lupogrigio1953

  • Numero messaggi

    1699
  • Registrato

  • Ultima Visita

Messaggi pubblicate da lupogrigio1953


  1. 1 minuto fa, gianchi2020 ha scritto:

    Come te anch'io cerco di fare del mio meglio in quanto a onestà educazione e molte altre cose, tuttavia non mando nessuno al bagno, se posso usare questa espressione, proprio per educazione come mi insegni tu. Comunque siamo liberi di esprimerci come vogliamo, perciò ritengo utile ribadire che limitarsi a giudicare un libro che si è letto solo in parte, e da pochi avvenimenti apparentemente contradditori con il resto delle scritture, mi sembra un pò riduttivo. E' come giudicare colpevole una persona in giudizio solo da pochi elementi senza valutare a fondo e senza pregiudizio la questione. L'organizzazione in cui sono io non mi ha mai chiesto soldi, non si fanno collette ne tantomeno si deve lasciare qualche obolo. A me non interessa cosa fanno le altre religioni, deve essere ogni singola persona a capire se ciò che sta facendo gli reca dei benefici oppure no.   

    L'educazione a cui mi riferisco io è quella sostanziale, non formale. Comunque mi pare inutile continuare a girare all'infinito sullo stesso argomento: io quello che volevo dire l'ho detto. E del resto serviva solo a far riflettere, non mi serve a niente che mi si dia ragione. Ognuno faccia quello che crede; con la propria vita ci faccia pure quello che vuole, compreso illudersi.


  2. 3 ore fa, robyrossa236 ha scritto:

    ....io vorrei sapere a cosa serve *** e perchè Virgilio mi ha dirottata li...

    mi sono arrivati finora gente che ti dice..Ciao e poi spariscono e qualche ***-ta e anche chi 

    ti truffa...ma dove sono i Rangers? 

    Chi è che ti avrebbe truffato? Non è che te le vai a cercare?


  3. 22 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    "le religioni hanno tolto la Verità di mezzo al popolo"

     

    Appunto, è proprio quello che penso io, da sempre. Pensa a quanto avranno manipolato la Bibbia. Cioè tu stai leggendo un libro manipolato dalle religioni; non capisco come fai a fidarti.


  4. 21 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    certo, la fede è un dono di Dio, ma se uno spera solo in questa vita è un uomo perduto.

    io non debbo e non ascolto i furbacchioni ne i religiosi,non mi fido di nessuno perchè nessun uomo è degno di fiducia, inutile nasconderlo.

    certo, ognuno verrà giudicato in base alle proprie azioni in base alla legge di Dio che è scritta nella bibbia, non in base alla propria giustizia.

    Con il proprio metro ognuno può dire di essere giusto e si permette i giudicare di quello che non conosce.

    Quindi si giudica la bibbia senza conoscerne ne principi ne comandamenti.

    ognuno dovrebbe ringraziare Dio di essere vivo di esistere e di comprendere, quindi tu non credi in questo?! quale prova vorresti?! la Verità è che si hanno gli occhi bendati e ognuno crede di essere nato per propria volontà, disprezzando il vero Creatore e Dio della vita.

    Certo, la gente vuole prove che Dio esista, eppure non vede ne cielo ne terra ne natura ne colori, credono che tutto è un caso.....

     

    Per quanto mi riguarda sono grato a Dio per avermi dato la vita. anche se la vita è fatta di poche gioie e di tanta sofferenza, sono contento di esserci. Ma rimane il fatto che per me "la fede" è solo un trucco che le religioni, tutte le religioni, nessuna esclusa, mettono in atto per fregare il prossimo. E, come ho detto, io non mi faccio fregare. La Bibbia è un libro scritto e tradotto da furbacchioni, esattamente come tutti gli altri libri religiosi di altre organizzazioni, cristiane e non cristiane. Io mi fido solo di me stesso. Poi ognuno faccia come crede, siamo in democrazia (fino a quando le religioni non riescono a togliercela).


  5. 1 ora fa, lagraziaviva ha scritto:

    grazie della tua risposta

    ho conosciuto mio padre all'età di otto anni, era sempre fuori per lavoro, vissuto e vivo in montagna, lontano dal paese 4 km

    vita difficile e piena di problemi di salute.

