tanticanti

  • Numero messaggi

    93
  • Registrato

  • Ultima Visita

tanticanti è il vincitore del giorno novembre 22 2017

tanticanti ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

7 Calma piatta

1 Follower

Su tanticanti

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. “Sto per partire per il Kenya, girerò lì il mio prossimo film. Se non mi rapiscono. Il film sarà molto impegnativo. Anche per questo motivo nelle ultime notti fatico a dormire. Non sarò al Festival di Sanremo. Io superospite? Sono balle. Non ho il coraggio di andare all’Ariston, è un palco difficilissimo. E poi sarò in Kenya, come faccio a tornare?” Claudio Baglioni aveva dichiarato: “Avremo ospiti cantanti e ospiti autori, ora siamo un trio ma potremo diventare un quartetto, come il quartetto cetra, stiamo pensando a diversi tributi” e Claudio Bisio, che lo affianca insieme a Virginia Raffaele, aveva fatto intendere che il quarto personaggio potesse essere proprio Zalone, ma così non sarà, peccato... https://tvzap.kataweb.it/news/245414/festival-di-sanremo-2019-checco-zalone-smentisce-non-ho-il-coraggio-di-andare-all-ariston/
  2. Sulle ali del successo del film Bohemian Rhapsody, vincitore ai Golden Globes, sulla vita di Freddie Mercury anche la guardia reale della regina Elisabetta ha voluto rendere omaggio al gruppo inglese dei Queen. La banda ha dato spettacolo suonando in parata nel cortile di Buckingham Palace Bohemian Rhapsody, qui il video https://www.lastampa.it/2019/01/08/societa/anche-la-guardia-reale-della-regina-elisabetta-celebra-i-queen-suonando-bohemian-rhapsody-uD5jBDCiPar3jT7CZI2EUM/pagina.html
  3. Interpretato da Serena Rossi (nel ruolo di Mia Martini), Io sono Mia si apre a Sanremo, nel 1989, quando un’esile figura femminile percorre i corridoi che portano al palco del teatro Ariston. È Mia Martini al suo rientro sulle scene dopo anni di abbandono: “Sai la gente è strana prima si odia poi si ama” è la prima strofa della sua nuova canzone, della sua nuova vita. Mimì, in una serrata intervista con Sandra (Lucia Mascino), una giornalista che in realtà a Sanremo vorrebbe incontrare Ray Charles e che considera Mia Martini solo un ripiego, ripercorre la sua vita: gli inizi difficili da bohémienne; il rapporto complesso col padre che, pur amandola, la ostacola fino a farle male; una storia d’amore contrastata che la travolge segnando il suo destino sentimentale; il marchio infamante che le si attacca addosso come la peste condizionando la sua carriera con alti e bassi vertiginosi; il buio, fino alla nuova dimensione di vita più pacificata. Io sono Mia è la storia di un’artista unica dalla voce inimitabile; Una delle più grandi cantanti di tutti i tempi, in questo film la sua storia e le sue memorabili e bellissime canzoni. Qui il trailer https://www.radiowebitalia.it/132092/cinema-tv-e-spettacolo/mia-martini-io-sono-mia-al-cinema-dal-14-al-16-gennaio.html
  4. È proprio vero che dopo il parrucchiere puoi cambiare completamente aspetto, anche se sei un cane. Lo provano le foto che vedete nella gallery sopra scattate dalla fotografa Grace Chon: ritraggono cani di ogni razza prima e dopo shampoo messa in piega opera di coiffeur specializzati. In particolare nel Japanese Grooming Style, che è un tipo di tolettatura diversa da quella tradizionale: non ci si limita a lavare e a tagliare perché, come ci ha spiegato la fotografa, con questa tecnica si cerca di far emergere la personalità di ogni animale. Si taglia e si acconcia badando a ogni dettaglio perché siano il più adorabili possibile. Un modo di rifare il look ai cani che i giapponesi adorano da tempo (spendono in media 200 euro alla volta nei tanti saloni specializzati del paese) e hanno contagiato anche altri paesi. Guardate che trasformazioni! https://www.vanityfair.it/lifestyle/animali/2018/11/28/cani-prima-e-dopo-il-parrucchiere
  5. Bravissimi! Sono i ragazzi di una scuola di Musica, hanno fatto un omaggio ai Queen interpretando Bohemian Rhapsody e Brian May ha commentato positivamente la loro esibizione su Fb. Emozione! Complimenti ragazzi! Ecco il bellissimo video https://video.gazzetta.it/bohemian-rhapsody-omaggio-queen-ragazzi-novara-brian-may-approva/465ff55a-f9f8-11e8-8e3b-40999f5949e6
  6. Vittorio Sgarbi lascerà il ruolo da funzionario del ministero dei Beni Culturali per andare in pensione con 51 anni di contributi versati sebbene sia in aspettativa dal 1985. “Ero sempre in aspettativa gratuita, non mi pagavano”, precisa Sgarbi al settimanale Panorama che gli dedica persino la copertina.“In effetti è incredibile. Primo: non l’ho chiesto, me l’hanno comunicato. Secondo: vado in pensione con la legge Fornero, ovvero le regole più severe per limite anagrafico", spiega il 66 critico d'arte che attualmente è anche sindaco di Sutri. Sgarbi ha iniziato a lavorare a 20 “come supplente di latino nelle scuole” in provincia di Ferrara, poi ha riscattato i 4 anni della laurea e uno di un corso di perfezionamento. Nel 1977 diventa “prima ispettore poi soprintendente dei Beni culturali” ma è accusato di assenteismo e viene condannato per truffa aggravata e continuata e falso ai danni dello Stato, come si racconta nel libro La Repubblica delle banane.Sgarbi spiega a Panorama che la sua pensione sarà tra i 2500 e i 3500 euro al mese e rivela di spendere circa 30mila euro tra affitto, assistenti e dipendenti della Fondazione. “La mia lunghissima aspettativa è stata un risparmio per lo Stato. L’hanno avuta tutti, e mi pare giusto perché è una regola democratica”, sottolinea. Gli pare giusto???? E a voi? http://www.ilgiornale.it/news/politica/vittorio-sgarbi-pensione-senza-aver-mai-lavorato-1611915.html
