba fino al punto che lo hanno ostracizzato fino all’inverosimile cavalcando , più o meno , gli stessi slogan dei vecchi e nuovi Fascisti , non si sentono un pochetto un po’ più piccolini magari così fanno un po’ prima a battersi il petto per qualche mea culpa ?? Infine chiedo : Ma il Cazzaro di Napoli sempre pronto ad elargire pedate nel cu lo a chi non e’ degno di abitate in un Paese serio , quando si decide a fare un post dove smista calci a ritrecine chiedendo che questo governo, tutto e nella sua componente totale , si faccia da parte ?? Aspetta che prenda posizione in merito Marco Calandrino Travaglio al momento , però , silente ?? Forse anche troppo ...?? Saluti
  17. Dopo le banche e’ crollato un altro pezzo delle menzogne del populismo : il Def 2019. Il Governo finora ha diffuso solo le *** principali sul Def , Che , tuttavia sono quelle che ci servono per dare una prima valutazione. 1) LA CRESCITA ?? QUALE CRESCITA? A settembre il governo favoleggiava di un Pil 2019 a +3%. A fine mese passarono a +1,5%. A dicembre a +1%. Oggi il governo ammette che la Legge di Bilancio 2019 porterà una crescita del +0,1%, la più bassa del mondo occidentale. Significa (auto)certificare il fallimento completo della “manovra del popolo”. Ma per rimediare in corsa, il governo annuncia che i due provvedimenti in arrivo ( che però nessuno ha mai visto finora), lo “sblocca-cantieri” e il “decreto-crescita” porteranno un ulteriore.... +0,1% di crescita. Ahahaha . 2)L’OCCUPAZIONE ?? Gli unici ad averla trovata sono stati Giggino O’Bibitaro e i suoi figuranti scappati da casa . Questo governo puntava così tanto sull’occupazione e sul mercato del lavoro che uno dei primi provvedimenti approvati riguardava interamente questo aspetto: il cosiddetto “decreto dignità” della scorsa estate. Da quando questo governo ha giurato, in questo Paese si sono già perso 116 mila posti di lavoro. Ma ora il Def ci indica la via: è il governo stesso ad ammettere che nel 2019 l’occupazione diminuirà (-0,1%) e la disoccupazione salirà (+0,1%). Avrei una sola domanda: e menomale che lo hanno chiamato “Decreto Dignità. E se avessero scelto un titolo meno altisonante che risultati avrebbe portato...? 3) Il Debito. Non era facile farlo aumentare così tanto in così poco tempo . Ebbene sì !! Ci sono riusciti !! In meno di un anno di governo , e dopo 5 anni di stabilità su quel fronte , sono riusciti a far aumentare il debito pubblico di un punto e mezzo (dal 131,4% al 132,8%). 4) Le chiacchiere !! Ecco qui vanno non forte ma fortissimo!! Infatti nel 2020 prevedono una manovra correttiva . Ma nel Def, oltre ai numeri, ci sono anche le chiacchiere. E su quelle, si sa, non li batte nessuno. “Flat tax”, “riduzione del cuneo fiscale”, “5G”, “sostegno alle famiglie”.... !! Poi vai a guardare i numeri. E scopri che hanno messo nero su bianco una Legge di Bilancio 2020 RESTRITTIVA: il quadro Programmatico 2020 prevede un aumento dell’avanzo primario di 3 decimi di punto. Per realizzare un miglioramento dell’avanzo primario ci sono matematicamente solo due modi: o tagliare la spesa o aumentare le tasse. Questo è quello che il Governo stesso ha scritto nel Def. Non altro !! E dico subito alla testadiminchia Sardonico Ex Testadikazzo Docgalileo che se non gli torna si rivolga agli scappati da casa perché a scriverlo sono stati loro stessi .5) Tasse ?? Una caterva davanti a noi . Non solo il Def 2019 lascia “congelati” 2 miliardi di spesa pubblica (tra cui 300 milioni per il trasporto pubblico locale, che significa meno servizi per i cittadini), ma non dice nulla sul macigno di aumenti di tasse che ci sta per franare addosso: 23,1 miliardi di aumenti IVA nel 2020, che diventano addirittura 28,8 nel 2021, che si traducono in una stangata sui consumi delle famiglie, specialmente quelle più deboli. Questi sono i fatti, messi nero su bianco non da qualche oscuro centro di potere giudomassoplutonico finanziario internazionale, ma dal Governo stesso. Ci consegnano il quadro di un paese totalmente fermo, senza nessuna idea di sviluppo, con i conti pubblici che stanno per andare fuori controllo e un sacco di aumenti di tasse davanti a noi. Questo Paese pagherà molto caro aver mandato al governo i più grandi cialtroni che questa Repubblica abbia mai visto checche’ ne dica il collaborazionista Cazzaro di Napoli Fosforo 41. Saluti M.L.
