Classifica


Discussioni popolari

Contenuti più votati dal 19/06/2019 in tutte le sezioni

  1. La storia ci insegna che le intercettazioni telefoniche e ambientali sono il più efficace strumento di indagine contro la corruzione. Dunque, in un paese corrotto come l'Italia questo strumento va potenziato e aggiornato. Il trojan inserito nel telefonino del magistrato Palamara ha fatto un eccellente lavoro. La magistratura si libererà di un po' di mele marce. Meno la politica che è marcia quasi per intera e di conseguenza tollera il marcio. Un politico onesto, un uomo pubblico onesto non ha assolutamente nulla da temere dalle intercettazioni, dai trojan, dagli agenti provocatori (altro eccellente strumento). La sua sfera privata è già ampiamente protetta, a mio modesto avviso fin troppo, dalle vigenti norme. L'affare Lega-Russia sembra un po' meno banale di come lo descrivi. Si parla di sconti milionari su grosse forniture di petrolio e di percentuali da incassare per un partito. In cambio di nulla? Non credo. Si configurerebbe il reato di corruzione internazionale. In Cina, paese più serio di noi, è prevista la pena di morte.
    3 mi piace
  2. IL SEMINATORE DI ODIO Vi ha convinto a odiare prima l'Italia e il Sud. A odiare i meridionali, i calabresi, i siciliani, i pugliesi, i napoletani. A odiare gli Italiani. A odiare la bandiera, a odiare la Festa dell'Unità, della Liberazione, della Repubblica. A odiare la Resistenza, i partigiani, la Costituzione. Vi ha insegnato a odiare la nazionale di calcio e a odiare Roma. Vi ha insegnato a odiare i rom. Vi ha insegnato a odiare l'Europa Unita e i popoli europei. Vi ha insegnato a odiare i francesi, i tedeschi, i maltesi. Quindi vi ha insegnato a odiare la solidarietà, a odiare gli esseri umani. A milioni. Vi ha insegnato a odiare gli africani, i mediorientali, i credenti in altre religioni. A odiare i poveri, a odiare i migranti: anche se gli italiani sono tra i popoli che migrano di più al mondo. Vi ha insegnato a odiare le donne, indicandovene una nuova ogni giorno contro cui lanciarvi come cani senza più raziocinio. Vi ha insegnato a odiare Gino Strada, colpevole d'aver dedicato la sua vita a costruire ospedali in stati dove lo Stato non c'è. Vi ha insegnato a odiare Camilleri colpevole di pensiero. A odiare qualunque artista, qualunque cantante, qualunque scrittore, qualunque attore colpevole di non essere suo fan. Vi ha insegnato a odiare il successo degli altri. Vi ha insegnato a trasformare tutta la vostra invidia e frustrazione in suoi voti. Vi ha insegnato a odiare chi è costretto a vivere sotto scorta perché ha avuto il coraggio di combattere la mafia, ma anche il coraggio di schierarsi contro di Lui. Vi ha ha insegnato a odiare qualunque professionista, medico, infermiere, cuoco, mediatore, traduttore, psicologo colpevole di aver lavorato nel sistema dell'accoglienza e dell'asilo previsti dalla Costituzione italiana. Vi ha insegnato a odiare la cultura, i professori, gli intellettuali. Vi ha insegnato a odiare i numeri, i fatti, i documenti. Vi ha insegnato a odiare i magistrati che non tradiscono la loro professione, che non tradiscono le leggi italiane, che non piegano le loro decisioni al Suo volere, seppur consapevoli del linciaggio cui Lui li sottoporrà sguinzagliando i suoi servi. Vi ha insegnato a odiare le ONG, a odiare chi salva vite, a marchiarli come "complici dei trafficanti", o come trafficanti. Vi ha insegnato a odiare. Anche chi non avreste mai pensato di potere odiare, perché da sempre, da tutti, riconosciuti come coloro che fanno la cosa giusta. E invece è arrivato lui. A lavarvi la coscienza. A dirvi che no, loro non sono migliori degli altri, migliori di voi. Anzi, sono peggiori di voi. Lo fanno solo per farvi sentire peggio. Fanno i soldi i ricconi, sotto sotto c'è qualcosa. Sono figli di papà. Tranquilli. Fidatevi. Altro che solidarietà. Criminali, sono criminali. Voi state davanti al televisore a sbavare davanti al Grande Fratello, a negare l'altruismo, la solidarietà, la cultura. Che ci penso io a voi, a trasformare ciò che non riuscite o non vi va di fare in un vostro nemico. Da odiare. E voi odiate. Perfino il Papa, perché colpevole di ricordarvi le parole del Cristo in cui credete. E che odiereste, come buonista e amico dei trafficanti, se fosse oggi qui. E lui vi dice "Odiate". Perché l'odio porta voti facili al potere. L'odio trasforma i popoli in bestie senza più ragione. L'odio distrae i popoli dai soldi che intanto spariscono, dalle promesse non mantenute, dalle bugie svelate, dai fallimenti che si inseguono. E alla fine solo uno ci guadagna. Col guinzaglio in mano. Pronto ad aizzare il popolo contro il prossimo nemico.
