Classifica


Discussioni popolari

Contenuti più votati dal 24/02/2019 in tutte le sezioni

  1. Per aver violato la norma riferita al rapporto delle Nazione Unite del 2018: in quei documenti è chiarissimo ciò che succede in Libia. Sui corpi delle 49 persone salvate ci sono chiari segni di violenza e torture. Da una parte c'è chi difende i diritti e dall'altro un governo del Mediterraneo, il nostro governo degli scappati da casa, che ha costruito tutto sulla violazione dei diritti. La Ong italiana sta dal lato del diritto e sta incassando sostegno da terra come ben riferisce il Sindaco di Lampedusa , la Guardia Costiera ed i cittadini dell’isola . Salvini , con quella direttiva approntata in fretta e furia nella notte ci si può pulire il deretano perche’ non vale un caz.z.o. Se non fosse un Parlamentare che da coniglio utilizza l’immunita’ dopo aver dichiarato sempre che ci avrebbe rinunciato , sarebbe arrestato subito e processato per direttissima . Ora vorrò vedere nuovamente all’opera i bravi ragazzi onesti e semisconparsi a 5 stelle ed il fantoccio Conte che in un afflato di dignità dovrebbe , come PDC , prendere il telefono e ordinare immediatamente lo sbarco . Saluti .
    4 mi piace
  2. 3 mi piace
  3. 2 mi piace
  4. Ora e’ ufficia.le !! La maggioranza parlamentare di questo governo si regge grazie ai voti determinanti del Delinquente Berlusconi e della fascista dichiarata Meloni Giorgiav. Non ci credete ?? Il conto è presto fatto. La maggioranza assoluta, quella da raggiungere in questa votazione, era di 161 senatori. La maggioranza gialloverde si è fermata a quota 157. Hanno votato per non concedere l'autorizzazione a procedere nei confronti del ministro 97 senatori M5s (3 i senatori M5s contrari e 7 non hanno partecipato al voto) e 56 leghisti (2 assenti). In più hanno votato 6 senatori del gruppo misto: gli ex M5s Buccarella, Martelli e De Bonis, e poi Nicola Calandrini, Cario Adriano, Ricardo Merlo. Ma di questi solo 4 sono organici alla maggioranza di governo. Calandrini non lo è essendo appena subentrato al neopresidente abruzzese Marsilio, di FdI. Cario, senatore eletto in America del Sud, ha invece già votato la fiducia al governo insieme a Ricardo Merlo, sottosegretario del governo Conte. Gli ex M5s Buccarella e Martelli hanno votato la fiducia a Conte. Mentre non lo ha fatto sul decreto sicurezza Saverio De Bonis che è stato espulso dal Movimento. Oggi però ha votato per salvare Salvini. Sono da considerarsi invece estranei alla maggioranza tre senatori delle autonomie che pure hanno votato a favore di Salvini e cioè Pierferdinando Casini, Meinhard Durnwalder e Dieter Steger. Pallottoliere alla mano, nonostante gli annunci del capogruppo M5s Stefano Patuanelli, la maggioranza non è autosufficiente. Chiarooo ?? Fa specie notare come il Cazzaro di Napoli sempre così attento e pronto nella passata legislatura a puntualizzare puntigliiosamente ( contai 18 post del Falsario Partenopeo ) che i voti del PD avevano contribuito a salvare il Senatore Minzolini , questa volta si lasci sfuggire una ghiotta occasione, per evidente cecità interessata ) , per fare altrettanto . Sia come sia , il forum prenda atto che se stamani il governo e’ ancora al suo posto e che se il Ministro Salvini non dovrà presentarsi in Tribunale per essere giuducato , lo deve a Berlusconi ed alla Meloni. Comunico quindi , e fin da ora , che eventuali post del Cazzaro di Napoli Fosforo 41 contro il cattivo Salvini saranno da me “contestati” e motivati ineccepibilmente con la motivazione che il M5S , Movimento tanto caro e gradito al Cazzaro di Napoli , ha incassato senza nessun problema , allo scopo di rimanere attaccato alla poltrona , i voti delinquenziali del partito della Mafia e dei Fascisti dichiarati. Saluti
