plutoneorbit

  • Numero messaggi

    230
  • Registrato

  • Ultima Visita

Messaggi pubblicate da plutoneorbit


  1. Un inaspettato coming out sui social quello di Riccardo Facchini, famoso chef del programma della Clerici ma che partecipò anche alle trasmissioni con la Isoardi

    Oggi Riccardo è una donna tran s, si chiama Chloe e ha inizato questo percorso già da alcuni anni, è stato fortunato Riccardo nella sua trasformazione, perchè fin da piccolo si sentiva dell'altro genere e non ha avuto contrasti anzi è stato supportato dalla famiglia e dal suo compagno.

    Questo è il messaggio che ha postato con la foto della sua nuova identità: “Negli ultimi mesi ricevevo messaggi che mi chiedevano come mai fossi così cambiata. Capelli biondi, faccia più tonda. Sin da piccolo mi sono sempre sentito una bambina. Ho iniziato il mio percorso di transizione due anni e mezzo fa ed ora mi sento pronta per fare l'ennesimo ed ultimo coming out con voi che mi avete seguito con affetto per anni alla prova del cuoco. Alcuni di voi non approveranno la mia scelta, ma sono convinta che chi mi ha apprezzato come Riccardo continuerà a farlo con altrettanto amore anche in questo momento. Ora sono Chloe e sono orgogliosa in quanto donna transgende r e fiera di avere accanto a me un uomo con la ‘U' maiuscola che mi ha supportato e sopportato in questi anni, insieme a tutta la sua famiglia, agli amici cari e colleghi di lavoro”.

    Lo ricordi? Che ne pensi?

    cheftrans.jpg


  2. Il 27 marzo in Spagna è stato organizzato uno dei più grandi raduni in Europa dall'inizio della pandemia, si tratta di un concerto a Barcellona.
    Oggi a distanza di un mese, gli organizzatori hanno annunciato che tra i 5mila partecipanti non è stato registrato alcun caso di coronavirus.
    Tutti gli spettatori erano stati sottoposti ad un test antigenico e avevano obbligo di mascherina e hanno ballato senza distanza sotto al palco sulle note della rock band catalana Love of Lesbia n, inoltre era in funzione un sistema di ventilazione che garantiva un corretto ricambio dell'aria nel palazzetto che ha ospitato il concerto.

    Dopo 14 giorni sono stati diagnosticati 6 casi positivi tra i 4.592 spettatori tutti lievi o asintomatici. Di questi, per almeno 4 è stato possibile stabilire che l'occasione del contagio non è stato il concerto; inoltre, per tutti è stato riscontrato che non hanno provocato ulteriori contagi. 

    I responsabili del concerto hanno quindi dichiarato: "I dati permettono di escludere che il concerto al Palau Sant Jordi sia stato un evento di super trasmissione del Covid"

    Che bello! Speriamo che da ora in poi ripartano i concerti dapertutto con questi accorgimenti non c'è contagio e si ricomincia a vivere, che ne pensi?

    concerto.JPG


  3. E’ stata la por nodiva per eccellenza, Moan a Pozzi oggi avrebbe 60 anni. Nata a Genova il 27 aprile del 1961, Anna Moan a Rosa Pozzi, tra la fine degli anni 80 e i primi anni 90 è diventata una celebrità nel campo dell’hard nostrano riuscendo però a partecipare e a farsi notare anche in programmi della tv generalista. E’ morta il 15 settembre del 1994.

    Nella rapida carriera di Moan a (poco più di dieci anni) c’è in realtà un po’ di tutto, non è stata solo la por nodiva venerata e passata alla storia, Ha presentato programmi per bambini sulla tv di Stato, ha fatto da comparsa in film di cassetta di big della commedia come Carlo Verdone (“Borotalco”), Paolo Villaggio (“A tu per tu”) e Lino Banfi . Ma fu anche capofila del Partito dell’amore, presentatosi alle elezioni politiche nel 1992 e alle Comunali di Roma l’anno seguente.

    Figlia di un ricercatore nucleare genovese, con studi di conservatorio alle spalle, Moan a ha passato l’adolescenza in giro per il mondo, trovando la propria indipendenza a soli 18 anni quando, trasferitasi a Roma, ha iniziato a lavorare come modella e comparsa. La svolta per lei arriva nel 1987 quando, diretta da Riccardo Schicchi, gira il suo primo film hard. Da quel momento diventa una stella dell’agenzia Diva futura di Schicchi, che annovera praticamente tutte le attrici hard della scena italiana, compresa Ilona Staller. In poco più di cinque anni gira numerosissimi film, tra cui alcuni diventati cult come uno realizzato in occasione dei Mondiali di calcio del 1990 in Italia, con i pornoattori nelle improbabili vesti di divi del pallone come Klinsmann, Gullit e Maradona (interpretato da un Ron Jeremy con maglietta dell’Argentina ultra attillata).

