bollaciao

  • Numero messaggi

    232
  • Registrato

  • Ultima Visita

bollaciao è il vincitore del giorno novembre 18 2017

bollaciao ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

20 Sono il Re del Forum

Su bollaciao

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno
  1. Morgan si è lasciato andare in un lungo racconto privato, durante le riprese di “The Voice Of Italy”. Il coach, infatti, ha accolto i suoi concorrenti per selezionarne sei in vista delle Battle, aprendo inaspettatamente il suo cuore. C’è una grande ferita nella vita del cantautore e riguarda il padre che si è suicidato l’11 ottobre 1988. “Questo teatro è stato costruito da un signore della Brianza che faceva il mobiliere, come mio padre. Lui faceva il mobiliere. Io quando avevo nove-otto anni andavo nella sua ditta. – racconta l’artista – Lui stava fallendo, non c’era nessuno, il deserto. Proprio lì davanti alla ditta di mobili c’era un negozio di sintetizzatori, allora io andavo lì e mi sembravano astronavi. Mi viene da piangere a pensarci perché poi mio padre ha fallito completamente, è andato alla deriva. Io volevo un sintetizzatore però non avevo i soldi per comprarmelo”. Poi il momento più toccante: “Mi ricorderò sempre, negli ultimi giorni, mio papà aveva sempre questo fogliettino perché si era informato quanto costava la batteria elettronica: 400mila lire. Lui non aveva neanche 100 lire. Però a suo figlio ci pensava. Infatti una delle ultime cose che mi ha detto è stato: ‘Promettimi che tu dovrai continuare a suonare la musica classica perché quello ti farà diventare qualcuno’”. Vicenda molto toccante che lo ha sicuramente segnato, ma lui che è vivo, il padre lo fa? Le madri delle sue figlie dicono di no https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/05/22/the-voice-morgan-ricorda-il-padre-suicida-e-si-commuove-lui-ha-fallito-completamente/5198463/
  2. Chiara Ferragni. L'influencer da 17 milioni di follower si è presentata sotto i riflettori con un look inedito: caschetto corto, e top borchiato di cristalli su gonna con ampio spacco. A me non piace per niente direi volgare e a voi?
  3. “Ciao ragazzi, è un po’ che non ci si vede, giusto!?" , ha esordito la conduttrice nel post su Instagram, "Allora mi affaccio per dirvi che mi mancate proprio tanto, e mi raccomando, cercate di stare bene che senno’ mi preoccupo… vi bacio tutti da qui“. In molti speravano di vedere la Toffa nuovamente attiva sui suoi profili social. E dal suo piccolo, la bionda conduttrice ha voluto salutare i fan e rassicurarli circa le sue attuali condizioni di salute, tornando così a mostrare lo spirito combattivo che da sempre la contraddistingue. Forza Nadia! Non mollare ti vogliamo bene, ce la farai! http://www.ilgiornale.it/news/cultura/nadia-toffa-scrive-ai-fan-ritiro-iene-dovuto-ad-cura-1697715.html
  4. Selfie in piazza con tante ammiratrici, ma nessuno scatto... di passione con Francesca Verdini. Dopo le immagini scattate qualche settimana fa in cui Matteo Salvini compariva sorridente mano nella mano con la fidanzata 26enne, della coppia non c'è più traccia pubblica. Sul social del ministro tante foto, ma nessuna con Francesca. Che succede? Una storia molto corta... https://www.tgcom24.mediaset.it/***/salvini-fa-selfie-con-tutte-ma-della-verdini-non-c-e-piu-traccia_3209080-201902a.shtml
  5. Una coppia di turisti - 38anni lui, 37 lei e in attesa di un bambino - sono morti dopo aver mangiato carne cruda di marmotta. I due coniugi di nazionalità kazaka, hanno contratto la peste bubbonica per aver mangiato il rene del roditore senza averlo cucinato prima. È successo in uno sperduto paesino della provincia di Bayan-Ölgij, in Mongolia al confine con Russia e Cina dove decine di turisti sono attualmente bloccate seguito di misure di quarantena prese dalle autorità locali. Quella di mangiare carne di marmotta è un'usanza che in Mongolia viene ritenuta salutare, nonostante il National Center for Zoonotic Disease abbia messo in guardia da tale pratica, perché l’animale può essere un potenziale veicolo della Yersinia pestis, il batterio della peste, che nel Paese provoca almeno un decesso l'anno. Il decesso della coppia è avvenuto il 1 maggio, e ora vista la mancata segnalazione di nuovi contagi, questa settimana il provvedimento è stato però revocato, anche se le 158 persone fra turisti (svizzeri, americani, russi, tedeschi, olandesi, svedesi e sudcoreani) e abitanti del posto che, secondo il Siberian Times, sarebbero entrate in contatto diretto o indiretto con la coppia risultano ancora sotto osservazione. Ma è pazzesco! Poveretti lo avranno fatto per mangiare una specialità locale ignari di tutto e sono morti in questo modo atroce e anche il loro bambino https://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/carne-cruda-marmotta-morti-mongolia/
