rivaviva

  • Numero messaggi

    248
  • Registrato

  • Ultima Visita

Messaggi pubblicate da rivaviva


  1. A Milano ha preso il via la mostra "Real Bodies, oltre il corpo umano", l'evento che mette in mostra i corpi umani (veri), conservati grazie alla plastinazione dei tessuti biologici.

    Il critico d'arte non ha mancato di sorprendere i presenti quando si è soffermato sulla sezione omaggio a Leonardo Da Vinci per il Cinquecentenario della sua morte nel 2019. In questa parte della mostra, sono esposti 30 reperti umani che riproducono i bozzetti di anatomia del geni o fiorentino. Tra questi anche l'installazione anatomica della "Figura in orgasm o", finita nel mirino di uno spamming massivo di 500 e-mail minatorie che l'hanno definita "pornografic a e blasfema". "È molto leonardesco - ha detto Sgarbi - che da un disegno che non ha nessuna pretesa artistica, ma che è rappresentazione della ricerca di Leonardo nello studio dei corpi e del loro funzionamento, si ritorni alla fonte da cui il disegno è tratto".
    Forse in tutto il complesso di questa impresa c'è il senso della morte, della vita, ed anche della provocazione e dello scandalo nel fatto che si rappresenti con dei cadaveri l'esistenza del corpo dell'uomo e della sua vita. A Real Bodies ci sono dei morti che devono giocare la partita dei vivi, ma nel rapporto con Leonardo Da Vinci c'è un perfetto equilibrio, quindi non c'è ragione di polemica”.

    Ma come si fa a definire pornografic a questa figura?

    http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/sgarbi-difende-lorgasmo-leonardo-vinci-1585745.html

    Risultati immagini per real bodies sgarbi leonardo


  2. Per tutti quelli che vivono con i genitori, devono sapere che anche se sono maggiorenni fanno comunque parte del nucleo familiare. La stessa cosa vale anche se non vivono con i genitori ma sono comunque a carico loro. È stato deciso che il reddito di cittadinanza non sarà accettato per chi vive con i genitori e non ha nessuna occupazione. Questa decisione è stata presa anche per convincere i ‘’bamboccioni’’ a trovarsi un’occupazione, e ad iscriversi ai centri per l’impiego. Ma questo potrebbe creare un serio problema, cioè far aumentare la disoccupazione.

    https://www.notizieora.it/affari/reddito-di-cittadinanza-chi-vive-con-i-genitori-puo-fare-domanda/

    Risultati immagini per reddito di cittadinanza bamboccioni


  3. L’amore, scrive Spinoza, è «gioia in concomitanza con l’idea di una causa esterna», ossia di un altro che ci rende più attivi, più vivi, più immersi nella realtà. Come identifichiamo l’amore? Seguendo il desiderio, la sua tensione verso l’alterità. a come si fa a capire se siamo innamorati? Se quella persona è il “tu” che vogliamo nella nostra vita, la persona nelle cui mani metterci? 
    Dobbiamo pensare a lei “lontano da noi”, nella sua vita, anche segreta, e capire cosa proviamo: indifferenza? O tenerezza? La tenerezza è sintomo d’amore. L’indifferenza è per gli «scopamici», cioè gli “amici di letto”. «Parola orrenda per un concetto orrendo!»

    https://www.corriere.it/sette/18_ottobre_04/test-spinoza-sull-amore-ci-salva-amici-letto-af9ac924-c658-11e8-9c9d-1a34fa855d35.shtml

    Immagine correlata

    1 persona mi piace questo

  4. Il Premio Nobel per la Medicina 2018 è stato assegnato a James P. Allison e a Tasuku Honjo. I ricercatori lavorano negli Stati Uniti e sono stati premiati per le ricerche sul freno naturale che riesce a bloccare l’avanzata dei tumori, sulle quali si basa l’immunoterapia.
    Le ricerche di Allison e Honjo hanno permesso la scoperta della terapia del cancro per inibizione della regolazione immuno-negativa. I due, si legge nelle motivazioni dell’Accdemia “hanno capito che si può stimolare il sistema immunitario per attaccare le cellule tumorali, un meccanismo di terapia assolutamente nuovo nella lotta ad un tipo di malattia che uccide ogni anno milioni di persone e che costituisce una delle più gravi minacce alla salute dell’umanità”.

