lupogrigio1953

  • Numero messaggi

    992
  • Registrato

  • Ultima Visita

Contenuti inviati da lupogrigio1953

  1. Frattalis, solo per curiosità, stai forse seguendo questo argomento? https://www.youtube.com/watch?v=LMwZfALoS1E&t=4681s
  2. Non era una battuta...
  3. Secondo me non hai capito neanche mezza parola di quello che hai scritto.
  4. Ma non mi hai detto chi era il destinatario della Lamborghini. Io conoscevo quella di Renzi fotografato al posto guida di una Lamborghini e i bufalari raccontavano che gli era stata regalata, oppure che se l'era comprata (non ricordo bene). Nel frattempo ho fatto un giro su Internet e ho trovato della Lamborghini regalata al papa. Il papa non se ne fa nulla di una Lamborghini e tra l'altro stava molto meglio a continuare il suo lavoro di vescovo (o non so cosa altro fosse) quindi comunque almeno questo papa è una persona che ha sacrificato la sua vita. Poi se vogliamo dirne quattro del clero, con me sfondi una porta già aperta. Quanto alla "vergine" ho smesso di credere al libro delle favole da parecchio tempo. Ho già scritto più sopra cosa penso delle religioni.
  5. Scusami, posso sapere a chi ti riferisci quando dici che "...predica soltanto, ma riceve una Lamborghini in regalo..."? Te lo chiedo perché sui social sta circolando una bufala a proposito di una Lamborghini ricevuta in regalo ed anche perché, qualora tu avessi ricevuto una informazione sbagliata, magari vorresti avere l'informazione corretta.
  6. Io temo che Dio (per chi ci crede) non abbia un bel niente a che fare con le religioni, con nessuna religione. Forse ho qualche dubbio che non abbia a che fare con quelli che hanno il coraggio (io no, non ho questo coraggio) di fare del bene agli altri. Concretamente, intendo. Rinunciando anche a cose importanti della propria vita privata.
  7. Etrusco, tutte le religioni che si basano sulla Bibbia dicono che tale libro sarebbe stato scritto sotto dettatuta (=ispirazione) diretta di Dio. Dunque non una cosa di cui si scherza. A parte il dubbio che mi viene riguardo alla mancanza da parte di Dio di altri mezzi per comunicare le Sue idee fondamentali, è mai credibile che se avesse usato un libro non fosse stato in grado di scriverlo, o di farlo scrivere, in modo che ognuno avesse la possibilità di leggerlo e capirlo per proprio conto, ma invece è costretto di rivolgersi a degli intermediari umani alla stregua di quelli che leggono le carte o fanno i tarocchi?
  8. Già, è proprio questo il problema: "occorre una guida che la spieghi". E' come se i furbacchioni che hanno scritto questo libro (e altri dello stesso tipo) volevano metterti nelle mani di persone che approfittano della tua ignoranza in materia. Ma ormai con i furbacchioni ho sviluppato uno scudo. Se chi ha scritto quel libro era in buona fede, poteva scriverlo in modo che tu (o io) non avessi bsogno di interpreti che poi te la raccontano come fa come comodo a loro.
  9. Etrusco, sono d'accordo su tutto ciò che hai scritto. Trovo solo sbagliato il collegamento alla mia frase "che hanno cercato di raccontarci una montagna di balle " (riferita alle religioni e a certi "libri antichi". Nonostante io sia cosciente che quasi tutti gli scienziati siano atei o al massimo si astengano dal pronunciarsi su qualcosa di cui hanno prova alcuna, le domande che ti poni tu me le pongo anche io. E la conclusione è che personamente credo in un Creatore. Non l'ho scritto prima perché non ritenevo importante la mia singola opinione. Ma questo non vuol dire che io creda nelle religioni, tanto più che il mondo è pieno di furbacchioni pronti a spiegarti come va interpretata una certa frase in un certo libro. Le religioni, con la scusa dell'aldilà, si arricchiscono nell'aldiquà.
  10. Sono d'accordo con te quando dici "come è impossibile dimostrare l'esistenza di Dio così è anche impossibile dimostrare che non esista". E neanche gli scienziati hanno una risposta certa. Tanto che, per esempio, Stephen W. Hawking (che non è noto per essere un convinto sostenitore dell'esistenza di Dio) conclude il suo libro "La teoria del tutto" con la frase "E, se trovassimo la risposta a quest'ultima domanda...allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio". Se poi parliamo del Dio predicato dalle religioni, che ricorrono a certi, peraltro incomprensibili, libri antichi, non c'è bisogno di scomodare Hawking per capire che hanno cercato di raccontarci una montagna di balle.
  11. L'emergenza più grave che abbiamo, e che impedisce la soluzione di tutte le altre, sono i politici che si insu ltano tra loro. Con la politica degli insu lti, non vedremo risolta nessun delle nostre emergenze.
  12. Ha ragione Oscar Wilde. Stammi bene.
  13. Allora avrò capito male per via di toni perentori. A me era sembrata una richiesta a non disturbare più e io rispetto il volere di una donna, visto che qui parliamo di molestie alle donne. Hai visto? E' bastato un tuo (pardon della tua gemella) cenno e non ho disturbato più.
  14. Guarda che non funziona che, siccome hai pochi argomenti, allora usi molte parole. Ho iniziato rispondendo a Frattalis della situazione qui e adesso e tu sei intervenuto replicando riguardo alla situazione qui e adesso. Ora invece tiri fuori cose che riguardano 4000 anni fa e/o che si riferiscono a Paesi dove hanno anche ben altri problemi tipo la strage di ieri, per un attentato terroristico che ha causato oltre 300 vittime, in Egitto, figurati se noi lì possiamo influire sui diritti delle donne. Se le cose non le risolve la politica facendo leggi che impediscano a un giudice di rilasciare un carnefice denunciato decine di volte e che alla fine ha comportato il femminicidio della vittima, figurati le puoi risolvere tu con le tue chiacchiere. Ma sentiamo tu come risolveresti le cose, avanti, non aspetto polemiche, ma le tue proposte per risolvere concretamente il problema. E siccome hai detto che la politica non c'entra, voglio sentire una possibile soluzione che non riguardi la politica e/o le leggi.
