pm610

  • Numero messaggi

    23526
  • Registrato

  • Ultima Visita

Contenuti inviati da pm610

  1. Ma l'importante e prendersela con Fazio che al contrario di loro fa introiti per la rete , mentre questi sono delle palle ai piedi e fomentatori di odio e paure... L’uomo che spacca a mazzate le zucche di Halloween, strappa i fogli a morsi, alita sulle telecamere, sferza i potenti e abbaia alla luna, seduto accanto alla Meloni sembra una via di mezzo tra un maggiordomo e un cagnolino con la lingua sbavante. Si fa fatica persino a sentirlo per quanto parla sottovoce, non sia mai che gli scappi una domanda, in quello che è a tutti gli effetti un monologo delirante di mezz'ora senza lo straccio di un contraddittorio, interrotto solo dalla pubblicità. Il momento più alto dell’intervista - se così si può chiamare - è stato quando Giordano ha addentato un panino alle sardine, in uno studio in delirio. Ah, questo è un giornalista. Buongiorno
  2. Eppure continuano a votarli... chi fa più schifo ? Loro o chi li vota ? Il calcolo è basato sull'entità delle mazzette che avrebbe percepito in un arco di nove anni, superiori ai due milioni di euro, “per compiere atti anche contrari ai propri doveri d’ufficio, con riguardo ai lavori di realizzazione del sistema di difesa della laguna di Venezia dalle maree straordinarie, il cosiddetto Mose”. https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/12/10/mose-lex-assessore-ai-trasporti-veneto-chisso-fi-dovra-risarcire-53-milioni-allo-stato-prese-tangenti-causando-danno-erariale/5607703/ Niente sconti. L’ex assessore regionale ai trasporti della Regione Veneto, Renato Chisso di Forza Italia, travolto dallo scandalo Mose, dovrà risarcire lo Stato versando 5 milioni 376mila euro. La somma è composta da 4,8 milioni di danno arrecato all’immagine della pubblica amministrazione con... ILFATTOQUOTIDIANO.IT Mose, l'ex assessore ai Trasporti veneto Chisso (FI) dovrà risarcire 5,3 milioni allo Stato: "Prese tangenti causando danno erariale" - Il Fatto Quotidiano Niente sconti. L’ex assessore regionale ai trasporti della Regione Veneto, Renato Chisso di Forza Italia, travolto dallo scandalo Mose, dovrà risarcire lo Stato versando 5 milioni 376mila euro. La somma è composta da 4,8 milioni di danno arrecato all’immagine della pubblica amministrazione con...
  3. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  4. Continuate pure a prendervela e fare la guerra tra la sx e la sxsx questo intanto ci fa fare una BRUTTA FINE ...PIENI POTERI CHIESTI e che si sta pigliando altro che quello di RIGNANO... ma già al capitan fracassa serve proprio questo.... Imputato per vilipendio ad una delle più alte Istituzioni della Repubblica, l’ordine giudiziario, diserta oggi il tribunale per una manifestazione elettorale. Per un evento privato. Lui, che si candida proprio al vertice massimo delle Istituzioni. Ma fermi. Perché questa può sembrare la solita mancanza di rispetto. Ma invece no: c’è dell’altro. In questo episodio, proprio in questo, risiede il vero messaggio che da mesi manda ogni giorno agli italiani. E quel messaggio dice: "io posso tutto". Un messaggio che veicola con l’arroganza. La strafottente arroganza che applica in un sistematico, puntuale e sfrontato schiaffo a tutto ciò che rappresenta lo Stato. Le Istituzioni. Le regole. Tronfio e borioso, le irride ad ogni occasione. Perché pensa di dare dimostrazioni di forza. Perché così alimenta l’immagine dell’uomo “con pieni poteri” che tutto può. Che, come in questo caso, può ritrovarsi invischiato in un processo per vilipendio alle Istituzioni e poi far capire ai giudici che lo aspettano che lui, il vip, il “capitano”, ha di meglio da fare che andare da loro a dare spiegazioni. Perché lui è importante. E’ al di sopra della regole, pratiche e morali, della società. E non deve rispetto a nessuno. Solo a sé stesso. Per questa ragione l’arrivo di quest’uomo alla Presidenza del Consiglio, al vertice della nostra Repubblica, sarebbe una sciagura. Perché ci ritroveremmo con una nazione asservita ad un individuo con sullo stomaco il pelo di un cinghiale. Con l’appetito di uno squalo. E, cosa ancor peggiore, con la ferma convinzione di poter fare tutto ciò che desidera senza rispondere a nessuno. Per questo lo combattiamo. Moralmente e politicamente. Perché dopo tanti anni di abbrutimento politico, la vittoria di Salvini sarebbe la certificazione del fallimento della nostra società basata su valori di libertà, rispetto ed uguaglianza. E questo non possiamo permetterlo. Anzi: non dobbiamo.