    Ma Moan a si fa notare anche in televisione, sia in ruoli “scandalosi”, come in “Matrioska” e “L’araba fenice” di Antonio Ricci, dove interviene completamente nuda, che in situazioni molto più “rassicuranti”: ospite del “Maurizio Costanzo Show” piuttosto che conduttrice di un programma dedicato al mago David Copperfield. Il suo personaggio diventa talmente iconico che Sabina Guzzanti ne fa un’imitazione irresistibile ad “Avanzi”.

    Il percorso di Moan a si interrompe tragicamente il 15 settembre del 1994, all’Hotel-Dieu di Lione, dove era ricoverata da alcuni mesi. Una morte avvolta nel mistero, forse perché arrivata inaspettata. Avvenuta ufficialmente per un cancro al fegato, per anni si sono rincorse ipotesi che andavano dall’AIDS alla messinscena per poter sparire e cambiare vita indisturbata.
    Magari fosse ancora viva in un bel posto a godersi la vita, che ne pensi?

    1361527720628.jpg--henger__moana_pozzi_era_una_spia_del_kgb.jpg


  4. L’inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti è stato aggredito qualche giorno fa nel quartiere Quarticciolo dove stava documentando lo spaccio di droga e Chef Rubio sui social scrive parole a dir poco vergognose con un linguaggio da delinquente e minacce: "Non sapete nulla del core immenso del Quarticciolo, voi giornalisti da strapazzo vi dovreste vergognare per la propaganda infame che riservate a chi è abbandonato dallo Stato, e resiste nonostante tutto con dignità e umanità. Brumotti sei un infame,  troppe poche te n’hanno date".

    Dj Ringo allora afferma: "è brutto leggere Chef Rubio inneggiare violenza" e lui gli risponde: "Dove sta l’inneggio? C’è il rammarico semmai che tutte le pizze che ha preso negli anni (un po’ gli piace, se no non si spiega) non gli siano servite ad imparare la lezione" e gli dice pure che è un analfabeta funzionale....  lui... che usa la parola inneggio in modo del tutto scorretto dato che si tratta di un verbo non di un sostantivo.

    L'ignoranza regna sovrana... ma fosse solo ignoranza, Rubio si è dimostrato violento e ha istigato alla violenza contro Brumotti, che ne pensi?

    brumottirubio.JPG


  5. l’Adnkronos, riporta l’atto di accusa della Procura di Tempio Pausania (Sassari) a carico di quattro ragazzi della Genova bene, tra cui Ciro Grillo, il figlio ventenne del garante del M5S Beppe Grillo. Pagine su pagine di orrori raccontati dalla giovane studentessa italo-svedese S.J, di appena 19 anni, che avrebbe subito, nella notte tra il 15 e il 16 luglio del 2019, una violenza di gruppo nella villa in Costa Smeralda di proprietà di Grillo.

    "Costretta ad avere rapporti sessuali in camera da letto e nel box del bagno, afferrata per la testa a bere mezza bottiglia di vodka e costretta ad avere rapporti di gruppo" dai quattro giovani indagati che hanno "approfittato delle sue condizioni di inferiorità psicologica e fisica" di quel momento.

    Ciro Grillo dichiara invece: "Non c’è stata violenza sessuale, ma sesso consenziente"  in un interrogatorio lungo, difficile, terminato solo in tarda serata.

    La Procura sarebbe orientata a chiedere il processo per i quattro ragazzi. Perché secondo i magistrati non fu «sesso consenziente», come dice invece la difesa degli indagati. Per l’accusa è stata «violenza sessuale di gruppo». L’inchiesta è a carico di Ciro Grillo, Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria. I quattro, nel luglio del 2019, erano in vacanza in Costa Smeralda, tra serate danzanti al Billionaire e cene con gli amici. Ma una notte, il 16 luglio, come poi ha raccontato una ragazza di 19 anni, si sarebbero resi responsabili di stupro di gruppo.

    A loro carico ci sarebbero anche alcune fotografie che i consulenti della Procura hanno trovato sui cellulari e qualche intercettazione. Il procuratore Capasso e la sostituta Laura Bassani, hanno inserito nel fascicolo le immagini ritrovate nei telefoni che, secondo l’accusa, mostrerebbero gli abusi anche ai danni della seconda ragazza che dormiva. E adesso, a giorni, è atteso il deposito della richiesta di rinvio a giudizio negli uffici del gup del piccolo Tribunale di Tempio Pausania, guidato dal magistrato napoletano Giuseppe Magliulo.