    2 mi piace
  5. Beato te che hai votato con Papy per salvare un Capitone....Siete solo fascisti a 5 stalle.
    2 mi piace
  6. Sarebbe da non credere ma conoscendo bene gli scappati da casa non mi sorprendo . Quindi , questi votano per salvare un Ministro dal processo per sequestro di persona (accusa mai sollevata nella storia Repubblicana), sono al governo con un partito accusato di aver fatto sparire 49 milioni di Euro, votano condoni che salvano evasori, hanno il capo politico indagato pure lui , la Appendino ed una quindicina di sindaci indagati, votano decreti che salvano costruzioni abusive e pericolose, votano atti economici che ipotecano il futuro economico del Paese e poi si permettono di giudicare prima della Magistratura invitando Zingaretti a dimettersi per un avviso di garanzia che , ammesso che sia vero , e’ un atto dovuto emesso per alcune dichiarazioni rilasciate da un condannato e del quale non c’è , per ora , neanche un riscontro . Se penso che qualche PD , dopo il 4 marzo , voleva farci un governo assieme , non ringrazierò mai abbastanza Er Mortaretto o El Bomba per averlo giustamente e pervicacemente impedito.
    2 mi piace
  7. "Ogni tempesta inizia con una sola goccia". _______Grande Lorenzo. Rip.______ https://www.unionesarda.it/articolo/news/mondo/2019/03/18/non-ho-rimpianti-sono-morto-per-difenere-i-deboli-il-testamento-d-137-853612.html
    2 mi piace
  8. Due provvedimenti ministeriali vogliono escludere o limitare l’accesso alla riabilitazione ai malati. Lettera appello Il governo ha deciso di fare un grande passo indietro nel trattamento della Sclerosi Multipla. È una scelta grave, che impatterà sulla vita di migliaia delle 118.000 persone che in Italia soffrono di questa patologia. Tra cui la mia, una delle tante mamme che lottano contro questo male. Questo cosa significa? La Sclerosi Multipla è una malattia subdola che, spesso improvvisamente, ti toglie un pezzo di vita alla volta. Un giorno cammini, il giorno dopo non riesci più. Un giorno corri. Il giorno dopo i tuoi bambini scappano e tu non li puoi inseguire. La riabilitazione serve a diminuire la gravità delle conseguenze. Ad essere più autonomi. Ad essere più sereni, meno ansiosi. Ritarda sensibilmente il momento che temiamo tutti di più: la perdita dell’autosufficienza. Ho deciso di appoggiare la battaglia di Aism e di metterci la faccia. Lo faccio con forza perché nella certezza di non essere ridotta alla mia malattia, sono altrettanto certa che per vivere al meglio bisogna condurre alcune battaglie, come questa. Questa è una battaglia che dovremmo fare tutti, queste cure non vanno tolte! https://www.tempi.it/perche-il-governo-vuole-togliere-la-riabilitazione-a-118-000-malati-di-sclerosi-multipla/
    2 mi piace
  9. Per la verità credo , ma che dico , sono convinto , che l’idio ta che non ha pari sia te , bella testadiminkia Sardonica ...Ahahahahaha Lampedusa compariva sempre tra i primi porti in relazione agli sbarchi . Ma al volgere dell’anno succede qualcosa, e il cruscotto giornaliero cambia. Basta vedere quello del mese successivo, sulla stessa pagina. Nei dati riguardanti il gennaio 2019 rimane la distribuzione dei migranti nelle diverse regioni, ma scompaiono i porti di sbarco, con i relativi numeri. Nessuna notizia, quindi, su dove stiano sbarcandi i migranti che arrivano i Italia. Due chiavi di lettura Ecco qual è l’accusa del Sindaco Martello: gli sbarchi continuano, ma i dati vengono nascosti. E a Vita ne dà anche spiegazione. “Il fatto che siamo stati cancellati dal cruscotto del Ministero dell’Interno ha due chiavi di lettura: dimostrare agli italiani che non ci sono più sbarchi e toglierci i fondi che ricevevamo in quanto eravamo tra i comuni italiani interessati dagli sbarchi”, sostiene Martello. “Dal 2011 avevamo ricevuto lasospensione delle tasse che era inserita nel decreto Milleproroghe, un’esenzione che è stata abolita per il 2018 e il 2019, quindi fra qualche giorno a tutti gli imprenditori lampedusani arriveranno le cartelle esattoriali e saranno falliti“ spiega poi. E continua: “Su questo abbiamo informato il governo, abbiamo scritto a Tria, al ministero dell’Interno, a Conte, ma nessuno si è fatto vivo. Un governo che si definisce del popolo non può non rispondere a un’istituzione che rappresenta il popolo”. Nessuna notizia *** sugli sbarchi Martello denuncia anche il fatto che da oltre un anno non riceve più comunicazioni istituzionali in merito agli sbarchi di migranti che avvengono nel suo porto: sono gli stessi cittadini ad avvisarlo quando vedono lo sbarco. Nessuno ne viene informato, dice Martello, nemmeno la stampa. I dati del Procuratore Aggiunto di Palermo A questa denuncia si aggiunge quella di Marzia Sabella, Procuratore Aggiunto di Palermo, secondo cui sono aumentati gli “sbarchi fantasma” dalla Tunisia, camuffati da viaggi occasionali verso la Sicilia. “In realtà”, ha sostenuto Sabelli lo scorso 13 marzo, “abbiamo avuto modo di verificare che nella gran parte dei casi vi è dietro una associazione, inizialmente ci sembrava soltanto di origine tunisine, che organizza questi viaggi e garantisce non solo dei viaggi continui, anche in condizioni meteo avverse ma anche servizi, come la conduzione a destinazione, nel Nord Italia o in Europa. E garantisce soprattutto la non identificazione di questi soggetti che è il dato più preoccupante. Che può servire a diverse finalità”. Viaggi che pare vengano sponsorizzati anche sui social network.