  5. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  6. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  7. Speriamo che si approfondisca ma purtroppo con capitan fracassa finisce tutto a nutella e rosari Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar... ILFATTOQUOTIDIANO.IT Lega, operazioni sospette anche con Salvini in carica - Il Fatto Quotidiano Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar... Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar...
  8. Ecco il massimo della coerenza nella INCOERENZA evvai capitan fracassa gli aaaaaaammmmmbecccilli ci credono Ieri no nutella , dopo essersi fatto i selfie con la nutellla su tutta la faccia , oggi cambia idea nutella dolcissima ... ma vafffff MA INDOVINATE CHI POTREBBE ESSERE
  9. Speriamo che si approfondisca ma purtroppo con capitan fracassa finisce tutto a nutella e rosari Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar... ILFATTOQUOTIDIANO.IT Lega, operazioni sospette anche con Salvini in carica - Il Fatto Quotidiano Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar... Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar...
  10. COME SEMPRE, Ho controllato la Notizia, quindi anche la fonte poichè SAPEVO ( e SO ) che la Lega è un RICETTACOLO di CORROTTI ..... ma .......... 52 SOTTO PROCESSO e SOLO in Lombardia 😲😲😲 MI SEMBRAVA ESAGERATO, quindi CREDEVO di essere di fronte ad una FAKE News ... INVECE è TROPPO AMARAMENTE VERO!! 🤮🤮🤮🤮 Quindi una VERGOGNA SENZA FINE per il POPOLO ITALIANO 😔😔😔😔😔 ..... Non certo per i LADRI ...... MA per QUEI Cittadini che si DICONO ONESTI, per quei Cittadini che magari sul Loro Profilo si DICONO CONTRO i LADRI, i CONDANNATI e i MAFIOSI, che DICONO di AVERE DIGNITA', che si LAMENTANO della MAFIA, che SI CREDONO FURBI e ...... INVECE si FANNO *** come *** . e VOTANO la STESSA *** che li ha USATI, INGANNATI e SACCHEGGIATI!!???!!! 🤮🤮🤮🤮🤮 I PARASSITI devono RINGRAZIARE gli OTTUSI e i VENDUTI se Possono continuare il MAGNA MAGNA, a RUBARE e a RESTARE PURE IMPUNTI e magari CONTINUARE anche sulle spalle dei NOSTRI FIGLI!!!! 🤬🤬🤬🤬🤬 ( ECCO il Link con TUTTI i Dettagli ) https://www.lanotiziagiornale.it/il-carroccio-e-carico-di-…/
  11. Speriamo che si approfondisca ma purtroppo con capitan fracassa finisce tutto a nutella e rosari Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar... ILFATTOQUOTIDIANO.IT Lega, operazioni sospette anche con Salvini in carica - Il Fatto Quotidiano Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar... Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar...
  12. Speriamo che si approfondisca ma purtroppo con capitan fracassa finisce tutto a nutella e rosari Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar... ILFATTOQUOTIDIANO.IT Lega, operazioni sospette anche con Salvini in carica - Il Fatto Quotidiano Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar... Operazioni per oltre 450 mila euro compiute tra il marzo 2013 e l’aprile 2018, quando Matteo Salvini era segretario della Lega. Secondo i pm genovesi sarebbero una fetta dei 49 milioni che gli inquirenti cercano da anni nelle casse del Carroccio. Nell’inchiesta sul tesoro scomparso della Lega ar...
  13. IL RE DELLA INCOERENZA E DELLA BUFALA In vista della discussione alla Camera della proposta di legge per la legalizzazione della cannabis fioccano le prese di posizione di tutti i leader politici. Tra quelli che si stanno[Continua...] DOLCEVITAONLINE.IT 1998: quando Matteo Salvini si proclamava comunista e voleva l'erba libera - DolceVita In vista della discussione alla Camera della proposta di legge per la legalizzazione della cannabis fioccano le prese di posizione di tutti i leader politici. Tra quelli che si stanno[Continua...] In vista della discussione alla Camera della proposta di legge per la legalizzazione della cannabis fioccano le prese di posizione di tutti i leader politici. Tra quelli che si stanno[Continua...]
  14. SE VOLETE SCANNAZZARVI DALLE RISATE SIETE SERVITI !😂😂😂😂🤪👍 GUARDATE IL VIDEO 🤣🤣🤣 https://www.facebook.com/AvvocatoNicolaClerici/videos/1781183135351605/