    Storia terribile, vediamo che decidono, ma mi pare che di prove ce ne siano, data la mania di scattare foto anche di queste "imprese" violente forse credendo di essere intoccabili, che ne pensi?
     

    figlio di grillorag.JPG

    1 persona mi piace questo

  6. Osimhen, l’attaccante nigeriano del Napoli, domenica ha fatto goal alla Sampdoria ma ha fatto goal anche nella vita, è un ragazzo oggi fortunato ma nato molto povero e non ha dimenticato la sua storia e la sua gente, dopo la partita ha postato la foto di una donna con una gamba amputata, che si regge su una stampella di legno e ha sulla testa un contenitore con alcune bottigliette d’acqua, per venderle in strada:
     “Questa foto è al tempo stesso deprimente e motivazionale“, scrive Osimhen, una immagine che tocca il cuore e ha soprattutto toccato il suo perchè  l'attaccante è cresciuto vicino alla discarica di Oregun e per aiutare la famiglia e i fratelli a sopravvivere vendeva acqua ai semafori.
    Victor ha quindi chiesto ai suoi follower (sono mezzo milione, la maggior parte nigeriani) di aiutarlo a trovare la ragazza della foto e loro ci sono riusciti, mettendola in contatto, in videochiamata, con lui che ha ringraziato così: “L’ho trovata, voglio ringraziare tutti coloro che hanno mostrato preoccupazione per la sua situazione. Dio vi benedica”.

    Bravo Victor calciatore fortunato dal cuore d'oro, sono sicuro che l'avrà aiutata concretamente, che ne pensate?

    victorosimhen.JPG

    1 persona mi piace questo

  7. L’antefatto: il 19 settembre 2015 Luigi Pelazza, dovendo realizzare un servizio per la trasmissione Le Iene, inseguì con microfono e cameraman la giornalista Guia Soncini per rivolgerle, prima sul portone della palazzina e poi sulla porta dell’ascensore, domande insistite sul processo che la vedeva imputata (con Selvaggia Lucarelli e Gianluca Neri) di accesso abusivo a sistema informatico, intercettazione illecita di comunicazioni e violazione di corrispondenza per le presunte “foto rubate” di Elisabetta Canalis e dell’allora fidanzato George Clooney.

    A metà marzo di quest’anno, la giudice della VII sezione penale Maria Angela Vita ha ritenuto che il giornalista “frapponendo il piede tra il montante e il portone d’ingresso” del condominio di Soncini, “mentre continuava a porle domande e a farla riprendere dal cameraman, le abbia impedito di fatto di chiudere la porta d’ingresso, frustrando in tal modo la sua libera determinazione di bloccare l’accesso al giornalista e al cameraman, non gradendo di essere né intervistata né ripresa dalle telecamere“. Esausta, Soncini si era seduta per terra e aveva chiamato i carabinieri.

    Il comportamento di Pelazza, ad avviso del Tribunale, ha costituito un “mezzo anomalo diretto a esercitare pressione sulla volontà altrui e ha coartato la libertà di movimento e la capacità di autodeterminazione della persona oggetto del tentativo di intervista”, motivo per il quale è stato condannato a 2 mesi di carcere, convertiti su sua richiesta in 15mila euro di multa. Mi pare una risoluzione ragionevole.

    Che ne pensate? E' reato non rispettare la volontà dell'intervistato ma è prassi in molti servizi giornalistici, stanno esagerando...

    pelazza.JPG


  8. I magistrati (ANM) non si rendono conto della figura che fanno, minacciando di bloccare la giustizia se prima non vaccinano subito loro.
    Ci sono sicuramente magistrati o personale giudiziario a rischio per fragilità e questi, come tutti, hanno già delle corsie di priorità, ma pretendere che tutti gli operatori giudiziari vengano vaccinati prima degli over 80 che rischiano la vita, è davvero assurdo e inaccettabile.

    Per fortuna ci sono le cassiere dei supermercati a tenere alta la dignità del nostro paese.

    Rischiano di più le coraggiose cassiere dei supermercati che in silenzio e con grande dignità, anche in zona rossa, ci permettono di procurarci quello che serve.

    Il Ministro della giustizia Marta Cartabia ha già detto chiaramente di no a questa pretesa dell'Associazione Nazionale Magistrati, ma c'è un braccio di ferro in corso
    https://www.open.online/2021/03/29/covid-19-vaccini-magistrati-vs-ministero-giustizia/

    L'insistenza di questa categoria la trovo assurda, piuttosto dovrebbero dare il buon esempio

    Che ne pensi?

    magistrati vaccino.JPG


  9. Gianni Morandi torna a scrivere sui social,  l'11 marzo scorso ha avuto un brutto incidente, stava bruciando delle sterpaglie è scivolato ed è caduto proprio sul fuoco, ha messo le mani avanti e se le è gravemente ustionate, un incidente che capita più frequentemente di quanto si pensi con conseguenze anche molto gravi

    Ora è ricoverato all'ospedale di Cesena, per le ustioni a mani e gambe ed è tornato sui social a scrivere: "E' più dura del previsto. Grazie a Siniša e a tutti gli amici del Bologna Football Club" postando un video della sua squadra del cuore che prima dell'allenamento gli invia, per voce dell'allenatore Sinisa Mihajlovic, un "in bocca al lupo di pronta guarigione".