    2 mi piace
  10. Quanto ne sappiamo della galassia del mondo di estrema destra in Italia? Pochissimo se non per quei personaggi che sono assurti alla cronaca nera appunto... come loro... E' uscito un libro che la racconta, ne spiega le origini, quali sono gli obiettivi di questi movimenti che risorgono sempre dalle loro ceneri, è molto interessante, ve lo consiglio. Con il rigore dello studioso e didascalica chiarezza, Claudio Vercelli ne ricostruisce le molte fasi, indagando nel fitto sottobosco delle sigle e delle pubblicazioni, comprese le più sconosciute e semi-clandestine, a cominciare da Junio Valerio Borghese, il leggendario comandante della Decima flottiglia Mas, e il filosofo Julius Evola, i cui testi – ispirati a un forte spiritualismo – avranno un’importanza decisiva su un’intera generazione di “legionari” fino ad arrivare a Forza nuova e CasaPound che sono le due aggregazioni maggiori, entrambe caratterizzate da omofobia e antisemitismo, fortemente connessi a una visione ossessiva della difesa razziale. Ora l’estrema destra “riveste i panni di un nuovo plebeismo e ambisce a rappresentare il territorio sociale dell’esclusione”. http://littacontinua.blogspot.com/2019/01/neofascismi-di-claudio-vercelli.html
    2 mi piace
  11. 2 mi piace
  12. Certo che Di Maio si è messo in una bella situazione. Al Capitano sta bene così. Fin che il bancomat funziona non ha nessun interesse a stressarsi più di tanto con le lunghe file in banca nel momento in cui gli serve maneggiare i contanti, Per cui, per lui tutto tranquillo. Perché dovrebbe fare cadere il governo dalle uova d'oro? Tutto il resto per il Capitano altro non è che optional. Almeno fin che dura, conta solo il risultato finale, a prescindere che si tratti di risultato giusto o meno giusto, di risultato sbagliato o meno sbagliato. Anche perché poi tutto questo, più che un optional, in fondo è un dettaglio. Domanda. Di Maio ha qualche possibilità di difesa personale? Chissà. Certo che però non ci voleva poi tanto a capirlo da subito come gira, come girava e soprattutto come stava per girare il mondo. Mai dare troppa confidenza ai maldestri perché si rischia, frequentandoli, di diventare magari non proprio addestrati ma per lo meno diversamente ardestrati. Se ne accorse a suo tempo D'Alema quando si illude di poter contare sulla lealtà di Papy, se ne sta accorgendo ora Di Maio col Capitano. Vediamo come va a finire.
    2 mi piace
  13. E’ vergognoso come questo governo e questa maggioranza di scappati da casa demoliscano tutte le norme antimafia approvate nella scorsa legislatura. Oggi hanno continuato abbattendo la legge che colpisce il voto di scambio politico-mafioso. Una legge che funzionava, promossa e condivisa da tutto il mondo delle Associazioni Antimafia che lotta contro le mafie, per introdurre un pasticcio che non passerà il vaglio Costituzionale, perché equipara pene a reati diversi (416 bis, delitto di associazione a delinquere di stampo mafioso e 416 ter, voto di scambio politico-mafioso). Il risultato sarà quello di impedire l’applicazione di una legge che era efficace. Qualche tempo fa avevano cambiato la riforma del Codice antimafia e dei beni confiscati, col rischio di permettere alle mafie di rientrare in possesso, con prestanome, dei beni sequestrati. Per l’ennesima volta, dopo l’affossamento del nuovo ordinamento penitenziario e la legge sulla legittima difesa, Cinque Stelle e Salvini colpiscono il Paese e i grilletti vendono l’anima a zio Salvini per rimanere sulla poltrona . Saluti
    2 mi piace
  14. Un augurio a tutte le donne, specialmente a quelle in prima linea nelle famiglie italiane, quelle oneste, quelle lavoratrici. Le 2 sindache le lasci perdere
    2 mi piace
  15. Certo che in cima al corteo dei cosi detti francescani trovi uno come lo svizzero, che è evasore eclatante alla luce del sole, se si è attratti dai suoi seguaci qualche problemino c'è....