  6. Il ministero della Salute ha pubblicato un avviso di sicurezza alimentare riguardante alcuni lotti formaggi francesi Saint Félicien e Saint Marcellin, preparati con latte crudo di vacca. L’allerta alimentare è scattata in 28 paesi europei ed extra europei compresa l’Italia, dopo che le autorità sanitarie francesi hanno individuato l’ingestione di questi formaggi con 13 casi di sindrome emolitico-uremica, causata dall’infezione da Escherichia coli di tipo O26. Tutte le autorità sanitarie sono state avvertite attraverso il sistema di allerta rapido Rasff, trattandosi di un problema serio. I formaggi coinvolti sono stati prodotti nello stabilimento della Société Fromagerie Alpine à Romans-sur-Isère dans la Drôme e riportano sull’etichetta il nome “Saint Félicien” e “Saint Marcellin”. Sono stati richiamati tutti i lotti compresi dal numero L 032 a L 116. L’allerta ha una certa gravità perché i formaggi sono venduti con i marchi commerciali di diverse catene di supermercati come Auchan, Carrefour e Leclerq, Lidl. Gli altri marchi francesi coinvolti sono: Fromagerie Alpine, Reflet de France, Rochambeau, Prince des Bois, Soinnailles e Prealpin. Le confezioni sono da 180 grammi per Saint Felicien e da 80 grammi per Saint Marcellin. I formaggi richiamati in Francia sono venduti anche in Italia. Fate attenzione controllate, le conseguenze possono essere molto gravi https://la-riviera.it/attualita/allerta-alimentare-molto-seria-per-formaggi-francesi-venduti-anche-in-italia-13-ricoveri/
  7. Striscia la Notizia ha mostrato ieri un fuorionda dove Laura Ravetto di Forza Italia e Nicola Fratojanni di Sinistra Italiana parlano durante una pausa della trasmissione Mattino Cinque. La forzista afferma di essere d’accordo con Fratoianni nella critica al governo italiano per la gestione dei soccorsi ai migranti in mare e insieme parlano delle carte false sui soccorsi e poi sbotta: “Bene. Che facciamo? Facciamo da soli visto che quel figlio di puttan a di Macron chiude le frontiere? Quando invece la trasmissone è in onda, la Ravetto finge di non essere d’accordo con Fratojanni. Ma che pagliacci! Il gioco delle parti della politica davanti alle telecamere per prendere in giro gli elettori https://www.nextquotidiano.it/laura-ravetto-fuorionda-figlio-di-p-macron/
  8. “Secondo quanto è stato riferito dai medici ha riportato lo schiacciamento di due vertebre, con una lesione al midollo che ha compresso il torace, impedendogli di respirare“. Sono queste le condizioni di salute di Gabriele, il 54enne romano rimasto coinvolto mercoledì scorso in un incidente nel corso della registrazione dell’ultima puntata di Ciao Darwin,il programma di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis, come ha spiegato il cugino Stefano Ambrosetti al Messaggero. L’uomo, “impiegato in un ingrosso di pesce”, stava partecipando al gioco dei rulli del Genodrome quando è caduto di schiena. Ma non si può rischiare la paralisi per uno stupido gioco! Il concorrente per ora è in terapia intensiva e non riesce a muoversi, sarà meglio che lo eliminino questo gioco? https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/04/23/ciao-darwin-concorrente-rischia-la-paralisi-dopo-lincidente-sui-rulli-dal-collo-in-giu-e-completamente-immobile/5129772/