  18. Alcuni giornalisti , e pure il Cazzaro di Napoli , si sono svegliati dicendo "i media aiutano Salvini “ No? Ma dai? Vi ricordate la storia di nonna Peppina ?? Forse no ed allora provo a rinfrescare la memoria . Nonna Peppina è una novantaduenne un po’ stronzet ta che questo inverno si e’ fatta immortalare tante volte con il Capitone . Selfie a più non posso e numerose apparizioni in TV (pubbliche e private , nda) dove veniva fatta passare per l’icona dei “Prima gli italiani “ con tutto ciò che questo concetto si porta dietro . Davanti alla sua casetta semidistrutta e con la neve alta un metro e mezzo , veniva fatta apparire come la nonnetta degli italiani impotenti nel non subire le angherie dei migranti che loro si , invece , se ne stavano in caldi hotel , pensione completa e 35 euro al giorno di mancetta . In realtà la nonnetta era la poveretta che pretendeva e poi ottenuto di condonare l'*** edilizio in cui viveva rifiutandosi di andare a vivere in soluzioni alternative. C'era stata devastazione e pure 300 cadaveri a terra a 2 passi dalla sua dimora . Ma lei, la stronzetta pur novantaduenne , si rifiutava di spostarsi dal tugurio di legno in cui viveva . I media come l'hanno presentata? Come la povera 92enne vittima di Renzi , anzi di Er Bomba , del Caudillo di Firenze !! Vittima un caz.z.o !!! Il governo le ha rimborsato la casa (200 metri quadri) per intero e le ha condonato l'*** edilizio in cui vive che ora può godere di un ampliamento fino a 160 metri quadri. Salvini ( il Capitone ) con Nonna Peppina ci ha strapazzato il caz.z.o e la Meloni ci passava il sale ed il pepe sopra per insaporirlo meglio . Il tutto per una vecchia egoista ( se non fosse per l’eta aggiungerei pure di Mer da ) che è riuscita a truffare lo Stato con la complicità di media e politica . E sapete , alla fine , chi saranno i maggiori beneficiati di tuttocio’ ?? I figli di lei che nelle riprese televisive apparivano affettuosamente dietro la nonnetta così tanto bistrattata dal governo del Er Bomba che di condono non ne parlava proprio ma che le aveva messo a disposizione, da subito, una casetta dignitosa di 65 mq. Ora i figli aspettano che schianti, si ritroveranno più ricchi grazie al terremoto e magari rideranno come ridevano quelli dell’Aquila .
  19. Ma vah ...!! Lo avreste detto voi ?? Io si !! Napoli e’ orgogliosa anche di questo risultato che va ad aggiungersi a quello di essere , da sola , la città con più parcheggiatori abusivi di tutta Europa, di sanzioni amministrative non pagate, di disoccupati magari “organizzati “ e propensi ai lavori in nero . Insomma la capitale , forse mondiale,dell’assistenzialismo. 08/04/2019 17:27 CEST | Aggiornato 13 ore fa A Napoli tutti in fila per il Reddito di cittadinanza: nella città più richieste che in tutta la Lombardia I dati del ministero. Nel capoluogo campano oltre 78 mila domande. Sono 806 mila le richieste totali, un terzo da Campania e Sicilia By Huffington Post Fila per il reddito Sono più di 806.878 le domande per il reddito di cittadinanza. A Napoli il record delle richieste: sono state oltre 78.000, più di quelle attivate dall'intera Lombardia (71.310). È quanto emerge dai dati diffusi dal ministero del Lavoro e aggiornati al 7 aprile. Il dato fa riferimento alle domande già caricate dall'Inps sulla piattaforma del Reddito. La maggior parte delle richiesta arriva dalle donne: sono 433.270 contro le 373.608 inoltrate da uomini