    Gianni guarisci presto e occhio ai lavori di campagna! 

    Gianni Morandi, selfie con i sanitari (da Instagram)


  10. Borghese ha condiviso con un video pubblicato su Instagram, le sue condizioni al quinto giorno di covid: “Buongiorno a tutti, è il quinto giorno che sono qui, chiuso nel mio bunker, dopo che ho preso il Covid. Niente febbre per ora, ma sono tutto acciaccato, ho le ossa rotte, la testa che mi gira. Passo il tempo documentandomi sulla natura che non ha più segreti per me: so esattamente che la formica proiettile ha il morso più doloroso della natura e che la nostra barriera corallina ha perso il 30% dei coralli negli ultimi dieci anni…quindi qualcosa di buono l'ho imparato. Spero di levarmi il virus immediatamente di mezzo perché dovrò sostituirmi i reni... non so più come posarmi sul letto, mi giro e mi rigiro dal dolore. Ma a prescindere da questo, ragazzi, sono anche piuttosto fortunato, quindi va bene così”.

    Non ce ne è uno che si salva di questi vip.. oggi sono malati la Lamborghini, la Ventura e nel tempo tantissimi altri attori e cantanti, ma stanno attenti? 
     

     

    borghesecovid.JPG


  11. Franca Faldini nasce a Roma nel 1931 di famiglia ebrea e per questo perseguitata negli anni della adolescenza, entra nella vita di Totò attraverso una sua foto sul giornale "Ogg".La ragazza,che aveva venti anni,viene presentata dal giornale come un'attrice di ritorno da Hollywood dove qualche anno prima aveva vinto un concorso dedicato alle attrici esordienti chiamato Miss Cheesecake(Miss torta di formaggio) che in passato era stato vinto da attrici come Marlene Dietrich e Rita Hayworth.

    Ma torniamo a Totò appena vide quella foto sul giornale se ne innamorò subito e agì alla sua maniera solita:le mandò un cestino di orchidee accompagnato da un biglietto in cui le chiedeva un appuntamento.
    La Faldini acconsentì ad incontrare Totò a patto che fossero presentati da amici comuni.Dopo il primo appuntamento si videro sempre più spesso e tra loro divampò l'amore.Il principe la voleva sempre accanto a sè e la fece avere anche una parte nel film "L'uomo,la bestia e la virtù.Dopo alcuni mesi di fidanzamento il matrimonio fu celebrato con rito civile(il vincolo religioso con Diana non era stato possibile annullarlo) nel 1954 segretamante in Svizzera,il perchè di tanta segretezza lo spiegherà lui stesso in seguito :

    "Perchè ho il senso della misura,il senso del ridicolo.Franca e' molto più giovane di me, e io non avrei sopportato i soliti maligni commenti del prossimo.L'attore Totò deve far ridere ,ma l'uomo Totò anzi il principe De Curtis mai.Il principe De Curtis lo sappiamo e' una persona seria."

    A onor del vero c'e' pero' da dire che Franca ha sempre smentito che il matrimonio sia avvenuto.

    Nell'ottobre del '54 Franca diede alla luce un bambino,Massenzio,che purtroppo morì il giorno stesso in cui era venuto alla luce e Franca colpita da albumina gravidica si salvò per miracolo.Massenzio fu sepolto a Napoli nella cappella gentilizia dei De Curtis.
    Per giorni e settimane Totò rimase immobile in casa ,la morte di quel figlio maschio che avrebbe potuto portare il suo cognome lo aveva profondamente prostrato:l'amore per Franca,pallida e smagrita per la malattia,gli diede la forza di continuare a vivere e a lavorare.

    Totò e Franca così diversi sia per carattere che per mentalità,avranno molti "scontri" dovuti anche alla differenza di età,staranno anche sul punto di dirsi addio,ma rimarranno sempre insieme,con amore e rispetto reciproco,fino alla morte di lui.

    Le ultime parole di Totò quel 15 aprile 1967 saranno proprio per Franca ed in dialetto napoletano:
    "T'aggio voluto assai bene Franca.Proprio assai".

    Certo solo fino a pochi anni fà era molto difficile amarsi fuori dagli schemi... che ne pensi?

    totò.JPG


  12. Achille Lauro e le voci dei “nemici” durante l’esibizione: da Maurizio Gasparri a Red Ronnie tutti gli insulti ricevuti. Ancora una volta è lui a far discutere. Come ogni sera, anche in questa serata finale ha composto il suo quadro. Introdotto da un ballerino – Giacocomo Castellana, étoile del teatro dell’Opera di Roma, Achille Lauro è arrivato sul palco dell’Ariston cantando “C’est la vie”. Quando era quasi arrivato alla fine della sua esibizione il cantante si è tolto la giacca e ha mostrato sul suo corpo alcune rose che gli “trapassavano” la parte addominale del corpo, con tanto di sangue che fuoriusciva copioso. 