    2 mi piace
  3. Eehehehehehehehehehe Rode ancora, il patibolo renziano sulla testa del marziano. Non solo chi è causa del proprio male pianga se stesso, ma il fratello subnormale del commissario Montalbano si rende conto che la sua posizione sta divenendo indifendibile? BrS
    2 mi piace
  4. Il fifone ha invocato, piangendo, l'aiuto di Conte e Di Maio, già dimenticato?
    2 mi piace
  5. Dopo anni di lamentele, gli italiani sono finalmente stati ascoltati. La Corte di Cassazione ha legiferato per l’addio al bollo auto, demandando la gestione alle regioni che potranno decidere se abolirlo, aumentarlo o ridurlo. A favore del provvedimento c’è anche di Maio. Inizialmente gli automobilisti avevano accolto la notizia con molta felicità. Successivamente sono sopraggiunti alcuni dubbi sulle tempistiche. Non si è parlato di quando il provvedimento diventerà operativo, in più crescono le preoccupazioni per eventuali aumenti. A questo proposito la Corte ha deciso di porre alcuni limiti. Nel corso degli anni sono stati effettuati molti studi sulla tassa di possesso.Tra i più dettagliati c’è quello di ISTAT, che ha confrontato i prezzi dal 2013 al 2018 e risulta che lo Stato ha incrementato le sue entrate di 200 milioni di euro ogni anno, tassando gli automobilisti. Ma... sarebbe un sogno davvero, è una tassa odiosa e odiata, se continuerete a pagarla o verrà aumentata, sarà stato deciso dalla regione nella quale abitate, da ricordare al momento del voto, più facilmente controllabile. Vi piace l'idea?
    2 mi piace
  6. Sarete testimoni tutti che, in tempi non sospetti, qualcuno vi disse che votare "il Capitan Selfini della Padania" per le Europee sarebbe stato come fare la p@ipi in mare, ovvero un voto sprecato e così si è puntualmente verificato. Lo sapevano anche i sassi, esclusi ovviamente i sassi nalDESTRI, i sassi adDESTRAti e i sassi celannomoscio: votare il Capitano di vascello in Europa era come votare Topo Gigio o Doppio Rum, Salasso, Capitan Miki, Gastone o Tex Willer. Tutti nomi senz'altro più attraenti e avventurosi del Capitano ma nient'altro che eroi dei giornaletti, anche se comunque più credibili e apprezzati Del Capitano e dei suoi soldatini. Era notorio che il voto alla banda bassotti leghista avrebbe portato come conseguenza la mancanza di rappresentatività dell'Italia in Europa in quanto i celannomoscio in Europa contano come il due di picche quando il due di picche è in forma. Altrimenti contano decisamente di meno. Illudersi che maldestri, celannomoscio, fratelli e sorelle d'Italia e quant'altro potessero dar retta davanti all'evidenza, era risaputo che di sarebbe trattato di impresa oltremodo ostica e infatti così è stato. Sulla base dei risultati e degli effetti derivanti, legati a questa piccola premessa di carattere metodologico e di una ovvietà disarmante, si può affermare (ora con certezza) che la previsione si è dimostrata oltremodo attendibile visto che, per trovare un eletto italiano a una qualsiasi carica Europea si è reso necessario rivolgersi a uno del PD e pregarlo quasi in ginocchio affinché si mostrasse disponibile e non gli venisse in mente di rinunciare perché, a quel punto, sarebbe risultato NISBA. ______Eppure vi era stato detto_____ Eravate stati avvertiti si. Non avete dato retta ai buoni e disinteressati consigli a suo tempo elargiti? Ok, però ora non lamentatevi e non mettetevi a piangere perché chi è causa del suo mal pianga se stesso, si accontenti del selfie col Capitano e taccia per sempre. L'Italia risulta non pervenuta in Europa? C'erano forse dei dubbi votando Salvini? Ovvio che no.
    2 mi piace
  7. credete alle fatalita'?? al caso?? poco....ricapitoliamo:la nave paragonabile a quella del II raich,tenta di fare una strage complendo VOLONTARIAMENTE una imbarcazione militare di stazza ben piu' piccola;attracca,dopo che la delegazione di sinistri è salita a bordo.....viene arrestata..manette?? macchè,anzi tv e sorrisi a gogo....chi viene arrestarto va in carcere,almeno in germania è cosi'..questa viene messa ai...domiciliari!! una che ha residenza tedesca!! dove?? in un residence con tutti i confort!!.parigi,lussemburgo,germania son o con lei..quella che ha forzato i blocchi,commettendo i piu' reati possibili in terra per lei straniera.intervisti ai genitori,fratelli,sorelle (quella con la stessa faccia)...padre,il cui lavoro è a tuttoggi oscuro..molto.a giorni il processo farsa.diamo le colpe a salvini di tutto cio?? a chi voleva difendere con i denti il territorio?? sinistro,siete la peggior f°°°°a esistente al mondo!!
    2 mi piace
  8. Hanno girato le spalle durante l'esecuzione dell'Inno alla Gioia dalla Nona del Ludovico van? Hanno fatto la figura dei TROGLODITI. https://youtu.be/72BGIaUN0hM
    2 mi piace
  9. Il Capitanfracassa, che fa il Ministro a tempo perso, grida a gran voce che questa donna va arrestata. Va arrestata perché ha violato la legge italiana. È giusto violare la legge per salvare vite umane? Che si fa quando la legge produce ingiustizia fino a produrre morte? E’ successo anche con le leggi razziali. Se uno rispettava la legge consegnava persone alla deportazione e alla morte. Si sono ribellati alla legge uomini giusti. Don Arrigo Beccari ha violato la legge e ha portato in salvo decine di ragazzi destinati alla morte, travestendoli da seminaristi a Villa Emma. Odoardo Focherini violò la legge. Per salvare vite umane falsificò documenti e carte d’identità che hanno permesso di trovare la salvezza a decine di ebrei. Il capitano di turno lo arrestò e Focherini morì in un campo di concentramento. Oskar Schindler violò le leggi razziali naziste e fu processato in contumacia. Ha salvato 1100 ebrei destinati allo sterminio. Oggi queste persone sono ricordate, insieme a molte altre, nel Giardino dei Giusti a Gerusalemme. Noi le ricordiamo come persone di valore, eroi nella loro quotidianità. Non si sono fermati davanti alla legge ingiusta. Non hanno avuto dubbi di fronte al bivio: salvare una vita (rischiando la propria) o rispettare una legge che predica morte? Il Capitanfracassa che bacia il crocifisso avrebbe arrestato anche don Arrigo Beccari? A questo dovresti rispondere caro Matteo Salvini. In diretta Facebook o dal vivo, come vuoi. Continuare ad eccitare quattro bestie che augurano ad una ragazza coraggiosa di essere stuprata è una cosa facile. Brutta ma facile. Prendere la via coraggiosa dell’altruismo è un percorso che richiede forza vera, non muscoli. La differenza che passa tra indossare una felpa e un giubbotto di salvataggio.
