Classifica


Discussioni popolari

Contenuti più votati dal 22/03/2019 in tutte le sezioni

  1. Eppure è strana questa definizione di "cittadini onesti". Al limite si potrebbero definire "cittadini onesti alla Director o alla CasaPound o alla celodura", che è un'altra cosa. Ragiona un po' Kompagno Director perché, fino a prova contraria, un cittadino è onesto fino a quando rispetta leggi e regolamenti e, in questo caso, le leggi e i regolamenti dicono senza mezzi termini che quella casa è stata regolarmente assegnata. Per cui, più che di onestà, sarebbe il caso di parlare di prepotenza. Poniamo il caso, tanto per fare un esempio, che il sottoscritto, Losoio, Mark, Wronski, magari anche Corto Maltese e qualche altro decidessimo di prenderti di mira e di non farti neanche uscire di casa. Potrebbe perfino essere cosa buona e giusta però tu cosa diresti? Che si tratta di persone oneste o prepotenti?
    4 mi piace
  2. Ormai il M5S è diventato una costola della Lega Ela gente lo sta percependo sempre di più come tale. Rimane il fatto che, a meno di clamorosi travasi parlamentari continua ad avere i numeri in Parlamento ma, a questo punto, se vuole proseguire con questo governo, rischia di fare il Signor si di Salvini e di dover approvare qualunque cosa, rinunciando a qualsiasi cavallo di battaglia. A quel punto, la gente continuerà a preferire l'originale al posto della fotocopia o....della costola. Ragazzi, non prendiamoci in giro, questo è il governo più a destra mai esistito, anzi un governo di estrema destra e non sarà facile scrollarsi di dosso l'etichetta del collaborazionista. Forse l'intenzione non era questa ma i fatti sono come macigni e questo dicono. Sbagliato pensare che sarebbe andato tutto bene proseguendo col dagli all'untore al PD (che ora non governa), la realtà è proprio questa: il M5S magari non sarà tutto di destra ma il risultato per cui sta rispondendo e di cui dovrà rispondere è questo: ha portato al governo la destra estrema e ora rischia pure di doverla supportare e assecondare in ogni suo atto. Sarà una terribile responsabilità per il semplicissimo fatto che l'estrema destra da sola non ce l'avrebbe mai fatta. Dopo Salvini e la Meloni, mancano solo, ma forse solo provvisoriamente, Forza Nuova e CasaPound. Si, forse farebbe meglio ad uscire dal Governo e ripartire da zero. Molto più dignitoso che fare i co@rnuti e mazziati facendo finta di non esserlo. Poche le vie d'uscita ormai, il danno è fatto. Ed è un danno enorme.
    3 mi piace
  3. “Il giornale ha perso la sua terzietà”. Così mercoledì, al termine di un’assemblea di redazione, i giornalisti del Fatto Quotidiano hanno presentato un documento sindacale rivolto all’amministrazione e al direttore del giornale, Marco Calandrino Travaglio . Una durissima critica alla linea editoriale piegata sempre più a sostegno del M5S. Insomma un tentativo di ammutinamento dovuto alle difficoltà che diversi colleghi non schierati incontrano quotidianamente nel tentativo di garantire un’informazione il più possibile obiettiva e plurale. Il giorno successivo, ovvero ieri mattina, Marco Calandrino Travaglio si è presentato alla riunione di redazione con l’aria della moglie tradita dal marito con l’amante più giovane. Leggendo da un foglietto, e senza guardare nessuno negli occhi , manco fosse lì ad affrontare Silvio Berlusconi nello studio di Santoro , ha pronunciato all’incirca queste parole: “Come vi permettete !! In trentacinque anni di professione nessuno mi aveva mai detto che sono un tifoso” ( seguono 3 ore di involontaria crisi di riso da parte mia, nda). Pertanto il direttore ha ribadito, di fronte a chi aveva osato metterla in dubbio, la sua proverbiale e ben riconosciuta terzietà ( altra mezzoretta di involontaria comicità , nda). Poi, concludendo la lettura del foglietto, con il tono dell’unico e conclamato Caudillo che farebbe pure arrossire quello (il Caudillo) di Firenze , ha spiegato ai suoi giornalisti come andranno le cose da ora in poi: “Non parlerò più con la redazione. Mi rapporterò soltanto con i vicedirettori”. Che sono quattro !! Beh , insomma Travaglio Calandrino Marco , ha spiegato alla redazione del suo giornale come stanno le cose: il Fatto sono io, e voi non siete nessuno , chiaro ?? Pare che nessuno abbia chiesto l’antidoping...!! Speriamo che lo faccia il Cazzaro di Napoli . Ne dubito. Però !! Saluti
    3 mi piace
  4. L’appello al voto dei partigiani: “Noi, antifascisti, voteremo Pd” Focus “Noi democratici e antifascisti – si legge nella nota firmata dall’Anpi, da storici, insegnati e ricercatori- dobbiamo sbarrare la strada al governo nazional-populista e alle forze politiche che insieme lo sostengono” “Il 26 maggio dobbiamo dare forza alla lista unitaria del Partito Democratico per respingere l’attacco ai valori repubblicani figli della Resistenza, per affermare ancora una volta l’uguaglianza di tutti gli esseri umani e difendere l’Europa come spazio di pace e diritti”. Così in un appello firmato dai partigiani, dall’Anpi, da storici, insegnati e ricercatori che invita a votare per il Partito Democratico alle prossime elezioni europee di domenica 26 maggio.