    2 mi piace
  16. E' proprio uno sbruffone da rottamare sto sig Renzi che mentre distruggeva M5S (bontà sua) ha esaltato e glorificato il Capitano della lega. Ma sta ancora nel PD questo ometto?
    2 mi piace
  17. 2 mi piace
  18. Cosa c’è di diverso , Cazzaro di Napoli ?? Ahahahahah . C’è proprio L’architrave , la colonna portante su cui si basa tutta la normativa successiva . Con questa riforma di destra e quindi votata da tutta la destra al completo compresa Forza Italia e Fratelli d’Italia, si attesta e si codifica che chi si e’ “difeso “ in uno stato di grave turbamento derivante dalla situazione di pericolo in atto godrà della massima impunibilità . Praticamente si rende impunibile colui al quale basterà dichiarare che agiva in uno stato di turbamento. E siccome nessuno potra’ valutare l’entità di quello stato, sarà creduto sulla parola . E di ciò non era affatto presente nel dispositivo di Ermini , il quale ammetteva soltanto che si sarebbero solo dovuti valutare ( sissignore valutare ) ed eventualmente considerare le condizioni psicologiche della vittima nelle ore notturne . E valutare, a casa mia , significa cercare di capire ed eventualmente tenere conto nella fase processuale . Ma di impunità a prescindere non si parlava affatto . Lo fa , ora , solo tutta la destra compatta con l’aggiunta del notorio destrorso Marco Calandrino Travaglio e quindi, per la teoria dei vasi comunicanti , dell’altro fascista che ama travestir si da Comunista , il Cazzaro di Napoli Fosforo 41 volte idio ta !!
    2 mi piace
  19. Buon lavoro a Nicola Zingaretti, fratello di Montalbano e nuovo segretario del PD. Adesso tutti i militanti debbono riconoscersi in lui. Ho cominciato nel migliore dei modi: riconoscermi nel fratello del fratello di Montalbano. Cioè Montalbano. Sto indagando su questi misteri: 1-perchè la Torre di Pisa pende? 2-perchè l'Arno scorre verso il mare? 3-riusciranno i nostri eroi a ritrovare l'amico misteriosamente scomparso in Africa? Inoltre ieri è stata una bella giornata di carnevale democrazia. Alle dieci sono andato al bar gazebo e alla domanda " chi voterai? " ho risposto " Renzi, WATH ELSE ? " Sono stato invitato dai militanti a posare il cartone di tavernello e Daniel Clark, cittadino britannico e insegnante di inglese presso il liceo scientifico Dini, è svenuto. Saluti.