  9. Chiara Canzian, la figlia di Red dei Pooh, si sposerà fra due mesi con il suo fidanzato Sandro Cesolla. La coppia è stata ospite presso gli studi del programma di Rai Uno, “Storie Italiane”: «Le nozze arriveranno fra due mesi esatti – dice Chiara che nella vita è una nota chef vegana – il 22 giugno, abbiamo organizzato tutto, siamo pronti. Non pensavo fosse così complicato lo ammetto, ci sposiamo con il matrimonio civile». Sandro, il futuro sposo, fa sapere che i due non hanno mai convissuto, «è la prima volta. Ci sposeremo in collina, in provincia di Treviso, all’aperto». Il rapporto con il suocero va decisamente a gonfie vele. Sorpresa in studio quando arriva la telefonata dello stesso Red, visibilmente orgoglioso della figlia e del suo futuro marito: «Sandro è figlio di un amico che non c’è più – ammette l’ex Pooh – musicista, ho per lui un affetto non solo da futuro suocero ma anche da papà, è davvero un bravo ragazzo. Sono contento che si sposano, sono belli, fanno le cose col cuore, non guardano ai soldi e ai fronzoli, ma alle cose vere della vita. Bene! Tanti Auguri agli sposi allora! https://www.ilsussidiario.net/news/cinema-televisione-e-media/chiara-canzian-e-sandro-si-sposano-la-figlia-di-red-mancano-2-mesi-e-tutto-pronto/1874704/
  10. Edwige Fenech, bellissima attrice francese, l’anno scorso ha compiuto 70 anni, ma il tempo sembra averla ignorata: sempre bellissima, Edwige può brindare a diversi successi collezionati durante la carriera. Negli anni Settanta e Ottanta fu uno dei volti più noti della commedia sexy all’italiana. All’anagrafe Edwige Sfenek è nata il 24 dicembre 1948 a Bône, in Algeria, da mamma siciliana e padre maltese. Quando era ancora adolescente si trasferì in Franciasognando di diventare un dottore, ma la sua bellezza non passò inosservata e iniziò a sfilare sulle passerelle. A soli 19 anni finì sul set di Toutes folles de lui di Norbert Carbonnaux, ma il suo esordio davanti alla cinepresa fu un disastro. L’attrice non si arrese e solo poco tempo dopo recitò in "Alle dame del castello piace molto fare quello". Il suo primo nudo integrale sul grande schermo risale al 1976, nel film La pretora, diretto da Lucio Fulci. Il suo successo tra il pubblico maschile, che la considera una vera e propria icona sexy, è dovuto a un corpo dalle forme procaci e a una forte carica seduttiva e provocante, che i registi non risparmiano di mostrare in ogni film. Posa più volte nuda per l'edizione italiana della rivista Playbo y. Passata la stagione cinematografica, negli anni 1980, con la nascita delle prime emittenti private, partecipa alle edizioni di vari programmi. A partire dagli anni 1990 incomincia a occuparsi a tempo pieno di produzione televisiva e cinematografica attraverso la sua società Immagine e cinema. Il primo lavoro prodotto fu la miniserie televisiva Il coraggio di Anna, nel 1992. Fra i film da lei prodotti Il mercante di Venezia del 2004. È stata dapprima legata per circa 11 anni al regista e produttore Luciano Martino, e successivamente per 18 anni a Luca Cordero di Montezemolo. Ha un figlio di nome Edwin Fenech, nato nel 1971, la cui paternità è stata oggetto di gossip scandalistico. Inizialmente la Fenech al settimanale Eva Express attribuisce la paternità del bambino all'attore Fabio Testi, con il quale l'attrice ha intessuto una relazione sentimentale per tre anni, dicendo che il figlio è frutto di un suo preciso desiderio e che nacque quando il rapporto con Testi era ormai logoro. Successivamente invece smentirà tale paternità più e più volte, senza però voler rivelare l'identità del padre. Eccola a 71 anni
  11. Il video del Papa che ritrae velocemente la mano non appena i fedeli si inchinano per baciargli l'anello è diventato virale e tutti si chiedono il motivo, voi che ne pensate? Forse non vuole che si faccia più un gesto rituale di sottomissione e di distanza, come se fosse un re più che un religioso, fatto sta che lui lo fa ma non lo spiega, lasciando attoniti i fedeli che sono abituati da secoli a fare questo gesto ma sono spiazzati e baciano l'aria... Qui il video: https://www.agi.it/blog-italia/idee/baciamano_papa_loreto-5216771/post/2019-03-27/
