vincent29264

  • Numero messaggi

    276
  • Registrato

  • Ultima Visita

Contenuti inviati da vincent29264

  1. Quello che non capisco, dei soggetti che pretendono di avere fede, è fare certe affermazioni, pretendere che ce qualcuno che conosce il dio padre di tutti e il gesù cristo. A questo punto mi chiedo, da dove potrebbero aver avuto una simile informazione? E non parlatemi di bibbie vecchie e nuove di testamento, perché come ho detto in precedenza, altro non sono che il vaneggiamento di persone che hanno tentato di unificare interi popolazioni in un unica religione con l'intendo di formare una nazione forte sotto il dominio di un ipotetico dio che parla con gli uomini. ma questa, gente, non è un novità, da che mondo è mondo, gli uomini che pretendono il potere assoluto sui propri simili, alla fine per farsi obbedire non hanno scelta, devo per forza avere una aggancio assoluto, ovvero parlare di essere mandanti di un dio ultra potente.
  2. Direi che a questo punto non conta più la cura ma imporla per giustificare il fare soldi, da parte di case farmaceutiche, il cui unico scopo è il solo dio denaro da adorare da parte di tutti gli investitori, i benefici delle cure che spacciano per benefiche hanno solo secondaria importanza.
  3. magari dandoci alla pazza gioia, come hanno fatto negli stati uniti, l'inconveniente è che genere di corna possiamo indossare noi? nella nostra storia non abbiamo sciamani maschi ma odalische femmine - ma non ne sono sicuro se possiamo concederci almeno quelli -
  4. Mettete in conto, che si deve sempre e soltanto fare i conti con l'Europa, con quella politica di colonizzazione imperiale perpetrata da quegli stati dominanti che non hanno in mente di certo di mollare l'osso ps: l'Italia non fa parte di quegli stati dominanti
  5. L'Artico invaso dalle fibre sintetiche, colpa del bucato L'Artico è invaso dalle fibre sintetiche, che costituiscono il 92% delle microplastiche trovate nelle acque di superficie e che per il 73% sono fatte del poliestere utilizzato nei tessuti sintetici e liberate attraverso il bucato. La scoperta, pubblicata sulla rivista Nature Communications, si deve al gruppo della canadese Ocean Wise Conservation Association coordinato da Peter Ross. per approfondire vi consiglio di leggere l'articolo ANSA :L'Artico invaso dalle fibre sintetiche, colpa del bucato Una nave rompighiaccio per la ricerca nell'Artico dell'ente canadese Fisheries and Oceans (fonte: Fisheries and Oceans Canada, Arthi-Ramachandra) mmagine al microscopio di fibre sintetiche e microplastiche trovate nelle acque dell'Artico (fonte: Ocean Wise)
  6. alla fine basterebbe un po' si buon senso, purtroppo non tutti la pensiamo allo stesso modo, ci sono persone che si divertono un mondo a inquinare, come dei bambini se qualcuno gli dice di non sporcare, ecco che loro si divertono a farlo, nella loro folle disobbedienza, sentono di essere chissà che dato che nessuno li persegue, anzi, le così dette multinazionali, con la scusa del progresso, ma soprattutto della crescita economica, che poi altro non è che fare soldi nulla di più mettendosi lo stesso progresso sotto i piedi poiché non gliene frega più di tanto, inquinano alla stregua dei cosi detti disobbedienti perché se lo fanno i comuni cittadini, al quale motivo morale loro devono piegarsi per non farlo?
  7. E' stato dimostrato, soprattutto accettato, che la bibbia non fu mai scritta nel periodo di cui tratta, la bibbia soprattutto on è un libero che parla di storia, questa non è solo una affermazione di laici ma anche di teologi, questo libro sacro, come viene definito, altro non è che una definizione teologica di tutte quelle religioni che nel periodo in cui la Mesopotamia abitata da varie tribù che dopo per vari motivi di sono unificate in un solo popolo la cui identità era accentrata da un solo dio. Purtroppo non ci sono documentazioni storiche a dimostrazione specifica di quanto detto in quei manoscritti, soprattutto, in altri popoli che in quell'era essi avrebbero interagito, non vengono mai menzionate, a parte qualche raro appunto di cui non si è certo che faccia riferimento a quanto menzionato nella bibbia.
