diana-pi

  • Numero messaggi

    507
  • Registrato

  • Ultima Visita

Messaggi pubblicate da diana-pi


  1. Il 9 Novembre in occasione del compleanno (80 anni) della madre Patrizia De Blank, chiusa nella casa del Grande Fratello, la figlia Giada è andata a trovarla e tutti hanno potuto vedere il suo attuale aspetto, Giada che ha 39 anni è notevolmente ingrassata e i social si sono riempiti di critiche per la sua trasformazione, anche commenti pesanti, vero e proprio body shamimg, ai quali Giada ha replicato così:

    “Giudico disumano offendere una persona perché in sovrappeso. Parolacce e insulti legati al mio presunto lievitamento derivano da un sistema in cui conta più apparire che essere. Non ci sto: sono una donna tutta vera. Io sono contenta di essere una curvy, nel senso che ho decolleté e sedere rotondi. Sono miei di natura perché non mi sono mai fatta ritoccare, a differenza di certe celebrità, vere o presunte, che ogni tanto perdono le protesi."

    Ha ragione che cosa odiosa, che ne pensi?

    Ecco come è cambiata

    giadaprima e dopo.jpg


  2. La storia della serata di violenza contro la ragazzina di 18 anni a Milano in casa del fondatore di Facile.it  Alberto Genovese, si fa sempre più incredibile: in quel palazzo abita anche Roberto Bolle étoile internazionale della danza che all'1.30 di notte, chiama la polizia per gli schiamazzi e la musica ad alto volume che non faceva dormire nessuno nel palazzo.

    Gli agenti vanno a bussare alla porta di Genovese e un cameriere li assicura che la festa è finita e se ne vanno, non  possono sapere o immaginare quello che sta accedendo in una stanza della casa, in quel momento la ragazza è in balia di Genovese che da ore le sta usando violenza. Pazzesco! Se solo fossero entrati a dare un'occhiata la avrebbero salvata da quell'orrore.

    Ora Genovese è in carcere, forse sono implicati altri uomini nella violenza e altre ragazze in altre occasioni la hanno subita in queste feste con droga e alcol, senza però denunciare.
    Intanto Facile.it ha comunicato che Genovese non ha alcun ruolo da loro è completamente estraneo all'azienda

    Case di ricchi che si sentono intoccabili, brava e coraggiosa la ragazzina di 18 anni che ha denunciato, ha salvato altre ragazze dalla furia di quest'uomo violento che usava droga per stuprare le ragazze che invitava alle sue feste. Che ne pensi?

    Alberto Genovese e la violenza sessuale alla festa: la polizia arrivò  chiamata da Roberto Bolle- Corriere.it

    https://www.today.it/cronaca/alberto-genovese-roberto-bolle.html

     

     


  3. Alberto Genovese, 43 anni, è stato arrestato a Milano per violenza sessuale, spaccio di droga e sequestro di persona.

    La vittima è una ragazza di 18 anni invitata ad una sua festa a base di droga e alcol. Alcuni testimoni hanno raccontato che “Alle sue feste c’erano sempre cocaina e 2CB a disposizione gratuitamente degli invitati”.  2CB è un droga che si ottiene mixando cocaina e anfetamine.

    La ragazza sarebbe stata drogata, chiusa in camera da letto, mentre un bodyguard sorvegliava la porta. Le violenze sarebbero andate avanti a lungo: la ha ammanettata, legata, e violentata, mentre gridava aiuto.

    La casa è piena di telecamere e l'imprenditore avrebbe chiesto ad un suo collaboratore di cancellarne le immagini consapevole di “aver esagerato”. Ma queste immagini sono state recuperate e costituiscono una prova importante.
    Siccome Alberto Genovese stava per scappare con un suo jet privato, lo hanno arrestato.

    Intanto Facile.it ha precisato che l'imprenditore ha lasciato l'azienda nel 2014 e non ha alcun ruolo al suo interno ne è suo proprietario.

