roddykey89

  • Numero messaggi

    14
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

0 Calma piatta

Su roddykey89

  • Rank
    Utente base
  • Compleanno
  1. Sto frequentando una ragazza francese che da 1 anno lavora nella mia città. L'ho conosciuta per caso in negozio e siamo usciti a cena praticamente subito e ho scoperto che abita poco fuori il centro e non conosce nessuno anche se parla bene italiano. E' molto timida ma al tempo stesso tenace e ci siamo accorti entrambi che c'è una certa alchimia e io le sto inviando segnali chiari di interesse per non finire nella friend zone e lei pare rispondere bene, mi ha detto che mi trova interessante e siamo arrivati al terzo appuntamento qualche sera fa. Dopo una cena intima lei ha voluto andare in un posto isolato a vedere le stelle, era il momento giusto e ho cercato di baciarla ma lei si è scostata delicatamente scusandosi con me e spiegandomi che il suo atteggiamento non è dato a causa mia ma è un periodo di confusione in cui deve fare chiarezza, perchè si sente attratta da una ragazza, una sua amica che abita lontano. Poi nel proseguo della serata io non ho fatto nessuna pressione e siamo stati in giro in qualche locale a bere e scherzare fino alle 2 di notte e lei i si è fatta vicina non si è sottratta certi contatti scherzosi tipo al solletico ecc.. Cosa dovrei fare? io ne sono già innamorato abbiamo troppa alchimia che ci attrae e lei lo sa e me lo ha fatto notare, dite che devo darle tempo di decidere? come comportarmi?
  2. Ho conosciuto una ragazza che mi piace, ma non capisco il suo modo di comportarsi. E' molto graziosa e timida, lavora in una cartoleria vicino a casa mia. Ho iniziato a notarla qualche mese fa ma ho prima voluto studiare la situazione, poi due settimane fa ho iniziato ha chiacchierare e fare qualche battuta simpatica e ho visto che lei sorrideva tranquilla, poi mi sono deciso giovedì scorso a passare all'azione dopo qualche giorno di chiacchiera e battute simpatiche per rompere il ghiaccio. Sapendo che questo sabato c'era una serata disco anni 80 l'ho invitata e che se fosse venuta le avrei offerto un drink. Pareva tranquilla poi quando mi sono presentato nel dire il suo nome ha balbettato parecchio, io ovviamente ho fatto finta di nulla e le ho dato il mio numero sul mio biglietto da visita. Sabato sera era al locale con amici e la vedo da lontano con un'amica, allora dopo un po' le vado incontro per salutarla, mi avvicino la saluto con un bacio amichevole guancia a guancia e mi metto a fare due parole, lei pare un po' in allarme e mi dice: ok ci vediamo dopo. Ovviamente questa uscita mi spiazza un attimo e mi allontano. Dopo ero con amici a ballare e lei era poco più lontana a ballare con l'amica e altre due ragazze, mi ha visto pareva imbarazzata e le amiche mi sembrava che cercassero di farle da scudo. Io ovviamente a riprovare il contrattacco mi pare di passare per uno troppo invadente e finto di nulla. Usciamo dal locale vedo la sua amica passarmi vicino e fare un cenno a lei di allungare il passo! Ora questo suo comportamento mi pare assurdo, i casi sono due: 1)non le interesso ma non mi pare sia il caso di avere un tale comportamento, anche perchè non sarebbe venuta, 2)è così timida che ha dei timori, magari anche alimentati dalle amiche. Ora cosa dovrei fare? come capire se non le interesso proprio, oppure è solo imbarazzata perchè molto timida e insicura(altrimenti non avrebbe balbettato quando si è presentata se le fossi stato indifferente). Io pensavo di tornare tra circa 1 settimana al negozio e come se nulla fosse con leggerezza e simpatia riproporle un invito a due ma cercando anche di rassicurarla che non è nulla di vincolante, cosa mi consigliate di fare?
  3. Mi sono deciso a farle il regalo di compleanno con una dedica carina(ricordo che ancora non ho la certezza matematica che sia separata ma da tanti dettagli pare proprio di si) ed è rimasta a bocca aperta dalla sorpresa. Mi abbracciato e baciato sulla guancia(premetto che siamo colleghi e ci conosciamo da un mese scarso!) e mi ha detto: grazie mille sono davvero felice. Ora il nostro periodo di collaborazione al momento è interrotto e dovremmo rivederci tra qualche mese(tipo giugno credo). Cosa fare, meglio aspettare che la cosa se maturi(sempre che lei provi qualcosa) oppure meglio agire e chiamarla magari far 10 giorni e invitarla a uscire per andare al cinema o bere una cosa? secondo voi rovinerei tutto?
  4. Ciao a tutti cerco di farvela breve ma è tutto molto complicato. Ho conosciuto sul lavoro una donna speciale, ormai è quasi un mese che collaboriamo e abbiamo feeling praticamente su tutto. Piccolo problema so dal primo giorno che ha figli ma non capisco se è separata o meno come fare? Ho cercato con precauzione di sondarla tipo tutto bene il weekend? oppure cosa hai fatto ieri? Ma non parla mai di un marito o compagno. Ho visto che porta un anello sottile e argentato al posto della fede ma uno uguale lo ha anche al dito medio quindi proprio non capisco. Solo una volta ha detto: per fortuna quando lavoro i miei figli non sono solo ci sono le zie e poi stanno con il padre quando c'è, che mi sa tanto di persona separata. Lei è una persona molto aperta e socievole e sto anche cercando di capire come mi vede. L'altra mattina mi ha accolto con il sorriso e invece del solito bacio guancia a guancia me lo ha stampato sulla guancia ma con le labbra e un sonoro SMACK! Poi vedo anche da fb (lo stato non risulta nulla, solo mi interessano uomini) sempre foto con amiche, al cinema, in palestra ecc.. Tra una settimana compie gli anni un regalo carino c sta secondo voi? e se la invitassi a bere una cosa tra un po'? io non capisco più se è single o meno ma vorrei uscirci mi piace troppo, come fare???
  5. Ciao ho 29 anni e sto uscendo con una coetanea da circa 2 mesi. Premetto che non sempre usciamo da soli ma anche in gruppo o con amiche sue, solo che ci siamo conosciuti in palestra la scorsa estate ed è stata lei la prima a volermi parlare e uscire con me. Inizialmente pensavo cercasse solo amicizia dato che le prime volte capitava spesso che portava un'amica ora molto meno e usciamo spesso in due. E' quasi sempre lei la prima a telefonarmi per uscire e si fa sempre accompagnare sotto casa. So con sicurezza che è single, ma ancora ho dei dubbi se baciarla o meglio quando, non vorrei rovinare tutto. Ci sono dei segnali per me molto buoni ma non vorrei fantasticare. del tipo, mi sorride spesso, e una sera al bar eravamo io, lei un mio amico e un suo amico, allora per provocazione ironica il suo amico le dice: ma si può sapere con chi stai? quando ha fatto segno il mio amico lei subito ha detto di no e lui idem, quando ha indicato me lei mi ha sorriso e gli ha risposto: non si può dire ma lui (cioè io) lo sa ma mantiene il segreto. secondo voi è un segnale chiaro? Domenica siamo usciti a mangiare in un pub soli e lei rideva euforica alle mie battute poi sotto casa sua avrei voluto baciarla ma mi sono limitato a farle una carezza e lei mi ha sorriso, secondo voi dovrei lanciarmi al prossimo appuntamento? com'è per voi la situazione?