    2 mi piace
  10. I forumisti ricorderanno il famoso attacco di Fini a Berlusconi nel 2007: "Siamo alle comiche finali". Mi sono venute in mente quelle precise parole ieri, mentre assistevo in tv alle scene di giubilo della delegazione italiana a Losanna per l'assegnazione dei Giochi invernali 2026 a Milano e Cortina. C'era il presidente del Coni visibilmente emozionato, come dopo il suo primo "trenta" truccato all'università. C'era il sindaco di Milano che si abbandonava a gesti da ultrà della curva sud. Dopo l'Expo anche le Olimpiadi: che colpi, che soddisfazioni! E c'erano le famigerate e imperiture cariatidi dello sport e degli affari del paese di Pulcinella: Carraro, Pescante, Montezemolo. I "rieccoli" direbbe Montanelli, io ve li raccomando tutti. Plateale trionfalismo italiota ma era una vittoria scontata: avevamo un solo concorrente, la Svezia, presente più che altro pro forma essendo l'unico importante paese nordico a non avere mai ospitato le olimpiadi della neve, ma Stoccolma non aveva neppure voluto firmare il contratto di candidata città ospitante. Saggiamente alla larga tutti gli altri paesi del globo. Noi invece desideravamo ardentemente il costoso bidone, il "pacco" invernale, e il CIO è stato ben contento di rifilarcelo. 20 anni dopo Torino, tuttora alle prese con il mega-buco nel bilancio creato dai Giochi del 2006. Il villaggio olimpico oggi ospita immigrati, sul trampolino per il salto con gli sci si gareggia ogni morte di papa ma costa 1 milione l'anno solo di manutenzione. Esultanza smisurata nella nostra delegazione a Losanna, ma posso garantirvi che qualcuno, a casa sua davanti al televisore, ha gioito anche più del sindaco capotifoso Sala. Parlo ovviamente degli affaristi senza scrupoli come quelli che alla notizia del terremoto dell'Aquila si sfregavano le mani in odore di appalti. E parlo dei politici lombardo-veneti - ma chissà, forse pure qualche big nazionale - che avranno fiutato mazzette e tangenti. C'era aria di comiche finali ieri a Losanna. Il moribondo pagliaccio era questo sfortunato paese, ma sfortunato fino a un certo punto perché continua ad affidarsi a irresponsabili quanto inamovibili cialtroni. Tutti voi ricordate quella frase di Fini del 2007, ma chi di voi ricorda quale nazione ospitò, l'anno scorso, l'ultima Olimpiade invernale? L'Italia vinse tre ori, chi di voi ricorda il nome di almeno uno di questi tre campioni olimpici? I giochi invernali sono meno costosi di quelli estivi ma anche molto meno seguiti. Anche la partecipazione è ridotta: meno di 3000 atleti in rappresentanza di una novantina di paesi, cioè meno della metà degli aderenti al CIO. Alle Universiadi di Napoli che iniziano il 3 luglio sono iscritti quasi 8000 atleti di 170 nazioni. Ma costeranno molto meno degli 1,3 miliardi preventivati per Milano-Cortina 2026. 1,3 miliardi per due settimane di gare sono già uno spreco plateale. Poi si vedrà il consuntivo. Secondo un famoso studio dell'università di Oxford le spese per i giochi olimpici lievitano in media del 185%. A Torino andò bene: si sforò "solo" dell'80%. Fu un'olimpiade pidina (Chiamparino, Bresso), tutto lascia pensare che quella del 2026 sarà a trazione leghista: che Dio ci protegga (noi contribuenti)! Nelle comiche finali non poteva mancare l'incerta gara al rialzo tra i vari tg nelle stime dei nuovi posti di lavoro "creati" dai Giochi: 15.000? No: 20.000 (la stima di Salvini). Macché: saranno ben 35.000! Venghino signori, venghino! Togliete uno zero a queste cifre e avrete stime realistiche dei posti creati, non certo stabili ma da qui al 2026. Mentre uno studio della Banca Mondiale, basato non su fantasie ma su dati reali, assicura che con 1,3 miliardi investiti nell'eolico o nel solare si creano più di 20.000 posti stabili ed effettivi. Giova ricordare che per le Olimpiadi di Roma del 2024, per fortuna cancellate dai 5Stelle, il signor Malagò prevedeva addirittura 170.000 nuovi posti di lavoro. Roba da matti! Ma stranamente il signor Salvini era contrario a quelle olimpiadi.
