aea51

  • Numero messaggi

    1
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione Forum

0 Calma piatta

Su aea51

  • Rank
    Utente nuovo
  • Compleanno 01/05/1955

A proposito di me

Che dire...  potrei tuffarmi anch'io nel grosso sfarzoso, ma putrido e sanguinolente minestrone mondiale con dire tante parole inutili, solo tante parole a vanvera, così come vengono vengono, tanto per buttare giù qualcosa per scopi personali o di business o scoop o di pura esibizione oppure cosa ancora più grave per falsificare verità storiche sacrosante o appriopriarsi di cose altrui, come ad esempio la sua storia passata..., come è purtroppo la prassi, la consuetudine, di moda perversa di tanti in questo strano mondo di adesso? E poi, poi salire anch'io come tanti senza merito in Alto, Alto, Altissimo Loco, scalando ogni tipo di piramide mi piaccia scalare?

Assolutamente NOOO!!! Lungi da me questo tipo di pensiero o comportamento, finchè la mente, l'anima ed il cuore me lo permettano. Via, via, via da me lurido sfarzo...-

Allora, ritornando a proposito di me: sono un ex geologo deluso e amareggiato dai tanti cosiddetti perversi "discorsetti politici". Sono poi un ex insegnante di matematica e scienze nella scuola media, anche quì, dopo i primi anni di grande euforia, passione, orgoglio e gioia nella nobile arte dell'insegnamento..., torna inarrestabile la fortissima improvvisa delusione e amarezza nel constatare che, nella società di adesso, si entra nella Scuola non per insegnare, non per fare il proprio sacrosanto dovere, ma per truffare il prossimo con la solita putrida arte del business, della diplomazia, delle furbate, , della chiacchiera inutile e deleteria, per far contenti non gli alunni, ma i potenti, quelli in Alto Loco e logicamente i loro lecchini...-

Attualmente dopo tanto studiare, dopo tanto penare, chissà com'è, forse per l'intromissione di qualche Spirito Santo, m'hanno dato anche il contentino, buttandomi poi fuori a calci. Una misera, misera, misera, ben oltre sotto la soglia di povertà, pensioncina...; delle briciole..., ammonendomi poi di tenermi ben stretta quest'elemosinina e nient'altro poi da poter fare o peggio da richiedere; insomma di stare zitto, zitto, pena l'inquisizione col rischio di dovermi scavare la fossa con le mie mani.

E la fossa, la voragine a cielo aperto, i lavori sospesi l'hanno effettivamente scavato abusivamente nel giardino di mio padre ultranovantenne, morto di ricente sbattendo la testa sul grosso tubo della condotta messo lì da "Nessuno?", dallo "Spirito Santo?", Boh? La contraddizione in questa tristissima vicenda è qualcosa di indescrivibile: ho perso mio padre e mia madre grave disabile tutti e due di recente... Basta così, ma avrei tanto ancora da sfogarmi, se no li vado subito a raggiungere... Grazie, grazie Mille Italia di m....-