  20. Una pletora di razzoleghistebeti si scandalizza perché una famiglia di origine marocchina e’ indietro nel pagamento della retta per la mensa scolastica del proprio figlio !! Addirittura ritiene troppo generoso che gli venga elargito un cracker ed una mini scatoletta di tonno . Lo ritiene inappropriato ed ingiusto rispetto a coloro che , invece , sono in pari con i pagamenti . Insomma , udite udite , per questi razzo leghistebeti , sarebbe un caso di giustizia !! Ah siiii ?? Allora facciamo così : Visto che il principio “ Non paghi , non mangi “ vi sembra inattaccabile , a tutti quelli che dicono "eh ma i soldi bisogna trovarli” , rispondo : Benissimo !! Allora da domani i figli degli evasori resteranno fuori dalle scuole, dagli ospedali o dai parchi pubblici, e saranno obbligati a circolare con un cartello appeso al collo con su scritto "i miei genitori rubano allo Stato italiano". Così magari capite che in un Paese civile non ci si vendica sulla pelle dei ragazzini. Ci siamo ?? E’ chiaro o necessita pure un disegnino ?? Il compagno Director e la gentilissima e sempre ben accetta ( per il Comunista comunitarista Cazzaro di Napoli Fosforo 41, nda), Uvetta Bianca , possono interloquire e fare domande . Saluti
  21. Roma, caos scontrini: l'ex sindaco Marino assolto in Cassazione 09 Aprile 2019 1' di lettura La Cassazione ha annullato senza rinvio la condanna a due anni di reclusione nei confronti dell'ex sindaco di Roma Ignazio Marino "perchè il fatto non sussiste". Marino, assolto in primo grado e condannato in appello, era accusato di peculato e falso per la vicenda degli scontrini delle cene di rappresentanza quando era sindaco della capitale.
  22. Dal novembre 2015 Lega e M5S hanno sostenuto una posizione chiara e netta: gli azionisti delle banche fallite (Carife, Etruria, CariChieti, Banca Marche, Popolare di Vicenza e Veneto Banca) dovevano essere risarciti tutti , in modo automatico e al 100%. Questa posizione è stata sostenuta con una campagna aggressiva e spregiudicata e che ha compreso , tra le altre cose , la montatura di una incredibile e vergognosa bufala sulla “banca della famiglia Boschi” e tutto il fango ignobile che ne è seguito. Dopo quasi un anno di governo, ieri è stata annunciata la soluzione. Che non ha niente a vedere con la promessa fatta. Ci saranno infatti alcuni azionisti (coloro con un reddito inferiore ai 35 mila euro annui oppure uno stock risparmio inferiori ai 100 mila euro) che riceveranno il 30% di rimborso. Per tutti gli altri si procede con l’arbitrato, esattamente come avevano impostato i governi del Pd nella scorsa legislatura. Oltre alla beffa quindi (essersi rimangiati una promessa-pilastro della campagna elettorale, nda), pure il danno: i contribuenti italiani saranno chiamati con i loro soldi a rimborsare forfettariamente al 30% un possessore di capitale di rischio , se rientrante in quei paletti di reddito o patrimonio , anche se non è stato truffato. Il populismo cialtrone fa così. In campagna elettorale ti racconta quello che vuoi sentirti dire. Poi arrivato al governo se lo rimangia e trova comunque il modo di inventarsi la soluzione peggiore per tutti. Saluti
  23. Questa misteriosa categoria che da giorni riempie le pagine dei giornali e le edizioni dei tg ?? Un osservatore disattento , ma anche quello attento dice :”cavolo, ci mancherebbe. Stiamo anche a decidere se un truffato debba avere giustizia ? “ La verità, al solito, è più complessa. Basta raccontarla nel modo giusto . I tg e i giornali di cui sopra dovrebbero parlare di rimborsi agli “azionisti delle banche fallite”. Stiamo infatti parlando degli azionisti delle 4 banche fallite nel novembre 2015 (Carife, Etruria, CariChieti e BancaMarche) e delle 2 fallite nel giugno 2017 (Popolare di Vicenza e Veneto Banca). Tralasciamo per semplicità il caso degli obbligazionisti subordinati, altra categoria colpita dai crack, che sono già stati forfettariamente rimborsati dal governo del Caudillo Renzi per l’80% del capitale investito. Queste banche sono fallite sostanzialmente per due motivi: 1) come conseguenza della più grave recessione che l’Italia abbia mai vissuto in tempo di pace (quella tra il 2008 e il 2013). Infatti , durante le gravissime recessioni, le banche vanno in difficoltà e alcune falliscono. È sempre stato così e sempre così sarà. 2) come conseguenza di