dune-buggi

  • Numero messaggi

    973
  • Registrato

  • Ultima Visita

dune-buggi è il vincitore del giorno novembre 11

dune-buggi ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

59 Sono il Re del Forum

2 Followers

Su dune-buggi

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno

Visite recenti

2860 visite al profilo
  1. Ragazzi, cortesemente, (chiedo cortesemente ed educatamente) prima di scrivere potete passare per un bravo (ma veramente bravo) psichi atra a farvi dare una energica, ferrea, stretta, organica, … regolata. le scritte azzurre o di altro colore le lascio agli … S T O L T I … che non dispongono di idee proprie Se avete qualcosa da dire, scrivetelo in chiaro (scrivetelo in chiaro) … (vo miti) e (rigu rgiti) non sono fatti per le persone biologicamente normali, quindi neppure le considero le vostre inutili (inutili) scritte policrome multicolori.
  2. Un tempo collegato a “fo rum” esisteva “ge nio” (se scrivi il nome tutto unito lo cance llano) – varie volte ho scritto di ambiente e natura con varie rela zioni di geo logia, materia assai diversa dalla geo grafia. Ottenevo indifferenza o derisione. Come diceva il mio caldaista, quello che viene a pulire il camino una volta all’ anno … i soldi lasciati all’ aperto, evaporano (leggasi spariscono in formule matematiche chiamate tang enti). – a presto da d/b.-
  3. Grande Uffi Ciale Dottore Avvocato Commercialista – sono un umile “manovale elettrico” di grado semplice. Neppure un baffo di vice caporale. Mi scusi Sua Eccellenza, la mia persona volgare ed offensiva non lo è mai stata. Prendere per il “Kappa” il prossimo lo faccio solamente con i Blasonati in Alta Uniforme. Mi “consenta” (mi sia consentito) constatare che il primo a porre domande alla Sua Spettabile Persona sono stato me medesimo. – risponda (anche in stampatello minuscolo) alla sola ed unica domanda da me scritta – ha mai (per caso) sentito la necessità di recarsi nella città di Firenze e di lavare sulle sponde dell’ Arno i panni – ma prima vada a rileggere un simpatico narratore della prima metà del mille ottocento, un tale di nome Alessandro Manzoni.
  4. l' autunno e l' inverno sono ottimi periodi per programmare le prossime vacanze - in Italia
  5. tutto qui, solo questo – mi era sembrato di capire che avesse fatto assai di più – anche perché giornali e televisione non sempre portano le notizie al completo -
  6. Cerco notizie ed altro recenti … … sul signor Giancarlo Galan (quello del mose Venezia), su villa Rodella (colli Euganei), ed altro ancora. Grazie per le notizie ed altro. Un saluto da – d/b.-
  7. La maieutica applicata ai medici Gli antichi filosofi greci spiegavano ai propri discepoli i fatti della vita. Quando i fatti erano troppo complicati, gli stessi filosofi preferivano esprimersi tramite gli esempi, l’ ironia, o altri aspetti giocosi. La MAIEUTICA appunto. Supponiamo che Gianni (nome di fantasia) si rechi presso un centro di riparazione. Il primo meccanico si accorge che il paraurti è ammaccato. Lo sostituisce con il primo che gli capita in mano e presenta il conto. Ceto, il nuovo paraurti è cromato e lucido, ma è troppo lungo. Questo blocca l’ apertura delle porte. Alle rimostranze del cliente, il primo meccanico risponde scocciato e permaloso. Io ho cambiato il paraurti, se le porte non funzionano vada dal meccanico successivo. Allora Gianni (lo stesso di prima, sempre nome di fantasia) si reca dal secondo meccanico. Viene sostituita la porta, ma anche questa è fuori misura e blocca il freno a mano. Alle osservazioni del cliente, anche il secondo meccanico fa il risentito e distrattamente e svogliatamente compila il foglio di via (leggasi ricetta medica) per andare dal meccanico successivo. A questo punto viene sostituito il freno a mano, ma allora si spengono i fanali. – Credete sia finita qui … ingenui ed illusi … la colpa rimane sempre del cliente. – domanda – per quale motivo i medici non riescono ad avere una visione d’ insieme della persona che si affida a loro. Possibile non siano in grado di accorgersi che certe “riparazioni” o certe “terapie” possono avere conseguenze assai gravi. In modo particolare per quale motivo lavorano come scatole chiuse. E’ più importante svuotare il conto al cliente, piuttosto che guarisca in maniera coordinata. Cordiali saluti – oggi giovedì ventuno novembre -
  8. Simpatiche lettrici della rubrica e quasi esperte utenti dell’ auto … … un cordiale saluto da d/b – i fatti confermano che voi donne siete più prudenti ed attente di noi uomini. Rispettate la segnaletica, i limiti di velocità e le distanze di sicurezza. Avete anche una visuale panoramica della strada e vi regolate in base alle diverse situazioni ambientali di guida. Permettete una constatazione, una sola constatazione. Non siete in grado di posteggiare allineate e corrette all’ interno degli spazi assegnati. Le vostre auto risultano numerose volte abbandonate (abbandonate, non posteggiate) di sbieco, di traverso, o in altra situazione in grado di creare disagio a coloro che desiderano sostare con la propria auto vicino alla vostra. Sono convinto che ciò non sia dovuto alla vostra “non capacità”, bensì alle vostre auto che eseguono fedelmente le vostre indicazioni, anziché seguire il loro (riferito alle auto) desiderio di normalità, di ordine, di rispetto verso le altre auto. – un cordiale saluto e grazie per la comprensione. In questi giorni posteggiare in città è un vero rebus. A presto da – d/b.-
  9. Mia nonna montanara, zona Fadalto bellunese, diceva “mangi come parli” e/o “parla come mangi”. Sono trascorsi troppi anni da allora ed ho i ricordi confusi. Dagli scritti firmati “pensomanoncredo” non riesco a capire se di tratta di un LUI oppure di una LEI. Comunque anche a saperlo non mi cambia la vita e preferisco vivere alla giornata. A pranzo ho già mangiato, alla sera ci penserò più tardi. Dell’ esistenza dell’ essere e/o dell’ avere … non sono mai stato bravo in … grammatica, matematica, scienze, francese, inglese, ed in altre quatto o sei materie. Sarà un vero piacere non scrivere più con Ella.
  10. Mario Balotelli … e la residenza fiscale. Si dice che il signor mario balotelli abbia la residenza fiscale all’ estero per non pagare le tasse in Italia. Forse anche altri personaggi dello sport e dello spettacolo avranno la residenza fiscale all’ estero, sempre per non pagare le tasse in Italia. Ma tra il calciatore e gli altri vi è una grande differenza. Gli altri non disprezzano ed offendono l’ Italia e gli italiani. Anzi, un celebre corridore di moto si sente a proprio agio nel suo paese del centro Italia. Ma torniamo al calciatore. Quante auto a sfasciato nelle sue acrobazie stradali. Quante volte è stato espulso dal campo di gioco per il suo comportamento. Nella vita di tutti i giorni come si comporta. Quanti soldi prende a fine giocata per pochi minuti di corsa e di tiri. Un operaio a fine mese porta a casa mille euro per otto ore di lavoro e trenta giorni di sacrifici. – ripeto e chiedo – quanti soldi a fine giocata si porta a casa il signor mario balotelli e si dice li trasferisca all’ estero per non pagare le tasse in Italia.- nessuna polemica, solo equità fiscale e contributiva.-