    Grazie per il consiglio, ma la bibbia è Parola di Gesù Cristo e di Dio Padre, Conosco il Dio della vita e di chi ha creato ogni cosa.

    non credo e non posso credere a un dio di cui non conosco nulla, anche satana è il dio che domina la mente degli uomini che non credono al vero Dio.

    Dio è in grado di protegge la Sua Parola, se non è in grado di fare ciò, che dio sarebbe?!

    sta scritto che chi crede ha Mosè e ai profeti, crede in Lui perchè essi parlano di Gesù Cristo.

    Vedi, senza fede senza ritenere cosa sia giusto, senza osservare la Parola del vero Dio, tutto il resto è vanità.

    Io cerco di camminare nella giusta Parola e la bibbia è il sentiero, ognuno è libero di scegliere.

    come si legge la bibbia senza una organizzazione?! basta chiede a Dio di aprire la mente per comprendere.Quelli che hanno scritto tutti i libri della bibbia  appartenevano forse a qualche setta?! no di certo.

    io credo in un Dio che rivela ogni cosa e non in un fantomatico dio di cui non conosco nemmeno il suo nome.

    Geremia 17:10

    «Io, il SIGNORE, che investigo il cuore, che metto alla prova le reni,
    per retribuire ciascuno secondo le sue vie,
    secondo il frutto delle sue azioni».

    Atti 17:31

    perché ha fissato un giorno, nel quale giudicherà il mondo con giustizia per mezzo dell'uomo ch'egli ha stabilito, e ne ha dato sicura prova a tutti, risuscitandolo dai morti».

    in futuro ci sarà un giudizio, bisogna dare conto il perchè non abbiamo creduto, oppure creduto, alla Sua Parola.

    grazie

     

    Eh no, io non ho fede. Nel senso che credo solo in ciò che è provato, non certo in cose che mi raccontano dei furbacchioni. E' questo che mi ha tenuto sempre lontano dalle fregature. In prima battuta mi fido delle persone, ma sto con gli occhi aperti. Lo hai scritto tu stesso: ognuno verrà "retribuito" a seconda delle proprie azioni, non certo perché legge un libro che non si sa chi e come lo abbia tradotto, né chi, come e perché lo abbia scritto.


  6. 3 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    non faccio parte di nessuna organizzazione umana, nessuna setta, nessun capo, non faccio offerte ai ladri e impostori che si ritengono preti ministri pastori capi e pretendono di guidare altri uomini.

    Bisogna essere amici, veri amici, questo per primo, per poter dire di avere altri fratelli. Ho tanti amici che sono come fratelli.

    Sai cosa è l'amicizia?! non credo, oggi gli amici sono rari, i veri amici portano i pesi gli uni gli altri.

    Da come scrivi, si vede che sei rimasto scottato, quanto soldi ti hanno fregato?!

    "Scottato" io? Deve ancora nascere chi è in grado di fregarmi. Ci hanno provato. Due volte, ma non c'entra nulla la religione: si trattava di compravendite di appartamenti (ho cambiato casa diverse volte nella vita). La prima volta mi sono salvato perché ho scelto l'onestà, la seconda volta perché sono stato più furbo di chi mi voleva fregare. La prima volta volevano fregarmi 6 milioni (c'era ancora la lira). Mi proposero di dichiarare una cifra inferiore, risparmiando 6 milioni io e 6 milioni loro, truffando l'IVA allo Stato; andò a finire che si trattava di prezzi imposti, per cui la cifra inferiore era quella giusta. La seconda volta volevano fregarmi il residuo mutuo (quasi 20 milioni, sempre in lire) che avrebbe dovuto essere a carico dell'acquirente (io in quel caso ero il venditore), ma per colpa di una frase mal scritta (capita anche nella Bibbia) poteva essere interpretata diversamente rispetto agli accordi. In quel caso mi portai un mini registratore audio e lasciai parlare il tizio dell'agenzia immobiliare che a voce fornì la giusta interpretazione, come era negli accordi stessi. Davanti al suo e al mio avvocato ci provò a fregarmi il residuo mutuo, ma non funzionò perché avevo la registrazione. Dissero (lo fece anche il mio avvocato, evidentemente d'accordo con la controparte) che avevo capito male e che il residuo mutuo non era in discussione.

    Caro amico, quando avevo 9 anni i miei si trasferirono dalla campagna (nelle Marche) alla città più grande d'Italia; dovetti imparare in fretta a non farmi fregare. E lo feci.