    3 mi piace
  5. provi a leggere domani mattina appena sveglio e prima di stappare il primo bottiglione della giornata. Forse se non le tremano troppo le sinapsi, capirà che ho scritto in italiano.
    3 mi piace
  6. Confesso di aver temuto a lungo l’avanzata della Lega in Toscana. Di aver pensato che i primi feudi salviniani si sarebbero trasformati in inquietanti laboratori di sperimentazione leghista, di aver immaginato scenari apocalittici. E invece, nel tempo, tutti i tentativi della Lega a Pisa e dintorni di raccontare l’avanzata con una narrazione da Istituto Luce, si stanno trasformando nella trama del miglior film di Fantozzi della storia. Basta sostituire Pina con Pisa e il gioco è fatto. L’11 maggio il sindaco leghista di Pisa Michele Conti sale sul battello col fido Ragionier Filini (il deputato leghista Edoardo Ziello) diretto verso il nuovo canale che collegherà Pisa al mare. Col petto gonfio e l’italico orgoglio di chi sta per inaugurare un’opera iniziata da un paio di sindaci prima di lui, il sindaco e il ragionier Filini arrivano davanti alla chiusa. Tra folle plaudenti si tenta il “varo” dell’opera ma la bottiglia, lanciata sull’acciaio con vigore dal sindaco pisano Conti, continua a non rompersi e a rinculare nella sua direzione con l’aria di sfida di un livornese. Il tutto mentre il valoroso ragionier Filini gli spiega come si fa a spaccare una bottiglia, lui che ha la faccia di quello che non riuscirebbe a spaccare manco il guscio di un pistacchio. Morale: il remake della fantozziana scena “Contessa Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare” diventa il tormentone del weekend da nord a sud, dimostrando che quando c’è da prenderla beatamente per il Kulo la Lega unisce, non divide. Ma accade perfino di meglio. Ricorderete la grande regata di canottaggio in Super Fantozzi in cui lo strabico dei fratelli Colsi passa sotto al ponte ad archi sul Tevere centrando in pieno un pilastro. Ecco. I primi di maggio, un camion elettorale che portava in giro un gigantesco manifesto della sindaca di cascina Susanna Ceccardi, è passato con disinvolta fierezza sotto un arco dell’acquedotto mediceo. L’autista però aveva fatto male i calcoli e il camion è rimasto incastrato sotto un arco, l’unico tra 954 archi da cui l’acquedotto è composto che in quel momento era puntellato dalle transenne perché a rischio crolli. Morale: i tecnici della Soprintendenza hanno dovuto effettuare dei rilievi sulla staticità del cantiere dopo l’impatto dell’acquedotto con la Ceccardi. E’ facile prevedere che ci abbia rimesso l’acquedotto. Alla narrazione già fantozziana va aggiunto che pochi mesi fa il sindaco Conti voleva buttare giù tre archi dello stesso acquedotto del 1600 per ridurre i costi della Tangenziale-Est, per cui il sospetto è che abbia capito come fare risparmiando sugli appalti. Andiamo avanti, perché la trama fantozziana prosegue. Il 4 maggio Capitan Salvini giunge nel pisano per il suo tour elettorale a suon di “ruspa”, anche perché proprio la sua beniamina Susanna Ceccardi, sempre in compagnia del Ragionier Filini (il deputato Ziello), pochi mesi fa era salita su una ruspa per abbattere un campo rom da quelle parti. Bene !! Salvini va a San Giuliano Terme, saluta San Giuliano Terme e dopo una settimana qualcuno -ispirato dalla propaganda leghista- a pochi km da lì pensa bene di tirare fuori la ruspa dal garage e con quella ruspa di lanciarsi a mo’ di ariete contro la vetrata della Coop che custodisce la cassa continua. Insomma, non si può dire che gli slogan di Salvini non siano di ispirazione. Non solo. Durante il suo discorso lì il Capitano esclama con enfasi: “Basta criminalità, basta stranieri irregolari. Il tribunale di Catania sta aprendo un altro processo. Dopo l'assoluzione mi vengo a fare un bagno qui!’’. Otto giorni dopo, nella zona dei bagni di Marina di Pisa, nella stessa notte avvengono quattro furti, tra bar, gelaterie e ristoranti. Proseguiamo il nostro racconto fantozziano a Pisa sempre sul tema sicurezza. Cinque mesi fa il sindaco Michele Conti dà il grande annuncio, con tanto di foto sul posto, stampa e strette di mano: “Alla stazione, al posto del punto Snai, sorgerà il punto sicurezza della Polizia Municipale!”. Il prode deputato Ziello, che quando la Lega fa una cosa qualunque a Pisa c’è sempre come Fantozzi che presidia tutti i piani e gli uffici, da solo, ad agosto durante l’ispezione del megadirettore generale, rilascia una dichiarazione da Istituto Luce: “Un trionfo per la Lega. E' da mesi che stiamo lavorando per la creazione di un presidio di sicurezza statico. Stiamo dimostrando che la sicurezza non la facciamo a parole ma con i fatti!”