passolesto

  • Numero messaggi

    134
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

9 Calma piatta

2 Followers

Su passolesto

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. Il 20 Settembre 2019 è stato il giorno dell’invasione dell’Area 51 secondo l’evento ironico creato su Facebook mesi fa. Nonostante gli stessi organizzatori abbiano più volte comunicato l’ironia e la pericolosità dell’evento, annullando addirittura un evento musicale a chilometri di distanza dall’area militare, alcuni coraggiosi non si sono tirati indietro. Nella giornata di ieri, ad esempio, sono stati bloccati dall’esercito statunitense due che stavano cercando di superare l’area vietata. Questo, però, secondo le autorità potrebbe trattarsi solo di un accenno a quello che potrebbe diventare un vero e proprio raid. A tal proposito è stato anche chiuso lo spazio aereo sopra l’Area 51 e la sicurezza dell’area militare è stata intensificata. Dopotutto le possibilità di eventuali buontemponi che decidono di mettere a rischio le loro vite sono alte, soprattutto grazie ad influencer che da mesi cavalcano l’onda mediatica dell’evento (uno tra tutti l’italiano Fabio Rovazzi e compagna che hanno rischiato seriamente di essere arrestati). Già il 10 settembre erano stati anche arrestati due ragazzi olandesi che però si sono giustificati affermando di non voler partecipare all’evento, ma che volevano “soltanto dare un’occhiata da vicino” alla base militare; con loro avevano telecamere, un telefono, un laptop e un drone. A non ridere dell’evento è Laura McAndrews, portavoce dell’aeronautica militare statunitense, la quale aveva messo in guardia i potenziali invasori dicendosi “pronta a proteggere l’America e i suoi territori. Questo comprende anche la base aerea di Edwards, di cui l’Area 51 è una zona ben sorvegliata in quanto campo di addestramento militare dell’aviazione, cosa che dovrebbe scoraggiare chiunque pensi di avvicinarsi ad un’area protetta dove si addestrano i militari”. L’evento era stato quindi annullato onde evitare un “disastro umanitario”. Nonostante tutti questi possibili pericoli, ecco a voi le immagini e video ufficiali dell’evento di queste ore. C’è anche chi effettua una Naruto run felice e contento dietro un giornalista inviato sul luogo E voi credete che li ci siano gli alieni? Questi runner vorrebbero vederli https://nerdmovieproductions.it/area-51-un-ragazzo-corre-come-naruto-durante-la-diretta-tv-oggi-prevista-linvasione/ https://www.runnersworld.it/runner-pronti-assalto-ufo-segreto-area-51-correre-8356
  2. Stavolta il calcio fa qualcosa di grande, grazie alla campagna introdotta dalla Roma salva bambini: Ogni volta che il club ha acquistato sul mercato un calciatore, ne ha dato l'annuncio attraverso i propri social media accostando alle immagini del nuovo acquisto quelle di un bambino scomparso. Una sorta di "Chi l'ha visto?" internazionale, figlio di una partnership siglata con varie associazioni umanitarie,Telefono azzurro, National Center for Missing and Exploited Children. la britannica Missing peopl e e Missing child Kenya. Domenica scorsa è stato ritrovato un ragazzo kenyota di 13 anni scomparso ad agosto, e segnalato con l'acquisto in prestito dell'armeno Mkhitaryan, due giorni fa è ricomparsa una bimba di 8 anni, stessa nazionalità, felice Chriss Smalling, che aveva "ospitato" la denucia di scomparsa della piccola: "Come padre, sono così felice di vedere che questa ragazza del mio video di annunci si è riunita con i suoi familiari. Speriamo di poter aiutare molti più bambini a trovare le loro case legittime". La campagna aveva già portato al ritrovamento di una quindicenne londinese, comparsa accanto alle immagini dell'arrivo a Roma del turco Cetin, mentre con l'acquisto di Zappacosta era stato segnalato un ragazzo belga poi recentemente ritrovato sano e salvo. Grande Roma! Queste cose fanno bene al cuore, che ne pensate? Se tutti noi che usiamo i social collaborassimo condividendo le foto dei bimbi scomparsi potremmo fare la nostra parte