    Nel merito della discussione, se segui la Bibbia ma non frequenti un'organizzazione con tanto di "pastori" o vescovi, mi sa che non sei aderente esattamente agli insegnamenti biblici che narravano dei primi cristiani che un'organizzazione ce l'avevano, anche se non certo come quella vaticana.

    In più rimane sempre il fatto che stai seguendo un libro che narra delle gesta guerrafondaie di tale YHWH (le vocali metticele tu).

    Ah, a proposito: senza un'organizzazione che ha tradotto la Bibbia dall'aramaico e dal greco antico, mi spieghi come fai a leggerla? E questa, o queste, organizzazione chi ti assicura che sia pulita e non abbia fatto marachelle nella traduzione?

    Infine, se proprio vuoi credere in Dio come Creatore dell’Universo, non come criminale di guerra, puoi farlo anche senza leggere la Bibbia. Se non ci fosse stata la Bibbia, l’Universo non l’avrebbe creato nessuno?

     

     


  7. 19 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    caro mago di lupogrigio, conosci il mio viso?! parla per te che dici di credere in un dio che non ne conosci nemmeno il nome.

    il furbone sei tu che fai finta di non capire e poi ti alzi come un lupo per divorare il tuo prossimo.

    la religione è per gente senza dio. La bibbia non è un libro di religione ma è il libro della Vita. A te non interessa la vita eterna?! allora lascia stare di dire cose non vere. E' vero  ho un Pastore che ha vita eterna, il suo nome è Gesù Cristo, Egli ha tutto pechè ha creato tutto.

    sei sempre simpatico quando ti lanci sugli specchi, e quando tiri fuori la lingua  senza essere connessa.

    Quindi non fai parte di nessuna organizzazione? Non dai le tue offerte a nessuno? Non frequenti altri "fratelli"?


  8. 2 minuti fa, gianchi2020 ha scritto:

    Scusami, è probabile che mi sia espresso male, ma volevo dire che nel corso dei secoli l'uomo non si è mai adattato alle leggi di Dio, non il contrario.  Ai ragione quando dici che le religioni cristiane hanno la pretesa di essere la vera religione. Proprio per questo Dio ha fatto scrivere un codice di leggi e principi a cui ogni essere umano possa facilmente accedervi. Dio non ha mai obbligato nessuno a seguirla, ne tantomeno punisce chi non la vuole seguire, d'altronde non ci ha fatto con il libero arbitrio? Poi ci dice che "ognuno raccoglie ciò che semina". Il linguaggio della Bibbia non è incomprensibile altrimenti avrebbe fatto scrivere un libro solo per alcuni privilegiati culturalmente, ti garantisco che pure un bambino è in grado di comprenderla in gran parte. Io non sto buttando via la vita, anzi cerco di preservarla al meglio per un futuro migliore che solo la Bibbia mi può dare.  

    Rimane il fatto che queste "leggi di Dio" (cioè quelle che tu e graziaviva affermate di trovare nella Bibbia, anche se, a quanto pare, non siete per nulla d'accordo, esattamente come me che la Bibbia neanche la leggo più da una vita) oggi condannano (ma sarà poi vero?) i crimini di guerra, mentre 2500-3000 anni fa li promuovevano, anzi, lo stesso YHWH li imponeva.

    La realtà è che quello non è Dio, ma è solo un guerrafondaio del quale il libraccio di cui stiamo parlando ne esalta le gesta, come quella di catturare le bambine da zero anni a forse 13 anni (purché vergini), indovina un po' per farne cosa. Questo è il vostro YHWH. Non perdete il vostro tempo, non buttate la vostra vita dietro alle religioni: date fuoco a quel libro che ha provocato secoli di guerre, altro che "parola di Dio".

    Invece di correre dietro a organizzazioni che invece corrono dietro ai vostri soldi, mandatele a cag are, cercate solo di comportarvi correttamente con il vostro prossimo, cosa che implica anche l'onestà, l'educazione e molte altre cose. E avrete fatto tutto quello che serve nella vita, almeno dal punto di vista del quale stiamo parlando qui.