. Due mesi dopo il punto sicurezza è pronto. Però non apre. Perché? Perché il punto sicurezza voluto dalla Lega non rispetta le norme di sicurezza. “Impianto elettrico non certificato, non conoscenza dello stato di manutenzione degli impianti di condizionamento, necessità di interventi di messa in sicurezza del locale, dagli spigoli sugli arredi alle sedute che devono essere fissate al pavimento”, secondo il verbale redatto da chi ha eseguito i controlli. Insomma, la Lega mette al sicuro i cittadini rischiando che la polizia municipale resti fulminata con una scossa da 20 000 volt. Geniale !! Intanto, il tentativo della Lega di bloccare la costruzione della nuova moschea a Pisa è sostanzialmente fallito perché la Soprintendenza lo ha autorizzato, la proposta di far chiudere alle 21,00 i minimarket a Pisa che non vendono prodotti tipici toscani è ferma lì e infine, i propositi declamati dal sindaco di Pisa e da Salvini di impedire sabato 18 maggio la storica manifestazione antiproibizionista “Canapisa” (“Canapisa è l’apologia dello spaccio!” ha tuonato la Ceccardi), si sono dovuti scontrare con la dura realtà: la manifestazione a Pisa si farà. La Lega dunque sta organizzando una contro-manifestazione che visto l’andazzo fantozziano ha buone probabilità di chiudersi così: Conti è al microfono, una timida vecchietta si avvicina per chiedergli la parola, lui le cede l’asta con galanteria e la vecchietta con un filo di voce esclama: “Per me la giunta Conti è una *** pazzesca!”. 92 minuti di applausi. Saluti
    3 mi piace
  7. Altra cosa bella è la palese strategia Capitanesca. Il Capitano si prepara la via di fuga prima della manovra finanziaria e contemporaneamente si prepara ad una campagna elettorale in cui darà tutte le colpe a quel p@oversccio che verrà e che sarà costretto a tartassare tutti di tasse e balzelli per salvare la barca, i naufraghi e i marinai. Tutti in alto mare per colpa di un governo in cui ovviamente lui non ha mai avuto niente a che fare e che gli è stato imposto con la forza più brutale che si possa immaginare. E subito dopo i b@eoti applaudiranno incessantemente con tanti clap clap e tanti selfie.
    3 mi piace
  8. Se il 10 Aprile del 1991 a Livorno ci fosse o non ci fosse la nebbia non si sa ancora bene. Quello che però si sa di certo che una fitta nebbia dura da 28 anni. Intanto Daniele e Gabriella, 33 e 29 anni, che abitavano a Poggio Caiano e che avevano deciso di tornare, furono trovati abbracciati in quell'inferno di fuoco. Pochi giorni dopo, quasi ad amplificare e certificare la tragedia, arrivarono i mobili che avevano provveduto ad imbarcare precedentemente. Li conoscevo, due bravi ragazzi, al netto di ogni retorica. E meritano di veder la nebbia diradata, quella peggiore di tutte le nebbie.
    3 mi piace
  9. Sono usciti i nuovi dati ISTAT sul mercato del lavoro. Aggiorniamoli giudicando i risultati del governo confrontando la situazione a maggio 2018 (prima del giuramento del Governo Conte) a febbraio 2019 (ultimo dato disponibile). In 9 mesi di governo, si sono persi 116 mila occupati: di cui 88 mila a tempo indeterminato, 27 mila indipendenti e solo mille precari in meno (su più di 3 milioni). Salgono sia la disoccupazione totale (dal 10,5% al 10,7%) che quella giovanile (dal 31,9% al 32,8%). Una cosa positiva la possiamo però individuare con certezza : Prima governava un tizio antipatico con un brutto carattere , ora , invece , governano quelli simpatici e con un carattere d’oro . Saluti
    3 mi piace
  10. https://www.facebook.com/968043369960608/posts/1975910345840567/ I troll sono morti di fame che svendono per quattro soldi il poco che li resta di dignità, ordinando 8.280 auto blu e grigie per 168 milioni di euro a nome del governo, con lo scopo di screditarlo!! https://larep.it/2JV1oEe
    3 mi piace
  11. Vi sento silenziosi !! Eppure sono anni che vi invito, pazientemente , alla prudenza . E voi , invece , a vomitare parole contro esponenti del PD incuranti di esporvi a delle figure da Bufalari !! Ed ora ?? Su , mentre correte ad aggiornare il vostro contatore di figure di Mer da , chiedete perdono . Su ...correte 😂😂😂 Alluvione Genova, Corte d’appello conferma assoluzione della deputata Pd Raffaella Paita di F. Q. | 2 Aprile 2019
