lupogrigio1953

  • Numero messaggi

    1679
  • Registrato

  • Ultima Visita

Contenuti inviati da lupogrigio1953

  1. "Amica leale"? Da ridere! L'età l'ha detta (23 anni): basta leggere.
  2. Quando compro un qualunque oggetto, leggo da cima a fondo il libretto di istruzioni. Nel caso della cosiddetta "Parola di Dio" posso essere accusato di rifiutare tale parola, ma nessuno mi può accusare per non averla capita. Se io e miliardi di altre persone non la capiamo è solo perché quella semplicemente non è la "Parola di Dio". E a proposito di capire questa "Parola di Dio", vedo che anche tra voi "addetti ai lavori" non c'è alcuna chiarezza. Che voglia dire qualcosa? Non vi sfiora il dubbio, eh.
  3. Quando compro un qualunque oggetto, leggo da cima a fondo il libretto di istruzioni. Nel caso della cosiddetta "Parola di Dio" posso essere accusato di rifiutare tale parola, ma nessuno mi può accusare per non averla capita. Se io e miliardi di altre persone non la capiamo è solo perché quella semplicemente non è la "Parola di Dio". E a proposito di capire questa "Parola di Dio", vedo che anche tra voi "addetti ai lavori" non c'è alcuna chiarezza. Che voglia dire qualcosa? Non vi sfiora il dubbio, eh.
  4. Mi riferivo al successo delle vendite del libro: tu stesso hai scritto che "la bibbia e il libro con maggior copie esistenti al mondo". Io stesso ne ho una copia in casa. I dubbi mi sono nati appena (anni fa) iniziai a leggerla.
  5. Il successo della Bibbia è dovuto proprio al fatto che quasi nessuno la legge.
  6. Vedo che vi soffermate molto sulle sottigliezze, ma sulle questioni fondamentali sorvolate parecchio e io ancora non ho ricevuto una risposta degna di questo nome a proposito di sacrifici umani, animali, schiavitù, crimini di guerra, ecc. Se voi che credete fermamente nella Bibbia, non trovate una interpretazione univoca, come potete pensare che io, ad esempio, che ho dubbi fortissimi, mi convinca a rileggere la Bibbia imponendomi di ignorare (e calpestare i miei principi) i forti dubbi che ho?
  7. Vedo che vi soffermate molto sulle sottigliezze, ma sulle questioni fondamentali sorvolate parecchio e io ancora non ho ricevuto una risposta degna di questo nome a proposito di sacrifici umani, animali, schiavitù, crimini di guerra, ecc. Se voi che credete fermamente nella Bibbia, non trovate una interpretazione univoca, come potete pensare che io, ad esempio, che ho dubbi fortissimi, mi convinca a rileggere la Bibbia imponendomi di ignorare (e calpestare i miei principi) i forti dubbi che ho?
  8. La "moralità" della Bibbia si adatta ai tempi di riferimento. Se 2000 anni fa la schiavitù era considerata normale anche per la Bibbia, nei secoli precedenti erano normali anche i sacrifici umani, animali, e anche i crimini di guerra, compresi quelli sui bambini. Questa è la Bibbia, che non è migliore, né peggiore, di altri libri sui quali si fondano le religioni!
  9. La "moralità" della Bibbia si adatta ai tempi di riferimento. Se 2000 anni fa la schiavitù era considerata normale anche per la Bibbia, nei secoli precedenti erano normali anche i sacrifici umani, animali, e anche i crimini di guerra, compresi quelli sui bambini. Questa è la Bibbia, che non è migliore, né peggiore, di altri libri sui quali si fondano le religioni!
  10. Il mio errore più grande è stato iniziare il liceo classico (che poi ho dovuto interrompere a metà perché non era per me). Potessi tornare indietro farei il liceo scientifico e poi laurea in fisica.
  11. Tornando al merito della domanda, ci sono sicuramete molte persone che sono in difficoltà economiche, senza se e senza ma. Però ce ne sono moltissime altre che magari vivono in una casa popolare e hanno il SUV parcheggiato sul marciapiedi sotto casa; non hanno i soldi per comprare un PC ai figli, però cambiano smartphone ogni volta che esce un modello nuovo. Al campionato di calcio su SKY non rinunciano e neanche alla tv con megaschermo. Qualche anno fa avevo chiesto di lavorare da casa, avrei pensato io, a mie spese, alla connessione telefonica e Internet; forse fu per pigrizia mentale non mi venne concesso. Tra l'altro la mia era un tipo di attività per cui era semplicissimo tracciare la produttività: bastava (cosa che già veniva fatta anche lavorando dall'ufficio) verificare un report delle attività svolte. Avrei risparmiato i costi degli spostamenti sia in termini di denaro che di tempo impiegato. In più avrei liberato spazio in ufficio.
  12. Io non sono "fuori tema" perché sono nel TUO tema. Casomai sei tu che se fuori (e non solo quanto al tema). Me ne frego di come si parlava 2000 anni fa: a me devi solo spiegare perché veniva usato il latino invece della comune lingua italiana. Quanto al termine "ignorante" nel tuo caso era inteso proprio in quel senso, visto che ragioni in modo incoerente: una volta critichi l'uso di alcuni termini in altra lingua, 5 minuti dopo ti sta bene il totale uso di una lingua diversa rispetto a quella corrente.
  13. Quindi prima del concilio quello che diceva la (tua) chiesa non contava niente. Ti faccio anche notare che in passato anche la Bibbia veniva pubblicata in latino. Certo è che a detta chiesa fa parecchio comodo avere persone ignoranti come te.