loveinfinity3

  • Numero messaggi

    16
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

0 Calma piatta

Su loveinfinity3

  • Rank
    Utente base
  • Compleanno
  1. Circa un anno fa sono stata quasi tradita. Ho scoperto il tutto prima che arrivassero al dunque. O almeno credo. Sto alle loro parole. Scoperto il tutto insieme al mio compagno abbiamo deciso di ricominciare. Ma c'è un piccolo problema:non mi fido più come prima. Ogni volta che esce o che usa il telefono vado in allerta. E non riesco a nasconderlo fino a diventare pesante perché voglio sapere tutto. Ci sono volte che poi finiamo per riderci sopra ma ci sono volte che arriviamo a litigare in modo pesante dove lui arriva ad intimidarmi che lui non può fare sempre quello che dico io e dato che io stresso quando lui esce io non devo più andare da mia madre (l unica uscita da parte mia) . Ci sono rimasta male perche queste frasi le ha dette davanti alla sorella. Facendo passare me per quella dittatoriale e che vado da mia madre quando lui non vorrebbe.e tutto cio non é vero. Perche si fa solo quello che vuole lui e quando vuole lui perche nonostante i suoi 30 anni fa i capricci se le cose non vanno come dice lui. E spesso è lui ha chiedermi come mai non vado da mia madre. Il fatto che io lo stresso é solo perche voglio sapere dove sta non per altro. Prima di questo avvenimento non sono mai stata una gelosa o assillante anzi poteva fare ciò che voleva perché mi giravo al 100%. Secondo voi il rapporto è arrivato al capolinea o ha solo bisogno di rigenerarsi? Specifico che sono 11anni che stiamo assieme di cui tre di convivenza.