    3 mi piace
  12. Solo dei dementi potevano "partorire" una cosa del genere.
    3 mi piace
  13. La storia della Germania che rimanda gli immigrati in Italia è la migliore dimostrazione di quanto Salvini e il suo governo prendano in giro gli italiani. Allora, provo a spiegarlo nella maniera più semplice possibile: la Germania sta spedendo in Italia tutti gli immigrati entrati in Europa passando per il nostro paese e poi emigrati irregolarmente in Germania. Perché “irregolarmente”? Perché esiste un trattato internazionale, chiamato “regolamento di Dublino” che prevede che le richieste di asilo degli immigrati arrivati in Europa debbano essere esaminate dal “paese di prima accoglienza”, che è anche quello che deve decidere se concedere loro una forma di protezione (tramite la quale andare dove vogliono, in Europa) o se debbano essere rimpatriati. E il “paese di prima accoglienza”, spesso, è stato proprio l’Italia, anche perché è difficile che un gommone africano sbarchi in Svezia. In pratica, la Germania sta semplicemente applicando un trattato europeo firmato anche dal nostro paese. Il Regolamento di Dublino (prima “Convenzione di Dublino”) ha subito diverse revisioni, negli anni, e la seconda fu nel 2003, sotto il secondo governo Berlusconi. E indovinate chi c’era al governo con lui? Esatto, la Lega Nord. Naturalmente, la regola del “paese di prima accoglienza” sfavorisce, per quanto riguarda la gestione dell’immigrazione e l’accoglienza, i paesi di confine, quindi è stata molto criticata. E sono state fatte diverse proposte di riscrittura di quella regola. Nell'ultima proposta di revisione del 2018, quella a cui ha lavorato Elly Schlein, la regola del paese di prima accoglienza era stata eliminata e sostituita da un ricollocamento automatico degli immigrati “per quote” nei vari paesi europei. E anche qui: indovinate chi non si è mai presentato alle 24 riunioni in commissione fatte per cambiare quel regolamento? Esatto: la Lega. E secondo voi chi si è astenuto dal votarne la revisione, al parlamento europeo? Salvini e la Lega. Il M5S ha votato direttamente contro, invece. Perché? Perché i paesi del blocco di Visegrad, gli alleati sovranisti di Salvini, non volevano sentir parlare di “ridistribuzione”. Orban e gli altri non volevano accogliere neanche un solo immigrato. Quindi, oggi, la Germania rimanda qui gli immigrati applicando una regola europea firmata anche da un governo in cui c’era la Lega, il cui superamento non è stato voluto da Salvini e dal M5S. Avete presente quando si fanno le riunioni tra i ministri, in Europa? Quelle tra ministri dell’interno, ad esempio, di cui l’ultima verteva sul tema dell’immigrazione? Servono a decidere, appunto, queste cose. E Salvini, il nostro ministro dell’interno, dopo averne saltate 6 su 7, ha ben pensato di non andare neanche a quella sull'immigrazione, perché doveva andare a fare campagna elettorale in tv da Barbara D’Urso. Leggo anche che gli immigrati che non vogliono essere rispediti in Italia vengono messi sull'aereo con la forza, a volte vengono addirittura sedati, perché qui non ci vogliono proprio tornare. Ed è indubbiamente una cosa orrenda ed esecrabile, ma fa abbastanza ridere leggere giornalacci come “Il Giornale” o “Libero” che parlano di “disumanità della Merkel” per un viaggio in aereo da sedati, quando il nostro governo paga i libici per incarcerarli e sottoporli alle peggiori torture. È allucinante il livello di ridicolo al quale ci stiamo abituando. Ma voi continuate pure a farvi prendere per il Q.lo da Salvini, che fa la faccia cattiva bloccando 50 poveracci in mezzo al mare, ci mancherebbe. Questa situazione l’ha creata lui.
    2 mi piace
  14. Rimane il fatto che il gommista toscano giudicato con la legislazione antecedente al Diplvu (Decreto Insicurezza per la vita umana) è stato assolto mentre per l'ultimo caso in ordine di tempo ancora non si sa e questo DIplvu no o DIplvu si. Eppure sarebbe bastato semplicemente che quella persona "spaventata guardando la scena dal balcone di casa" avesse sparato in aria invece di sparare alle spalle senza correre alcun rischio e non sarebbe successo assolutamente nulla. E questo sarebbe capitato sia prima che dopo il DIplvu. Allo stesso modo, come nel caso del gommista toscano, anche in assenza di decreti insicurezza, quella persona non avrebbe avuto alcun problema se avesse sparato davvero per legittima difesa e non per "finta legittima difesa". Ricordo male o non è consentito neanche l'incitamento a delinquere? In questo caso direi che, oltre al pistolero dal balcone, andrebbe perseguito anche qualche altro. O mi sbaglio?
    2 mi piace
  15. meglio una frittura di pesce gamberi e calamari del golfo salernitano !
    2 mi piace
  16. Il povero Adolfo, 88 anni, abitava da solo ed è stato ammazzato da un vicino di casa (Italico) che è entrato nella sua abitazione da una finestra ed è stato sorpreso in casa da lui. C'è stata una colluttazione e il ladro lo ha colpito alla testa con forbici da potatura che la vittima teneva in casa, lasciandolo morto in un lago di sangue. Ammazzato forse per poche centinaia di euro che teneva in casa. Era ben voluto da tutti, gli portavano la busta dell'immondizia e gli facevano la spesa senza che lui chiedesse niente anche perché, quando poteva, aiutava chiunque. Però ha avuto un solo torto: è stato ammazzato da un Italiano e non dal "solito" negretto e la cosa non è proprio del tutto uguale e, ovviamente, fa meno clamore. https://www.unionesarda.it/articolo/news-sardegna/cagliari/2019/06/03/colpito-con-forbici-da-potatura-in-testa-cosi-hanno-ucciso-adolfo-136-888507.html