    2 mi piace
  20. Quello di fare entrare la Turchia in Europa era una cosa caldeggiata dalla precedente amministrazione USA; fare entrare la Turchia in Europa è come proporre agli americani di aggiungere una stella alla loro bandiera e fare entrare il Messico negli Stati Uniti; mi chiedo se gli Americani sarebbero d'accordo (ad accogliere il Messico nei loro confini e farne uno dei loro stati ) .. comodo per gli americani o per certi americani fare i mecenati a spese degli altri.. in questo caso a spese dell'Europa che dovrebbe prendersi la Turchia
    2 mi piace
  21. Milioni di italiani ringraziano Renzi per i tanti moti di ilarità che ha suscitato, anche se involontariamente. Tre banali considerazioni sulla bontà delle scelte di Renzi: 1 - confrontando i risultati delle politiche 2018 con quelle del 2013, è evidente che il PD con Renzi superstar ha perso 2,5 milioni di voti in 5 anni ; 2 - dopo il 4 dicembre 2016 il PD ha perso tutto quello che era possibile perdere; 3 - il tappetaro fiorentino si era proposto nel ruolo di rottamatore. Non ha rottamato nessuno, eccezione fatta per se stesso. Due cose dovresti tenere bene a mente: 1 - oggi il PD non vincerebbe nemmeno se giocasse contro l'Inter ; 2 - hai urgente bisogno di rivolgerti a http://www.ao-pisa.toscana.it/index.php?option=com_content&id=375%3Apsichiatria-1d&showall=1 Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti
    2 mi piace
  22. Lo ammetterò !! Sono tremendamente interessato alle risultanze del prossimo appuntamento elettorale che domani interesserà la Sardegna . Sarà perché considero quella regione la mia preferita dopo quella che mi ha dato i natali, sarà perché da oltre 25 anni e’ una tappa obbligata dei miei soggiorni , sarà perché negli anni ho conosciuto ed apprezzato un popolo stupendo e fiero delle proprie origini , un popolo maestoso che fa della dignità il proprio caposaldo , ospitale e genuino anche troppo in certi casi . Un popolo paziente che non ha l’orecchino al naso e ben difficilmente si lascia convincere dai venditori di fumo . Ho conosciuto personalmente Massimo Zedda in una calda serata di fine giugno 2018 quando venne a Pisa per sostenere la candidatura a sindaco di Serfogli . Mi colpì immediatamente per la sua semplicità ed umiltà cose abbastanza desuete nel panorama politico italiano . Arrivo’ a Pisa da solo con un volo dalla Sardegna , telefono’ per dire che era appena sbarcato e se “ non era troppo disturbo chiese se qualcuno poteva andarlo a prendere in aeroporto “, senno ‘ bastava comunicargli l’indirizzo preciso di dove si sarebbe tenuto l’incontro , che avrebbe preso un taxi per venire . Arrivo’ in abbigliamento “poco ortodosso “ per un politico : jeans , polo e scarpe a tennis ed un minuscolo trolley . Ad attenderlo tantissima gente al punto che l’incontro che si doveva svolgere all’interno del circolo , venne trasferito nel parco adiacente che conteneva il triplo Delle persone . 40 minuti a braccio con il classico incedere dei sardi. Parole scandite in modo lento ma con una chiarezza straordinaria. Silenzio assoluto dei presenti intervallati dai sinceri applausi che ogni 2/3 minuti si levavano dagli astanti . Profondo e convinto sostenitore della forza inclusiva che la sx , tutta , da quella più radicale a quella più “annacquata” deve mettere in campo quando il “ nemico “ sono le destre Fasciste e razziste, termino’ tra ovazioni ed interminabili applausi che non sentivo più da anni . Giovani ed anziani in piedi e lui che ringraziava quasi incredulo . Purtroppo Serfogli perse Il ballottaggo contro il candidato leghista della dx per poche centinaia di voti perche’ il M5S preferi’ votare , al ballottaggio , per il candidato leghista . Ma questa e’ un’altra storia . La semplicità e l’umiltà di Zedda continuo’ anche dopo il suo discorso continuando a parlare anche a cena con i “compagni “ rimasti sotto il tendone allestito , rifiuto’ la stanza dell’albergo già prenotata per la notte perché “ i soldi era meglio impiegarli per le esigenze del circolo “ e si accontento’ dell’ospitalità di un sardo suo amico e residente a Pisa da anni . Quella giornata e quelle parole sono rimaste nel cuore dei Pisani che si riconoscono in una parte precisa dello schieramento. Ce l’ hai messa tutta e noi ci auguriamo sinceramente che tu faccia il “miracolo “. Ce lo auguriamo e ci speriamo con grande sincerità . In bocca al lupo ( si puo’ dire , nda) , Massimo Zedda ??
    2 mi piace
  23. Hanno fatto retromarcia i grullini, sono tornati nell ovile di Arcore !
    2 mi piace
  24. Prodi non fece accordi, sostiene l'asino pisano mark525. http://documenti.camera.it/leg15/dossier/testi/es0050.htm IN GINOCCHIO SUI CECI Prima però ricorda di AGGIORNARE IL CONTATORE DELLE FIGURE DI MEDDA Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti
    1 mi piace
  25. 1 mi piace
  26. 1 mi piace
  27. 1 mi piace
  28. Mi spiace, ma ti ho già dato tutte le possibilità per dimostrarti una persona rispettosa e ora ho terminato i tentativi che ti potevo concedere. In realtà io non ho mai parlato di politica con te, ma è stato soltanto il contrario; cioè sei tu che hai usato la politica per provocarmi. Non posso parlare di politica con te perché non posso essere in grado di controbattere a chi non ha un livello di intelligenza minima per capire. Un cervello medio ha circa 100 miliardi di neuroni. Leggi, studia, fai cruciverba, fai giochi online, frequenta biblioteche, ma porta i tuoi neuroni almeno a 90-100 miliardi e dopo potremo confrontarci anche sulla politica. Tu di politica hai solo preconcetti e nessuna idea, dunque non puoi cambiare idee che non hai e non puoi avere. E nella sezione “Politica” ce ne sono diversi altri come te; è per questo che non frequento quella pagina; anche volendo, non ho voglia di dover rispiegare cose che una volta terminate le elementari, uno dovrebbe capire da solo. Se uno non conosce neanche qual è l’interesse di noi cittadini, come fai a parlare di politica con gente così? No grazie, sto bene da solo.
