ildi_vino

  • Numero messaggi

    1780
  • Registrato

  • Ultima Visita

Contenuti inviati da ildi_vino

  1. È ormai accertato il vero motivo della visita di Capitan Rublo a Bibbiano che non intende affatto speculare sui bambini di Bibbiano. Può anche darsi che il Capitano porti qualche altra bambina che è di Como ma che intende trascorrere le vacanze a Bibbiano (cosa c'è di strano?) ma il suo vero scopo è un altro. Il vero scopo del Capitano è quello di proseguire la sua battaglia contro l'*** d'ufficio. Siccome sa che il Sindaco di Bibbiano è accusato di *** d'Ufficio, la sua "visita pastorale" è tutta tesa a portare solidarietà al Sindaco e, allo stesso tempo, a chiedergli una mano in tal senso. https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.adnkronos.com/fatti/politica/2019/05/23/salvini-chi-divide-lotta-alla-mafia-torto-paese_SdX4qEjxz9g2HzDVyiH0eJ_amp.html&ved=2ahUKEwj2vrfss4_nAhVDPFAKHVbvBY4QFjAAegQIAhAF&usg=AOvVaw3q5HywnU1VacCmUHAeTv6a&ampcf=1
  2. Come dire...grande mossa di Arsenio Capitain. Un vera volpe!!!! https://tv.liberoquotidiano.it/video/politica/13554460/gregoretti-matteo-salvini-lega-voto-favorevole-processo-giunta-.html
  3. Io, a dire il vero, oltre che per questo, tifo anche per il Cagliari.
  4. E allora perché non rispettare le loro giuste rivendicazioni? D'altra parte i celoduri dichiarano di voler guardare San Remo solo ed esclusivamente quando si esibirà Rita Pavone. A quel punto vanno diritto anche loro ad uno spettacolo a loro uso e consumo. O no? Per cui bisogna essere generosi e accontentare Capitan Volpe nella sua giusta rivendicazione di essere mandato a processo. Sia noi che i celoduri faremo un tifo sfrenato per lui (l'importante è che si presenti e non si nasconda come ha fatto finora per altre cosettine).
  5. Sicuramente matura. Mica é s@ema la volpe. Piuttosto sarà interessante capire, se davvero i celoduri voteranno si, come faranno poi a prendersela con chi "ha mandato a processo" il Capitan Rublo. Se la prenderanno contro se stessi?
  6. PS. Fatte queste premesse di carattere metodologico, rimane ovviamente il fatto che un giudice può sbagliare e anche che, in taluni casi può perfino non essere terzo e obiettivo. Abbiamo tantissimi esempi anche eclatanti. Ma questa è tutta un'altra storia e un'altra religione. E non sempre è a senso unico come vorrebbe invece far credere la teoria e la sintassi maldestra e ormai troppo addestrata nel merito. In sintesi, storiella ormai vecchia, abusata e davvero un po' stantia.
  7. Secondo il tuo ragionamento, se tutto fosse chiaro e lineare e obiettivo come misurare un pavimento, non ci sarebbe bisogno di nessun processo. Basterebbe chiamare un geometra con una rullina senza stare a perdere troppo tempo in chiacchere. Il discorso però é che, spesso e volentieri, la linearità non esiste se non in casi molto rari e limitati ed altro non é che una aspirazione umana. È questo il motivo perché viene chiamata a giudicare una persona che si chiama "giudice" e non geometra. Giudicare é cosa diversa dal misurare. Chi misura compie un atto che si basa, al netto dell'errore strumentale, su un dato oggettivo, chi giudica non sempre ha a che fare solo con dati obiettivi per cui....deve appunto giudicare. Sono due aspetti del tutto differenti. Se ci si basasse solo su elementi obiettivi non servirebbero giudizi. E tra le tante cose "non obiettive", per esempio, c'è il fatto che tutte le toghe siano rosse. Perfino Capezzone, nei bei tempi andati, diceva che le toghe spesso e volentieri, per esempio, sono state....Rossonere. Ed ecco appunto un caso in cui, esattamente come per la "linearità maldestra", anche le "toghe rosse" (solo però quando vengono intaccati gli slogan e gli interessi maldestro), altro non sono che una "maldestra aspirazione umana". I fatti hanno dimostrato ormai a iosa che gli inquisiti di sinistra sono numerosi. In questo caso le toghe che colore hanno? Sono rosse o rossonere?