    2 mi piace
  17. Ricorda bene che le toghe sono tutte rosse. O come diceva Cappezzone, al limite, rossonere. Da lì non si scappa.
    2 mi piace
  18. Noto finissimo dicitore e narratore dei furti commessi dagli extracomunitari e degli “abbronzati” in genere , non ha speso una parola per commentare la condanna a 3 anni e mesi 7 del suo “compagno “ di partito Rixi . Probabilmente se ne sarà , casualmente e senza volerlo , dimenticato . Allora , scusandomi con il Kompagno Director , lo faccio io per lui con la convinzione che dopo mi ringrazierà per aver ovviato ad una sua distrazione che può capitare a tutti . Il compagno Rixi ha “trafugato” 56.000 euro di soldi pubblici ( quindi di tutti noi ) destinandoli a : Cene , Viaggi , Mazzi di fiori , Abbigliamento , Buscottini , Regali di Compleanni e , infine , puranco a Gratta e Vinci . Ora , chi pensasse che queste provviste fossero state devolute a persone in difficoltà , e’ fuori strada . Tutte quelle “inezie “ sono servite per “ migliorare “ la qualità della vita del Senatore Rixi . Il quale Senatore , se il Kompagno Director non si fosse distratto , avrebbe subito da quest’ultimo una reprimenda mica da ridere !! Spero che il Kompagno Director, ora che l’ho informato , non si sottragga , anchorche’ in leggero ritardo , a recuperare il tempo perduto e ci faccia leggere uno dei suoi splendidi editoriali . Lo aspettiamo dalle 17 in poi . Hasta la Vista, Kompanero ...!!
    2 mi piace
  19. Quindi possiamo affermare con orgoglio che l'Italia, sprecando i suoi voti, ha deciso democraticamente di non contare un k@*** in Europa. Salvini potrà pure fare il gradasso in Italia ma in Europa continuerà a non contare nulla e ad essere percepito e trattato come gli è stato già detto: un fannullone che deve i suoi voti esclusivamente ai suoi migliori portatori di voti (gli extracomunitari). E, siccome non è s@cemo, se ne guarderà bene dal mandarli via.
    2 mi piace
  20. 2 mi piace
  21. notizie che dimostrano che la legge sulla sicurezza del capitone è una gagatapazzesca, sig director.
    2 mi piace
  22. La domanda e’ capziosa . Se ho una ferita che se non curata mi porterà all’amputazione di un arto , prima di tutto curo l’arto e poi vedrò come recuperarne la funzionalità totale . Se aspetto che la ferita guarisca da sola credo che rimarrò senza un braccio od una gamba . Credo ...
    2 mi piace
  23. vuole una pinta di caffè signor director prima di mettersi a leggere il post prima di questo?
    2 mi piace
  24. Molto molto di più . L’altro era un governo serio con i conti a posto . Preparati al cataclisma , Monellebete !!
    2 mi piace
  25. leggo solo ora il tuo messaggio che mi fa una tenerezza infinita...forse per eta' potrei essere quasi la tua mamma...non so...ho una figlia forse della tua eta'… Quindi fai finta che ti do un consiglio ''da mamma''... una mamma pero' aperta...moderna... Oggi il virtuale spesso ci fa sconfinare e vivere emozioni che un tempo erano inimmaginabili...Un like, una mancata risposta virtuale possono anche sconvolgerci la vita...Lo so, oggi funziona cosi'... Ma devo dirti che pur se conosco abbastanza bene il mondo del virtuale, e capisco anche il fascino che a volte puo' suscitare, ti ricordo e ti suggerisco di restare sempre con i piedi per terra...Non fidarti mai solo del virtuale e soprattutto non innamorarti mai di un ragazzo solo attraverso il virtuale...Rischi di provocarti gioie, emozioni o cocenti delusioni del tutto inutilmente… Sai cosa ti consiglio allora? Con quel ragazzo hai provato a chiedergli l'amicizia su FB ma non ti risponde? Non piangere, non abbatterti, fregatene... Semmai riprovaci, scrivigli un messaggio privato magari spiritoso, su *** ...del tipo: ''Ehi ciao...vedo che non accetti amicizie su FB...sigh...Ma sei sicuro di essere cosi' tanto prezioso? ahahahah dai...scherzo...mi rispondi? e qui smile linguacciuto... dopodiché...se ti risponde bene...cerca di spostare piano piano il vostro incontro dal virtuale al reale, e se non ti risponde...mettiti l'anima in pace...Non fa per te...Ma d'altra parte, che te ne fai di uno che manco risponde ad un messaggio spiritoso? Nulla...fidati...assolutamente nulla... In bocca al lupo...
    2 mi piace
  26. Poi bisogna chiudere i coffee shop....., chiudere i porti....., chiudere le bocche.
    2 mi piace
  27. Bellina anche questa. È come combattere la p@rostituzione vietando le s@eghe. https://tv.liberoquotidiano.it/video/italia/13461591/frankie-hi-nrg-matteo-salvini-***-cannabis-shop-prostituzione-seghe.html
    2 mi piace
  28. http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2019/05/08/tangenti-fontana-indagato-presto-interrogato-da-pm_ff5755c2-97c8-4fcd-ad54-522cf7e5f847.html Un partito di indagati, inquisiti, rinviati a giudizio e condannati. Praticamente, a provvedere alla sicurezza degli Italiani, il Capitone è Alì Babà. Titolo del film: Alì Babà e i 49 milioni.