una cattiva gestione da parte dei soggetti (privati) che gestivano quelle banche. Tali soggetti sono stati a suo tempo rimossi e , per una buona parte , sanzionati dalle autorità amministrative, e molti di loro sono sotto processo penale per gravi responsabilità. Se la banca , come qualsiasi azienda , fallisce, i possessori del suo capitale (=gli azionisti) perdono il loro investimento. Fin qui, nulla di particolarmente nuovo. La platea di questi azionisti è piuttosto composita . In particolare, possiamo distinguere tre diverse categorie: 1) coloro che erano pienamente inseriti nei sistemi di potere locali (e malati), in quei “buoni salotti” di provincia che prendevano il risparmio dei locali e lo andavano a impiegare in operazioni rischiose che di “territoriale” non avevano proprio nulla. Costoro partecipavano alle assemblee dei soci e eleggevano per acclamazione il management della banca. Tornando a casa, passavano in farmacia a comprare la crema protettiva, perché si erano talmente tanto spellati le mani ad applaudire che ora mancavano un paio di strati di pelle. 2) coloro che investivano i loro risparmi in azioni senza preoccuparsi troppo di leggere i prospetti informativi. Perché si sa, se devo comprare una macchina o una casa, ehi, ci devo guardare bene. Ma se devo comprare un prodotto finanziario, chi se ne frega. 3) coloro che hanno ricevuto *** parziali o sbagliate quando hanno comprato le azioni; coloro a cui sono stati dati consigli professionali (da parte della banca) distorti e non nell’interesse della clientela. Coloro che erano già debitori della banca e hanno ricevuto pressioni indebite (“vuoi che ti rinnoviamo il fido? E allora compraci le azioni della banca!”). I governi Renzi e Gentiloni hanno sempre pensato che fosse sbagliato usare soldi pubblici per rimborsare la categoria 1 e 2 , ma che fosse invece sacrosanto rimborsare la categoria 3). E per questo avevano predisposto i decreti attuativi , a cui mancava solo la firma del nuovo governo Conte , e messo a disposizione i primi 100 milioni. Lega e M5S invece, fin dal 2015, hanno pensato che occorresse rimborsare totalmente tutte e tre le categorie di cui sopra, senza distinzioni. Così hanno urlato ai 4 venti in campagna elettorale, incuranti del fatto che rimborsare in questo modo sottoscrittori di capitale di rischio era contrario ad ogni sorta di legge o regolamento (nazionale o comunitario) e anche al più elementare buon senso. Ecco. La sostanza della questione che in questi giorni è tornata alla ribalta è tutta qui. Ora vedremo gli sviluppi e la piega che ne darà il Governo degli scappati da casa . Saluti P.S. Il presente serve anche da risposta al cecato e notoriamente ebe te Sninycaghetta che ora addenti il Solito panino strabordante di materiale organico ...!!
  24. Giggino :"la flat tax si deve fare ma deve essere progressiva. Non deve aiutare i ricchi" E chi dovrebbe aiutare? I poveri che stanno già in NO TAX AREA? Una specie di Robin Hood sotto LSD:"Taglio le tasse ai ricchi per aiutare i poveri". Ma possibile che questo non sappia mai un caz.z.o di niente di quello di cui parla?
  25. Quante fritture ci vengono con un miliardo e mezzo di euro ?? Perché questa e’ la cifra che ci vuole per rimborsare tutti , ma proprio tutti, i cosiddetti “truffati “ dalle banche . Anche coloro che , se tutto andava bene , prendevano anche il 7/8% netto sull’investinento (rischioso ma di cui erano consapevoli , nda). Quindi io , come tutti gli altri cittadini italiani , dovrei contribuire a rimborsare coloro che quell’eventuale profitto se lo sarebbero tenuto in saccoccia ...?? Governo di ladri a servizio di altri ladri e profittatori !! Per me , se passerà un provvedimento del genere , si tratterà di voto di scambio alla facciaccia brutta di quei Cazzari che definivano ciò il discorso di De Luca e che ora se ne stanno zitti zitti come i tarponi nelle fogne .