    Ma l’attenzione di tutti è stata attirata da una serie di voci mandate in onda dalla regia che si sono nitidamente sentite durante questa ultima parte dell’esibizione. Voci “nemiche” che pronunciavano frasi contro Achille Lauro. Si distinugevano nettamente le voci di Maurizio Gasparri senatore di Forza Italia, del conduttore Red Ronnie, del leader della Lega Matteo Salvini e di molti altri. Alcuni, su twitter, scrivono di aver riconosciuto anche la voce di Selvaggia Lucarelli, che spesso ha criticato aspramente l’artista. Le parole che gli vengono rivolte sono molto forti. “Achille Lauro fai schifo” pronuncia la voce di Gasparri, “non comprerei mai un suo disco” rincara Red Ronnie; e ancora: “è volgare”, “***”, “blasfemo”, “inutile”, “pagliaccio”.

    Il messaggio di Achille Lauro appare chiaro: le parole possono far male, possono ferire, possono far sanguinare. Poi l’ultima “disascalia” riportata anche sul suo account Instagram:

    È giunto il nostro momento.
    La nostra stessa fine in questa strana fiaba.
    La più grande storia raccontata mai.
    Maschere dissimili recitano per il compimento della stessa grande opera.
    Tragedia e commedia.
    Essenza ed esistenza.
    Intesa e incomprensione.
    Elementi di un’orchestra troppo grande per essere compresa da comuni mortali.
    È giunto il nostro momento.
    Colpevoli, innocenti.
    Attori, uditori.
    Santi, peccatori.
    Tutti insieme sulla stessa strada di stelle
    Di fronte alle porte del Paradiso.
    Tutti con la stessa carne debole.
    La stessa rosa che ci trafigge il petto.
    Insieme, inginocchiati davanti al sipario della vita.
    E così sia.
    Dio benedica Solo Noi
    Esseri Umani.

    Che ne pensate? A me questa immagine violenta e autolesiva ha molto infastidito e a voi? Non guardatela se siete sensibili
    achi-887x1024


  13. Si chiama Franco Nocera e grazie a lui Ibra è arrivato alla serata di Sanremo, un pò in ritardo ma è arrivato.
    Il motociclista ha raccontato a Radio Monte Carlo l'avventura pazzesca che ha vissuto: “È successo che ieri c'era un traffico impressionante e allora io nel pomeriggio ho deciso di uscire in moto. Stavo tornando a casa a Borgio Verezzi e, fermo nel traffico, vedo questo van nero con due persone a bordo e vedo che uno sembrava Ibrahimovic. Ho pensato: ‘Ma questo è Ibra’. L'autista abbassa il finestrino e dice: ‘Ibra chiede se lo porti a Sanremo’. Sì certo ti porto, non c'è problema. Avevo un casco sotto la sella, ho chiamato mia moglie e le ho detto: ‘Sto accompagnando Ibra a Sanremo’ e lei non mi ha creduto.  Io sono anche milanista... Voleva guidare lui, però io gli ho detto ‘No no Ibra, guido io’. Quello che ha detto in televisione è vero: io sono un motociclista della domenica, non avevo mai preso l'autostrada in moto e la fortuna è che siamo andati ad Albenga a prendere l'autostrada verso Sanremo e c’erano pochissime auto e tutto sommato è stata una cosa piuttosto semplice. E' stato carinissimo, è una persona squisita. Mi ha chiesto come potesse ringraziarmi, mi ha detto che mi manderà la maglia. Non sono neanche riuscito a fare una foto perché, quando siamo arrivati, lui era di corsissima, è sceso dalla moto ed è entrato all'Ariston. Mia moglie alla fine mi ha creduto, il matrimonio è salvo”

    Qui il racconto di Ibra:

    https://video.gazzetta.it/video-sanremo-2021-ibra-viaggio-moto-stato-come-film/adff9522-7db2-11eb-b50d-0ce09f3dccf4

    Grandissimo! Che ne pensi? 

    ibramoto.JPG


  14. La prima dei big è stata Arisa con: 'Potevi fare di più'  una bellissima canzone di Gigi D'Alessio, la cantante è scesa dalla scalinata con un tailleur rosso e una rosa in mano, lunghe unghie rigorosamente rosse completavano il look, ma sul web ha scatenato commenti tutti da ridere la sua acconciatura: 
     "Ma cos’ha sulla testa?"
    "Ha dimenticato la piastra attaccata ai capelli?"
    "Ma in genere il phon non si stacca dai capelli?"
    "Se Arisa si gira di scatto si tira una martellata sull'orecchio"
    Nonostante le battute social, la voce di Arisa strega il pubblico: «Sembra una dea». Boom di like
    E voi che ne pensate? Vi è piaciuta? Canzone e look?