    2 mi piace
  29. Questo si chiama DIGNITA' e ONESTA' Bravi i parenti e amici dell'eroe Impastato
    2 mi piace
  30. Certo ma è come per l' articolo 18, che volevano immediatamente ripristinare , i grulli , ma poi nei fatti hanno votato contro la mozione per rimetterlo presentata pensate un pò da F. I. siamo al ridicolo...
    2 mi piace
  31. Ue’ la peppa , Cazzaro di Napoli !! Lo sai che quasi quasi concordo con te sul ritratto che hai fatto Del Capitano ?? Oh Cazzaro , direi integralmente !! A questo punto , però , mi sorge spontanea una domanda : Ma questo insopportabile , antipatico (quasi come Renzi ), questo populista (più di Renzi), questo razzista e presenzialista ( spero più di Renzi ) , questo “usatore” di pugno di ferro contro i migranti ( uguale a Giggino O’ Fischer , credo) , chi l’ha portato al governo ?? Chi lo ha fatto assurgere a quei ruoli che hai così bene evidenziato ?? Non dirmi che sono coloro che sono i “diametralmente opposti sotto il profilo etico e programmatico, eh “ ?? Vero Cazzaro che non lo dici , vero ?? Invece devi essere fiducioso, immenso Cazzaro di Napoli , che forse resisterai ad una legislatura intera con questo governo . Perché Quella famosa bolla mediatica era già scoppiata ed aveva già fatto bum bum !! . Bastava che quelli “diametralmente opposti sul piano etico e programmatico “ l’avessero mandato davanti al giudice come i Magistrati , che tanto invochi , ce lo avevano spedito giustamente . Invece i “diametralmente opposti “ , hanno fatto tana ...libera tutti . O, no ??
    2 mi piace
  32. Ti pareva se il fosforo non tirava fuori allora il PIDDI ma strano non ha citato il Renzi...
    2 mi piace
  33. http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2019/05/04/scuola-salvini-vorrei-reintrodurre-il-grembiule_31d664fb-59f9-4b0f-bd6a-877a4f766ff3.html E il sabato tutti al "pre-militare", tra balilla, avanguardisti e piccole italiane ? SI DIA UNA SVEGLIATA E FACCIA IL SUO LAVORO, CHE È METTERE IN SICUREZZA PIAZZE E STRADE D'ITALIA. Invece di cianciare.....cominci a lavorare !!!
    2 mi piace
  34. Mi perdoni Sig director, volevo semplicemente farle presente che la legge sulla legittima difesa non è una protezione, ma potrebbe essere invece un incentivo per i delinquenti ad essere ancora più determinati nel compiere i loro crimini. Detto questo, lei continui ad esultare facendo salti e piroette, per fare divertire le brustoline che le riempiono la zucca.
    2 mi piace
  35. Che anche per questo mese di Maggio 2019 e’ stata pagata la rata leasing ad Ethiad relativa al cosiddetto AirForceRenzi . E’ la decima pagata dal giorno in cui il fantoccio Conte accompagnato dai minus habens Di Maio e Toninelli annunciarono , in un hangar dell’aeroporto di Fiumicino , con l’AirFirce alle spalle , che non ne sarebbe stata più pagata nemmeno una. Lo chiedeva il popolo italiano che loro , in quel momento ,lo rappresentavano . Nel contempo comunico altresì che anche per l’ottavo mese consecutivo , monostante la promessa del minus habens Toninelli , non e’ stato disdettata la convenzione ad Autostrade relativa ai tratti autostradali che ha in concessione . Per gli storioni uniti .., hip hip hurra’ , hip hip hurra’ , hip hip hurra’ ...!!
    2 mi piace
  36. Ci sono 3/4 ebe ti sul forum, naturalmente guidati da un idio ta proveniente dai Campi Flegrei , che starnazzano e si ritengono ampiamente soddisfatti dei grandi risultati sul piano economico di quello che reputano il miglior governo dal dopoguerra . Allora mi costringono a pormi delle domande . Premesso che ora ci sono quelli bravi che rispetto a quello che aveva ottenuto Er Bomba , ovvero che quest’ultimo aveva preso un Paese con la crescita a -2% e l’aveva lasciata a +1,7% mentre ora quelli “bravi”, quelli che lasciano ben sperare , da +1,7 l’hanno portata a +0.1% , vado a pormi le domande ed allego pure le risposte che , tengo a dire , non sono le mie bensi’ quelle dell’Istat , un Ente che , in questi giorni e’ stato ricoperto di elogi dalla pletora sopracitata . 1) È VERO CHE DA QUANDO GOVERNANO M5S e LEGA IL PIL È AUMENTATO? No. Il governo Conte ha giurato il 1 giugno 2018. Da allora il Pil italiano ha messo a segno le seguenti variazioni congiunturali: Giugno-agosto 2018: - 0,1% Settembre-dicembre 2018: -0,1% Gennaio-marzo 2019: +0,2% Come vedete quindi, il Pil è rimasto sostanzialmente fermo. 2) È VERO CHE DA QUANDO GOVERNANO M5S E LEGA GLI OCCUPATI SONO AUMENTATI? No. Dal 1 giugno 2018 gli occupati totali sono diminuiti di 35 mila unità, e gli occupati stabili di 19 mila unità. Brne !! In attesa di riprendere il discorso alla prossima legge di stabilità che il governo di quelli “bravi” varerà , chiedo : conoscete per caso una azienda che produce pop corn ad un prezzo accessibile ?? Grazie e saluti
    2 mi piace
  37. Hai fatto la domanda delle domande. E' chi potrà mai saperlo? Ci ho pensato molte volte (anzi, praticamente ci penso di continuo) se c'è un Essere Superiore che ha creato l'intero Universo (o un Multiverso comprendente infiniti Universi). E a proposito di questa domanda sembra esserci un disegno intelligente dietro che calibra esattamente al 50% le motivazioni che ci portano a pensare all'esistenza di un Creatore con le motivazioni che dicono il contrario. Non lo sapremo mai, almeno non lo sapremo fino a quando saremo fatti di carne e ossa e saremo qui a lottare per la nostra sopravvivenza, attaccati all'unica vita che abbiamo o che comunque pensiamo essere l'unica.