    2 mi piace
  11. La foto del giorno non la voglio vedere. Ritrae un padre e sua figlia affogati, mentre provavano a superare il confine tra morire di fame e la speranza di un futuro migliore. La foto del giorno non la voglio vedere, mi ricorda che io non ho mai dovuto mettere i miei figli su una barca per fuggire da una guerra, da una pestilenza o anche semplicemente dalla miseria che scava nello stomaco e agita le coscienze ( di chi ce l’ha, nda). Ci sono isole nel quarto mondo dove una parte considerevole della popolazione vive senza un rene, avendo venduto l’altro, per sopravvivere. La foto del giorno non la voglio vedere, mi ricorda quanto mi fanno skifo ( e su questo forum ce ne sono in abbondanza , nd), le persone che mi vivono accanto, i falsi cattolici, i veri nazionalisti, gli invasati che sanno solo diffondere odio, alzare muri, per emarginare e escludere i più deboli, i meno fortunati . La foto del giorno è un pugno nello stomaco, un vuoto rancoroso e triste. La fine ingloriosa della nostra misera umanità. Saluti
    2 mi piace
  12. Non ci siamo. Sono due cose molto diverse. L'indignazione non si riferisce a quello che succederà al padre e alla bambina dopo la loro morte ma alla necessità che ha avuto il padre di mettere a repentaglio la sua vitae quella della sua bambina. Ad essere costretto a fare quel che ha fatto, addirittura mettendola dentro la sua maglietta per proteggerla. Tutto quello che hai detto tu ha la sua validità ma prova a immaginare quanto é più importante fare in modo di non perdere la vita (sua e di una bambina di 2 anni). Per il semplice fatto che, dopo che uno è morto..... Domanda: come milioni di Americani e di tanti altri abitanti di questa terra, posso avere il diritto di indignarmi e di essere sensibile? O devo chiedere il permesso? E,se così è, a chi?
    2 mi piace
  13. peccato che ho pagato anch'io anche se ero contrario invece di buttare danaro occorre fare strade a Sud, rivedere le ferrovie che fanno viaggiare i treni su binario unico (tanto a loro che frega vivono al Nord con l'alta velocità), mettere in sicurezza il territorio o una ipotetica medaglia vale più di una vita umana x loro ? La cosa più grave sono i meridionali che li votano gente senza vergogna dopo quello che hanno detto e fatto a loro danno ma, non s'accorgono che fanno tutto solo x il nord anche con i soldi dei lavoratori e pensionati del sud iniziando dalla Tav che a noi non frega un kazzo.
    2 mi piace
  14. Gli immigrati non sono un costo, SONO UNA RISORSA, sono una risorsa per chi li sfrutta nei campi di pomodoro, sono una risorsa per la mafia nigeriana che li sfrutta nello spaccio della droga, nelle ragazzine sulle strade, nella vendita sulle spiagge, sono una POTENZIALE futura risorsa per chi spera di dare loro cittadinanza VOTO e con il voto di questa gente governare l'Italia
    2 mi piace
  15. La storia della Germania che rimanda gli immigrati in Italia è la migliore dimostrazione di quanto Salvini e il suo governo prendano in giro gli italiani. Allora, provo a spiegarlo nella maniera più semplice possibile: la Germania sta spedendo in Italia tutti gli immigrati entrati in Europa passando per il nostro paese e poi emigrati irregolarmente in Germania. Perché “irregolarmente”? Perché esiste un trattato internazionale, chiamato “regolamento di Dublino” che prevede che le richieste di asilo degli immigrati arrivati in Europa debbano essere esaminate dal “paese di prima accoglienza”, che è anche quello che deve decidere se concedere loro una forma di protezione (tramite la quale andare dove vogliono, in Europa) o se debbano essere rimpatriati. E il “paese di prima accoglienza”, spesso, è stato proprio l’Italia, anche perché è difficile che un gommone africano sbarchi in Svezia. In pratica, la Germania sta semplicemente applicando un trattato europeo firmato anche dal nostro paese. Il Regolamento di Dublino (prima “Convenzione di Dublino”) ha subito diverse revisioni, negli anni, e la seconda fu nel 2003, sotto il secondo governo Berlusconi. E indovinate chi c’era al governo con lui? Esatto, la Lega Nord. Naturalmente, la regola del “paese di prima accoglienza” sfavorisce, per quanto riguarda la gestione dell’immigrazione e l’accoglienza, i paesi di confine, quindi è stata molto criticata. E sono state fatte diverse proposte di riscrittura di quella regola. Nell'ultima proposta di revisione del 2018, quella a cui ha lavorato Elly Schlein, la regola del paese di prima accoglienza era stata eliminata e sostituita da un ricollocamento automatico degli immigrati “per quote” nei vari paesi europei. E anche qui: indovinate chi non si è mai presentato alle 24 riunioni in commissione fatte per cambiare quel regolamento? Esatto: la Lega. E secondo voi chi si è astenuto dal votarne la revisione, al parlamento europeo? Salvini e la Lega. Il M5S ha votato direttamente contro, invece. Perché? Perché i paesi del blocco di Visegrad, gli alleati sovranisti di Salvini, non volevano sentir parlare di “ridistribuzione”. Orban e gli altri non volevano accogliere neanche un solo immigrato. Quindi, oggi, la Germania rimanda qui gli immigrati applicando una regola europea firmata anche da un governo in cui c’era la Lega, il cui superamento non è stato voluto da Salvini e dal M5S. Avete presente quando si fanno le riunioni tra i ministri, in Europa? Quelle tra ministri dell’interno, ad esempio, di cui l’ultima verteva sul tema dell’immigrazione? Servono a decidere, appunto, queste cose. E Salvini, il nostro ministro dell’interno, dopo averne saltate 6 su 7, ha ben pensato di non andare neanche a quella sull'immigrazione, perché doveva andare a fare campagna elettorale in tv da Barbara D’Urso. Leggo anche che gli immigrati che non vogliono essere rispediti in Italia vengono messi sull'aereo con la forza, a volte vengono addirittura sedati, perché qui non ci vogliono proprio tornare. Ed è indubbiamente una cosa orrenda ed esecrabile, ma fa abbastanza ridere leggere giornalacci come “Il Giornale” o “Libero” che parlano di “disumanità della Merkel” per un viaggio in aereo da sedati, quando il nostro governo paga i libici per incarcerarli e sottoporli alle peggiori torture. È allucinante il livello di ridicolo al quale ci stiamo abituando. Ma voi continuate pure a farvi prendere per il Q.lo da Salvini, che fa la faccia cattiva bloccando 50 poveracci in mezzo al mare, ci mancherebbe. Questa situazione l’ha creata lui.