    Arisa Sanremo 2021 look stravagante acconciatura
     


  15. Questa è davvero una vergogna, spuntano i furbetti della doppia prenotazione
    Molti insegnanti hanno utilizzato lo stesso codice fiscale per effettuare una doppia prenotazione nel sito dell'Ulss per i vaccini covid: una per se stessi, una per un parente che ovviamente non aveva diritto in questa fase.
    I casi segnalati sono a decine e sarebbe proprio questo il motivo per cui le liste vaccinali riservate agli insegnanti sono andate in tilt. 
    L’Ulss 6 di Padova ha quindi  immediatamente bloccato il sistema informatico per la prenotazione delle vaccinazioni del personale scolastico. "Stiamo facendo un serie di accurate verifiche, mai avrei immaginato potesse accadere un fatto simile. Stiamo cancellando una delle due prenotazioni"
    Va specificato che per insegnanti, bidelli e amministrativi delle scuole per prenotarsi devono inserire il codice fiscale in modo che l'Ulss possa verificare, tramite gli elenchi forniti dal Ministero dell'Istruzione, che la persona abbia effettivamente diritto all'inoculazione. Per questa ragione che sono emersi i casi di doppia prenotazione: un operatore si è accorto infatti che c’erano 2 prenotazioni per lo stesso codice fiscale ma con nome diverso.“

    Questo episodio è vergognoso per due motivi, il primo è il mancato senso civico e morale di questi insegnanti che hanno tentato di manipolare le liste dei vaccini per dei loro parenti, saltando l'ordine di priorità, il secondo è che bastava inserire un semplicissimo controllo e blocco della prenotazione se fatta con lo stesso codice fiscale, spero che ora facciano questa modifica al sistema informatico.

    Chi ha tentato questa truffa dovrebbe essere indicato pubblicamente, non lo vorrei come insegnante per mia figlia, che ne pensi?
    (archivio)

    https://www.ilgazzettino.it/nordest/padova/vaccini_truffa_padova_amici_parenti_personale_scolastico_trucco_codice_fiscale_per_prenotare_dose-5802251.html
     

     

     


  16. Quello che Speranza ha fatto poco fa con gli impianti sciistici è vergognoso e sappiamo tutti che i ristori... non ripagheranno neanche un decimo del danno per il lavoro fatto e per quello che perderanno nel turismo invernale, non si può procedere con questi apri e chiudi completamente estemporanei, se 15 giorni fa c'erano le condizioni per aprire perché a una notte dall'apertura improvvisamente non ci sono piu... Non sono capaci di valutare trend e rischio a 15 giorni? Inaccettabile, i gestori del turismo invernale hanno speso e lavorato per riaprire e la sera prima gli dici che debbono buttar via tutto?
    E poi dopo un anno non si può continuare a gestire il virus con lockdown totali, quelli che Ricciardi continua a chiedere, non è stato attivato un sistema di tracciamento funzionante, non sono state potenziate le strutture sanitarie, non si fanno lockdown sui focolai ma si estendono a regioni intere, non si curano bene i malati a casa, dopo un anno! E la campagna vaccinale va molto a rilento, noi abbiamo vaccinato neanche 3 milioni di persone, in Inghilterra 15 milioni!
    Che ne pensi?

    Risultato immagini per sci chiusi
     


  17. Come è stato il primo appuntamento tra Francesco Totti e Ilary Blasi?  

    “La prima volta che sono uscito con Ilary l’ho portata al Fungo. Era aperto solo quello. Sono andato a prenderla con la mia Ferrari, mentre scendeva lei ha aperto lo sportello e ha dato una botta forte al muretto... Ho detto, questa come prima volta parte male. Però ho fatto l’indifferente...”.
    Questa  e altre rivelazioni nella serie Sky Original, tratta dal libro “Un capitano” di Francesco Totti e Paolo Condò,  che racconta gli ultimi due anni di carriera del leggendario numero 10 della Roma.

    Divertente il racconto, ma Ferrari o meno, situazioni come queste capitano spesso al primo appuntamento e se ci si tiene a far bella figura il proprietario della macchina deve avere molto autocontrollo, bravo capitano, che ne pensi? Non reagire male in quella circostanza gli ha fatto ottenere una bellissima famiglia.
    Eccoli giovanissimi

    tottigiovane.JPG


  18. Andrea Roncato torna ad attaccare l’ex moglie Stefania Orlando, Dopo aver detto a Live non è la D’Urso di essere stato lasciato per un altro, ora in un commento su Instagram ha rivelato altri dettagli:

    "Sono una persona buona ma quando si tira in ballo la mia famiglia e mia moglie mi incazzo», spiega Roncato, «Mi dicono i tuoi amici che sono invidioso della carriera di Stefania. Ho fatto 67 film e quasi 500 episodi di fiction e lei due trasmissioni quando stava con me e 20 anni di materassi. Non ti vergogni a seguire il Grande Fratello Vip? Dove alcuni chiamati tali sono VIP perché hanno fatto vedere la p****a senza mutante al Festival di Venezia o cose simili. Un branco di inutili che si credono VIP. Ma ti rendi conto! Mah. Continua pure a dire cattiverie contro di me se ti fa stare bene. Ciao"