    2 mi piace
  38. Eppure, Sig cortomaltese, il Sig director si presenta sempre in dogana. Spera sempre che gli svizzeri gli sostituiscano gratuitamente il piffero con un orologio a cucù.
    2 mi piace
  39. Radio radicale ha sempre avuto un pregio. Non ha mai impedito a qualcuno di parlare e lo ha fatto con una caratteristica che è sempre stata unica ed esclusiva: anche il "peggior nemico", quando ha avuto la parola, ha potuto esprimersi in libertà, senza commenti e soprattutto senza interruzioni. E ha dato voce a categorie di persone a cui è stata da sempre negata. Penso ad esempio a Radio Carcere. Impossibile poi, in trasmissioni quali Stampa e Regime o nelle registrazioni integrali dei processi, sentire il Giordano della situazione fare il professorino spocchioso che interrompe in continuazione col solo scopo di fare ammuina e buttarla in cacciara. Secondo me è sempre stata una voce libera e non ritengo né utile né opportuno spegnerla. Soprattutto in tempi come questi in cui ritengo pericoloso invece spegnere qualunque voce. Ha ricevuto un trattamento di favore? Può essere ma come d'altronde tanti altri però le va riconosciuto il merito di aver svolto un servizio in tempi in cui chi è stato al potere non vedeva tanto di buon occhio che quanto avveniva nelle stanze dei bottoni venisse riportato integralmente e senza filtri. E questo forse, seppure in parte, spiega anche come mai non ci si mai stata l fila per aggiudicarsi quel tipo di servizio. Sui pochi gatti poi non sono così certo. Personalmente, viaggiando quasi giornalmente, Stampa e Regime a quell'ora è sempre stato un appuntamento quasi naturale e quello che ho sempre apprezzato è stato il fatto che la rassegna stampa è stata sempre esaustiva, nessuno escluso...neppure quelli che potevano apparire come r@ompiballe e che magari ciascuno di noi, a seconda delle proprie idee, sarebbe stato portato inconsapevolmente o meno, a buttare nella spazzatura senza neanche aprirlo.
    2 mi piace
  40. Non dubito che in Europa parlino di Salvini, ma bisogna vedere come ne parlano...
    2 mi piace
  41. Ma si, togliamo pure gli 80 euro (inutili solo per chi non li ha presi), ed aumentiamo così le tasse di 960 mensili ad una parte di lavoratori italiani. Poi regaliamo pure soldi ai ricchi con la flat tax, regaliamo soldi giustamente ai bisognosi e molto meno giustamente a chi lavora in nero e ai fannulloni con il reddito di cittadinanza, non aumentiamo l'iva e riduciamo l'Italia sul lastrico. Tanto poi questo governo di buffoni cade e toccherà a qualcun altro ritirare su per l'ennesima volta questa povera Italia. Ci meritiamo di meglio di questi cialtroni al governo! Garantito!!!!!!
    2 mi piace
  42. quello appeso con i piedi in su quante persone ha fatto violentare, ammazzare, rinchiudere nei lagher, signor director. Richiami la maestra di sostegno che le faccia ripassare la storia
    2 mi piace
  43. Già non deve fare notizia , non è la Panda rossa di Marino, forse scordiamo che dicevano i grilli su quella macchina di Marino e proprio la Raggi...
    2 mi piace
  44. troppo facile signor mark se la testa è vuota, tutti possiamo spacciarci per maghi.