  7. Lʼuomo, un 38enne palestinese sposato e con due figli, non lavorava ma percepiva assieme alla sua famiglia un sussidio a causa della sua condizione di indigenza. Nel mentre noi lo aiutavamo, Il "lupo solitario" dell'Isis, pianificava di avvelenare con un topicida una condotta idrica potabile. A bloccarlo alle prime luci del giorno, mentre usciva di casa, sono stati gli agenti della Digos di Nuoro e Cagliari, che lo hanno atteso fuori dalla sua abitazione e lo hanno immobilizzato appena salito sul suo furgone. Paura tra i passanti - Prima di dare il via all'operazione, a cui hanno partecipato anche unità cinofile, la polizia ha bloccato l'intera zona per evitare che qualcuno potesse rimanere coinvolto nel blitz e che il presunto terrorista potesse fuggire. Così ci ringraziano... https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/sardegna/voleva-avvelenare-l-acqua-potabile-con-un-topicida-arrestato-in-sardegna-un-presunto-terrorista-islamico_3177534-201802a.shtml
  8. Michele Bravi rischia un'indagine per omicidio stradale. Il cantante, giovedì sera, stava guidando a Milano quando ha avuto un incidente con una motocicletta: la donna alla guida, sui sessant'anni, è morta in ospedale. È successo in zona San Siro: secondo le prime ricostruzioni, Bravi (che guidava un'auto con car sharing) avrebbe fatto un'inversione di marcia senza dare la precedenza, travolgendo dunque la moto. L'impatto è stato molto forte. Le indagini sono in corso. Il cantante ha annullato tutti i concerti, è sconvolto. https://www.unionesarda.it/articolo/news/italia/2018/11/24/michele-bravi-in-auto-si-scontra-con-una-motociclista-la-donna-e-137-800955.html
  9. "Sono il sogno erotic o di molti dei miei fan. Lo so perché me lo scrivono su Instagram: ai concerti invece mi gridano 'Escile'". Cristina D'Avena si racconta in un'intervista La voce delle più celebri sigle di cartoni animati italiani spiega anche il motivo di alcune pose osé sui social: "Mi piace fare foto appariscenti e mostrare le cose carine che ho. Mi lusinga essere desiderata perché sono estremamente femmina e fa piacere che un uomo mi possa desiderare". Io adoro le sue canzoni e devo dire che mi piace molto anche come donna https://www.unionesarda.it/articolo/gossip/2018/11/18/cristina-d-avena-e-il-rapporto-con-i-fan-ai-concerti-mi-gridano-e-9-798484.html
  10. Le ultime notizie a proposito del meteo non sono per niente buone: ecco cosa sta accadendo nel paese : https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/maltempo-nubifragi-da-nord-a-sudin-ciociaria-un-albero-schiaccia-un-auto-morti-due-giovani_3171716-201802a.shtml
  11. Può un brano far ballare insieme nello stesso video, 3 donne, una ballerina di lap dance, 2 poliziotti, un carcerato, una madre con bambino e culminare in un duello tra bande rivali di malviventi che si sfidano in una buffa gara di ballo? La risposta è SI o meglio, è la #skibidichallenge! Guardate questo demenziale video che è diventato virale in pochissimo tempo in due settimane 35 milioni di visualizzazioni! Siamo messi malissimo... https://www.teamworld.it/musica/cose-la-skibidi-dance-il-nuovo-fenomeno-virale-dei-little-big/
  12. Una storia sconvolgente, l’inviata de Le Iene Nina Palmieri fa luce su una vicenda drammatica e che parla ancora una volta di molestie sessuali: http://www.ilsussidiario.net/News/Cronaca/2018/10/17/Chiede-aiuto-a-un-frate-e-lui-abusa-di-lei-Video-Iene-molestie-nella-sagrestia-Mi-sono-sentita-un-verme-/844621/
  13. Il Dna non mente. Sicuramente non nel caso di Leo, il figlio 19enne di Alessandro Gassmann e dell'attrice Sabrina Knaflitz, che entrato a far parte del cast di X Factor ha conquistato i 4 giudici e non solo. Il nipote di Vittorio che nell'ultima esibizione ha portato un brano d'autore "Kurt Cobain" di Brunori Sas ha ereditato tutto il fascino dei Gassmann e il pubblico femminile ha apprezzato. Il padre dice che è bravissimo ma è più importante lo studio Vedremo... qui c'è il video della sua performance https://www.ilmessaggero.it/spettacoli/televisione/leo_gassmann_x_factor_alessandro_gassmann_xf12-4040430.html
  14. Il 19enne, primogenito di Schumi e Corinna, infatti, ha intrapreso lo stesso percorso del padre partendo dalla minima serie, la F3, dove sta mettendo in mostra tutto il suo talento… I risultati non sono tardati ad arrivare e con essi corre anche voce che a breve il ragazzo potrebbe approdare direttamente nella Formula 1 https://blog.***/wp/ilgossipdelgiorno/2018/10/08/michael-schumacher-la-decisione-definitiva-del-figlio-ormai-solo-questione-tempo/