    Grandissimi scienziati, una scoperta importantissima per la lotta ai tumori

    http://www.lescienze.it/news/2018/10/01/news/nobel_medicina_2018_terapia_cancro_risposta_immunitaria-4134780/

    Risultati immagini per James P. Allison e a Tasuku Honjo  
     

    2 persone è piaciuto questo

  5. «Avevamo appena fatto l’amore, io mi stavo rivestendo e mi sono accorta che lui stava male. Soffriva visibilmente, respirava a fatica. Ho chiamato subito i soccorsi, quelli del 118 hanno provato a rianimarlo, purtroppo non c’è stato nulla da fare» spiega la donna. Tutto è avvenuto intorno alle 2 di notte: «Mauro mi era passato a prendere intorno all’una in viale Principe Amedeo, dopo che ci eravamo sentiti al telefono. Da lì, con la sua auto, siamo andati poi in un campo di sua proprietà in via Pradella. Abbiamo fatto l’amore in macchina, stavamo per tornare a casa quando, all’improvviso, lui ha accusato il malore» racconta. L’auto medica e l’ambulanza sono arrivate pochi minuti dopo. Nel frattempo sono risalita in auto, per stargli vicino. Lui continuava a peggiorare, e mi ha detto: tienimi la mano.

    https://www.msn.com/it-it/intrattenimento/topnews/addio-a-zanza-la-23enne-che-era-con-lui-quando-si-è-sentito-male-«a-un-certo-punto-ha-smesso-di-respirare»/ar-BBNBAaS?li=BBqg6Qc&ocid=SK2MDHP

    zanza-6-303x420.jpg


  6. E' pazzesco, questa mamma ha il figlio di due mesi gravissimo in ospedale, si è preso la pertosse dalla sorellina che lei non aveva vaccinato e nonostante il bambino stia rischiando la vita, dice di essere convinta di aver fatto la cosa giusta e chiede sostegno ad altri genitori deficienti come lei...

    "Io sono una vera mamma, che non vaccina», ha scritto nel post. «Mio figlio ha due mesi. Sono in ospedale con lui, adesso. Ha la pertosse e mi stanno dicendo che l’ha preso da mia figlia non vaccinata. Sono stata accusata tutto il giorno, ma ho mantenuto la mia posizione e le mie convinzioni".

    La pertosse è una malattia respiratoria altamente contagiosa, e per i bambini piccoli è pericolosissima. La mamma no vax ha chiesto ad altri genitori di condividere la loro esperienza. «Qualcun altro ha figli che abbiano preso qualche orribile malattia perché non vaccinati? Per favore, commentate. Mio figlio sta soffrendo tanto, ed è terribile vederlo in queste condizioni. Ho bisogno di incoraggiamento, di sapere che ho fatto le cose per bene».

    Ma molte delle persone che hanno letto il post hanno contestato con fermezza le scelte della mamma no vax, e l’hanno accusata di negligenza: «Il fatto che tuo figlio abbia una malattia gravissima perché non l’hai protetto con le vaccinazioni dovrebbe essere una prova sufficiente a dimostrarti che hai torto», ha scritto un utente. E un altro: «Questo è quello che mi infastidisce di più degli anti vax. Non si vaccina per il singhiozzo: si vaccina per malattie che minacciano la vita».

    https://www.vanityfair.it/news/storie-news/2018/09/24/mamma-no-vax-figlio-pertosse-post-facebook

    Risultati immagini per bambino due mesi ospedale pertosse


  7. Costretta a lasciare la scuola e a tornare in Pakistan con l'inganno perché il padre non voleva più che studiasse ma che sposasse un uomo scelto dalla famiglia.
    Privata dei documenti, una 23enne pakistana si è rivolta con una lettera alla sua vecchia scuola, in provincia di Monza, per chiedere aiuto. "Vi prego, aiutatemi, il mio futuro è in Italia, mi hanno preso tutti i documenti e mi hanno lasciata qui.

    http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2018/09/18/in-pakistan-con-inganno-scuola-mi-aiuti_89227980-c89a-4ca1-aa70-9b0232437c6a.html

    Atroce complotto per una ragazza cresciuta in italia, il padre la ha portata in Pakistan con l'inganno per farla sposare a chi ha deciso lui, è pazzesco!