    Quando fare una valanga di soldi e vivere di rendita ti porta a riempirti la vita di droga e abusi e ti fa delirare di onnipotenza... quelle povere ragazze, perchè non è stata la sola, resteranno segnate per sempre, che ne pensi? Un uomo giovane e ricco come lui avrebbe potuto avere tutte le donne che desiderava e invece... 
    Mi domando avranno arrestato anche la guardia del corpo che era dietro la porta, non ha soccorso la ragazza e ha impedito a chiunque di entrare?

    Un'altra giovane accusa Alberto Genovese di stupro | L'HuffPost
     

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/11/08/ragazza-drogata-stuprata-e-segregata-fermato-lex-ceo-di-facile-it-alberto-genovese-voleva-scappare-in-sudamerica-col-suo-jet-privato/5996017/
     

     


     

     


  4. Se ne è andata ‘Nonna Jana‘, la simpaticissima nonna diventata famosa grazie alle dirette social che il nipote Francesco era solito condividere. Era così simpatica che era diventata la nonna di tutti, si è quindi diffusa in un lampo la notizia della sua scomparsa con migliaia di manifestazioni di cordoglio 

    Il nipote aveva scritto: "Con la rabbia nell’anima e la tristezza nel cuore devo purtroppo dirvi che NONNA JANA non è più con noi. È doveroso ringraziarvi e se potessi lo farei di persona abbracciandovi uno per uno. Avete dimostrato tanto calore nei suoi confronti ad ogni sua apparizione in questo gruppo. Ieri sera le accarezzavo i capelli in quel letto d’ospedale e le ho detto che se era stanca poteva andare. So che l’amore che ci legava poteva farla stare ancora un pò con me, ma la dignità e l’anima vanno rispettate e se una persona è stanca bisogna lasciarla andare… Se ami devi lasciare andare 🖤Grazie a tutti"

    Qui potete rivedere i video della sua vita con il nipote, la conoscevate? Io si e mi mancheranno quelle simpatiche scene di quotidianità e di affetto nonna nipote.

    Buon viaggio nonna Jana

    https://www.facebook.com/francesco.battisti.31

    Fano piange “Nonna Jana”, la nonnina di tutti resa celbre dal web


  5. Giorgio Palù, past president delle Società italiana ed europea di virologia ha detto in una intervista:
    "Ormai siamo nella seconda ondata di Covid-19: ma quanto durerà? Quando finirà? La premessa è che questo è il primo virus pandemico della famiglia dei coronavirus, quelli del raffreddore infatti sono con noi da millenni e fanno meno danni. Dunque ci sono molte cose che non sappiamo. Ma da virologo posso dire che, seguendo le mutazioni di Sars-CoV-2, in questi mesi è aumentata la contagiosità ma non la sua letalità, questo patogeno si sta adattando all'uomo: la letalità secondo tutti gli studi oscilla tra 0,25 e 0,6%. Certo dovevamo attenderci una recrudescenza del virus in autunno e preparaci: a gennaio-febbraio di solito c'è il picco di questi virus respiratori. Dunque, a situazione invariata, possiamo attenderci un incremento dei casi ad inizio anno

    E se c'è già chi preconizza una terza, una quarta o una quinta ondata, noi non abbiamo conoscenza di una pandemia che sia durata più di 2 anni. Lascio ai politologi le analisi sui provvedimenti, ma ricordo quello che abbiamo appreso dalla Spagnola del 1918, dall'Asiatica del '57, da quella di Hong Kong del '68 e dalla Suina del 2009: nessuna pandemia è durata più di 2 anni.

    Un pò di luce in fondo al tunnel? Che ne pensi? Comunque di Covid si continua a morire quindi attenzione a tutte le regole e proteggiamo i più fragili? I nostri nonni

    Covid, il virologo Palù: «Picco tra gennaio e febbraio, ma nessuna pandemia  dura più di 2 anni»


  6. E' morta a Milano di Covid che le aveva procurato una grave polmonite, Luisa Mandelli, la bellissima moglie di Crepax che con il suo caschetto gli aveva ispirato il famosissimo personaggio di Valentina. Aveva 83 anni.
    Bella, sempre elegante, con i capelli tagliati a caschetto dal parrucchiere Vergottini, era una Valentina in carne ed ossa ovviamente nell'aspetto non per la vita avventurosa che Crepax faceva fare al suo personaggio. E' stata la modella di Crepax e lo ha ispirato per molti racconti parlandogli dei suoi sogni.
    Conosci questo magnifico fumetto? Sapevi che la sua Valentina era stata ispirata dalla moglie? Ben diversa nella vita, moglie e madre dei suoi figli, piuttosto schiva e molto colta.