  9. 21 minuti fa, gianchi2020 ha scritto:

    Che io fossi un TdG l'avevo già espresso anche tempo fa, comunque mi dispiace contraddirti ma da ciò che ho postato fino ad ora ti sembra che neghi Gesù Cristo e il valore del suo sacrificio? Sarei solo un pazzo a dire una cosa simile, quindi adesso sei tu che mi vuoi fare dire cose che non ho mai detto né sostenuto. E poi è vero che considero Gesù un angelo anzi l'Arcangelo (Michele) che significa "angelo capo" vedi 1 Tess. 4:16 e Giuda 9, seconda persona dell'universo in ordine di importanza, il figlio che Dio ha mandato sulla terra per dare la sua vita come riscatto per l'umanità. Con questo ti sembra che io nego Gesù? Comunque tu non mi hai risposto sul nome di Dio il tetragramma. E tu di quale religione fai parte?

    Il furbone dice che non è di nessuna religione, frase che ho già ascoltato da altri che invece avevano tanto di luogo di culto in cui si riunivano e almeno "un pastore" che si sportava in mercedes. Ti pare che costui sia solo, come dice?


  10. 7 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    non so se fai finta di non capire oppure non comprendi proprio.

    per me puoi scrivere quello che vuoi, io sono responsabile di quello che scrivo, non ho detto affatto che le tue parole non sono valide.

    Quindi, ti prego di leggere bene e non fare finta che io abbia detto cose che non ho detto, ho solo citato la scrittura, se non ti garba, non fa nulla.

     

    Hai scritto "forse non sai che la lingua è quella che fa più danni?!". Stavi rispondendo a un mio commento, quindi ho presunto che fosse riferito a me. Del resto io non mi prendo la responsabilità per i comportamenti degli altri e non capisco come quella frase si incastri in una replica che hai scritto a me.

    Comunque segui pure le tue convinzioni, a me non "rubi" niente.


  11. 41 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    non appartengo a nessuna religione, le religioni le hanno create gli uomini.

    la bibbia non è un libro di religione, il vero Dio non ha fondato nessuna religione.

    il signore attuale è satana, quello che tutti, quasi gli uomini seguono.

    forse non sai che la lingua è quella che fa più danni?!

    Proverbi 18:21

    Morte e vita sono in potere della lingua;

    Geremia 9:8

    La loro lingua è una freccia micidiale;
    essa non parla che in malafede;
    con la bocca ognuno parla di pace al suo prossimo,
    ma nel cuore gli tende insidie.

    Giacomo 3:5

    Così anche la lingua è un piccolo membro, eppure si vanta di grandi cose. Osservate: un piccolo fuoco può incendiare una grande foresta!

     

    c'è gente talmente "buona" che non fa male nemmeno ad una mosca, eppure hanno una lingua che uccidono subito il loro prossimo......

    La lingua può essere usata per dire una bugia o una verità, dipende da come la si usa. E' comodo dire tutto ciò che si vuole e sminuire chi dice una cosa diversa affermando che la lingua (degli altri) può fare danni. Quello che so per certo è che appena una bugia ha completato il giro del mondo, la verità si sta ancora mettendo i pantaloni.


  12. 33 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    pensala come vuoi, nessuno te lo impedisce, ti ho detto di non fissarti sempre sulle stesse cose , giustifica tu i crimini di guerra odierni, rivolgiti a Dio è gli dici perchè mi hai fatto cosi e perchè mi hai fatto nascere. Se Dio non punisce il male come credi che l'uomo possa imparare?! i figli di oggi imparano?Vi è stato vietano usare le mani , vi è stato vietato riprendere i nipoti, credete che comprendono cosa sia il male o il bene?!

    io non ho aperto nessuna discussione e come già detto, a me non interessa nulla di geova, yaven o altro nome.

    il vero nome di Dio è il tetragramma, che vuol dire io sono, come dice la bibbia e non il profeta di turno. Gesù- io sono colui che è.

    Satana esiste ed è il signore e dio di questo mondo e l'umanità è soggetta a lui.

    se tu comprendessi un pò della bibbia daresti meno giudizi negati e non diresti assurdità perchè tu non ci capisci un bel niente infatti la lingua ti sbatte dove il dente ti duole. quando leggerai tutti i primi 5 libri della bibbia, forse, capirai il perchè.

    perchè non dici ai cosi detti "cristiani di bruciarla la bibbia? Perchè non dici a tutti i cattolici e tu sei cattolico, di buttare la bibbia e di non leggerla più?

    grazie della tua risposta

    I sarei cattolico? Ho spiegato bene che non appartengo ad alcuna religione.