  12. Non è la prima volta che Elisa Isoardi e il produttore Alessandro Di Paolo vengono immortalati insieme: la prima foto pubblicata da Diva e Donna mostrava il primo bacio rubato dai fotografi, mentre stavolta, sebbene siano meno esplicite, ecco le immagini della coppia insieme durante un soggiorno a Rieti. Il settimanale diretto da Signorini assicura che i due hanno trascorso la notte insieme in un bellissimo hotel dopo aver cenato al ristorante. Il mattino seguente, dopo un pranzo e una passeggiata i cui Elisa è sembrata voler depistare dalle attenzioni, i due sono tornati a Roma a bordo di due vetture diverse, ciò a conferma di una presunta volontà di lei di tenere nascosta la liason che potrebbe cambiarle la vita.“ Ma chi è Alessandro Di Paolo che tanto affettuoso appare accanto a Elisa Isoardi? Nel servizio su Chi viene descritto come un giovane produttore piuttosto defilato dalla scena mediatica e molto ricco. Particolarmente invaghito della conduttrice Rai, pare la segua ovunque, anche quando va a trovare gli chef che lavorano con lei nel corso delle puntate de ‘La prova del cuoco’.“ Bene così sono sistemati tutti e due... Elisa e Matteo https://www.today.it/gossip/love-corn/elisa-isoardi-fidanzato-alessandro-di-paolo.html
  13. Susanna Ceccardi, Sindaco di Cascina, leader della Lega, ha annunciato su Facebook di essere incinta: "Oggi ho festeggiato il mio compleanno (che in realtà era il 19 marzo) con le persone che amo. Andrea, i miei genitori, i miei amici e con la Lega. Ed entro ottobre arriverà un altro piccolo (o piccola) leghista. Con loro, con i quali ho condiviso i momenti più emozionanti della mia vita, ho voluto condividere anche la notizia più bella. E la nostra grande famiglia sarà ancora più grande! Grazie a tutti dell'amicizia che mi dimostrate ogni giorno. Vi voglio bene!!!" Il padre del bambino è Andrea Barabotti, responsabile della Lega per gli enti locali in Toscana https://www.lanazione.it/pisa/cronaca/susanna-ceccardi-incinta-1.4505588
  14. È iniziato il conto alla rovescia per l’inizio di un nuovo programma che vede come conduttrice Raffaella Carrà, la donna più amata dagli italiani , pronta a tornare in tv con un nuovo progetto dal titolo “A raccontare comincia tu“. Un programma del tutto nuovo che non ha nulla a che fare con lo show. Infatti la stessa Carrà in una intervista ha rivelato: “Torno in tv, ma non canto né ballo: sono già troppo i reality tutti uguali”. Le novità sono che la conduttrice proporrà una serie di interviste a personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, ma anche della politica e dello sport e per l’occasione si recherà proprio nelle case dei protagonisti, ispirato al format spagnolo “Mi casa es tu casa”. Il nuovo programma di Raffaella Carrà è senza alcun dubbio uno dei programmi più attesi della primavera 2019. In tv è stato già trasmesso il promo e anche sui social questa novità sta scatenando un grande successo. Del resto la conduttrice manca nella tv italiana da dodici anni, da quando condusse su Rai 1 il programma “amore”. Il programma dovrebbe partire il 28 marzo in prima serata su Rai 3. Be direi che mancava proprio da tanto tempo! Sono sicura che sarà un successo, ti aspettiamo Raffa! https://ilformat.***/raffaella-carra-torna-in-tv-con-un-programma-tutto-nuovo/
  15. Due provvedimenti ministeriali vogliono escludere o limitare l’accesso alla riabilitazione ai malati. Lettera appello Il governo ha deciso di fare un grande passo indietro nel trattamento della Sclerosi Multipla. È una scelta grave, che impatterà sulla vita di migliaia delle 118.000 persone che in Italia soffrono di questa patologia. Tra cui la mia, una delle tante mamme che lottano contro questo male. Questo cosa significa? La Sclerosi Multipla è una malattia subdola che, spesso improvvisamente, ti toglie un pezzo di vita alla volta. Un giorno cammini, il giorno dopo non riesci più. Un giorno corri. Il giorno dopo i tuoi bambini scappano e tu non li puoi inseguire. La riabilitazione serve a diminuire la gravità delle conseguenze. Ad essere più autonomi. Ad essere più sereni, meno ansiosi. Ritarda sensibilmente il momento che temiamo tutti di più: la perdita dell’autosufficienza. Ho deciso di appoggiare la battaglia di Aism e di metterci la faccia. Lo faccio con forza perché nella certezza di non essere ridotta alla mia malattia, sono altrettanto certa che per vivere al meglio bisogna condurre alcune battaglie, come questa. Questa è una battaglia che dovremmo fare tutti, queste cure non vanno tolte! https://www.tempi.it/perche-il-governo-vuole-togliere-la-riabilitazione-a-118-000-malati-di-sclerosi-multipla/