lagraziaviva

  • Numero messaggi

    1110
  • Registrato

  • Ultima Visita

Contenuti inviati da lagraziaviva

  1. Gesù Cristo è sempre esistito, senza principio senza fine Egli non portava i capelli lunghi ne barba incolta, non aveva occhi azzurri non era europeo ma era Giudeo. Quello raffigurato nei dipinti non rappresenta un Giudeo ne Gesù Cristo.
  2. Apocalisse 1:8 «Io sono l'Alfa e l'Omega, il principio e la fine», dice il Signore «che è, che era e che ha da venire, l'Onnipotente». Egli è l'eternità, l'eternità non ha un inizio né una fine. Egli ha dato inizio o principio ad ogni cosa.
  3. Il Sabato é vicino. Beato l'uomo che fa così riposando di Sabato. Buon Sabato al Popolo di Dio.
  4. Quale è il vero quarto comandamento? I cattolici lo hanno modificato, trasformandolo in “Ricordati di santificare le feste” anzi il quinto é diventato quarto. Hanno abolito il santo comandamento Esodo20 Ricordati del giorno di sabato per santificarlo. 9 Lavorerai sei giorni e in essi farai ogni tuo lavoro; 10 ma il settimo giorno è sabato, sacro all'Eterno, il tuo DIO; non farai in esso alcun lavoro, né tu, né tuo figlio, né tua figlia, né il tuo servo, né la tua serva, né il tuo bestiame, né il forestiero che è dentro alle tue porte; 11 poiché in sei giorni l'Eterno fece i cieli e la terra, il mare e tutto ciò che è in essi, e il settimo giorno si riposò; perciò l'Eterno ha benedetto il giorno di sabato e l'ha santificato settimo giorno della settimana fu santificato da Dio e da Noè anche secoli dopo la creazione, in un mondo in cui tutti i figli di Dio avevano abbandonato la santa via. Da notare che Dio e Noè si riposarono puntualmente il settimo giorno (Vedi Genesi 7:4 e10; 8:10 e 12).
  5. "Ecco le solennità del SIGNORE, che voi celebrerete come sante convocazioni. Le mie solennità sono queste. 3 Si lavorerà sei giorni; ma il settimo giorno è sabato, giorno di completo riposo e di santa convocazione. Non farete in esso nessun lavoro; è un riposo consacrato al SIGNORE in tutti i luoghi dove abiterete. Queste sono le solennità del SIGNORE, le sante convocazioni che proclamerete ai tempi stabiliti. Il primo mese, il quattordicesimo giorno del mese, sull’imbrunire, sarà la Pasqua del SIGNORE» (Levitico 23:4,5). «Il quindicesimo giorno dello stesso mese sarà la festa dei Pani azzimi in onore del SIGNORE; per sette giorni mangerete pane senza lievito. Il primo giorno avrete una santa convocazione; non farete in esso nessun lavoro ordinario; per sette giorni offrirete dei sacrifici consumati dal fuoco. Il settimo giorno si avrà una santa convocazione, non farete nessun lavoro ordinario (Levitico 23:6-8)........... Pentecoste Festa delle Trombe Festa del Digiuno Festa delle Capanne Ottavo Giorno
  6. Zaccaria 14:16 E avverrà che ogni sopravvissuto di tutte le nazioni venute contro Gerusalemme salirà di anno in anno ad adorare il Re, l'Eterno degli eserciti, e a celebrare la festa delle Capanne. Che bella profezia, nel prossimo futuro, ormai vicino, le nazioni si riverseranno contro Gerusalemme, Israele, per distruggere. Oggi nessuno riconosce la Festa delle Capanne, tranne il Popolo di Dio, ma presto tutti dovranno osservarla per riconoscere il suo significato. Presto possa arrivare il nostro Re e Signore Gesù Cristo.