  8. La National Gallery di Londra non si ferma, aperta in digitale Arte 24 LONDRA - Aperti in digitale 24 ore su 24, per far sì che tutti, in ogni momento e in qualsiasi parte del mondo, possano ricevere in dono dall'arte un po' di speranza, di ispirazione e di rassicurazione in questi tempi difficili: nei giorni del nuovo lockdown britannico, il terzo da quando è iniziata l'emergenza da coronavirus, la National Gallery di Londra, pur con i cancelli chiusi, vuole far sentire la propria vicinanza al suo pubblico più affezionato con un interessante programma rigorosamente online. ore su 24, tra incontri, laboratori e tour delle mostre Articolo ANSA: La National Gallery di Londra non si ferma, aperta in digitale La National Gallery di Londra non si ferma, aperta in digitale
  9. Ecco la voce delle supernovae Ricostruita grazie ai dati del telescopio spaziale Chandra Ascoltata la voce delle supernovae: i ricercatori della Nasa hanno tradotto in suoni le radiazioni emesse da uno dei fenomeni più estremi ed energetici dell’universo, che sparge nello spazio i semi di future stelle. Se vuoi ascoltare la voce delle stelle leggi l'articolo ANSA : Ecco la voce delle supernovae La nebulosa del Granchio (fonte: NASA)
  10. E va bo. risponderò anche alla tue provocazione, e al tuo tanto amato Elhon Mask, diventato il più ricco del mondo, e anche il promotore di rendere lo spazio luogo di spietate controversie commerciali, sono certo che sarà ricordato dalla storia come colui che ha dato una spinta al quel progresso che qualcuno chiama economia del più forte - o del più raccomandato -; fai un po' te
  11. Non ti so dire se ha una funzione ben precisa nella ricerca, non l'hanno detto nell'articolo ma devi sapere che il SETI nel cercare la vita intelligente attraverso i segnali radio, ha un estremo bisogno di cercare in-for-ma-zio-ni in questa cacofonia di suoni che permea lo spazio. Non solo, le radiazioni di fondo, quello spettro elettromagnetico nel microonde, di cui tanto viene studiato nell'astrofisica per capire le origini dell'universo fin da fatidico Big-Bag, altro non sono che onde elettromagnetiche facente parte dell'insieme di quel rumore di fondo cui si cerca di distinguere i vari rumori, compresi i suoni emessi da pianeti, stelle, galassie. Quello che voglio dire, è,. che per il momento non hanno funzione specifiche a parte quella artistica ma in un futuro non si sa mai, non dimenticare che lo studio di onde gravitazionali altro non è che il rumore di fondo emesso da immani corpi celesti come stelle di neutroni e buchi neri. In definitiva non si tratta altro che studiare la modulazione di tali rumori e cercare di capire la struttura di quei corpi e il modo in cui il fenomeno che si verifica. Esempio: lo si vede dalle analisi ecografici, questi non sono altro che l'emissione di onde sonore e nell'essere ricevute da speciali apparecchiature, sono di seguito trasformati in dati e quindi elaborati e interpretati da esperti in materia.
  12. Un persona che usa la violenza sugli altri, non fa altro che scaricare le proprie frustrazioni, le proprie paure e insicurezze, che abbia un libro davanti ho un tastiera da computer, purtroppo il suo comportamento non cambia, egli sarà sempre allo stesso modo col prossimo cui si relaziona, nell'incontrare un individuo che definisce debole finirà èpre scaricare su di lui tutto il proprio malessere interiore. Questa è una azione che compie quasi istintivamente, un modo di relazionarsi - malato naturalmente - ma che non può fare a meno di mettere in azione, poiché il suo comportamento deriva da quel passato in cui indubbiamente egli ha subito probabilmente le stesse violenze da parte di altri.
  13. Difficile dare commenti quando si parla di personaggi pubblici, ovvero di politici e dello spettacolo, le loro risposte non sono mai sincere per prima cosa, il loro stare in pubblico e dettato proprio nel dare l'immagine di sé di ciò che la maggioranza vuol vedere e sentire. Per finire, quello che fanno è dicono è solo a scopo di spettacolo è normale che non sia il loro vero io a essere messo in mostra ma la loro recita. Essi, infatti recitano, questo perché alla gente che li segue non imèporta ciò che sono ma quello che loro desiderano vedere, questo fanno gli attori mostrar loro ciò che voglio per il consenso; questa è la loro fonte di guadagno il consenso del pubblico.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963