    La Orlando, isolata nella casa del GFVip non sa ancora nulla di queste dichiarazioni, per le precedenti aveva avuto una reazione molto forte: "Stavo male: il cervello era appannato perché ero accecata dalla rabbia. La sua è stata una cosa completamente fuori posto che mi ha destabilizzata, è stata una cosa gratuita" . Adesso cosa accadrà' ? Il suo ex marito è stato davvero pesante e offensivo, Che ne pensi? Un signore proprio...

    andrea-roncato-stefania-orlando-768x442


  19. I dati sul Covid sono molto complessi da analizzare ma da tempo ho trovato una pagina fb e un sito gestiti da un gruppo di professionisti serissimi che li riportano e li spiegano, il loro manifesto comincia così:

    1. PdO è una associazione di persone nata con la missione di fare corretta divulgazione scientifica sul tema COVID-19 ed anche, in futuro, su altri temi nel campo delle scienze.

    2. PdO non ha alcuna connotazione partitica o ideologica, e si ispira al concetto di trasversalità del valore della scienza e della medicina, che sono attività a beneficio dell’umanità tutta, inteso come aumento della conoscenza e riduzione delle sofferenze umane.

    3. PdO ha al centro della sua visione il concetto di “Ottimismo che viene dalla conoscenza”. L’idea è quella di combattere COVID-19 (o altri problemi di tipo sanitario) con il metodo della scienza e con la forma mentis dell’ottimismo fiducioso che deriva dalla consapevolezza dei rapidi progressi della scienza nel XXI secolo……

    Qui potete leggere il resto https://www.facebook.com/pillolediottimismo/

    La squadra che gestisce questo spazio la trovate qui
    https://www.facebook.com/pillolediottimismo/posts/160868432320303
    tutti professionisti di altissimo livello fra i quali Paolo Spada e Guido Silvestri che si vedono spesso ora anche in vari programmi televisivi e sono gradi medici e ricercatori.
    Tengono una rubrica quotidiana: Numeri in pillole che è il mio appuntamento quotidiano con l’analisi dei numeri e il commento del dott. Paolo Spada che con il rigore della scienza e l’animo del medico che ama i suoi pazienti, commenta ogni giorno cosa accade nella pandemia. Il dott. Spada è specialista in chirurgia vascolare e ci aiuta a capire cosa dicono i dati attraverso i social, un lavoro molto apprezzabile che vi consiglio di seguire.
    Conoscete questa pagina e sito? Se no andateci!
    https://www.facebook.com/pillolediottimismo/
    https://www.pillolediottimismo.it/

     

    paolo spada.jpg


  20. Viola Davis, ha compiuto 55 anni in agosto, è rimasta semisconosciuta per anni, prima di arrivare al successo che meritava negli ultimi anni, è stata la prima donna di colore ad aver vinto un Emmy come attrice protagonista della serie: Le regole del delitto perfetto.
    Nel 2017 ha vinto un Oscar come attrice non protagonista per il ruolo di Rose Maxson in Barriere e sarà Michelle Obama nella serie First Ladies. Quinta di sei figli, con un padre alcolista e violento, da piccola era spesso in difficoltà a scuola, affamata e sporca, ma con grande forza e aiutata da madre e sorelle ha studiato si è diplomata ed è entrata alla Juilliard (prestigiosa scuola di arti, musica e spettacolo).
    La sua interpretazione di Rose Maxson in Barriere è considerata insuperabile e, quest’anno, interpreta la leggendaria cantante blues Ma Rainey su Netflix,

    La sua parte nel Dubbio, del 2008 è stata magnifica, la svolta verso la notorietà, una performance di sette minuti con la quale ha strappato una nomination agli Oscar.

    Viola ha accettato di interpretare Annalise in Le regole del delitto perfetto, così come di produrla per le donne di colore: per far entrare ambiguità morale, bisessualità e la sofferenza senza make-up e parrucca. Se non avete ancora visto questa serie ve la consiglio, vi incollerà allo schermo un episodio dopo l’altro, io la trovo anche bellissima, ecco alcune sue foto

     

    violadavis1.JPG

    violadavis2.JPG

    violadavis3.JPG


  21. Non lo hanno mai confermato, ma neanche smentito Francesca Pascale è la compagna di Paola Turci?
    Erano state paparazzate questa estate al mare mentre si baciavano e le ultime foto le ritraggono insieme mentre camminano per Roma, a braccetto alla ricerca di un libro sui bambini, la Turci sfoggiava un anello di brillanti al dito, è di fidanzamento? Chissà, per ora della loro liason ne ha parlato solo Vladimir Luxuria riferendosi alla Pascale: “Lei lo aveva già detto da quel dì: ‘Se fossi lesbic a vorrei esserlo liberamente’. Credo sia sempre stata gender fluid, senza schemi, come molti giovani d’oggi. La sento felice, spero che il chiacchiericcio non rovini un rapporto appena iniziato. So che Paola ci è rimasta molto male per le foto del bacio… che poi il servizio non era concordato, sono state davvero paparazzate”.

