dequa65

  • Numero messaggi

    2
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

0 Calma piatta

Su dequa65

  • Rank
    Utente nuovo
  • Compleanno
  1. Ma io non l'ho letto e non affronto nemmeno il problema,definisco solo delle responsabilità che lei attribuisce ad altri. Non ci sto, le responsabilità di una pessima adolescenza le deve attribuire ad un padre incapace ed irresponsabile,aggettivi che non si addicono ad un comandante. Qualcuno le spieghi che dal momento che un comandante di nave scende dalla nave scappando dà alla capitaneria di porto l'autorità di gestire la situazione in acque territoriali. Commento solo le sue dichiarazioni che non possono essere considerate valide per una trattazione anti-strumentalizzazione mediatica. Avvertitela che De Falco, a differenza di lei, era ben consapevole dell'applicabilità del suo intervento.
  2. Comprendo quest'ultima nota sulla reazione della figlia di Schettino, ma le consiglierei di essere moderata e umile specialmente quando si è "colpevoli" di essere un familiare di un emerito ***. L'arroganza espressa dal padre ha dell'assurdo,specialmente quando è stato chiarito che se invece di attendere un'ora e mezza prima di dare l'allarme, le 32 persone non sarebbero morte; oppure con il gesto di arrivare sull'isola e chiudersi in albergo fino al giorno dopo senza curarsi minimamente di aiutare nell'organizzazione degli sbarchi. E tutto per cosa? Per una liaison con la hostess polacca? Se fosse mio padre mi vergognerei anche del mio cognome. Non si alteri,subisca in silenzio almeno per rispetto delle famiglie delle 32 vittime tra cui dei bambini.