    2 mi piace
  16. Capirai. A Cagliari ha governato la destra da un millennio. La vittoria di Zedda, fu a suo tempo, un evento eccezionale che sapeva di miracoloso. Ora il candidato malDESTRO non è andato al ballottaggio che, senza il lenzuolo delle 500 liste, avrebbe perso sicuramente, solo perché è stato ritirato il candidato 5s all'ultimo secondo e per 88 voti su 67.000 e ancora da verificare tra l'altro visto che sono successe anche cosette piuttosto strane. Del tipo che sono arrivati i carabinieri in un seggio per denunciare un votante fotografo e persone che facevano strani movimenti il giorno delle elezioni. E del tipo che è stata fatta una campagna contro la raccolta differenziata e, guarda caso, il giorno prima delle elezioni, si sono verificati roghi imponenti di spazzatura dovuti a chi non fa la raccolta dei rifiuti in grazia di Dio in quanto non ha mai pagato la spazzatura e non compare negli elenchi del comune. Non arrivare al ballottaggio (ancora da verificare tra l'altro) per 88 voti é una disfatta così clamorosa? Sarà così.
    2 mi piace
  17. Ma dai la smetta di essere geloso dei migranti, sig director, se si comporta bene, vedrà che la superiora ospiterà anche lei.
    1 mi piace
  18. 1 mi piace
  19. Beh la padella potrebbe non essere sul fuoco , mentre le brace sono sicuramente roventi...
    1 mi piace
  20. 1 mi piace
  21. Gli influencer sono coloro che ti fanno credere indispensabile tutto ciò che è superfluo e inutile. refusi
    1 mi piace
  22. 1 mi piace
  23. https://www.youtube.com/watch?v=cHIA4A6oW-c Un gesto di coraggio ma anche di dignità... WATH ELSE? (1) Buona opposizione di inquisiti di sinistra a tutti Nota 1 - trattasi di espressione tipica della comunità pseudoanglofona stanziata nelle campagne pisane
    1 mi piace
  24. La regionalizzazione della Scuola sarebbe un passo grave e probabilmente irreversibile verso la digregazione sociale, culturale ed economica del nostro Paese. Il Movimento 5 Stelle si oppone, e io sto con il Movimento. È una battaglia fondamentale, una battaglia di sinistra. La Lega di Salvini costituisce una minaccia epocale per la Nazione, forse anche più della Lega secessionista (a chiacchiere) di Bossi. Ma per il consenso di cui gode essa oggi può essere contrastata solo dall'interno del governo. Almeno fino a quando gli italiani non riapriranno gli occhi e smetteranno di seguire il pifferaio di turno. Deve essere Salvini a sfiduciare Conte, se ne ha il coraggio (non credo). Mentre il Movimento su certi temi non deve arretrare di un millimetro. Le Regioni, enti inutili e dannosi, vanno abolite, altro che autonomie e scuole regionali!
    1 mi piace
  25. Io non ho di questi problemi. Me le sono fatte tattuare color fucsia. Fatelo anche voi, vi sentirete molto più liberi e leggeri.
    1 mi piace
  26. 1 mi piace
  27. Amore... amore . Spesso sento un coniuge "fresco" o "stagionato" che si riferiscino al/alla compagno/a con questa parola anzi per la maggior parte l'appellativo è amo. Sono sicuro che l'unica forma di amore serio sia quallo dei genitori vero i figli o verso parenti. Il restante dei casi, intendo tra due adulti senza grado di parentela o non conoscentesi, il così detto amore non è altro che l'effetto degli ormoni, quando funzionano. Se le persone non avessero gli ormoni o provassero non piacere ma dolore nei contatti sessuali non troverebbero interessante intraprederne e si ignorerebbero tranquillamente. Quanti coniugi o conviventi, di lunghissima data amino, come agli albori della relazione, l'altro coniuge? Certo possono esserci delle eccezioni, ma la gran massa delle persone, scemato il desiderio causato dagli ormoni che la Natura suicida ha purtroppo dato alle persone lo fanno per lo più per abitudine. Ho detto la Natura suicida tant'è che le persone si stanno dando da fare con impegno degno di altre intenzioni a distruggere la casa in cui abitiamo: la Terra
    1 mi piace
  28. Mi perdoni la franchezza sig. Director, ma su una nave c'è sempre la possibilità dicagare fuori bordo.
    1 mi piace
  29. La gelosia è un sentimento dispersonale in quanto relega il consorte - che divide con me la sorte - a proprietà cioé ad una cosa. Inoltre pensare che una qualsiasi persona non possa sentire forte attrazione per altre è una emerita stupidaggine che presuppone che non cambi per tutta la durata della propria vita. Preferirei che le coppie, sia per la componente maschile che quella femminile, si lasciassero delle "divagazioni" di carattere ***-carnale qualche volta. E che ciò avvenga senza che la maggior parte delle famiglie durino particolarmente meno dovrebbe mettere la gelosia nell'ambito della follia.
