Classifica

There are no members to show


Discussioni popolari

Contenuti più votati dal 19/01/2020 in Immagini

  1. Oggi, 19 gennaio 2020, è un anniversario importante. Ricordiamo un grande italiano che ha dato lustro e onore alla Nazione. 80 anni fa nasceva a Palermo Paolo Borsellino, magistrato ed eroe, che diede la vita per servire lo Stato e per la giustizia. Fu ucciso in una strage di mafia, a 52 anni, due mesi dopo l'amico e collega Giovanni Falcone. ALZIAMOCI IN PIEDI TUTTI INSIEME, COME FACCIO IO IN QUESTO MOMENTO E DEDICHIAMO A QUESTI EROI UN MINUTO DI SILENZIO E UN PENSIERO DI PROFONDA E COMMOSSA GRATITUDINE...... ..... La giornata sta per finire ma mi pare che nessuno si sia ricordato nel forum di questo anniversario. Il Fatto Quotidiano è tra i pochissimi giornali che lo hanno citato in prima pagina. Su quasi tutti gli altri ampio risalto al ventennale della ingloriosa fine, in latitanza, di un "BANDITO" (G. Bocca) scappato all'estero per scansare la galera. Sorprende e amareggia, in particolare, la prima pagina di Repubblica, ormai autodeclassata a giornaletto, che mette al centro la tomba africana del bandito circondata dai suoi incensatori, e non dedica nemmeno una parola a Borsellino. VERGOGNA!
    2 mi piace
  2. Sig Frizz Ha fatto una figura di kakka nel pubblicare il post, la seconda figura di kakka l'ha fatta nel leggere e non capire il post che le ho dato come risposta. Tutto questo ha fatto sì che rispondendo al mio post ha fatto una terza figura di kakka. È riuscito a battere tutti i suoi precedenti record di figure di kakka
    2 mi piace
  3. suo difensore, l’avvocato Alessandro Moroni spiega che Muraglia, nominato custode del mercato ortofrutticolo, si svegliava alle 5.30 per aprire i cancelli e prendeva servizio alle 6. Un compito che svolgeva in cambio dell’alloggio a titolo gratuito nello stabile del mercato. Dopo aver aperto i cancelli, Muraglia guardava che non ci fossero auto parcheggiate male che potessero impedire l’installazione dei banchi. Quindi, timbrava, sempre in abiti borghesi - nella timbratrice del mercato, a pochi metri dalla porta di casa - e rientrava in alloggio per indossare la divisa. “E’ come avviene per tutti gli agenti che devono prendere servizio - dice Moroni - che entrano, timbrano in borghese, poi si cambiano”. In quattro occasioni Muraglia sale in casa, dopo aver aperto il mercato e si cambia, ma dimentica di timbrare il cartellino. Per questo motivo, è sceso alla timbratrice in mutande o ha mandato la figlia a timbrare, perché così è disposto, in quanto l’atto di vestire la divisa è considerato orario di lavoro. “Anzi - dice Moroni -, in quei casi è più facile che abbia regalato quaranta secondi, anziché averne sottratti allo Stato”.
    2 mi piace
  4. Ringrazio l'Amministratore del forum per essere prontamente intervenuto a cancellare i ripetuti Post di Spam che sono comparsi da circa 1/2 ora e già eliminati. E' probabile che ne arrivino altri, ma li segnalerò come già ho fatto con quelli in questione, sapendo che possiamo contare sulla collaborazione di chi di dovere. Grazie!
    1 mi piace
  5. Complimenti sig Mark, la sua filippica è davvero ammirevole. Mi sorge solo un dubbio: è tutta farina del suo sacco?
    1 mi piace
  6. 1 mi piace
  7. Ma che rimorchietto e rimorchietto, salda due tubi sul telaio della dune buggi e su di essi salda la caldaia per il gasometro. La legna la mette sul sedile a fianco del volante. Ekkekaxzo quanto ci vuole per due saldature. A proposito: se deve sostituire le lampadine in salotto, non chiami il sig boxster che porta ancora i segni dell'ultima scossa.
    1 mi piace