    Paola Turci (Roma, 12 settembre del 1964) è una cantautrice. I suoi esordi musicali risalgono alla metà degli anni 80 quando, non ancora ventenne, inizia a esibirsi in alcuni locali della movida romana, dove viene notata, partecipa la prima volta a Sanremo nel 1986 e inizia la sua brillante carriera.

    Francesca Pascale (Napoli 15 luglio 1985) è l’ex fidanzata di Silvio Berlusconi ed è finita sotto i riflettori anche per la presunta  “buonuscita” milionaria che, secondo Oggi, il leader di Forza Italia le avrebbe dato dopo la rottura, laureata in Scienze Politiche,  si candidò alle amministrative della sua città. Sul suo passato è emerso che avrebbe svolto diversi lavori, tra cui quello di commessa per una concessionaria di auto e di cameriera in una pizzeria.

    Secondo voi? Sono amiche o una coppia felice che magari sta pensando di allargare la famiglia?

    inverno.JPG


  22. Prima vediamo perchè Staffelli ha portato il tapiro d'oro a Bolle: Striscia ha scoperto che Il balletto di Roberto Bolle trasmesso su Rai1 il 7 dicembre per la riapertura della Scala e presentato come inedito, era invece il rimontaggio di un precedente balletto registrato a New York.
    Parte quindi Staffelli a consegnare il tapiro a Bolle ma finisce malissimo, Bolle viene intercettato subito fuori dagli studi della Rai ma non vuole essere ripreso, Staffelli quindi lo insegue fin sotto casa sua dove il portiere dello stabile cerca di fermarlo mentre Bolle stava arrivando con un taxi che forse lo voleva portare fin dentro il portone per evitare Staffelli ma per far questo sale sul marciapiede e lo investe salendo anche su un piede di Staffelli, c'è voluto l'intervento della polizia per calmare tutti e Staffelli è stato portato in ospedale per fortuna niente fratture ma una forte contusione, vedremo tutto a Striscia.

    Certo se quello che ha scoperto Striscia è vero che figuraccia! Che ne pensi?
    Sarebbe bastato dire che era una esibizione già registrata a New York non si prendono in giro gli spettatori...

    staf3.jpg

    192706020-04236907-df4a-4a23-a366-fb1c365df4b7.jpg


  23. Dall’Argentina, con furore. Wanda Nara infiamma i social network grazie ad alcune recenti foto che la ritraggono in versione amazzone, completamente nuda.
    La showgirl, nonché manager del marito Mauro Icardi, ha lasciato Parigi per una visita alla sua famiglia in Argentina: da lì ha pubblicato alcune immagini senza veli che hanno mandato in tilt i suoi oltre sette milioni di follower.

    Intanto Mauro Icardi ha ribaltato una carriera incanalatasi in una preoccupante impasse. Come? Meritandosi il Paris Saint-Germain con la sua arma migliore: I goal! Ha segnato 20 goal in 31 partite.

    Certo questa donna è davvero piena di sorprese, showgirl, inflessibile manager, modella, ma secondo voi sono scandalose queste foto? I follower sono impazziti quando le hanno viste... ma Icardi sarà contento?
    5C381E04-310D-48A1-9112-C26A42A269DE

    B851AF82-88F9-4D17-8BBB-27BCD0781C66

    D6BE53AE-5603-46DF-95E9-ED44AAB9597C

     


  24. Per chi si è stancato di questo bruttissimo 2020, sapere che sta finendo è una consolazione, ma come sempre a fine anno arrivano le profezie di Nostradamus e non sono per niente buone, anzi... roba da far rimpiangere il 2020

    Cominciamo con quella più particolare: l’Apocalisse Zombie! Sembra proprio che dalle profezie di Nostradamus, uno scienziato russo creerà un’arma biologica, un virus che ci trasformerà tutti in zombie, avvicinando di parecchio la fine dell’intera umanità.

    Ma se non dovesse bastare, abbiamo anche fra le profezie,  carestie, terremoti, epidemie. Lui dice che “i cammelli berranno acqua dal Reno”, una metafora per indicare che l’Europa potrebbe essere conquistata dall’Islam.

    A preoccupare di più però è la possibilità di una tempesta solare che potrebbe causare l’innalzamento del livello delle acque, con conseguenti cambiamenti climatici e migrazioni di massa.
    Insomma un disastro! Guardiamo avanti con fiducia e leggiamo le profezie solo per curiosità... Che ne pensate?

    zombie1.JPG

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963