    2 mi piace
  45. Giusto o sbagliato che sia, ho sempre ritenuto che bisogna dire le cose come sono, secondo il proprio punto di vista evidentemente. E allora, evitando i preamboli, forse è meglio dire subito, senza tanti giri di parole, che il M5S non aveva nessuna voglia, in quel momento, di fare parte di un governo col PD e che invece aveva un'unica aspirazione e cioè VB quella di profittare della sua rendita di posizione per "umiliare" il PD e per costringerlo (ripeto ancora una volta, costringerlo) al famoso e procurato "inciucio". Queste erano le intenzioni e questi furono i fatti reali. Altrimenti come si spiegano gli streaming e "i non siamo a Ballarò"? È proprio credibile che una forza politica che ha davvero intenzione di formare un governo lo faccia in quel modo? È forse successa la stessa cosa con la Lega? Lo capisce anche un bambino che le intenzioni reali erano quelle e si capiva tutto molto bene: avevano semplicemente decido di stare all'opposizione, tutto qui altrimenti, se ci fosse stata una volontà reale e non di facciata, l'accordo ci sarebbe stato. Che Bersani e il PD non volessero fare l'accordo con FI era evidente e che non fosse una questione di Ministeri si è se dimostrato per cui cosa cambiava dare i ministeri ai 5s o ad Alfano e alla Lorenzin? Il discorso reale é che il PD il famoso "inciucio" non lo ha fatto perché volesse a tutti i costi limonare con Papy ma semplicemente perché ne fu costretto. ESATTAMENTE COME HANNO FATTO I 5S CON SALVINI, tanto è vero che, a parti inverse, anche loro hanno fatto l'accordo con la Lega dopo che il PD non ha accettato di fare un governo con loro. E aggiungo qualcosa di più: se il M5S, invece di imbarcarsi in questa situazione di "inciucio reale", avesse pensato davvero a soluzioni del tipo appoggiò esterno, ora non sarebbe nelle condizioni di essere diventato e soprattutto diventare di fatto il nuovo (nuovo perché del vecchio M5S sta rimanendo ben poco) M5Salvini. D'altra parte, ammesso e non concesso che il famelico Bersani volesse veramente papparsi tutto, l'iniziale appoggiò esterno, per una forza politica che si dichiarava antisistema e quindi non particolarmente assettata di Ministeri, poteva essere l'ideale in quanto gli avrebbe permesso di avere un potere in mano enorme, potendo condizionare in maniera pesante e decisiva le azioni del governo. Poteva farlo cadere quando voleva. Invece non lo fece semplicemente perché le mire erano esattamente quelle che poi si sono rivelate Ripeto ancora che il tanto vituperato Renzi è, in realtà, una conseguenza di tutto ciò perché, a differenza di quanto viene narrato, Bersani pagò proprio per aver cercato in tutti i modi di aver cercato l'alleanza col m5s, che gli avrebbe permesso, soprattutto e in prima analisi, di non trovarsi costretto a fare accordi con Berlusconi. Evidente che, avendo fallito in questo, è stato costretto a passare la mano. E, a quel punto, voilà Renzi. Pertanto, checché se ne dica, come si fa a negare che, in fondo, Renzi è anche, se non un prodotto, almeno un risultato finale del M5S? Parliamo ora della Legge Elettorale, quella risultata poi incostituzionale. Prima di tutto, quella Legge é frutto o solo frutto del PD? Tutti gli altri innocenti? Fa specie sentlr parlare di criminologia nalizzazione del solo PD quando tutti (e dico tutti), se avessero avuto 1 solo voto in più degli altri, avrebbero fatto esattamente la stessa cosa, Nelle ptecedenti elezioni età previsto per caso il sistema proporzionale? Per cui, giusta o sbagliata che fosse, costituzionale o incostituzionale che fosse, ciascun partito fece la sua campagna elettorale su quella falsariga. Non solo il PD. Quindi...lasciamo perdere che é meglio. RODOTÀ. Anch'io allora avrei preferito eleggere uno come Rodotà però non è del tutto sbagliato neanche il ragionamento di Bersani quando dice che Rodotà era un iscritto del PD (e uno di un certo peso, quindi non il primo che passava per strada) e che ci si sarebbe aspettato che, in questa veste, avesse per lo meno informato il suo partito e concordato la sua candidatura al fine soprattutto di non apparire come "una mossa strumentale" fatta da altri. Perché tale era essendo una mossa tesa a dimostrare che sarebbe stato votato chiunque (perfino un PD) purché non scelto dal PD. E infine il lato dolente della situazione attuale: aver portato e portare in prospettiva la destra (proprio destra destra...) al governo del paese. Si vocifera di un cambiamento di marcia per le Europee. Solo che non si sa quanto questo tentativo sarà destinato al successo, anche se risulta ormai indifferibile perché altrimenti non ci sarà bscampo alla completa trasformazione in M5Salvini. (Tutto quanto al netto naturalmente delle leggere piogerelline finanziarie che, barchette o non barchette, potrebbero cambiare parecchie carte in tavola e perfino arrivate a..spezzare le reni anche al Capitano. E, a quel punto, arrivare a tutta un'altra un'altra narrazione).
    2 mi piace
  46. ottimo sistema x mandare ciclisti direttam al Creatore oppure in ortopedia e doverli pagare x nuovi...
    2 mi piace
  47. L'acqua, primario bene comune, risorsa sempre più scarsa e preziosa, è diventata in molte parti d'Italia mangiatoia per i privati e per i loro referenti politici. La Lega dei servi dei poteri forti naturalmente si oppone, insieme ai servi schifosi e venduti che stanno all'opposizione, alla proposta del M5S di ripubblicizzare l'acqua. Ma questa è una battaglia da vincere a tutti i costi. Nemmeno una goccia d'acqua in Italia deve rimanere in mano ai privati.
    2 mi piace
  48. Prendo atto del fatto che un analfabeta nella sua democrazia vale meno di un diplomato. La Costituzione italiana dal 1946, quella Americana da due secoli prima, prevedono il contrario. Una testa, un voto. Senza alcun ritorno al voto per censo, ma neanche per titolo di studio. Il suo modello assomiglia al Sudafrica prima di Nelson Mandela. Si vergogni.
    2 mi piace
  49. 2 mi piace
  50. 2 mi piace