    1 mi piace
  29. 1 mi piace
  30. L'incontro più bello, nel posto più "normale" del mondo: un supermercato. È qui che la vittima di una lunga violenza in famiglia ha ritrovato il suo "eroe", che ha portato via dalla sua casa "l'orco" che per tanto tempo aveva fatto vivere nel terrore lei e la madre. Si tratta dell'ispettore di Polizia Vincenzo D'acciò. «Ero nel solito supermercato, perso tra le corsie, intento a cercare invano un prodotto sullo scaffale, racconta D'Acciò, ad un tratto mi sento osservato, giro la testa verso sinistra e in fondo alla corsia vedo una bambina, avrà avuto una decina di anni, che mi fissa e sorride. Incuriosito ricambio il sorriso e penso che magari mi ha confuso con qualcun altro, la bambina va via ed io riprendo la vana ricerca di quello che mi serve sullo scaffale». «Ad un tratto la bambina è vicina a me – continua il racconto - mi guarda e mi sorride timidamente. Cerco di focalizzare il suo viso, cerco di ricordare dove ho incontrato quel viso che pian piano scava nella memoria. Ad un tratto mentre ci guardiamo lei mi chiede: "Sei tu l'ispettore? Sono stata con te quando avete portato via di casa quell'uomo cattivo amico della mamma!". Bang. Adesso adesso tutto è chiaro è passato del tempo quasi due anni ma ricordo l'accaduto». «La bambina continua a sorridermi, avrei voluto abbracciarla ma l'unica cosa che sono riuscito a fare è allungare il braccio e accarezzarle la testina» Bravo e sensibile questo ispettore di polizia, felice che la bambina che ha salvato stia bene e che lo abbia riconosciuto https://www.bitontoviva.it/notizie/sei-tu-l-ispettore-bambina-riconosce-l-eroe-che-l-ha-salvata-dall-orco-in-casa/
    1 mi piace
  31. 1 mi piace
  32. Matteo Salvini ✔@matteosalvinimi SGOMINATA una banda ROM che in pochi mesi aveva messo a segno 17 colpi tra banche, gioiellerie e negozi di telefonia. Roba da matti... Complimenti alla Polizia di Caserta. Per questi delinquenti una sola destinazione: la galera! #tolleranzazero video all'uopo: https://twitter.com/i/status/1104745874540978176
    1 mi piace
  33. Il Collegio Giudicante della Corte di Appello, ha scritto, parlando dell'imputato principale, che 'la ragazza neppure gli piaceva, tanto da averne registrato il numero di cellulare sul proprio telefonino con il nominativo 'Vikingo' con allusione a una personalità tutt'altro che femminile quanto piuttosto mascolina'. Poi la chiosa: 'Come la fotografia presente nel fascicolo processuale appare confermare'". Per fortuna la Cassazione ha annullato e detto che il processo è da rifare, resta lo sconcerto per una simile sentenza che assolve un imputato di stupro condannato in primo grado, con le analisi mediche che confermavano la violenza, perchè la ragazza è brutta, sentenza scritta fra l'altro da 3 donne magistrato. La povera ragazza di 22 anni ha subito una ulteriore violenza da questa sentenza http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2019/03/10/stupro-sentenza-choc-associazioni-indignate-e-barbarie-_5340e8c1-479f-46d3-882a-dfad8ecb1a0f.html
    1 mi piace
  34. CHI GUIDA L'AUTO CON PATENTE A , C'E' UNA AMMENDA , IN SOLDONI E SEQUESTRO DEL MEZZO (ORA) HO VOLUTO VERIFICARE (LA GUIDA DI AUTO CON PATENTE A) PRIMA ERA UN REATO , MI SEMBRAVA DI AVER LETTO COSE SIMILI. MENTRE SE ESCO DI CASA , "ARMATO SPARO" E' UN REATO PUNIBILE CON DETENZIONE E SEQUESTRO DELL'ARMA PER LE ARMI SEMIAUTOMATICHE HO UN MINIMO DI ESPERIENZA.
