diana-pi

  • Numero messaggi

    387
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

6 Calma piatta

Su diana-pi

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. Ieri sera si era sparsa la voce che Johnson fosse molto grave in terapia intensiva attaccato al ventilatore polmonare ma il governo Inglese ha smentito poco fa, Johnson si è aggravato, ha bisogno di un supporto alla respirazione ma non è attaccato a un ventilatore polmonare, ha detto il ministro Michael Gove: "Il primo ministro ha ricevuto un po' di sostegno attraverso l'ossigeno ed è tenuto sotto stretto controllo, se le sue condizioni dovessero cambiare il governo farà una dichiarazione ufficiale. Per ora è in buone condizioni ed è pieno di vita". Al premier è temporaneamente subentrato il ministro degli Esteri Dominic Raab. E' stato Johnson a chiedergli direttamente di fare le sue veci. La compagna di Johnson anche lei positiva al virus è in attesa di un figlio Di qualunque idea politica si possa essere gli auguro di guarire presto e bene come tutti quelli che oggi stanno lottando per la vita contro quel maledetto virus. Forza BoJo! https://www.unionesarda.it/articolo/news/mondo/2020/04/07/il-premier-johnson-in-terapia-intensiva-non-e-attaccato-al-ventil-137-1005973.html
  2. Ma quale fuffa e fuffa sono dati certificati dai tamponi fatti ai morti negli ospedali e il bilancio è ancor più grave perchè a quelli morti in casa non sono stati fatti i tamponi, quindi sono molti di più di quelli contati e certificati.
  3. Una giovane mamma medico in prima linea contro il coronavirus ha inviato un messaggio commovente ai suoi bambini. La dottoressa di New York Cornelia Griggs ha condiviso una sua foto con i dispositivi di protezione e ha scritto che se i suoi figli la perdessero a causa del Covid-19 vorrebbe che sapessero che si è impegnata a fondo per fare il suo lavoro: “I miei bambini sono troppo piccoli per leggere questo adesso. E mi riconoscerebbero a malapena con la mia attrezzatura. Ma se mi perdono per colpa del coronavirus, voglio che sappiano che la mamma si è impegnata a fondo per fare il suo lavoro”. Il post è diventato virale con 92.000 retweet e 474.000 “mi piace”. Questi alcuni commenti: “Tu sei un eroina. Ogni giorno ti presenti, nonostante il pericolo, la paura, la stanchezza, sei un eroina”. “Grazie per il tuo servizio”. “Grazie per tutto quello che stai facendo. I tuoi bambini hanno una mamma coraggiosa e talentuosa”, “Sei un eroina! Dio vi benedica per quello che fate!”, “Cornelia, noi non ci conosciamo, ma voglio ringraziarti per tutto quello che fai per salvare la vita delle persone. Ti voglio bene e pregherò per te”. Forza Cornelia! Molti medici sono morti in Italia per il maledetto virus, perchè non sono stati ben protetti con l'attrezzatura giusta, mancava tutto e per molti manca ancora, i medici e tutto il personale sanitario va protetto adeguatamente! Quei commenti li meritano tutti anche i nostri medici e infermieri. Che ne pensi?
  4. Lo diranno pure i tuoi amici, ma non certo le migliaia di famiglie che hanno perso un loro caro a Bergamo e Brescia e sanno benissimo perchè... non è stata fatta zona rossa quando c'era un evidente un focolaio
  5. Alessandro Diamanti, calciatore che in Serie A ha giocato nel Livorno, Fiorentina e Bologna. e oggi è nel Western United FC, squadra che gioca in Australia, ha duramente criticato gli Australiani che nonostante l’emergenza coronavirus, sono andati in spiaggia Ecco quello che ha scritto in un post su Instagram: “Perché le persone ed i bambini che non escono di casa da 20 giorni sono semplicemente stupidi. Tu, che vai in spiaggia, Tu, che non ti importa delle regole, Tu, che non ti importa di rimanere altri 5 mesi a casa… Certo, perché non stai a casa! Perché sei più intelligente delle persone che seguono le regole, forse perché non segui quello che succede nel mondo! Congratulazioni, stai fermando il paese complimenti. Stai aiutando a uccidere le persone. RESTA A CASA”. Ma allora tutto il mondo è paese... Diamanti ha fatto benissimo, che ne pensi? https://www.itasportpress.it/calcio-estero/coronavirus-spiagge-affollate-in-australia-diamanti-non-perdona-state-aiutando-ad-uccidere-le-persone/
  6. La Regina Elisabetta (94 anni ) ha detto nel suo straordinario discorso trasmesso in Gran Bretagna e nei Paesi del Commonwealth: "Vi parlo in un tempo che so essere di crescente difficoltà, un tempo di sconvolgimento nella vita del nostro Paese che ha portato dolore ad alcuni, problemi economici a molti ed enormi cambiamenti nella vita quotidiana di tutti noi. I britannici siano all'altezza. Io spero che coloro che verranno dopo di noi possano dire dei britannici di questa generazione che sono stati forti. E che gli attributi d'autodisciplina, calma, determinazione amabile e fratellanza siano caratterizzino ancora questo Paese. Ringrazio chi sta a casa. Voglio ringraziare chi resta a casa per proteggere gli altri. La Regina ha poi ringraziato chi lavora nel servizio sanitario nazionale ed ha elogiato l'applauso collettivo rivolto loro dai britannici. Questa è una sfida "diversa" da quella della II guerra mondiale, ma segnata pure da "un penoso senso di separazione". "Prevarremo e la vittoria apparterrà a ciascuno di noi. Dobbiamo confortarci pensando, mentre abbiano ancora di che sopportare, che giorni migliori torneranno: che saremo di nuovo con i nostri amici, saremo di nuovo con le nostre famiglie e ci incontreremo ancora". We will meet again Qui il video con la traduzione: https://www.youtube.com/watch?v=9lv9zzencgc