    Morta Luisa Mandelli, la moglie di Guido Crepax: aveva ispirato la « Valentina» dei fumetti- Corriere.it

    Covid: morta a Milano la moglie di Guido Crepax, era sua Valentina -  Gazzetta di Parma

    Valentina di Crepax, nudità e rivoluzione - Cinema - ANSA

    luisa mandelli valentina guido crepax morta

    Splendida Valentina: una vita con Guido Crepax - Il Mattino di Padova Padova

     




       
     


  7. Carmen e il marito lavorano, viaggiano per lavoro, vedono molte persone, con tutte le precauzioni e la distanza prescritte, ma la paura è tanta, quella di contagiarsi e di passarsi il virus, Carmen quindi ha detto in una intervista:

    "A Tale e Quale Show in Rai facevamo i tamponi tutte le settimane. Se anche uno di noi fosse risultato positivo tutto il programma sarebbe stato sospeso. Enzo Paolo in questo momento va spesso a Palermo per occuparsi della scuola di danza, dunque sarebbe rischioso darci anche un solo bacio. Certo, un po’ mi manca il contatto con mio marito, all’inizio abbiamo anche provato a baciarci con la mascherina ma ci sembrava di soffocare. Enzo Paolo ha anche provato a convincermi a farci delle carezze dopo aver igienizzato le mani, ma io sono una istintiva, tutte queste precauzioni rovinano il momento romantico".

    Quindi astinenza in attesa di momenti migliori. Che ne pensate? Riuscite anche voi se non vivete con la vostra compagna o fidanzato a non baciarvi neanche quando vi vedete, per precauzione?

    Carmen Russo in lacrime a Storie Italiane ed Enzo Paolo Turchi spiega  l'assenza della Bertè a Domenica In Televisione - Brevenews.com


  8. Luca Argentero e Cristina Marino per la prima volta mostrano sui social la figlia di 5 mesi: "Vi presentiamo la piccola Nina sperando che acquistiate qualche copia in meno di questi giornaletti.

    Come sapete parliamo poco in coppia, ma ci teniamo a condividere con voi un accaduto molto spiacevole che ci schifa e ci indigna. Nina è stata pubblicata in maniera molto esposta su un giornale, per la seconda volta. Un paio di settimane fa da Chi e questa settimana da Oggi. Avevamo deciso di fare quel che ca*** ci andava di fare, da madre e da padre siamo legittimati a farlo e secondo noi è giusto per nostra figlia.

    Probabilmente i giornali sono poco informati su cosa è giuridicamento corretto e cosa no. Il viso di un minore non deve avere due pixelini, non deve essere proprio riconoscibile, invece Nina in queste foto lo è.

    Ora abbiamo capito perché tante persone scelgono di pubblicare i propri figli, forse per evitare che ci sia un accanimento in questo senso. Siamo stati privati del diritto di decidere se farlo o meno. Vi presentiamo la piccola Nina sperando che acquistiate una copia in meno di questi giornaletti. Speriamo non accada più, condivideremo con voi un po' di più proprio per questo".

    Hanno ragione e probabilmente daranno battaglia legale, vedremo... per ora se volete vedere la piccola io la foto non la metto, andate sul loro social. 
    Che ne pensate?

    Argentero e la compagna mostrano la figlia sui social: "Schifati, costretti  a farlo". Ecco perché - L'Unione Sarda.it

     

     

     

     

     

     


  9. Céline Marie Claudette Dion è nata a Charlemagne (nel Canada francofono) il 30 marzo 1968 ed è cresciuta in una famiglia cattolica molto umile, ultima di 14 figli.