  3. Ambra sul disturbo alimentare di cui ha sofferto per anni dice: «Mangiare tanto o non mangiare proprio non è un capriccio. Un po' si resta bulimici tutta la vita». «La bulimia è una malattia che ancora non è così riconosciuta come tale. Mangiare tanto o non mangiare proprio non è un capriccio. Riuscii ad uscirne grazie alla radio, perché di notte una volta feci tutta una puntata su questo tema. Il cibo è la cosa più facile da trovare, riempie un vuoto», ha spiegato ospite de I Lunatici di Rai Radio 2. Cosa fa chi soffre di bulimia? Sono persone molto preoccupate del loro peso che solitamente perdono il controllo facendo grandi abbuffate e poi usano metodi pericolosi e insani per rigettare quello che hanno ingerito: vomitare è il metodo più comune. In alcuni casi il vomito diventa un obiettivo in sé e la persona si abbufferà per poter vomitare oppure vomiterà anche dopo aver mangiato piccole quantità di cibo. In genere queste persone diventano esperte nell’autoindursi il vomito, arrivando a farlo anche a comando mediante l’uso delle dita o di altri strumenti per stimolare il riflesso faringeo. Altre condotte di eliminazione comprendono l’uso inappropriato di lassativi (enteroclismi) e diuretici. Anche l’attività fisica eccessiva può essere utilizzata per prevenire l’aumento di peso ed è considerata tale quando interferisce con altre importanti attività e quando le persone continuano a praticarla nonostante le precarie condizioni fisiche o altre complicazioni mediche. Le conseguenze della bulimia nervosa possono essere serie complicanze mediche: l’uso improprio di lassativi o diuretici, molto frequenti, possono causare gravi alterazioni elettrolitiche, complicanze renali e aritmie. Nelle donne con bulimia nervosa sono spesso presenti irregolarità nel ciclo mestruale o talvolta amenorrea. Pelle e capelli ne soffrono, si perdono i denti rovinati dal continuo contatto con l'acidità del vomito, si soffre molto psicologicamente e fisicamente. Questa patologia si cura come gli altri disturbi dell'alimentazione, non vi arrendete ragazze che fate troppa palestra, poi di notte svuotate il frigorifero e vomitate, chiedere aiuto è la vostra salvezza
  4. Non si tratta della solita guerra tra carnivori e vegani, a causa della denuncia della donna vegana contro i suoi vicini che amano il barbecue, del suo accanimento in tribunale, che non le ha dato ragione... ora i carnivori della zona vogliono darle una lezione e stanno organizzando a Perth, in Australia, un maxi barbecue. Circa duemila mangiatori di bistecche, che aumentano le fila di minuto in minuto, faranno il 19 ottobre un maxi barbecue accanto casa della vegana che aveva denunciato i suoi vicini. La causa legale è durata un anno, cominciata a gennaio del 2018 tra la massaggiatrice Cilla Carden di Girrawheen - sobborgo a nord della capitale dell'Australia Occidentale - e Toan Vu, che vive alla porta accanto insieme a moglie e figli. Carden l'ha portato al tribunale sostenendo di non poter uscire neanche in giardino per la puzza di pesce abbrustolito nel barbecue di famiglia. Il tribunale però ha respinto tutte le sue richieste. Ma lei non si è arresa. Ha fatto ricorso alla Corte suprema, dove a luglio ha perso ancora una volta. Ed è così che la guerra è scoppiata, con l'esercito dei carnivori convocato tramite un evento su Facebook. La vendetta va mangiata calda... una grigliata gigantesca che durerà per ore. Devo diro che sono idealmente con i grigliatori, sti vegani hanno rotto, lasciassero in pace gli altri mangiare quel che vogliono...