    1 mi piace
  30. Intanto penso che il caso sia stato fortemente ridimensionato, come hai riportato anche tu. Poi penso che in Italia siamo abituati un po' tutti a fare le cose all'acqua di rose. E le leggi, spesso, servono più per creare business e introiti allo stato che imporre vere norme utili. Mi riferisco, per fare un esempio, al bollino blu delle caldaie a gas metano; la mia che ho cambiato l'inverno scorso, per esempio, aveva 15 anni e non aveva mai fallito neanche un solo controllo; me la sono riparata da solo 3 volte; la manutenzione, sempre eseguita sotto i miei occhi, consisteva in una spolverata con un normale pennello un po' ovunque ed anche nella camera del bruciatore. Invece dove i controlli dovrebbero essere più stringenti, si lascia correre. Una mia amica ha passato i guai con le assistenti sociali. Lei ha avuto un passato burrascoso (capita) con i 2 ex mariti, un figlio con uno, uno con l’altro; le volevano togliere i figli con motivazioni risibili, compreso il fatto che non avevano una cameretta di metratura adeguata. Io li ho visti i bambini (oggi 12 e 14 anni) e ti assicuro che li trattava meglio che poteva, nonostante che non sempre i suoi ex contribuivano economicamente come prevede la legge. E tutti gli anni li ha portati al mare in Calabria insieme ai genitori d lei. Per il caso in questione, sul fatto che ci siano stati o meno violazioni della legge, saranno i giudici a stabilirlo, visto che sappiamo quanto ci si possa fidare dei giornali.
    1 mi piace
  31. Ma invece di far del baccano inutile perchè non se la prendono con la scolaretta sindaca incapace, forse non se la sentono di andare contro coloro che sono al Gov. anche, ed hanno una loro fiduciaria come sindaca?....facciano finta sia la panda di Marino in sosta vietata, allora si che popolo, taxisti, fasci incolleriti ed altro farebbero rivoluzione, ma mettersi di traverso al nuovo sarebbe ridicolo, e dato che più ridicoli di cosi non possono essere, se la prendono con chi di colpe ne hanno sicuramente di meno dell'incompetente....
    1 mi piace
  32. Quando si parte bisogna proteggere la casa dai ladri si sa.. diciamoci i nostro trucchi che così ci difendiamo meglio. Io faccio così: Ho un piccolo giardino, lo affido a un giardiniere perchè un giardino trascurato fa pensare ai ladri che i proprietari siano fuori Faccio svuotare la cassetta della posta alla mia vicina e io faccio lo stesso con lei quando parte, posta accumulata è un altro segnale che la casa è vuota I preziosi li metto in cassetta di sicurezza, i ladri sono esperti nel rovistare e anche il miglior nascondiglio che si può pensare lo trovano Ho l'allarme e le inferriate perchè sto a piano terra e mi sono entrati in passato, ma si arrampicano pure ai piani alti meglio proteggere gli ingressi con inferriate e allarmi Ho anche la porta blindata e fate attenzione alla serratura della porta blindata ci sono quelle per le quali non si può andare dal ferramenta a duplicare la chiave senza un tesserino Non dico che vado in vacanza sui social e non pubblico inequivocabili foto delle mie giornate in spiaggia, è come dire ai ladri "vieni a rubare che non ci siamo... " meglio condividere le foto al rientro E voi che fate?
    1 mi piace
  33. Ciao RivaViva da d/b – perfettamente giusto ed equilibrato avere una tassa di circolazione e/o possesso auto SOLAMENTE regionale. Le auto circolano in un dato contesto (regionale) pertanto consumano le strade di quel luogo, mica di altre. Quindi le strutture viarie dirette ed indirette è giusto vengano “mantenute” e “manutenute” (due concetti simili ma diversi) dagli abitanti di quella regione. Se una regione decide di fare certe migliori è giusto se le organizzi. Se altre certe (altre certe) regioni preferiscono fare le parassite e mantenute … si facciano pagare le proprie tasse. Stesso discorso per la sanità. (stesso discorso per la sanità). Ciao RivaViva da d/b ed a presto.
    1 mi piace
  34. Uno studio, condotto presso il Buttercups Sanctuary for Goats nel Kent (Regno Unito), ha dimostrato che le capre provano maggiore simpatia per le persone dal volto allegro. Per dimostrarlo, i ricercatori dell’Università di Londra hanno mostrato agli ovini due foto della stessa persona: una in cui sorrideva e un’altra in cui aveva un’espressione corrucciata. Di fronte alla faccia felice, le capre hanno sempre emesso un belato di approvazione. I risultati dell’esperimento suggeriscono che un numero di animali superiore al previsto potrebbe essere in grado di interpretare correttamente le emozioni degli esseri umani e le espressioni facciali. Finora, si pensava che tale capacità fosse limitata agli esseri viventi più abituati a vivere a contatto con l’uomo, come i cani e i cavalli. https://tg24.sky.it/scienze/ricerca/2018/08/30/capre-simpatiche-persone-sorridenti.html
    1 mi piace
  35. 1 mi piace
  36. In un anno di governo Conte, gli occupati totali sono saliti di 92 mila unità, lo 0,39% in più. Durante il primo anno di governo Renzi (febbraio 2014-febbraio 2015), gli occupati aumentarono di 199 mila unità. E in una congiuntura macroeconomica peggiore perché si era appena usciti dal più intenso periodo recessivo della storia italiana in tempo di pace. In un anno di governo Conte, i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato sono aumentati di 62 mila unità, lo 0,41% in più. Durante il primo anno di governo Renzi, aumentarono di 97 mila unità. <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<< Mi perdoni sig mark, ma credo che ne converrà pure lei. Quando si esce da una crisi economica (o postbellica) è molto più facile che ci sia più possibilità di trovare lavoro rispetto ad un periodo "quasi ottimale" come quello accreditato ai governi Renzi -Gentiloni. Non me la sento quindi di esprimere meriti particolari al governo di Er Bomba, superiori a quelli del governo Conte-
    1 mi piace
  37. Ancora tempo fa avevo letto sulla stampa locale (il Gazzettino) del motore “Claudio De Bei” e chiedevo notizie. L’ estensore dell’ articolo giornalistico lo definiva “motore rotativo” ed io riportavo il testo dell’ articolo. Un tizio mi ha più volte criticato e continua a farlo anche in tempi recenti dandomi “espressioni” di vario tipo. Io chiedevo solo notizie, il termine “motore rotativo” non era mio, ma del giornalista. Poi ho espresso le mie opinioni riportando le voci sia di giornali che di televisioni sul fiasco “Milano Expo” e qui è cominciata un vero fuoco di sbarramento contra aereo verso la mia persona e verso i miei scritti. Da parte mia NON sono sceso al suo livello, ma ho replicato i fatti riportati dai giornali e dalla televisione. Un saluto rinnovato a te, Direttore, dal Veneto e da d/b.