  7. I cieli raccontano la gloria di Dio e il firmamento dichiara l'opera delle sue mani. 2 Un giorno proferisce parole all'altro, e una notte rivela conoscenza all'altra. 3 Non hanno favella, né parole; la loro voce non s'ode; 4 ma la loro armonia si diffonde per tutta la terra e il loro messaggio giunge fino all'estremità del mondo; nei cieli Dio ha posto una tenda per il sole; 5 ed esso è come uno sposo che esce dalla sua camera di nozze; esulta come un prode che percorre la sua via. 6 Esso sorge da una estremità dei cieli, e il suo giro giunge fino all'altra estremità; niente è nascosto al suo calore. 7 La legge dell'Eterno è perfetta, essa ristora l'anima; la testimonianza dell'Eterno è verace e rende savio il semplice. 8 I precetti dell'Eterno sono giusti e rallegrano il cuore; il comandamento dell'Eterno è puro e illumina gli occhi. 9 Il timore dell'Eterno è puro, rimane in eterno; i giudizi dell'Eterno sono verità, tutti quanti sono giusti; 10 essi sono più desiderabili dell'oro, sì, più di molto oro finissimo; sono più dolci del miele, di quello che stilla dai favi. Salmi 19
  8. Atti 4:12 Gesù Cristo e nessun altro può darci salvezza! Non esiste altro nome sotto il cielo che gli uomini possano invocare, per essere salvati!».
  9. Genesi 1 1 In principio Dio creò il cielo e la terra. Non si ha idea di quando Dio ha creato ogni cosa. La terra era informe e vuota e le tenebre coprivano la faccia dell'abisso; e lo Spirito di DIO aleggiava sulla superficie delle acque. La terra divenne, caotica e vuota. Alla luce della Parola di Dio 1Corinzi 14:33 perché Dio non è un Dio di confusione, Giobbe 38 Dov'eri tu quando io gettavo le fondamenta della terra? Dillo, se hai tanta intelligenza. 5 Chi ha stabilito le sue dimensioni, se lo sai, o chi tracciò su di essa la corda per misurarla? 6 Dove sono fissate le sue fondamenta, o chi pose la sua pietra angolare, 7 quando le stelle del mattino cantavano tutte insieme e tutti i figli di DIO mandavano grida di gioia? È chiaro, si ha gioia nel vedere le meraviglie create da Dio, e gli angeli videro e mandavano grida di gioia. Dio non creò la terra in disordine ma era un giardino di Eden. Sicuramente la terra fu distrutta
  10. Luca 15:10 Allo stesso modo vi dico, vi sarà gioia presso gli angeli di Dio per un solo peccatore che si ravvede». Matteo 3:2 e diceva: «Ravvedetevi, perché il regno dei cieli è vicino!» Atti 2:38 Allora Pietro disse loro: «Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo per il perdono dei peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo
  11. Parli di cristianesimo che difendono la bibbia con spada tratta, non è così. Chi fa queste cose non sa nemmeno chi è Cristo Gesù. Tre quarti del mondo si professa cristiano di nome non nei fatti. Dio non ha bisogno di gente che lo difende, questa è una assurdità di chi si definisce cristiano. Il vero Cristiano, seguace di Gesù Cristo, é una persona cosciente dei comandamenti di Dio, si battezza in età adulta quando ha compreso di essere un peccatore, si pente e si ravvede, cioè cambia modo di vivere, non perché sia costretto da una setta religiosa, o perché vi appartiene. Tutti siamo e sono stati allevati nelle tradizioni religiose che non sono bibliche. Liberarsi da ciò e accettare la Verità ci vogliono anni.
  12. Nulla si ottiene senza mettere in atto le leggi eterne che il Creatore ha stabilito. Infatti Egli investigare il cuore è i pensieri dell'uomo se sono positivi. Credi che ci sia qualcuno che usa la giustizia di Dio?! Nessuna offesa ma se non leggi e non studi la bibbia, non la teologia cattolica, non si arriva da nessuna parte ed è facile tirare conclusioni errate. Nessuno può vivere mille anni in queste condizioni, ci vuole mente per rendersene conto che l'uomo non é in grado di cambiare. Al vasaio non puoi dire il perché ha fatto il vaso basso o alto. L'uomo sta sbagliando da millenni eppure fa sempre guerre. ha scelto la sua via il giorno che ha rifiutato Dio. Leggi la Genesi ti aiuterà nel comprendere il perché di tutta questa sofferenza. Grazie per la tua risposta

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963