Classifica


Discussioni popolari

Contenuti più votati dal 20/01/2020 in Messaggi

  1. Sig Frizz Ha fatto una figura di kakka nel pubblicare il post, la seconda figura di kakka l'ha fatta nel leggere e non capire il post che le ho dato come risposta. Tutto questo ha fatto sì che rispondendo al mio post ha fatto una terza figura di kakka. È riuscito a battere tutti i suoi precedenti record di figure di kakka
    2 mi piace
  2. suo difensore, l’avvocato Alessandro Moroni spiega che Muraglia, nominato custode del mercato ortofrutticolo, si svegliava alle 5.30 per aprire i cancelli e prendeva servizio alle 6. Un compito che svolgeva in cambio dell’alloggio a titolo gratuito nello stabile del mercato. Dopo aver aperto i cancelli, Muraglia guardava che non ci fossero auto parcheggiate male che potessero impedire l’installazione dei banchi. Quindi, timbrava, sempre in abiti borghesi - nella timbratrice del mercato, a pochi metri dalla porta di casa - e rientrava in alloggio per indossare la divisa. “E’ come avviene per tutti gli agenti che devono prendere servizio - dice Moroni - che entrano, timbrano in borghese, poi si cambiano”. In quattro occasioni Muraglia sale in casa, dopo aver aperto il mercato e si cambia, ma dimentica di timbrare il cartellino. Per questo motivo, è sceso alla timbratrice in mutande o ha mandato la figlia a timbrare, perché così è disposto, in quanto l’atto di vestire la divisa è considerato orario di lavoro. “Anzi - dice Moroni -, in quei casi è più facile che abbia regalato quaranta secondi, anziché averne sottratti allo Stato”.
    2 mi piace
  3. Oggi, 19 gennaio 2020, è un anniversario importante. Ricordiamo un grande italiano che ha dato lustro e onore alla Nazione. 80 anni fa nasceva a Palermo Paolo Borsellino, magistrato ed eroe, che diede la vita per servire lo Stato e per la giustizia. Fu ucciso in una strage di mafia, a 52 anni, due mesi dopo l'amico e collega Giovanni Falcone. ALZIAMOCI IN PIEDI TUTTI INSIEME, COME FACCIO IO IN QUESTO MOMENTO E DEDICHIAMO A QUESTI EROI UN MINUTO DI SILENZIO E UN PENSIERO DI PROFONDA E COMMOSSA GRATITUDINE...... ..... La giornata sta per finire ma mi pare che nessuno si sia ricordato nel forum di questo anniversario. Il Fatto Quotidiano è tra i pochissimi giornali che lo hanno citato in prima pagina. Su quasi tutti gli altri ampio risalto al ventennale della ingloriosa fine, in latitanza, di un "BANDITO" (G. Bocca) scappato all'estero per scansare la galera. Sorprende e amareggia, in particolare, la prima pagina di Repubblica, ormai autodeclassata a giornaletto, che mette al centro la tomba africana del bandito circondata dai suoi incensatori, e non dedica nemmeno una parola a Borsellino. VERGOGNA!
    1 mi piace
  4. Forse sarebbe meglio fare come in certe città Americane dove alle strade anziché nomi assegnano numeri (quinta strada sesta strada ecc) dando una numerazione numerica logica progressiva alle strade anche per chi non conosce la città sarebbe semplicissimo orientarsi trovare indirizzi invece dando i nomi non conoscendo la città può essere difficile sapere dove si trova quella strada
    1 mi piace
  5. Hanno messo la politica anche in queste cose; Volterra è in provincia di Pisa e quando hanno saputo della candidatura di Volterra hanno deciso di combatterla candidando Pisa; ovviamente il peso politico di Pisa è enorme rispetto alla piccola Volterra e quindi il Titolo Davide contro Golia rende bene l'idea
    1 mi piace