    1 mi piace
  38. Infatti ho parlato di taglio , e con questo filmato mi conferma quanto sostenuto, se fosse stato montato a pezzi non ce ne sarebbe stato bisogno del taglio ma solo del sollevamento e conseguente messa a terra dato che il modulo sarebbe stato incastrato... . ELEMENTARE WATSON
    1 mi piace
  39. personalmente preferisco la foto del suo avatar, sig ilsauro. Quella illustra più chiaramente le doti del purosangue
    1 mi piace
  40. 1 mi piace
  41. Solo la nave Sea Watch 3, al largo di Lampedusa con una quarantina di migranti a bordo, è costata nel 2018 oltre un milione e mezzo di euro sommando i lavori in cantiere dell'anno prima e l'acquisto di due gommoni di soccorso. E poi vanno aggiunte le spese per gli equipaggi, oltre al personale a Berlino e Amburgo di 304.069,65 euro. Non poco per aver «soccorso» in mare, come sostiene l'Ong tedesca, 5mila persone nel 2018, anche se il numero sembra un po' alto. Lo scorso anno la nave dei talebani dell'accoglienza è rimasta sotto sequestro a Malta per quattro mesi. Non a caso nel bilancio dell'Organizzazione non governativa si scopre che per Sea Watch 3 sono stati sborsati oltre 31mila euro di spese legali. Nel 2018 la nave, a parte le paghe degli equipaggi, è costata 784.210,41 euro, in pratica il 55,9% dei costi totali. Una cifra ampiamente coperta dalle donazioni, che lo scorso anno sono arrivate, fino al 31 ottobre a 1.797.388,49 euro. La nave della discordia è lunga 55 metri e ogni volta che viene sequestrata cambia comandante, l'unico a venire indagato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. La mossa furbesca evita l'aggravante della reiterazione del reato. Anche questo è un costo legato alle spese legali e agli ingaggi del capitano, ma ci sono altre sorprendenti spese.capite ora perchè hanno tanta voglia di sbarcare in italia????
    1 mi piace
  42. pm610 guarda che sei andato fuori tema, perché qui si sta discutendo di altro, temo che quando su un argomento non sai cosa rispondere tergiversi e sposti la discussione su altri argomenti (ti risulta che la vicenda dei 49 milioni sia una sentenza passata in giudicato e riguardi gli attuali partiti al governo o piuttosto altri partiti o altro partito che adesso non esiste più?) comunque guarda... voglio seguirti e andare fuori tema ... i 49 milioni sono uno dei tanti "misteri" Italiani come è un mistero Italiano la fine che fecero questi soldi https://www.focus.it/cultura/storia/che-fine-fece-loro-di-mussolini anche la vicenda di chi si prese quei soldi riguarda un partito che adesso non esiste più ... non credi?.. o pensi che gli eredi attuali di quel partito di sinistra che a suo tempo si dice si prese quei soldi siano anch essi responsabili?
    1 mi piace
  43. la vera potenza economica di uno stato non è necessariamente la sua economia , ma la vera differenza è la sua cultura più e colto un popolo più questo popolo è potente ed un popolo potente non lo si può soggiogare ( come certi vorrebbero) essere il paese più progredito numero 2 n1 n sei o sette non è niente è la cultura , la tecnica, l'ingenio , la CULTURA a a fare la differenza non le banche o i giornalisti l'ITALIA deve tornare ad essere una potenza culturale mondiale L'intelligenza è la sola arma che abbiamo a disposizione .
    1 mi piace
  44. In questo caso parliamo del fantoccio presidente del consiglio a sua insaputa : Giuseppe Conte . Uno a cui un tizio auguro ‘ buon lavoro ( Buona fortuna e buon lavoro Presidente Giuseppe Conte - Fosforo , Cazzaro di Napoli , 26/5/2018). Questo personaggio ridicolo , dimostrando quanto meritati erano i suoi farlocchi curricula , ieri ha dato prova cosa significa , nell’era razzogrillebete , sbattere i pugni sul tavolo per accreditare e difendere l’Italia in Europa. Ieri , il Professore a sua insaputa , ha minacciato la Commissione Europea di porre il veto a nome dell'Italia sull'elezione del Presidente della Commissione se non saranno accolte le sue richieste per impedire la messa in infrazione per deficit elevato . Nell’aula e’ scoppiato un moto istintivo di ilarità collettiva che si e’ protratta per alcune ore . Sapete perché ?? Perché colui che ci rappresenta non sa ( perché manco lui sa perché di trova in quel luogo ) , che il veto non esiste perché il Presidente è eletto a maggioranza qualificata dal parlamento europeo !! Poi ci chiediamo , facendo le vittime , perché siamo sempre più isolati in Europa e tutti ci ...scansano !! Sto presuntuoso zerbino non conosce nemmeno i rudimenti elementari dei regolamenti europei e chi dovrebbe aiutarlo ( La grande ex rock star del grande fratello Rocco Casalino ), essendo uno scappato da casa grillebete , ne sa meno di lui . In che mani , mamma mia , siamo . P.S. Torna a casa e vai a pescare “Prof” Giuseppe Conte . ( Mark 23/6/2019).