  5. Le foto di loro due insieme hanno popolato le pagine delle cronache "rosa" per tutta l'estate. Ma adesso potrebbe essere arrivata al capolinea la storia tra l'ormai ex ministro dell'Interno Matteo Salvini, 46 anni, e Francesca Verdini, venti anni di meno, figlia dell'ex parlamentare di Forza Italia Denis Verdini. I soliti ben informati giurano che il loro rapporto sia finito. Il silenzio dei due sui social alimenta le chiacchiere. Eppure, solo un mese fa la coppia è stata avvistata a Forte dei Marmi in perfetta armonia. Una giornata al mare con i figli di lui, ma galeotto fu... Temptation Island. ci sono rumors anche su una presunta attrazione di un ex tentatore di Temptation Island nei confronti della bellaFrancesca. Dalle pagine di un noto settimanale si legge che tra Rodolfo Salemi e Francesca Verdini ci sia una grande amicizia e che lui sia particolarmente attratto da lei. Sarà vero? https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/matteo-salvini-francesca-verdini-1.4758408
  6. Amanda Knox e Christopher Robinson dicono di aver speso tutti i loro risparmi per venire in Italia, lei era stata invitata al Festival della Giustizia penale di Modena, sinceramente se fosse rimasta a casa sua secondo me avrebbe fatto meglio e ora avrebbe i soldi per il suo matrimonio, invece ha voluto partecipare, ha speso tutto e ha aperto un crowdfunding per le spese del suo matrimonio, festa a tema spaziale.... Immediatamente si è scatenata la polemica sui social nei confronti della ex studentessa americana, che ha trascorso 4 anni in carcere accusata dell’omicidio della coinquilina Meredith Kercher. Delitto da cui poi è stata assolta con sentenza definitiva. «Non ci aspettavamo di pianificare il matrimonio e il primo viaggio di ritorno in Italia di Amanda allo stesso tempo – scrivono i due secondo quanto riporta Ansa.it -. Ma quando l’Italy Innocence Project ha invitato Amanda non potevamo lasciarci sfuggire l’occasione. Abbiamo speso i nostri fondi per il matrimonio in questo viaggio importante». A dire il vero però sulla Gazzetta di Modena, l’avvocato Sola presidente delle Camere Penali sulla raccolta fondi della Knox risponde: «Affermazioni divertenti. Aereo, vitto e alloggio sono stati pagati, erano i patti» Una bella bugia... per accaparrare soldi e chissà quante ne ha dette prima... https://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2019/07/24/news/amanda-senza-soldi-da-noi-rimborsato-tutto-anche-il-volo-1.37173816
  7. Il calciatore della Colombia Tesillo venerdì scorso ha sbagliato il rigore decisivo nei quarti di finale di Coppa America contro il Cile e la Colombia è stata eliminata, da quel giorno vive nel terrore, riceve continue minacce di morte. "Sì, mi vogliono morto. Sui social mi hanno scritto di tutto", ha dichiarato. La moglie non lo nasconde: "Ho paura. Hanno minacciato anche me e i nostri figli. Potrei passare tutto il giorno a pubblicare tutte le intimidazioni che ci hanno scritto". Anche il padre del calciatore si è detto spaventato, sostenendo che "riguardo le minacce ricevute da mio figlio possiamo solo pregare. Bisogna rendersi contro che è solo calcio, si può vincere e si può perdere". La cosa pazzesca è che in Colombia c'è un tragico precedente, Andres Escobar, il giocatore che fu assassinato dopo un suo autogol a Usa 1994 contro gli Stati Uniti. Capisco quindi il terrore di questo giocatore e della sua famiglia, aberrazioni violente del calcio, che ne pensi?