    1 mi piace
  35. COME HO GIA' "DETTO" IN GIORNATE PRECEDENTI PER CIRCOLARE ARMATI SI DEVE POSSEDERE UN PORTO D'ARMI PER DIFESA PERSONALE , UN PORTO D'ARMI "RARO" DA' OTTENERE, COSI' CI SI "ORIENTA" PER QUELLO SPORTIVO, QUESTO PERO' NON CONSENTE DI CIRCOLARE ARMATI. HAI COMPRESO . RACCONTARE COSE FALSE E' TUA CONSUETUDINE.
    1 mi piace
  36. Approvato il decreto "salva" Carige: http://fanpa.ge/Aqo7k *** su questo sito web FANPAGE.IT Banca Carige, il Senato approva il decreto che ‘salva’ l’istituto: ora è legge
    1 mi piace
  37. Il solito puntuale Travaglio dimostra, mettendo a confronto i testi, che... ... A parte la leggendaria boiata del "tempo di notte" (che il Pd promise di eliminare al Senato estendendo la norma h24), le conseguenze delle leggi Pd e Lega sono identiche. Anzi, le maglie di quella del Pd erano persino più larghe, perché parlavano genericamente di "reazione" (che comprende tutto, anche il colpo alla nuca del ladro in fuga). Invece la Lega si limita al più prudente verbo "respingere" che non pare includere il colpo mortale... Per completezza ricordiamo che la leggiaccia pidina sulla legittima difesa, approvata alla Camera, si insabbiò al Senato. Ma il primo firmatario della leggiaccia, il renziano Davide Ermini, fu promosso nientemeno che vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura (la cui presidenza spetta al capo dello Stato). https://www.ilbenecomunenewsletter.it/le-news-in-tempo-reale/37-mediafriends/43405-trova-le-differenze-di-marco-travaglio-sul-fatto-quotidiano-del-6-marzo-2019.html
    1 mi piace
  38. Per ora, in piena era FOAiana (ma non doveva essere il Deus ex machina, quello che poneva fine a tutte le "censure del mondo", censurando "perfino" e per esempio Fazio? Cosa ci sta a fare Foa se non riesce neppure a censurare un Fazio qualunque?), il malcapitato continua ad essere per l'appunto Fazio, accusato di aver intervistato Macron. Fazio non può intervistare Macron, un Capo di Stato senza interromperlo continuamente come meglio avrebbero fatto sicuramente perfino la Santanchè o la Mussolini? E perché di grazia? Come di permette? Non si capisce bene neanche e per esempio, come mai questa volta, tanto per cambiare, non sia stato il solito e imprescindibile BruNEO Vespa ad aver intervistato Macron (in quel caso si che le domande sarebbero state pungenti e argute più che mai,. forse ci sarebbe stato perfino l'mmancabile plastico di Macron.... se non addirittura la quarta dimensione di Macron o il Macron in 3d). Risulta un po' strano però il silenzio del Capitano, di solito molto loquace in casi come questo e che, invece, questa volta preferisce tacere e mandare in avanscoperta i vari Director o Etrusco o, al limite i 5s (tanto poi lui si tira indietro e provate a immaginare di chi sarà la colpa) senza però esporsi in prima persona. Come mai, da cosa può dipendere questa mancanza di belligeranza? Dimenticavo un fatto saliente e inconsueto. Naturalmente, in mancanza d'altro, non poteva mancare Giorgia Meloni, come al solito in perenne ricerca di tribuna a buon mercato o, in alternativa...come il cacio nei maccheroni, che ci sta sempre bene. https://tv.liberoquotidiano.it/video/politica/13436307/che-tempo-che-fa-giorgia-meloni-distrugge-fabio-fazio-servo.html
    1 mi piace
  39. Ci sono notizie che vengono comunque date e notizie "scomode" alle quali viene dato poco risalto, come l'intervento di questa parlamentare negli USA https://youtu.be/BwqKQ6NRsEQ brava a parlare in inglese, la vedrei bene come futuro presidente del consiglio, oppure come ministro della difesa; che ne pensate?
