mciceri6

  • Numero messaggi

    2
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

0 Calma piatta

Su mciceri6

  • Rank
    Utente nuovo
  • Compleanno
  1. La cedolare secca sugli affitti, è un regime di imposta che sostituisce l’imposta Irpef, l’imposta di registro, l’imposta di bollo, le addizionali comunali e regionali. E’ stata introdotta con il D.Lgs. 14 marzo 2011 n. 23. Nel caso di scelta di questa modalità di tassazione, il locatore rinuncia per tutta la durata del contratto all’adeguamento ISTAT del canone di locazione. In questa pagina potete trovare: Al termine di questa pagina troverete a vostra disposizione un fac simile di contratto di locazione con opzione per la cedolare secca da scaricare, compilare ed utilizzare liberamente. Più precisamente sarà possibile scaricare: Fac-simile di contratto di locazione 4+4 con opzione per la cedolare secca; Modello di contratto di locazione 4+4 senza opzione per la cedolare secca; Raccomandata R.R. di comunicazione al locatario di opzione per il regime della cedolare secca. Tutti i fac-simile di contratto sono liberamente scaricabili e personalizzabili. Sono a disposizione in formato Word (.doc e docx) e in formato Open Office (.odt). Sono disponibili inoltre sia in carta libera che in carta uso bollo, anche con i margini differenziati per le pagine pari e dispari e per la stampa fronte retro. Ecco il link: https://www.marcociceri.it/locazioni/modelli/fac-simile-contratto-di-locazione-cedolare-secca/
  2. Il contratto di locazione per studenti universitari è una forma particolare di contratto di affitto che si applica solo in favore di inquilini iscritti a corsi studi universitari. Vediamo bene insieme le regole da applicare e come stipulare il contratto di affitto in favore di studenti. In fondo alla pagina è disponibile inoltre un fac simile del contratto di locazione per studenti universitari, conforme al modello ministeriale, da scaricare e compilare. Le locazioni abitative per studenti universitari fanno parte della tipologia delle locazioni transitorie, disciplinate in base all’articolo 5 della legge 431/1998 e all’articolo 3 del decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti del 16 gennaio 2017. Questa tipologia di locazione ha lo scopo di creare uno strumento per agevolare le particolari esigenze dello studente, il quale ha bisogno di un alloggio per un periodo limitato di tempo e che normalmente coincide con la durata del corso degli studi. Per tale ragione le locazioni abitative per studenti universitari non hanno per oggetto esigenze di primaria abitazione e pertanto le parti del contratto sono libere di utilizzare il modello di locazione di tipo libero, oppure il modello C del decreto ministeriale Al link seguente potete scaricare tutte le *** utili: Contratto locazione studenti universitari