    Aveva la musica nel sangue e scrisse la sua prima canzone a 12 anni. Il suo produttore, René Angelil, rimase estasiato nel 1981 dal suo talento, al punto che ipotecò la casa per finanziare il suo album che ebbe subito un grande successo.

    René Angélil è stato anche il suo grande amore, si conobbero che lei aveva 12 anni, lui 38. La loro relazione è iniziata sette anni dopo, nel 1987.

    Celine e René si sono sposati il 17 dicembre 1994 a Montreal e hanno avuto 3 figli, qui con il marito

    Céline Dion tre anni dopo l'addio all'amato Rene Angélil: «Sono più forte  che mai» - Il Decoder

    Nel 2016 Angélil è morto e lei si è letteralmente disperata ha sofferto moltissimo ed è dimagrita in modo tale che molti hanno pensato fosse malata, oggi per fortuna sta bene.

    Ecco la foto di quando era ragazza, aveva i capelli castani e ricci, poi è passata al biondo e liscio

    c%C3%A9line-dion-trasformazione-ieri-oggi-cantante-titanic-638x425.jpg


    Sempre perfetta tanto che era  diventata la regina dello stile couture non solo per gli abiti ma per il suo look impeccabile, oggi sta seguendo la moda delle star over 50 di rivelare il loro lato al naturale.

    Celine ha liberato i suoi capelli ricci e io la trovo molto più bella di prima con i capelli lisci, non sembra una ragazzina? Che ne pensi?
    Celine Dion libera i suoi capelli ricci (e noi approviamo)

     


  10. Tiziano Ferro in una recente intervista parla di se e con poche parole fa un ritratto impietoso di quello che era:  “Alcolista, bulimico, gay, depresso, famoso. Pure questo, famoso, mi sembrava un difetto, forse il peggiore”.

    “Una sera la band mi convinse a bere. E da lì non mi sono fermato più. L’alcolismo ti guarda appassire in solitudine, mentre sorridi di fronte a tutti. Bevevo quasi sempre da solo, l’alcol mi dava la forza di non pensare al dolore e alla tristezza, ma mi portava a voler morire sempre più spesso.

    Non sono mai stato il primo della classe, ero anonimo, non bello, per niente atletico, anzi grasso, timido, i ragazzi mi chiamavano ciccione, femminuccia, sfigato. Aspettavo che qualcuno intervenisse per difendermi, ma non succedeva mai. Vivevo perennemente frustrato, incazzato e anche umiliato. Poi ho cantato per la prima volta e il mondo è cambiato”.

    Il potere di trovare dentro se stessi quello che si vuole fare, Tiziano era un cantautore e quando lo ha capito e ha cominciato a farlo, tutto è cambiato, la sua vita è cambiata, si è curato, è guarito, non beve più e ci offre delle meravigliose canzoni.
    Che ne pensi? 

    Tiziano Ferro vs Ministro Fontana - RDF

     


  11. Nina Zilli si è ammalata, lo ha scritto lei stessa mettendo in dubbio la  validità degli esami che aveva fatto: "Questi esametti sono un po' ballerini. Ma come facciamo a essere sicuri se anche chi come me si tamponava ogni 5 secondi? Li ho sempre pagati di tasca mia, raddoppiandoli quando andavo ospite in TV. Lo facevo per proteggere prima la mia famiglia e poi me. Sappiate che non ha funzionato. Credo di averlo preso a una cena perché al ristorante quando si mangia sono tutti senza mascherina. Vi consiglio di non andare al ristorante, di non stare più in luoghi affollati. Io mi sono messa in quarantena. Ma vi consiglio vivamente di dismettere la vita sociale questa e la prossima settimana. Ho fatto di tutto per non prenderlo, ve lo giuro. Ma sfugge al nostro controllo".
    La Zilli ha raccontato di aver avuto la febbre, di non sentire gli odori e di avere "dolori mortiferi alle ossicine".
    Auguri Nina! Che ne pensate della sua esperienza e consigli?