  8. Dopo craxi è arrivato il berlu....vedi un pò....
    1 mi piace
  9. Buona notte, D/B, o buon giorno se mi leggerai tra qualche ora. Ho trovato in rete questa paginetta interessante anche se non recentissima. È del 2017 ma i dati si riferiscono al 2014. Siamo comunque 20 anni dopo Tangentopoli. https://www.truenumbers.it/le-percentuali-di-mazzetta-affare-per-affare/ Secondo il Fondo Monetario Internazionale, la corruzione mondiale vale almeno 2000 miliardi di dollari l'anno, cioè circa il 2,6% del PIL mondiale (che nel 2014 valeva circa 78.000 miliardi di dollari). Ma la stima del FMI non include i costi indiretti della corruzione, di cui dirò qualcosa dopo. Secondo uno studio dell'OCSE, il settore economico più corrotto nei paesi membri è quello estrattivo (es. le tangenti ai politici per ottenere concessioni per lo sfruttamento di giacimenti di petrolio, gas e altri minerali, ne sa qualcosa l'ENI). La tangente media su concessioni e appalti è pari al 21%. Anche la sanità è molto inquinata, con tangenti intorno al 14%. In Italia siamo apparentemente messi meglio, perché da noi le tangenti raramente superano il 10%, quindi la tua stima del 20% è un po' pessimistica, almeno secondo i dati dell'OCSE. Mentre è vero che all'epoca di Tangentopoli la tangente o la mazzetta tipica era il 5%. Però spesso leggiamo che in Italia le opere pubbliche costano molto più che negli altri paesi, addirittura il doppio o il triplo negli anni d'oro di Craxi degli altri ladroni di Stato. Questo è per l'appunto un costo indiretto della corruzione, che comporta una spesa pubblica maggiore o servizi pubblici meno efficienti a parità di spesa. Aumentando il valore dell'appalto aumentano in valore assoluto la tangente per il politico e la mazzetta per il funzionario pubblico, anche se la percentuale resta relativamente bassa. Saluti
    1 mi piace
  10. È ormai accertato il vero motivo della visita di Capitan Rublo a Bibbiano che non intende affatto speculare sui bambini di Bibbiano. Può anche darsi che il Capitano porti qualche altra bambina che è di Como ma che intende trascorrere le vacanze a Bibbiano (cosa c'è di strano?) ma il suo vero scopo è un altro. Il vero scopo del Capitano è quello di proseguire la sua battaglia contro l'*** d'ufficio. Siccome sa che il Sindaco di Bibbiano è accusato di *** d'Ufficio, la sua "visita pastorale" è tutta tesa a portare solidarietà al Sindaco e, allo stesso tempo, a chiedergli una mano in tal senso. https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.adnkronos.com/fatti/politica/2019/05/23/salvini-chi-divide-lotta-alla-mafia-torto-paese_SdX4qEjxz9g2HzDVyiH0eJ_amp.html&ved=2ahUKEwj2vrfss4_nAhVDPFAKHVbvBY4QFjAAegQIAhAF&usg=AOvVaw3q5HywnU1VacCmUHAeTv6a&ampcf=1
    1 mi piace
  11. Ok,per la giustizia,non si dovrebbe uccidere nessuno..quindi,l'unica soluzione x i commercianti.. sarebbe un corso per imparare a controllarsi e sparare alle gambe o in altre parti del corpo solo per fermare i rapinatori"!
    1 mi piace
  12. lampante: ma prima si trovi nelle medesime condizioni del gioielliere e poi usi col delinquente tutto il savoir-faire ke le sarà rimasto.
    1 mi piace
  13. Probabilmente non leggo i giornali che legge lei. In quelli che leggo io, trovo ogni tanto la notizia di qualche delinquente di colore ma non ho mai letto " migliaia di persone viaggiano gratis" o " migliaia di assassini di colore". Qualche volta è vero, ho letto di italiani che hanno occupato abusivamente un palazzo romano nel quale si sentono i padroni e poi puntano il dito verso quelli che occupano case sfitte. Lo ha letto anche lei nei suoi giornali oppure no?
    1 mi piace
  14. 1 mi piace