dune-buggi

  • Numero messaggi

    1090
  • Registrato

  • Ultima Visita

dune-buggi è il vincitore del giorno novembre 11

dune-buggi ha pubblicato il contenuto con più like

Reputazione Forum

63 Sono il Re del Forum

2 Followers

Su dune-buggi

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno

Visite recenti

3230 visite al profilo
  1. Un giorno un signore, il quale sta facendo un giro in mongolfiera, per un colpo di vento perde la bussola e le mappe. Decide allora di perdere quota e, visto un uomo in un campo, scende vicino a lui e si ferma a circa due metri di altezza dal suolo. Getta la cima di ormeggio verso quest'ultimo, che subito la prende. Poi l'uomo dalla mongolfiera chiede: - "Per cortesia, mi sa dire dove sono?" L'altro risponde: - "Lei è su una mongolfiera, in mezzo ad un campo, a 2.54 metri di altezza dal suolo". Senza scomporsi l'uomo sulla mongolfiera replica: - "Mi lasci indovinare il suo mestiere: lei è un ingegnere!" L'altro: - "Come ha fatto a capirlo?" Il primo: - "Perché mi ha dato un'informazione esatta, ma assolutamente inutile". Allora l'ingegnere, tranquillo, replica: - "Adesso indovino io: lei è un manager!" L'uomo sulla mongolfiera, stupito: - "Come ha fatto a capirlo?!?" L'ingegnere: - "Perché lei evidentemente non sta lavorando, non sa dove sta andando, non sa dove si trova e cerca di dare la colpa ai tecnici".
  2. Questi cosi strani a motore sono pericoloso ed instabili. In modo particolare sono instabili emotivamente i loro conduttori. Essendo su ruote vanno paragonati alle biciclette e ciclomotori.
  3. Quattro chirurghi si confrontano sul loro lavoro, il primo dice: "In sala operatorio vorrei solo ingegneri, quando li apri scopri che tutti gli organi interni sono numerati." Il secondo chirurgo dice: "Io preferisco gli elettricisti, all'interno hanno tutto codificato a colori, è impossibile sbagliarsi!" Il terzo ribatte: "I migliori secondo me sono i bibliotecari, hanno gli organi classificati in ordine alfabetico." Il quarto chirurgo, che è il più anziano ed il più esperto, conclude: "Ragazzi, date retta a me che ho esperienza, i più facile da operare restano i politici, non hanno né cuore né cervello, ma soprattutto hanno la faccia ed il di dietro intercambiabili!"
  4. Interessante il tema ... merita di essere proseguito. In modo particolare sui dirigenti fuggiti con i soldi. Anche su coloro (coloro i quali) hanno fornito il "biglietto" per la fuga protetta dei dirigenti. Facciamo una panoramica delle banche “regionali” e delle “regioni” bancarie. – Lombardia, Liguria, Veneto, Toscana (due volte poiché certi *** erano ben consolidati), Lazio, Campania, ecc. Strano ma diverse banche ed assicurazioni avevano personale di sinistra al loro interno. Strano ma gran parte dell’arco tirrenico è interessato. Una eccezione nel Veneto, ma questo lo ho esposto, senza paura di tenerlo nascosto. Anzi la stampa e la televisione ne parlano ancora. Ma torniamo all’arco tirrenico e a certe strutture con strane simpatie.
  5. interessante il tema ... merita di essere proseguito. In modo particolare sui dirigenti fuggiti con i soldi. ed anche su coloro (coloro i quali) hanno fornito il "biglietto" per la fuga protetta dei dirigenti.
  6. tema interessante da riproporre
  7. Ciao Mylord e ben sentito dopo molto. Anche in Veneto delle banche (in provincia di Treviso e di Vicenza) sono state chiuse in maniera strana e misteriosa. Anche in Toscana e in Lombardia banche prima importanti e poi crollate in breve tempo. Ma ciascuna regione ha i propri misteri. Misterioso rimane il fatto che i dirigenti siano spariti all’estero (con i soldi) pochi gorni prima che scoppiasse la faccenda. Ciao Mylord da d/b – fatti sentire più spesso.
  8. Ciao Etrusco da d/b – ottime considerazioni. L’industria dell’obsoleto ed del ricambio programmato crea di volta in volta nuovi volti per farci spendere. Ci faranno cambiare telefoni, televisori, auto, elettrodomestici, abbigliamento, e quanto altro. Prima solo fibre naturali poiché sono confortevoli. Poi solo fibre sintetiche per trovare alternative allo sfruttamento della pastorizia e della agricoltura. Ora ci faranno vestire chissà di cosa. Poi basta frigoriferi e lavatrici poiché inquinano. Dopo ancora auto a molla e pedali. La cosa importante è che riescano a farci cambiare ciò che ancora funziona.
  9. All’epoca dei duelli d’onore ci si trovava all’alba dietro le mura del cimitero o davanti al convento delle suore. Era preferibile un’alba nebbiosa oppure un tramonto piovoso. Possibile a nessuno venisse in mente di trovarsi all’osteria e stabilire i duelli a chi trovava vino e salame di migliore qualità.