    Il fatto che oggi esistano crimini di guerra, non vuol dire che siano giusticabili quelli approvati e auspicati dai personaggi biblici, YHWH compreso.

    Non so chi sia "il signore e dio di questo mondo": semplicemente non me ne occupo, faccio la mia vita cercando di non far del male al mio prossimo (animali compresi), e tanto mi basta. Né mi sembra che chi segue le religioni sia migliore di me.


  13. 26 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    nessuna religione è giusta, perchè Dio non è religioso. La legge è chiara e nessuno viene punito senza un giusto giudizio che ancora non è avvenuto per nessuno.

    non ti fissare con questi crimini di guerra contro adulti e bambini.

     

    Cioè mi dici di non fissarmi sui crimini di guerra ordinati dal "Dio" della Bibbia, mentre tu (con altri) ti fissi se Gesù è morto di Domenica o di Mercoledì o di qualche altro gorno della settimana. Come se non bastasse, avete aperto una nuova discussione sul nome di "Dio" che non si sa se è YHWH (impronunciabile) o se è YAHVEH o JEHOWAH o non so cosa altro.

    Si che mi fisso sui crimini di guerra incoraggiati dalla Bibbia, il libro più inutile (e dannoso) di tutta la storia umana. Io credo che tutto questo vostro interessamento per questo libraccio sia dovuto solo al fatto che siete assolutamente impossibilitati a caire il senso di cosa vi è scritto. Se esiste un "Satana", questo è sicuramente lo YAHVEH raccontato dalla Bibbia.


  14. 26 minuti fa, gianchi2020 ha scritto:

    Lupogrigio, lo so che ti dispiace leggere di questi negativi avvenimenti di uccisioni apparentemente strane da capire e ancora di più da accettare, tuttavia ogni periodo storico ha la sua cultura, e non solo ma anche le leggi cambiano anche se provengono da Dio. In quel tempo Dio ritenne necessario fare agire il popolo ebraico in un determinato modo, anche se le popolazioni locali avevano dei comportamenti alquanto discutibili, per esempio idolatria, sacrifici umani, prostituzione di ogni tipo, guerre, ecc. Ovviamente oggi Dio non ci chiederebbe di invadere un altro paese, non è consono al nostro periodo storico. Tuttavia la Bibbia contiene ancora norme di vita che se fossero applicate oggi, ogni popolo vivrebbe molto meglio. Poi considera che tutte le religioni cristiane e non, dicono di avere la verità, ma a quanto pare si smentiscono dal loro comportamento. Comunque Gesù indicò come riconoscere la vera religione in Giovanni 13:35.

    Cioè mi stai dicendo che non è l'uomo ad essersi adattato alle leggi di Dio, ma è stato Dio che si è adeguato alle leggi dell'uomo, a seconda del periodo storico e delle usanze del tempo? Mi viene più facile pensare che chi ha scritto la Bibbia, a seconda dell'epoca, aveva dei principi diversi da quelli vigenti in altre epoche.

     

    Tutte le religioni cristiane (le altre hanno i loro di problemi, per nulla diversi, quando non ancora più gravi) hanno la pretesa di essere "la vera religione" perché si attengono (a loro dire) alle indicazioni di Gesù o della Bibbia. Per me, se ce ne sono 50 fasulle non fa nessuna differenza se sono 50 o 51. Ma ti pare logico che Dio punisca chi non è stato in grado di distinguere la 51esima dalle altre 50? Solo una mente malata punirebbe uno che non è stato capace di distinguere l'unica vera religione (che chiaramente non esiste) da quelle fasulle, piuttosto che punire chi ha avuto delle indicazioni chiare, ma le ha totalmente ignorate. Non puoi punire uno che ha violato delle leggi, se quelle leggi le hai scritte in un linguaggio incomprensibile, quando era possibilissimo scriverle come si deve. Se si accetta questo, si accetta anche che uno venga condannato a morte solo perché non ha capito la Divina Commedia. E come faccio io a credere che per riconoscere la 51esima religione, cioè l'unica giusta, mi debba basare su un libro che promuove i crimini di guerra contro adulti e bambini?

     

    Dai, non scherziamo, per favore, la vita è troppo preziosa per buttarla via come state facendo voi qui.


