piccolina907

  • Numero messaggi

    1391
  • Registrato

  • Ultima Visita

Contenuti inviati da piccolina907

  1. Ok, l'argomento potrebbe essere anche delicato ma, proprio per evitare fraintendimenti e giri di parole inutili, vado dritta al punto. Secondo voi nel ses.so esistono regole e divieti? Ovvero: siamo condizionati da sovrastrutture anche sotto le coperte oppure - per davvero - quello è unoi dei luoghi in cui diventa tutto lecito nel nome del piacere allo stato puro. E, in altre parole, siamo noi stesse a decidere se e quando non varcare certi limiti o, a furia di limitarci, finiamo per vivere male (o non appieno) il piacere di fare del sano se.sso?? Per esempio, leggete qua: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/16/***-***-e-orale-vietati-in-12-stati-americani-ecco-cosa-si-puo-fare-e-cosa-no-in-giro-per-il-mondo/2134451/ Io credo di vivere la mia sessualità in maniera libera, autonoma, indipendente. Non credo esistano regole di comportamento e mi piace sperimentare (unico vincolo, semmai: il giusto partner e, fidatevi, si contano sulle dita di una mano....). Prima il freno era rappresentato dal giudizio che altri potessero avere di me,ora - crescendo - ho imparato a vedere tutto sotto un altro punto di vista: il mio e di nessun altro. Morale: se nel se.sso esistono regole e divieti, dovrebbero essere solo quelli che scegliamo di avere. Detto questo, sono della scuola che in amore non vale tutto, nel *** (e ripeto la premessa: con il giusto partner) sì... Aborro il fatto che qualcuno (altri individui, la religione o addirittura l'istituzione) possa arrogarsi il diritto di dirmi cosa fare - e cosa no - tra le lenzuola.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963