    0717b236d228087c68427a71510f1d6a.jpg


  8. Il colpo di fortuna arriva quando meno lo si aspetta. Ne sa qualcosa Igor Artibani, giovane autore tv e sceneggiatore, che raccogliendo un libro vicino a un bidone dell'immondizia di Cerveteri ha trovato, per caso, un piccolo tesoro: la prima edizione italiana de Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, valore stimato tra i 900 e i 1300 euro.
    Il fortunato collezionista ha pubblicato la sua piccola avventura sul suo profilo Facebook, dove ha postato anche le foto dei libri gettati e di quello che ha raccolto. "Il tono è ironico - spiega Artibani - e l'ho scritto con la speranza che le mie parole arrivino all'ex proprietario: non tanto per fargli vedere cosa si è perso, quanto per fargli capire che i libri non si gettano a terra così

    https://www.repubblica.it/cronaca/2018/08/17/news/trova_libri_per_terra_gattopardo_prima_edizione-204324118/

    Vedi l'ignoranza e la maleducazione?

    Gettano libri in strada, incivili beffati dal karma: c'è la prima edizione del Gattopardo e vale circa mille euro

     


  9. 53 minuti fa, ariafresca123 ha scritto:

    Beh, io tra i servizi essenziali di sicuro non ci metterei nè bar, nè pasticcerie, nè ristoranti. Il caffè te lo puoi prendere anche in casa...mica vorrai rovinare la vita familiare del barista per un caffè.. eh no, non si fa.

    Per come la vedo io, nell'idea di Di Maio ci sono 2 cose sbagliate: l'idea di Di Maio e la testa di Di Maio.

    Concordo


  10. "Il segreto dei suoi occhi", è di Eduardo A. Sacheri (BUR) da questo romanzo è tratto l'omonimo film di Juan José Campanella, vincitore nel 2010 dell'Oscar come migliore film straniero. Autore e regista sono entrambi argentini, con una trama che rimbalza dal presente al violento passato del 1978, ai tempi del generale Videla e dei desaparecidos.
    Il romanzo, uscito nel 2005, in realtà non sarebbe male. Un tipico poliziesco psicologico, raccontato con sentimento e ironia da un onesto funzionario di tribunale, segretamente innamorato di una bella Pubblico ministero.
    Ciò che sorprende è che, contrariamente a quanto accade di solito, il film è decisamente meglio.
    Il regista ha saputo superare i limiti del testo e vivacizzare la scena, con alcune trovate geniali che nel libro non figurano.

    http://littacontinua.blogspot.com/2018/09/il-segreto-dei-suoi-occhi-di-eduardo.html

    Il libro è bellissimo, chissà il film! 

    Risultati immagini per il segreto dei suoi occhi film

     


  11. È stata lei stessa, che poche settimane fa avevamo visto sul palco festeggiare i 40 anni dall’uscita del film culto, a rivelare di avere un tumore. Per la terza volta in tre decenni. La prima era stata nel 1992, un tumore al seno, combattuto e sconfitto per poi diventare simbolo della ricerca (e aprire un centro che porta il suo nome, a Melbourne). Poi la recidiva, nel 2013, che dal seno si era diffuso anche alla spalla. Ora, ha raccontato in un’intervista, il tumore è arrivato alla colonna vertebrale.

    Mi spiace davvero molto per questa bella e brava attrice indimenticabile protagonista di Grease

    https://www.msn.com/it-it/intrattenimento/notizie/olivia-newton-john-il-dramma-della-star-di-«grease»-«il-cancro-è-tornato-per-la-terza-volta»/ar-BBN7dJ7?li=BBqfWMR&ocid=SK2MDHP

    BBN7bjV.img?h=203&w=270&m=6&q=60&o=f&l=f&x=319&y=160


  12. Galeotto fu George Clooney e la sua villa sul lago di Como

    I siti di gossip americani sono in subbuglio. E quello che si vocifera da mesi potrebbe essersi verificato proprio in Italia. Jennifer Aniston e Brad Pitt sarebbero tornati insieme dopo un nuovo corteggiamento portato avanti durante tutto il 2018. Il sito australiano esperto di gossip New Idea ha scritto che la conferma sarebbe arrivata in Italia, sul Lago di Como a casa di George Clooney. L'americano In Touch non avrebbe dubbi e avrebbe addirittura parlato di «Luna di miele in Italia».