  15. Era già noto che la luce solare uccide il virus in questione. Non per il calore (questo virus resiste fino a 90°). Né, almeno per quanto se ne sapeva finora, tutta la luce solare era dannosa per quessto virus, ma lo era solo la componente ultravoletta della luce stessa. Tanto è vero che esistono degli "sterilizzatori", dotati di coperchio, al cui interno ci sono una o più lampade fluorescenti che emettono raggi UV e vi si possono sistemare dei piccoli oggetti (es. mascherine, cellulari, ecc) da disinfettare.


  16. 9 ore fa, robyrossa236 ha scritto:

    Questo non è x niente il posto giusto x fare amicizie..

    ti sei dimenticata di dire la tua età..se vuoi parlare con un amicA LEALE,chiamami in privato

    Ciao!

    "Amica leale"? Da ridere!

    L'età l'ha detta (23 anni): basta leggere.


  17. 11 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

    infatti ti sono venuti dei dubbi perchè non è facile comprenderla,  la gente la mette nello scaffale.

    la bibbia non è un romanzo, non è un libro di guerra, ne di storia raccontata da un uomo, essa è la Parola di Dio per l'uomo.

    uno che costruisce una macchina vi mette il libretto con le istruzioni. Chi non ha mai guidato una macchina, ha bisogno di tempo per imparare e saper toccare tutti i bottoni che vi stanno, non le pedali, ormai quelle sono in automatico nella mente, come i telefonini.

    bisogna comprendere che l'uomo da millenni segue tradizioni e dii inventati da uomini senza scrupoli. Il cervello umano è pieno di cose non vere che non possono essere eliminate in poco tempo e quando si entra nella bibbia tutto è strano.

    Come posso dirti, una volta si portava rispetto e nessuno toccava nulla del prossimo, oggi è normale rubare ed essere maleducati, e tutti trovano una giustificazione. Parlare con parole sporche è di moda. Quante generazioni ci vorranno per eliminare ciò................. la bibbia non si comprende con una sola lettura, 

    Quando compro un qualunque oggetto, leggo da cima a fondo il libretto di istruzioni. Nel caso della cosiddetta "Parola di Dio" posso essere accusato di rifiutare tale parola, ma nessuno mi può accusare per non averla capita. Se io e miliardi di altre persone non la capiamo è solo perché quella semplicemente non è la "Parola di Dio".

    E a proposito di capire questa "Parola di Dio", vedo che anche tra voi "addetti ai lavori" non c'è alcuna chiarezza. Che voglia dire qualcosa? Non vi sfiora il dubbio, eh.


  18. 1 minuto fa, lagraziaviva ha scritto:

     questo sarebbe un successo?! la gente compra la bibbia per spendere solo soldi? i produttori cercano di stamparla in tutte le lingue per piacere personale? questo è un tuo pensiero, la Verità l'hai detta tu stesso, leggi bene quello che hai scritto, infatti tutti hanno e fanno il tuo ragionamento.

    Mi riferivo al successo delle vendite del libro: tu stesso hai scritto che "la bibbia e il libro con maggior copie esistenti al mondo".

    Io stesso ne ho una copia in casa. I dubbi mi sono nati appena (anni fa) iniziai a leggerla.


  19. 3 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

     non  mi importa se la leggi oppure no, ti posso assicurare che fai malissimo, ne va della tua vita spirituale.

    nella bibbia il vero Dio non ha mai chiesto nessun sacrificio umano, leggila bene e poi vedi a chi sacrificavano  i loro figli. non te ne venire fuori non due versetti per giustificare il tuo pensiero.

    non fare il forte e non fare finta che non ti è stata data la risposta, dici solamente che non ti piace,  vorresti che tutti la pensano come te e il maestro di sopra.

    la bibbia e il libro con maggior copie esistenti al mondo, tradotto in migliaia di lingue, di manoscritti c'è ne sono tanti che è impossibile eliminarla, ci sarà un motivo il perchè quasi ogni famiglia ne ha una copia, anche se è poco letta.

    trova un altro libro con tanti manoscritti quanti quelli della bibbia.

     

    comunque grazie nel aver risposto

     

     

    Il successo della Bibbia è dovuto proprio al fatto che quasi nessuno la legge.