    Nina Zilli positiva al Covid: «Forse l'ho preso al ristorante, evitate  luoghi affollati»- Corriere.it
     


  12. Bertolaso aveva recentemente criticato la Ministra Azzolina per i banchi con le rotelle: “Sono una delle sciocchezze commesse questa estate, forse merita l’oscar per la sciocchezza”. E lo penso anche io, sono stati ordinati banchi inutili, scomodi, troppo piccoli, con i quali è vero gli studenti si divertono, ma a giocare all'autoscontro, non certo per la didattica.

    La Ministra in un suo recente intervento pubblico ne ha riparlato, con giustificazioni risibili, guardate voi stessi, prima dice che ordinando i banchi a rotelle hanno dato da lavorare a tante imprese, ma le imprese si potevano finanziare senza ordini inutili e facendo buttare via un sacco di banchi alle scuole.

    La cosa più assurda poi è come ha motivato l'acquisto a fini didattici: "Servono a lavorare in gruppo e a fare didattica innovativa e diversa rispetto a quella frontale per cui gli studenti sia annoiano a morte. La didattica frontale non funziona più”.
    Nessuno in quel frangente ha chiesto alla Ministra il motivo per il quale la didattica innovativa e non frontale non si potesse fare con i banchi già presenti nelle scuole, semplicemente spostandoli, non sono mica inchiodati al pavimento...

    In tutti i paesi europei, dove non hanno buttato centinaia di milioni di euro, per comprare banchi inutili, hanno adottato disposizioni diverse dei banchi per la sicurezza e il distanziamento, venuta meno quindi questa motivazione con decine di esempi, la Azzolina ha tirato fuori dal cappello il motivo del divertimento degli alunni...   
    Senza parole...  senti con le tue orecchie, che ne pensi?

    https://www.youtube.com/watch?v=wpJpesocdfI

     

    azzolinabanchi.JPG


  13. Purtroppo è appena arrivata una notizia tragica, a soli 52 anni è morta stanotte Jole Santelli Presidente della Calabria.
    Lo ha confermato il sindaco di Cosenza: la presidente Jole Santelli è deceduta nelle scorse ore. Secondo quanto emerso la governatrice, che proprio ieri era stata in Regione ed aveva avuto incontri istituzionali, si è spenta nelle scorse ore. Al momento non è chiara la causa che ha portato al suo decesso ma secondo i primi riscontri si sarebbe trattato di un arresto cardiocircolatorio. La governatrice, come è noto, era malata da tempo ed era affetta da una patologia tumorale e si trovava nella sua casa a Cosenza.

    Jole Santelli aveva 52 anni ed era presidente della Regione Calabria dal 15 febbraio 2020. Deputata dal 2001 al 2020, è stata sottosegretaria di Stato al Ministero della giustizia dal 2001 al 2006 nei governi Berlusconi II e III, nonché sottosegretaria al Ministero del lavoro e delle politiche sociali da maggio a dicembre 2013 nel Governo Letta.

    Sono davvero dispiaciuta, grande e coraggiosa donna, sono sicura che sarà molto rimpianta da tutti i Calabresi

     

    Jole Santelli: "Mi spiace per Conte, ma apro i bar e chiudo i confini" |  L'HuffPost

     

    https://www.quicosenza.it/news/calabria/376226-ultimora-e-deceduta-la-presidente-della-regione-calabria-jole-santelli


  14. La Marogna è una giovane manager di 39 anni, ed è stata arrestata dalla Guardia di Finanza di Milano su mandato di cattura internazionale emesso dal Vaticano per peculato.
    La donna ha ricevuto bonifici per 500 mila euro dal Vaticano per operazioni umanitarie in Asia e Africa, ma quasi la metà sarebbero stati utilizzati per comprare beni di lusso fra questi ad esempio: 12mila euro sarebbero stati spesi da Poltrona Frau, 2.200 da Prada, 1.400 da Tod's, 8 mila da Chanel. Ha gusti raffinati la signora non c'è che dire...

    La Marogna aveva instaurato una stretta relazione con il cardinale Angelo Becciu quando questo era una potenza in Vaticano,  praticamente il numero tre nella gerarchia vaticana, accreditandosi come esperta di relazioni diplomatiche e mediatrice nelle crisi internazionali.