  8. Questa storia è incredibile: Politici, medici, assistenti sociali e liberi professionisti. Sono una ventina gli indagati, alcuni dei quali destinatari delle misure cautelari eseguite questa mattina dai carabinieri su ordine della procura di Reggio Emilia. Secondo l'accusa da diversi anni avevano messo in piedi un illecito e redditizio sistema di “gestione dei minori” non solo a Reggio Emilia. Facevano relazioni false, lavaggio del cervello ai bambini e li affidavano agli amici loro, guadagnandoci su con l'affido retribuito e psicoterapie per un enorme giro di affari. I metodi erano altamente suggestivi e utilizzati sui minori durante le sedute di psicoterapia, anche attraverso impulsi elettrici, strumento spacciato ai bambini come “macchinetta dei ricordi, per alterare lo stato dei relativi ricordi in prossimità dei colloqui giudiziari. Tra gli affidatari anche titolari di sexy shop, persone con problematiche psichiche e con figli suicidi. Due casi accertati di stupro presso le famiglie affidatarie ed in comunità, dopo l’illegittimo allontanamento. Arrestato anche il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti (Pd). Oltre al sindaco agli arresti assistenti sociali nonché psicoterapeuti di una nota Onlus di Torino. Tra i destinatari di altri provvedimenti cautelari chiesti dal sostituto procuratore Valentina Salvi anche psicologi dell’Asl reggiana. Decine di indagati tra sindaci, amministratori comunali, un avvocato, dirigenti e operatori socio sanitari. Ma non è possibile, sono cose gravissime! Danni irreparabili alle famiglie e ai minori, ma che delinquenti sono? Ore e ore di intensi "lavaggi del cervello" intercettati dai carabinieri reggiani durante le sedute di psicoterapia effettuate sui minori, anche di tenera età, dopo che gli stessi erano stati allontanati dalle rispettive famiglie attraverso le più ingannevoli e disparate attività, tra le quali: relazioni mendaci, disegni dei bambini artefatti attraverso la mirata “aggiunta” di connotazioni sessuali, terapeuti travestit i da personaggi “cattivi” delle fiabe messi in scena ai minori in rappresentazione dei genitori intenti a fargli del male, falsi ricordi di abusi sessuali ingenerati con gli elettrodi. Il tutto durante i lunghi anni nei quali i servizi sociali omettevano di consegnare ai bambini lettere e regali dati dai genitori naturali che i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato in un magazzino dove erano accatastati. Cosa gli fareste a questi delinquenti?
  9. E' allarme tra gli operatori turistici. Il rilancio di Egitto, Turchia, Grecia, Spagna si sta facendo sentire sul mercato. Intanto le famiglie tagliano i budget. «Per la prima volta negli ultimi cinque anni la durata media della vacanza balneare (intendendo quella principale) scende sotto i 10 giorni, e più precisamente a 9,2 giorni di vacanza media, contro i 10,3 dello scorso anno. È il trionfo del nomadismo: il 67,8% degli italiani che intendono quest'estate fare una vacanza in una località balneare è disposto a cambiare scelta all'ultimo minuto se ha la certezza di trovare un'opzione “light & hight”, nasce da qui l'altissima quota dei nuovi turisti nomadi, altamente infedeli a qualsiasi località». La spesa media è stata quantificata in 616 euro a persona per una settimana di vacanza al mare in Italia (contro i 620 euro dello scorso anno); spesa che diventa pari ad euro 1.490 per nucleo familiare composto da genitori e un figlio di età inferiore agli 8 anni; 242 euro, invece, la spesa media a persona per trascorrere un fine settimana al mare; spesa che diventa pari ad euro 566 per nucleo familiare composto dai genitori e da un figlio di età inferiore agli 8 anni. Vince, come destinazione più accogliente ed ospitale, Rimini seguita da Jesolo e San Benedetto del Tronto; Riccione è considerata la località più di tendenza ed alla moda, seguita da Forte dei Marmi e Cervia-Milano Marittima; quella valutata come la più rilassante e tranquilla è, invece, Sabaudia, seguita da Budoni e dalle Isole Egadi; la località considerata più divertente e giovanile è Gallipoli, seguita da Porto Cesareo e da Cervia-Milano Marittima; la più conveniente è Alba Adriatica, poi Francavilla a Mare e San Benedetto del Tronto; la località considerata più “costosa” è Porto Cervo, seguita da Portofino e Capri. E voi dove andrete in vacanza? Se ci andate... Io ancora non so ma certo con questi prezzi... https://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2019-06-04/fuga-mare-prezzi-su-budget-giu-le-destinazioni-picco-puglia-136percento-105914.shtml?uuid=AC7LF1L