  6. Il pensiero del comico George Carlin, a proposito dell’efficacia della preghiera (argomento supremo per molti credenti) il quale dichiara di avere smesso di pregare dio perché la percentuale di richieste esaudite era insoddisfacente, così ha deciso di mettersi a pregare un attore, Joe Pesci! Ecco il succo del discorso, capolavoro di ironia: “È da un anno che prego Joe, e ho notato una cosa. Ho notato che le preghiere che prima rivolgevo a dio e le preghiere che ora rivolgo a Joe Pesci sono esaudite nella stessa percentuale del 50 per cento. Metà delle volta ottengo quello che voglio, metà delle volte no. Lo stesso con dio, 50-50. Lo stesso del quadrifoglio e del ferro di cavallo, del pozzi dei desideri e del piede di coniglio, lo stesso del Mojo Man, lo stesso della signora vodoo che ti predice il futuro schiacciando le g o n a d i di una capra. È sempre la stessa cosa: 50-50. Insomma, scegliti la superstizione che preferisci, mettiti comodo, esprimi un desiderio e divertiti”. (Il testo non è mio ma fa pensare!)
    1 mi piace
  7. La storia insegna che per passare alla STORIA bisogna avere il pelo sullo stomaco e magari anche qualche morto sulla coscienza. Alle volte però basta anche rubare.
    1 mi piace
  8. La cosa peggiore di tutta questa storia è che siamo noi a metterli dove stanno, alla fine tutto quello che sappiamo fare di tutta la loro indecenza e lagnarci in una social ma non di prendere provvedimenti, non dimentichiamoci che viviamo in uno stato democratico, dove il cittadino è sovrano, dove abbiamo gli strumenti legislativi per prenderli a calci
    1 mi piace
  9. Ringrazio l'Amministratore del forum per essere prontamente intervenuto a cancellare i ripetuti Post di Spam che sono comparsi da circa 1/2 ora e già eliminati. E' probabile che ne arrivino altri, ma li segnalerò come già ho fatto con quelli in questione, sapendo che possiamo contare sulla collaborazione di chi di dovere. Grazie!
    1 mi piace
  10. Chi è scappato stavolta sig dune buggi? Mi perdoni se cambio discorso, ma se ha bisogno di rendere automatica l'accensione del gasometro della dune buggi o della vecchia panda, le ricordo che nel forum abbiamo l'onore di ospitare, per pochi giorni purtroppo, un famoso elettricista. Io glielo consiglio vivamente, è un elettricista che da luce, che le permette, in caso di necessità, di farsi una doccia rapida, e nel caso l'avviamento della dune buggi abbia qualche difficoltà, le sa cambiare perfino la batteria. Buonagiornata.
    1 mi piace
  11. Un politico sull'orlo di andare in galera in base alla legge vigente; e il problema è tutti qui, l'interpretazione SOGGETTIVA della legge vigente; i giudici, tutti i giudici, a partire dalla corte costituzionale giù giù fio alle preture appartengono direttamente o indirettamente a correnti politiche; se i giudici che saranno chiamati a giudicare Salvini saranno di una certa corrente lo condanneranno, se apparterranno a un altra corrente lo assolveranno; poi ci saranno i processi di appello e anche nei processi di appello ci saranno giudici che decideranno in base al loro sentire politico...poi potrebbe esserci la grazia del presidente della repubblica per non mandare Salvini in prigione, ma per ottenere la grazia Salvini dovrebbe dichiararsi colpevole e non credo che lo potrebbe fare.. poi ci saranno le elezioni del presidente della repubblica e molti parlamentari, anche se non più eleggibile in quanto condannato, per provocazione potrebbero votare in aula Salvini che a questo punto diventerebbe ancora più scomodo per chi ha cercato la via giudiziaria anziché libere elezioni per farlo politicamente fuori. le variabili sono molte e imprevedibili... sono curioso di vedere cosa si inventerà la classe politica Italiana (tutta, destra e sinistra) per uscire da questa situazione che forse loro malgrado è sfuggita loro di mano ed è andata fuori controllo ..
    1 mi piace
  12. Complimenti sig Mark, la sua filippica è davvero ammirevole. Mi sorge solo un dubbio: è tutta farina del suo sacco?
    1 mi piace
  13. 1 mi piace
  14. Ma che rimorchietto e rimorchietto, salda due tubi sul telaio della dune buggi e su di essi salda la caldaia per il gasometro. La legna la mette sul sedile a fianco del volante. Ekkekaxzo quanto ci vuole per due saldature. A proposito: se deve sostituire le lampadine in salotto, non chiami il sig boxster che porta ancora i segni dell'ultima scossa.
    1 mi piace