  20. 6 minuti fa, gianchi2020 ha scritto:

    Non era mia intenzione affibbiarti parole che non hai detto, anzi, ho detto "non vorrei (io) sminuire….". Comunque Dio e Gesù non possono essere lo stesso Dio del Vecchio Testamento per vari motivi. 1° hanno un nome diverso che si è dato lui stesso cioè Yahweh non Yeshuà nome di Gesù. 2° tu stesso hai citato Giov. 14:18 "il padre è maggiore di me" disse Gesù, come fa ad essere Dio padre? 3° Non so quando  divenne Figlio di Dio perché la Bibbia non lo dice, ma so che come ho già detto altre volte che Col.1:15,16 dice "è immagine del Dio invisibile, primogenito di ogni creazione". 4° Apoc. 3:14 dice…"l'Amen il testimone fedele e verace, il principio della creazione di Dio.." 5° Mat. 4:10 dice:" Gesù gli disse: Va via Satana poiché è scritto: devi adorare il Signore tuo Dio e a lui solo devi rendere sacro servizio". Domanda…chi era il Dio di Gesù e di Satana, se stesso? 6° Giov. 8:54 Gesù dice: Se io glorifico me stesso, la mia gloria non è nulla. E' il Padre mio che mi glorifica.." non credo che anche in questo caso Gesù si riferisse a se stesso come Padre. E mi fermo qua..

    Vedo che vi soffermate molto sulle sottigliezze, ma sulle questioni fondamentali sorvolate parecchio e io ancora non ho ricevuto una risposta degna di questo nome a proposito di sacrifici umani, animali, schiavitù, crimini di guerra, ecc. Se voi che credete fermamente nella Bibbia, non trovate una interpretazione univoca, come potete pensare che io, ad esempio, che ho dubbi fortissimi, mi convinca a rileggere la Bibbia imponendomi di ignorare (e calpestare i miei principi) i forti dubbi che ho?


  21. 7 minuti fa, percomunicare50 ha scritto:

    Lo dimostri con prove concrete e verificabili se ne è capace e non ricorrendo ad una sola fonte scritta a più mani e travisata dalle continue copiature. Decisamente difficile, ma tant'è la sua mente(?) bacata ab ovo cerca risposte nel favolario dello "Bibbia" e da quel che scrive Lei fa riferimento più al vecchio che al nuovo testamento, con tutti gli omicidi o genocidi comandati da DIO. A proposito cosa dice la Bibbia circa i telefonini o la plastica. Un esperto del Sacro Libro come Lei troverà senza meno un qualche versetto adatto alla bisogna. Ma se lei deve scegliere un tipo di vestito cerca ispirazione, anche in questo semplice caso, nel su detto libro? Ha qualche pensiero autonomo per qualche problema. Non credo perché Lei è un automa bibbio- formato e non può per ciò avere pensiero autonomo. Ma se ciò La fa star bene, buon per Lei, ma la smetta di sparate versetti ad ogni pié sospinto, versetti che fanno riferimento ad una società orribile infarcita di concetti altrettanto orribili. Una domanda: tra le parole riportate da chi non ha mai visto il fantasmatico Gesù c'è qualche affermazione avversa alla schiavitù che in quel periodo era cosa ritenuta normale? Mi cita qualche sua affermazione a questo proposito. Saluti ed auguri di buona salute per Lei ed i Suoi famigliari ed amici e conoscenti.

    La "moralità" della Bibbia si adatta ai tempi di riferimento. Se 2000 anni fa la schiavitù era considerata normale anche per la Bibbia, nei secoli precedenti erano normali anche i sacrifici umani, animali, e anche i crimini di guerra, compresi quelli sui bambini. Questa è la Bibbia, che non è migliore, né peggiore, di altri libri sui quali si fondano le religioni!


  22. 7 minuti fa, percomunicare50 ha scritto:

    Lo dimostri con prove concrete e verificabili se ne è capace e non ricorrendo ad una sola fonte scritta a più mani e travisata dalle continue copiature. Decisamente difficile, ma tant'è la sua mente(?) bacata ab ovo cerca risposte nel favolario dello "Bibbia" e da quel che scrive Lei fa riferimento più al vecchio che al nuovo testamento, con tutti gli omicidi o genocidi comandati da DIO. A proposito cosa dice la Bibbia circa i telefonini o la plastica. Un esperto del Sacro Libro come Lei troverà senza meno un qualche versetto adatto alla bisogna. Ma se lei deve scegliere un tipo di vestito cerca ispirazione, anche in questo semplice caso, nel su detto libro? Ha qualche pensiero autonomo per qualche problema. Non credo perché Lei è un automa bibbio- formato e non può per ciò avere pensiero autonomo. Ma se ciò La fa star bene, buon per Lei, ma la smetta di sparate versetti ad ogni pié sospinto, versetti che fanno riferimento ad una società orribile infarcita di concetti altrettanto orribili. Una domanda: tra le parole riportate da chi non ha mai visto il fantasmatico Gesù c'è qualche affermazione avversa alla schiavitù che in quel periodo era cosa ritenuta normale? Mi cita qualche sua affermazione a questo proposito. Saluti ed auguri di buona salute per Lei ed i Suoi famigliari ed amici e conoscenti.