  15. Osservo Sergio Mattarella e capisco bene perché alcuni partiti, quei partiti, vogliano introdurre l’elezione diretta del Presidente della Repubblica. O quantomeno ottenere la maggioranza prima della scadenza del suo mandato. Sergio Mattarella è l’ultimo argine, l’ultimo baluardo a difesa di ciò che di serio, di sacro, di dignitoso e rispettabile resista ancora nelle Istituzioni di questo Paese. Fin quando a Capo dello Stato siederanno figure come la sua, uomini come lui, rappresentanti istituzionali eletti nelle Istituzioni e non in campagne elettorali su social e trasmissioni trash, l’imbarbarimento da perenne campagna elettorale, da social, da gattini e buongiornissimi, da Nutella e bacioni, da ignoranza, nani e ballerine, dovrà sempre stare un passo indietro. Sempre un passo indietro. Dicevano fosse impalpabile, troppo silenzioso, troppo grigio e istituzionale. Ma Mattarella ha dato al Paese proprio il profilo di cui le Istituzioni avevano bisogno in quel momento per reggere all’urto della barbarie che andava montando. Con politici senza scrupoli e pronti a delegittimare chiunque in nome del potere, Mattarella è riuscito a non dare mai motivo loro di attaccarsi a qualcosa, e delegittimare anche il Quirinale. Ci ha provato Salvini a provocarlo. Lo ha definito “inutile”, “venduto”, “sonnolento”, “ci sono vecchietti più arzilli di lui”. E poi “vada in giro senza scorta”, “non rompa le scatole”, “trionfo dell’inutilità”, “Facciamo del Quirinale un parco giochi”. ( Questo sarebbe l' ex ministro degli Interni quello che doveva garantire la sicurezza nazionale , in primis , rappresentata appunto dal Presidente della Repubblica...) Lo ha insultato in ogni modo allo scopo di tirarlo sul suo terreno di scontro e poterlo poi delegittimare. E forse, chissà, qualcun altro avrebbe pure reagito. Mattarella no. Giurista, accademico, ministro, parlamentare, giudice costituzionale, un fratello morto tra le sue braccia, ammazzato dalla mafia. Una vita da vero servitore dello Stato. Questo gigante ha osservato quel nano con la felpa e la nutella dimenarsi sotto di lui. E lo ha zittito, senza parlare. Senza cadere in alcuna trappola. Senza scomporsi nemmeno davanti ad altri geni che lo accusavano di tradimento. E avendo anche l’orgoglio, in un’epoca d’antipolitica, anticultura, razzismo e antisemitismo, di eleggere una donna senatrice a vita. Ebrea. Sopravvissuta allo sterminio. Liliana Segre. Osservo Sergio Mattarella e mi aggrappo a lui come un naufrago alla feluca. E tremo all’idea che fra due anni il suo successore possa essere deciso da una maggioranza di nani e ballerine. O al pensiero che un giorno l’elezione del Capo dello Stato, anche quella, sia decisa da tweet, fake news e selfie con il cibo. Oggi alla Scala a Sergio Mattarella hanno tributato una lunga standing ovation. Lunghissima. Il ringraziamento di un Paese che ancora spera. [Emilio Mola]
  16. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  17. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  18. o peggio Erode e non sono a sinistra .. · Spero che tutti i miei amici mettano questa immagine sulla loro bacheca. Spero che tutti i miei amici mettano questa immagine sulla loro bacheca.
  19. Fondi Lega: in corso perquisizioni della Guardia di Finanza. Si indaga sul presunto riciclaggio di una parte dei 49 milioni Nel mirino della procura di Genova ci sarebbe soprattutto l'Associazione Maroni presidente https://www.tpi.it/cronaca/fondi-lega-perquisizioni-guardia-finanza-20191210512440/?fbclid=IwAR3hJETJKdBYDnRFcM3itini_yDXmjoVJlpp4Db2JuzHQoNBczMJrRb6-Xc
  20. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  21. Altre Pietre di Inciampo che di certo non onoreranno... https://milano.fanpage.it/milano-in-piazza-fontana-diciassette-formelle-per-ricordare-le-vittime-innocenti-della-strage/
  22. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  23. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  24. Per ora e spero per molto ancora MALA OPPOSIZIONE DI PREGIUDICATI CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI , RINVIATI A GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI
  25. Mica tanto scontata visto come vengono votati... ah già abbiamo un precedente di un pregiudicato piduista .... basta non essere di sx vero ?