    Il Papa ha privato Becciu dei diritti connessi al cardinalato e hanno denunciato la Marogna.

    Lei in una recente intervista ha detto: "Quelle su di me? Tutte falsità! Io amante del cardinale? Assurdo. Sono un’analista politica e un’esperta di intelligence, che lavora onestamente e che vive in affitto mantenendo sua figlia. Ho alle spalle una formazione scientifica poi studi di geopolitica perfezionati in Libano. Ho dei forti valori cattolici e una formazione clericale, pur se mia figlia è nata fuori dal matrimonio".
    Certo che spendere in scarpe e borse firmate migliaia di euro destinate ai poveri non mi pare rispondere a forti valori cattolici...  Che ne pensi?

    Arrestata Cecilia Marogna, la "dama" del cardinale | Cagliari - Vistanet



     

     


  15. Margaret Nolan è morta a 76 anni a Londra, era attrice e modella e divenne famosissima quando dipinsero il suo corpo tutto d'oro per comparire così nella sigla del film di James Bond "Goldfinger". Quella sequenza è oggi una delle più discusse ma anche più famose della storia del cinema, diventando di fatto la prima sequenza d'apertura di un film a essere mostrata in una installazione al MoMa di New York nel 2012.

    Nel film Magaret interpreta Dink, la massaggiatrice di James Bond, un ruolo che le ha dato un’immensa popolarità.

    Lei era una brava attrice e davvero molto bella. Addio Margaret
    La ricordate?

    Se volete rivedere la sequenza:
    https://www.youtube.com/watch?time_continue=21&v=FB42i8Q8wIA&feature=emb_logo

    Addio a Margaret Nolan, la Bond Girl tutta d'oro - La Stampa - Ultime  notizie di cronaca e news dall'Italia e dal mondo
     

     

     

     


  16. Ecco chi potrebbe essere! Se ne sono accorti quelli di donnapop pazzesco, ci sono degli indizi che fanno davvero pensare a Liguabue, possibile mai? Che ne pensi?

    Guarda l'anello nella foto, anche il fisico asciutto e i capelli brizzolati, certo sarebbe clamoroso, sarà lui davvero? Una cosa fa dubitare, la sigaretta, Liga ha sempre detto di non aver mai fumato, di non essere un fumatore

    Ligabue Gay Foto Bacio

    https://www.donnapop.it/2020/10/08/ligabue-bacio-gay/


  17. I giudici d’appello di Milano hanno confermato l’assoluzione per Marco Carta che il 31 maggio 2019 era stato accusato del furto di magliette del valore di 1.200 euro alla Rinascente. Un'accusa per la quale è stato anche arrestato e aveva fatto qualche giorno ai domiciliari.

    La reazione di grande gioia: "Oggi sono stato assolto con formula piena in appello nel processo di cui si è tanto parlato, discusso, commentato. Quella nuvola che incombeva se ne è finalmente andata. Preparatevi: sono pronto a tornare a splendere".

    Così il suo avvocato: "Ritengo che la questione possa essere definitivamente archiviata anche se il dolore, la tristezza, e il danno di immagine che il cantante ha subito durante questo periodo non potrà essere ripagato in alcun modo".

    Ricordate la vicenda? Carta era in compagnia di una sua amica e fan Fabiana Muscas, a Milano e avevano fatto un giro alla Rinascente, l'amica ne era uscita con 6 magliette del valore di 1200 euro nascoste nella borsa alle quali aveva tolto l'antitaccheggio, ma gli addetti alla sorveglianza si erano accorti di tutto e li avevano fermati. L'amica aveva detto di voler fare un regalo a Carta per il suo compleanno che era appena passato...

    Bel regalo gli ha fatto, poveretto, gli ha fatto passare l'anima dei guai,
    ma ora tutto si è concluso per il meglio. Che ne pensi?

    Il cantante Marco Carta è stato assolto| Cagliari - Vistanet

     


  18. Lo scrive in un lungo post su un social, Walter Zenga, leggendario portiere dell'Inter ed ex allenatore del Cagliari, annuncia il divorzio dalla moglie Raluca Rebedea, di professione travel blogger. Il matrimonio risale a 15 anni fà, Raluca è la terza moglie e dall'unione sono nati due figli, Samira nel 2009, e Walter Jr, nel 2012. C'è una notevole differenza di età fra i due, Zenga ha 60 anni, la moglie 38.