    1 mi piace
  45. Oggi celebrano la ‘Giornata mondiale del Rifugiato’. Noi, invece, celebriamo la ‘Giornata delle Vittime dei rifugiati’. Che sono state migliaia in questi anni. Tra spaccio, furti, pestaggi, stupri e omicidi. Impossibile contare tutte le vittime. Pamela e Desirée sono i casi più tragicamente eclatanti. Entrambe uccise da richiedenti asilo, dopo essere state stuprate. Pamela fatta a pezzi, Desirée violentata anche da morta dal branco di ‘rifugiati’ africani. Tutto iniziò con Kabobo:
    1 mi piace
  46. … tema attuale e purtroppo si ripete spesso. Più volte ho scritto che i “barco nauti” (astro nauti quelli che arrivano dagli astri … barco nauti quelli che arrivano dai barconi) esiste una proposta semplice. (proposta, basterebbe realizzarla). Fornire loro badile, rastrello, anche un trattore … e tanti sacchi di sementi ed alberi … affinché nelle loro terre (nelle loro terre) possano sviluppare una agricoltura utile ed attiva. Riuscirebbero così a trasformarsi da mantenuti a nostre spese, ad agricoltori provetti in grado di produrre e far crescere il proprio popolo ed anche loro stessi. Felici loro e sereni noi. Ciao Direttore Dodici, un saluto ed a presto da d/b (dune buggi) …
    1 mi piace
  47. di mio ci sono le navigazioni che ogni giorno faccio su internet e quando trovo qualche cosa di interessante lo posto, come per esempio questo articolo: https://www.laverita.***/attacco-alla-giornalista-rai-che-osa-andare-in-onda-con-il-crocifisso-2638908658.html
    1 mi piace
  48. 1 mi piace
  49. Diciamo che la magistratura è divisa in correnti politiche, se un imputato ha la fortuna di incappare in un certo giudice ha un tipo di sentenza, se ha la sfortuna di avere un giudice di diverso orientamento politico riceve una sentenza di segno opposto è di queste ore questa sentenza che sta provocando numerosi commenti e polemiche https://www.secoloditalia.it/2019/06/sparo-al-ladro-il-macellaio-condannato-mi-vergogno-di-essere-italiano-video/
    1 mi piace
  50. Ma no! Non ci sarebbe bisogno di nessuna tecnologia fantascientifica e non sarebbe affatto necessario ricoprire di celle fotovoltaiche tutti i deserti del pianeta, né utilizzare cavi superconduttori a temperature criogeniche. Con le attuali tecnologie (parliamo di quelle impiegate nella produzione su larga scala e non certo delle più avanzate e costose) basterebbe poco piu' dell'1% della superficie del deserto del Sahara, per coprire, sotto forma di energia elettrica, l'intero fabbisogno mondiale di energia primaria, cioè quello che oggi è coperto da petrolio, gas, carbone, nucleare, idroelettrico e (ancora in piccola parte) dalle altre fonti rinnovabili. In realtà le potenzialità degli impianti fotovoltaici nelle aree desertiche sarebbero anche maggiori, ma bisogna tenere conto di alcuni fattori limitanti dell'efficienza e del capacity factor dei moduli FV, in particolare le elevate temperature ambientali e la sabbia che il vento può depositare sui moduli. Inoltre, l'impiego generalizzato dell'elettricità porterebbe a regime a una sensibile riduzione del fabbisogno energetico. Basta pensare, per esempio, all'efficienza dei motori elettrici per l'autotrazione, che è nettamente maggiore di quella dei più moderni motori termici a benzina o gasolio. Per quanto riguarda poi il trasporto di questa elettricità di origine solare, il problema si pone soprattutto per l'Europa che è l'unico continente privo di deserti. Ma il Sahara non è lontano e si potrebbero utilizzare cavi ad altissima tensione in corrente continua (HVDC) con perdite di trasmissione su 1000 km contenute entro il 3% per le tratte in aria e il 10% per le tratte sottomarine. Un elettrodotto del genere collega dal 2002 Italia e Grecia attraverso il Canale d'Otranto, raggiunge i 1000 m di profondità ed è in grado di trasportare ben 500 MW a una tensione di 400 kV. Teniamo conto che anche il trasporto del petrolio o del carbone comporta un dispendio energetico. Non è un problema neppure l'accumulo energetico necessario per fronteggiare l'intermittenza della fonte. Per es. si può utilizzare il surplus dell'energia prodotta durante il giorno per produrre idrogeno per elettrolisi dell'acqua. Questo idrogeno viene compresso e stoccato in serbatoi o caverne sotterranee, poi durante la notte viene bruciato (la combustione produce acqua purissima) per alimentare un generatore che fornisce l'elettricità per il consumo notturno. Ancora più banalmente, si può pompare di giorno un massa d'acqua in quota, la cui ricaduta alimenta un impianto idroelettrico di notte. Quanto costerebbe l'ipotetica centrale solare sahariana di cui sopra (o un insieme equivalente di impianti desertici sparsi sul pianeta)? Ai prezzi attuali si stima un costo nell'ordine del 10% del PIL mondiale, ma sarebbe anche meno considerando le enormi economie di scala realizzabili. Perché il progetto non parte? Perché non c'è un accordo politico a livello mondiale e perché le lobby del petrolio, del carbone, del gas e del nucleare sono potentissime e condizionano pesantemente i politici. Saluti
    1 mi piace