  10. Purtroppo questa patologia si sta diffondendo anche in Italia, nata in Giappone: "Hikikomori" è un termine che significa letteralmente "stare in disparte" e viene utilizzato generalmente per riferirsi a chi decide di ritirarsi dalla vita sociale per lunghi periodi (da alcuni mesi fino a diversi anni), rinchiudendosi nella propria camera da letto, senza aver nessun tipo di contatto diretto con il mondo esterno. È un fenomeno che riguarda principalmente giovani tra i 14 e i 30 anni e di sesso maschile, anche se il numero delle ragazze isolate potrebbe essere sottostimato dai sondaggi effettuati finora. Al momento in Giappone ci sono di oltre 500.000 casi accertati. Anche in Italia l'attenzione nei confronti del fenomeno sta aumentando. L'hikikomori, infatti, sembra non essere una sindrome culturale esclusivamente giapponese, come si riteneva all'inizio, ma un disagio sociale che riguarda tutti i paesi economicamente sviluppati del mondo.Si stima che nel nostro paese ci siano almeno 100 mila casi. Il Giappone si interroga da tre giorni, in seguito a quanto accaduto a Kawasaki dove una bimba di 11 anni e un genitore sono rimasti uccisi per la furia assassina di Ryuichi Iwasaki, che si è poi suicidato. I funzionari della città hanno potuto ricostruire qualcosa della storia di questo uomo, ne è emerso un quadro vicino a quello dello “hikikomori”, un recluso sociale, se non fosse che solitamente gli hikikomori non programmano e mettono in atto stragi. https://www.askanews.it/esteri/2019/05/30/giappone-luomo-che-ha-accoltellato-bambini-un-recluso-sociale-pn_20190530_00141/
  11. La signora Dolores ha fatto una clamorosa gaffe che non è passata inosservata avendola fatta su Twitter. La mamma dell'attaccante bianconero ha infatti twittato: "Cristiano ha salvato la Juve dalla retrocessione, riportandola a vincere un campionato dopo quasi 20 anni di astinenza". Naturalmente queste sue parole hanno fatto il giro del web diventando virali tra ironia e rabbia da parte dei tifosi bianconeri e di altre squadre. Forse il campione che dicono molto attaccato alla madre avrebbe dovuto spiegargli meglio... http://www.ilgiornale.it/news/sport/gaffe-mamma-cristiano-ronaldo-ha-riportato-scudetto-juve-20-1690015.html
  12. "Je commence par la charpente", "inizio dall'ossatura". Il giorno dopo l'incendio che ha devastato la cattedrale di Notre-Dame, il settimanale satirico Charlie Hebdo ironizza sul disastro dedicando la copertina al presidente francese Emmanuel Macron. La vignetta, su fondo rosso e firmata Riss, ritrae il capo dello Stato francese con le due torri in fumo al posto dei capelli e un sorriso sinistro stampato sul volto. "Je commence par la charpente", dice Macron nel disegno, ossia dalla struttura in legno della cattedrale distrutta dalle fiamme. Un riferimento diretto anche al suo programma di riforme, paragonato al rogo... Io a questi non li capisco... e voi?
  13. Venerdì 12 aprile scorso all'asta di beneficenza a favore di Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore ferito da un proiettile e rimasto paralizzato, giunti alla fine dell'asta alla quale hanno partecipato molti vip e campioni sportivi, restava un ultimo cimelio, una costosissima borsa griffata, ma al momento di batterla la borsa è risultata scomparsa. Rubata. I presenti, sconcertati, hanno visto il giovane Manuel adombrarsi in viso, dispiaciuto per la fine della serata così brutta. A quel punto Massimo Giletti ha un'idea e propone al notaio: "Facciamo finta che la borsa ci sia comunque e battiamola lo stesso". Dapprima il notaio lo guarda con aria scettica ma poi dà il suo consenso. Quella che sembra una favola moderna ha anche un lieto fine: qualcuno compra effettivamente la borsa che non c'è più, ed è sempre Massimo Giletti che paga di tasca sua la cifra di diecimila euro! Manuel Bortuzzo s'illumina in viso, con un sorriso emozionato e al contempo incredulo. Giletti ha fatto davvero un bel gesto per questo sfortunato ragazzo, orrenda persona chi ha rubato la borsa! http://www.affaritaliani.it/entertainment/massimo-giletti-cuore-d-oro-clamoroso-gesto-del-conduttore-di-non-e-l-arena-599526.html