    Zenga ha scritto:  "Quello che è apparso negli ultimi giorni sui media è vero. Non volevo che io e mia moglie arrivassimo a questo punto, ma la vita è piena di sorprese. Confermerò ora, qui, in modo da non lasciare spazio a ulteriori interpretazioni, il divorzio della famiglia Zenga.  Io e mia moglie Raluca non siamo una coppia da qualche tempo, purtroppo i rapporti tra noi si sono raffreddati sia per la distanza tra di noi, creata a causa del mio lavoro di allenatore, ma anche perché non riconosco più la donna che mi stava accanto per 14 anni di matrimonio! Mia moglie è radicalmente cambiata, ha deciso di prendere un'altra strada su cui andrà da sola d'ora in poi. La libertà che le ho sempre dato si è in qualche modo rivoltata contro di noi… Per rispetto per ciò che abbiamo vissuto insieme e per i nostri figli non posso darvi molti dettagli, soprattutto perché ho già chiesto il divorzio presso la Corte d'Appello di Dubai. Spero e vi chiedo di rispettare la mia privacy e lasciare che la vita prenda il suo corso naturale".

    Ora io capisco il dolore per la fine di un matrimonio, magari ci sono episodi dolorosi, tradimenti, come spesso accade quando si rompe una famiglia, ma dire... La libertà che le ho sempre dato si è in qualche modo rivoltata contro di noi che significa? In un matrimonio c'è e ci deve essere libertà, forse voleva dire che non si era mai mostrato geloso o possessivo?  Che ne pensi?

    Primele declarații ale lui Walter Zenga despre despărțirea de Raluca: 'Nu o  mai cunosc pe femeia care mi-a stat alături atât timp' - Tacataca.ro

     


  19. Ingroia ex magistrato che ha rinunciato alla toga dopo che lo volevano trasferire ad Aosta, si dà alla politica fonda un partito che non prende neanche un seggio in parlamento, allora ci prova con una lista civica a candidarsi a Campobello di Mazara (Trapani) comune di appena 11.000 abitanti, lui personaggio notissimo, gli piace vincere facile? E invece arriva un'altra terribile batosta, fallisce e non viene eletto sindaco, a trionfare con il 68% delle preferenze è stato il sindaco uscente Giuseppe Castiglione, Ingroia ha raccolta solo il 18% dei voti.
    Ingroia ha detto che "Ha vinto la paura di cambiare, della mafia... Dalle terre feudo di Messina Denaro poteva partire il riscatto di tutta la Regione, così non è stato". Ma invece, nella vicina Favignana, il suo ex collega dell'Antimafia ce l'ha fatta  a diventare primo cittadino: Francesco Forgione è stato eletto proprio  nella terra di Matteo Messina Denaro.

    Forse i cittadini di Campobello di Mazara non hanno dimenticato questo fatto?
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/03/16/sicilia-sequestrati-150mila-euro-allex-pm-antonio-ingroia-da-societa-regionale-rimborsi-e-compensi-non-dovuti/4229949/
    Che ne pensi?

    Ingroia è stato capace di perdere pure a Campobello di Mazara | Il Foglio


     


  20. 16 ore fa, robyrossa236 ha scritto:

    Nunzia de Girolamo è innocente per quanto riguarda l'accusa ...ma COLPEVOLE a mio avviso di fare la 

    SHOWgirl  nelle Rai e altri programmi...che decida dove stare ..

    o fa il pagliaccio o si mette seriamente a fare politica!

    LA GENTE NON VUOLE VEDERE IN TV EX MINISTRI A BALLANDO CON LE STELLE O A FARE GLI OPINIONISTI
    SOLO PER APPARIRE..BASTA//

    Innocente? Hai sentito le registrazioni o letto la trascrizione? Aspettiamo comunque la decisione del tribunale, io dei dubbi li ho...

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963