    La "moralità" della Bibbia si adatta ai tempi di riferimento. Se 2000 anni fa la schiavitù era considerata normale anche per la Bibbia, nei secoli precedenti erano normali anche i sacrifici umani, animali, e anche i crimini di guerra, compresi quelli sui bambini. Questa è la Bibbia, che non è migliore, né peggiore, di altri libri sui quali si fondano le religioni!


  23. Il 24/1/2017 in 11:50 , comtruise ha scritto:

    Ciao gruppo c'è una scelta importate della vostra vita che cambiereste?

    io si gli studi che ho fatto. Tornando indietro avrei fatto altre scelte

    Il mio errore più grande è stato iniziare il liceo classico (che poi ho dovuto interrompere a metà perché non era per me). Potessi tornare indietro farei il liceo scientifico e poi laurea in fisica.


  24. 39 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

    ti consiglio di documentarti sull'uso della lingua Italiana, come dal Latino, nel corso dei secoli,  si sia passati al volgare , ti consiglio di documentarti su Dante Alighieri https://www.skuola.net/dante/dante-vita-opere/alighieri-llingua-volgare.html

    Torniamo però in argomento; l'uso improvviso e non previsto del lavoro a distanza ha messo in evidenza i problemi di connessione che ci sono in varie parti d'Italia con studenti e professori che avevano difficoltà a connettersi o che addirittura non erano in possesso di computer; viene da chiedersi: ma i buoni  acquisto dati a professori e diciottenni per acquistare computer sono forse stati spesi in altri modi?

    interessante comunque leggere questo articolo  https://openfiber.it/mondo-open-fiber/news/smart-working/

    Tornando al merito della domanda, ci sono sicuramete molte persone che sono in difficoltà economiche, senza se e senza ma.

    Però ce ne sono moltissime altre che magari vivono in una casa popolare e hanno il SUV parcheggiato sul marciapiedi sotto casa; non hanno i soldi per comprare un PC ai figli, però cambiano smartphone ogni volta che esce un modello nuovo. Al campionato di calcio su SKY non rinunciano e neanche alla tv con megaschermo.

    Qualche anno fa avevo chiesto di lavorare da casa, avrei pensato io, a mie spese, alla connessione telefonica e Internet; forse fu per pigrizia mentale non mi venne concesso. Tra l'altro la mia era un tipo di attività per cui era semplicissimo tracciare la produttività: bastava (cosa che già veniva fatta anche lavorando dall'ufficio) verificare un report delle attività svolte. Avrei risparmiato i costi degli spostamenti sia in termini di denaro che di tempo impiegato. In più avrei liberato spazio in ufficio.

     


  25. 1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

    continui a usare la parola ignorante (intesa ovviamente non in senso offensivo ma nel senso di non conoscere, ignorare) evidentemente ci sono molte cose che ignori sulla chiesa, su cosa insegna, su cosa ha sempre insegnato; poi guarda che la chiesa primitiva non usava il latino, ma usava l'aramaico e che la bibbia non fu scritta in latino

    siamo comunque fuori tema perché qui si parla delle problematiche del telelavoro e delle aziende che non lo usano

    Io non sono "fuori tema" perché sono nel TUO tema. Casomai sei tu che se fuori (e non solo quanto al tema). Me ne frego di come si parlava 2000 anni fa: a me devi solo spiegare perché veniva usato il latino invece della comune lingua italiana.

    Quanto al termine "ignorante" nel tuo caso era inteso proprio in quel senso, visto che ragioni in modo incoerente: una volta critichi l'uso di alcuni termini in altra lingua, 5 minuti dopo ti sta bene il totale uso di una lingua diversa rispetto a quella corrente.