  15. Ovvio che ti riferisci a me. Io ci avrei provato con te? Che ne dici se pubblichiamo tutti i nostri messaggi privati (che ci siamo scambiati sull'altro tuo nickname), dove tutti possano vedere che non ci ho affato provato con te, ma sono stato di una correttezza esemplare (cosa che peraltro hai fatto anche tu, altrimenti avrei chiuso subito)? Tra l'altro a voler chiudere sei stata tu, non io che invece ho solo rispettato il tuo volere.
  16. Ovvio che ti riferisci a me. Io ci avrei provato con te? Che ne dici se pubblichiamo tutti i nostri messaggi privati (che ci siamo scambiati sull'altro tuo nickname), dove tutti possano vedere che non ci ho affato provato con te, ma sono stato di una correttezza esemplare (cosa che peraltro hai fatto anche tu, altrimenti avrei chiuso subito)? Tra l'altro a voler chiudere sei stata tu, non io che invece ho solo rispettato il tuo volere.
  17. Da quando sono qui, cioè dagli ultimo giorni del 2016, ho scambiato messaggi solo con una persona, e non sei tu. Ma adesso che ci penso, noto che hai gli stessi modi di quella persona (naturalmente non dico il nickname anche per via della ***). Forse hai due nick e sei sempre tu? E in ogni caso sono uno che quando prende una decisione non torna indietro.
  18. Eh si, molte "se la sono cercata"...
  19. Con la storia dell'emisfero destro o sinistro del cervello stai fornendo giustificazioni agli aguzzini. Il mio cervello è fatto come quello degli altri, ma come mai mi è chiaro che non ho alcun diritto di usare violenza né contro la donna, né contro chiunque altro? Inoltre ti stai contraddicendo: prima dici che "per 30 anni si buttano via le chiavi", ma poi affermi che "si offre con altre leggi le scappatoie per farla franca". Ma non preoccuparti, per la prossima giornata contro la violenza sulla donna mancano solo 364 giorni.
  20. Ma se non puoi prendere gli antibiotici, è una ragione di più per fare il vaccino, o sbaglio?
  21. E niente, siccome oggi è la giornata contro la violenda sulle donne e dunque ti eri imposto di dare la colpa a tutti gli uomini, hai comunque soddisfatto il tuo preconcetto a costo di essere inconcludente. Esattamente la stessa inconcludenza che avviene tra la politica: l'importante è essere contrari, poi se non si cava un ragno dal buco, cavoli dei cittadini. Tu fai quello che credi, a me non basta dare la colpa a questo o a quello, ma mi interessa soltanto la soluzione del problema. E a votare ci vanno anche le donne e insieme ai pochi politici seri viene votata una marmaglia tra la peggiore feccia esistente. Non basta che uno dica "oh quanto sono contrario alla violenza sulle donne e alle rapine a mano armata" e poi si va a sciegliere i peggiori da mandare in Parlamento, ma vanno scelti governanti seri che facciano leggi serie e si facciano le scelte giuste per far funzionare le Istituzioni. I cittadini italiani, che siano uomini o donne, sono i responsabili di questo andazzo.
  22. Non sono d'accordo. Tanto per cominciare, non credo che esista "la violenza sulla donna", ma esiste la violenza e basta. E sarò controcorrente, ma per risolvere questo problema occorre la repressione, nel senso di tolleranza zero a cominciare dalla più tenera età. Insieme alla repressione occorre anche tanta educazione, purché sia chiaro che dove non arriva l'educazione "imparata", deve esistere l'educazione "insegnata" (lèggi tolleranza zero). Riassumendo, viviamo in una comunità dove le leggi fanno ridere e nonostante questo il rispetto delle stesse è ancora più risibile. Poi ci sono le cose assolutamente contrastanti: carabinieri e poliziotti che, in qualche caso, sono i primi a infrangere le leggi e la fanno regolarmente franca, e gli stessi che non vengono adeguatamente protetti quando lottano contro la criminalità. Le stesse leggi di cui sopra, sono più garantiste con i carnefici che con le vittime. I veri criminali contro le donne e contro tutte le vittime in generale sono le istituzioni dello stato.
  23. Il tuo "simpaticissimo" commento era in risposta a Frattalis, quindi presumo ti riferivi a lei riguardo a chi "sparisce". Anche perché non ricordo di aver mai conversato con te, quindi non posso essere io quello che sarebbe sparito.
  24. Non so per quale motivo mi hai fatto venire in mente quella canzone (al momento mi sfugge chi la cantava) che diceva più o meno: "non sono una signora...".
  25. Boh, non so che dire. Io fino allo scorso anno, che fossero tracheiti o influenze al massimo usavo la tachipirina. Gli antibiotici non sapevo neanche dove fossero di casa (negli ultimi 10 anni ho usato un antibiotico solo quando ho tolto il dente del giudizio su imposizione del mio dentista). Però gli anni passano e avendo (nella stagione fredda) problemi di ipertensione, giorni fa ho preferito fare il vaccino per la prima volta in vita mia. Certo, io vivo la cosa come una resa, una sconfitta, ma non si può vincere sempre. Anche mia moglie non usa gli antibiotici e invece fa uso della propoli quando ha problemi, cercherò questa Serratiopeptidase e vedrò se vuole provarla. Grazie per il consiglio.