    I due magazine sono abbastanza sicuri che tutto sia iniziato qualche giorno fa quando Pitt e la figlia Shiloh erano ospiti nella dimora italiana dell'amico Clooney e successivamente sarebbero stati raggiunti dall'attrice, che nell'ultimo periodo si trovava in Italia per le riprese di Murder Mystery, una pellicola girata tra la città di Como e Milano. Clooney e Amal si sarebbero detti molto felici di ospitare tutti anche per favorire il riavvicinamento della coppia.

    Che ne pensate? Io credo che la minestra riscaldata non è mai buona come si suol dire

    Brad Pitt 131218173155


  13. La gente non perde il vizio di fare i selfie sul luogo delle tragedie, ora tocca a quella del Ponte Morandi a Genova, non si va li per omaggiare e ricordare le vittime, ma, con una sconcertante mancanza di rispetto ci sono molte persone che vanno sopra le macerie a farsi un selfie

    Roba da vergognarsi, ma evidentemente non per loro...

    https://www.chedonna.it/2018/08/22/turismo-dellorrore-boom-di-selfie-davanti-al-ponte-morandi/

    Ponte-Morandi3.png


  14. Marián Ávila ha 20 anni e fa la modella in Spagna. Tra qualche settimana realizzerà un grande sogno: sfilerà a New York per la settimana della moda. Un'opportunità straordinaria per chiunque lavori nella campo della moda, ma per Marián ancora di più visto che la 20enne ha la sindrome di Down. La sua condizione però non l'ha mai fermata e ha perseguito con tenacia la sua passione. "I sogni si sono avverati", ha scritto sul suo blog per comunicare ai follower che sarebbe stata la prima modella con la sindrome di Down ad andare a New York per la Fashion Week. A scegliere Marián come modella è stata la stilista Talisha White.

    Sono davvero felice per lei

    http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/foto/spagna-marián-Ávila-la-prima-modella-con-la-sindrome-di-down-che-sfilera-a-new-york-per-la-settimana-della-moda_3090502-2018.shtml

    Spagna, Marián Ãvila: la prima modella con la sindrome di Down che sfilerà a New York per la settimana della moda

     


  15. L’immagine di lei nel letto d’ospedale in attesa dell’operazione aveva raggiunto la soglia di 10mila like e innumerevoli commenti di quanti le auguravano ogni bene. Ma adesso, a causa di un imprevisto inaspettato, Carolyn Smith dovrà attendere ancora un giorno prima che l’intervento chirurgico fissato per oggi possa essere affrontato. Si è rotta una apparecchiatura necessaria, ma lei, sempre con grande forza, dice che si andrà a fare una bella colazione, un esempio per tutte le donne malate come lei di tumore al seno.

    http://www.today.it/gossip/vip/carolyn-smith-intervento-cancro-seno-rimandato.html

    Risultati immagini per carolyn smith ospedale


  16. Come sarebbero Janis Joplin, Jimi Hendrix, Kurt Cobain e Jim Morrison oggi? L’agenzia di comunicazione americana Sachs Media Group, ha rielaborato le fotografie di alcune fra le star più famose di tutti i tempi per mostrarci come potrebbe essere il loro aspetto oggi. Il progetto, in collaborazione con Phojoe, è stato realizzato con la volontà di rendere omaggio a queste icone della musica, cui abbiamo detto addio all’apice del successo.

    Il risultato è davvero impressionante. In questo articolo potrete dare un’occhiata!

    http://stonemusic.it/11052/come-sarebbero-le-icone-della-musica-morte-allapice-del-successo-al-giorno-doggi/

    1.jpg