    1 mi piace
  40. È qui che lo voglio vedere adesso ahahahh La manina
    1 mi piace
  41. Matteo Salvini ✔@matteosalvinimi Il signor Toscani, che andrà a votare alle primarie del PD, dice che io sono “nemico degli Italiani”. A volte è meglio tacere e rischiare di sembrare stupidi, piuttosto che parlare e togliere ogni dubbiohttp://www.ilgiornale.it/news/politica/oliviero-toscani-attacca-salvini-vero-nemico-dellitalia-1654785.html … 1.439 16:11 - 1 mar 2019 *** e *** per gli annunci di Twitter Oliviero Toscani attacca Salvini: "È il vero nemico dell'Italia" Il fotografo Toscani: "Non sono nemico di Salvini. È lui il nemico dell'Italia". E da domenica condurrà un programma radiofonico ilgiornale.it
    1 mi piace
  42. Aspetti Zingaretti per aprire un dialogo PD / 5stelle? Mi sa che accettavano di discutere con Bersani, ci avrebbero risparmiato Renzi........ E non si sarebbero incamminati sulla stessa dilapidatoria strada del vuccumpra' fiorentino. Sardegna: 2018----------2019 Centrosinistra da 180.000 a 213.000 voti Mov.5stelle da 369.000 a 85.000 voti Ecatombe elettorale ? Forse il PD autoreferenziale, ma il centrosinistra in Abruzzo e Sardegna recupera circa 30/35.000 voti in un anno in ognuna delle due regioni. Le campane rintoccano per altri, che, come già Renzi, Giacchetti e Fassino fanno finta di non sentire che suonano a morto per loro !!! Servili con Salvini non paga.
    1 mi piace
  43. Donna Marella era figlia di una coppia che si era incontrata troppo giovane. Filippo Caracciolo di Melito, discendente di un nobile e antico casato napoletano, aveva solo vent’anni quando sposò l’americana Margaret Clarke, figlia di un magnate del whisky. Due ragazzi che affrontavano la vita in una “fragilissima imbarcazione”, come ricordò la stessa Marella, incapaci di costruirsi un futuro che poi Filippo troverà nella diplomazia. La sua grande famiglia era gremita di espatriati angloamericani e di esponenti della vecchia aristocrazia, lunghi e dinoccolati come nei ritratti di Modigliani, che passavano il tempo a farsi visita in ville sempre più decrepite sulle colline di Firenze, discutendo ogni volta per ore del nulla. Dopo la guerra, l’incontro con i figli di Edoardo Agnelli e di un’altra nobildonna con vibrante sangue americano nelle vene, Virginia Bourbon del Monte, svelò a Marella l’esistenza di un mondo diverso. Quei giovani vivevano una vita elettrizzante, che a lei sembrava invitante e persino allegramente amorale. Diventò molto amica delle ragazze: Maria Sole le regalò le prime scarpe sexy, rosse e con i tacchi, mentre Susanna cominciava già a pensare a come farle sposare Gianni, perché era convinta che il fratello non avrebbe potuto trovare una donna più adatta a lui. L’Avvocato non ricordava quando aveva incontrato Marella la prima volta: forse a Roma, con le sorelle, forse al Forte, in Versilia. Si frequentarono per otto anni, con alti e bassi, scappatelle di Gianni, burrasche e riconciliazioni. Si sposarono nel 1953, nella cappella del castello di Osthofen, fuori Strasburgo, lui ancora con le stampelle dopo l’incidente in auto in Costa Azzurra, lei magnifica nell’abito di Balenciaga, fotografati con discrezione da Robert Doisneau, quello del “Bacio davanti all’hotel De Ville”. Non si sa se Giovanni Agnelli abbia mai detto davvero che solo le cameriere si innamorano, ma avrebbe potuto sicuramente pensarlo. Nelle interviste ha ammesso di essere stato un marito devoto, ma non fedele. Diceva di avere conosciuto mariti fedeli che erano pessimi mariti, e mariti infedeli che erano ottimi mariti. A Enzo Biagi aveva spiegato qual era per lui il confine invalicabile: «Si può fare di tutto, ma la famiglia non la si può lasciare». Marella lo sapeva. Anche da questo forse è nato il suo distacco, il suo rifiuto della mondanità, il rinchiudersi in un mondo fatto di case e giardini, di cani, di tessuti e mobili, di quadri e fotografie, di ricordi e pensieri affidati a libri che ora andrebbero riletti, l’ultimo dei quali, “La signora Gocà”. Donna di grandissima classe ed eleganza https://nuovavenezia.gelocal.it/italia-mondo/cronaca/2019/02/23/news/chi-era-marella-agnelli-donna-dinamica-e-arguta-1.30035706
    1 mi piace
  44. 1 mi piace
  45. Si bisogna bere meno, altrimenti come fate a dimenticare, 🤔 ..ti lasciamo tutto il cannonau ajo' 😂
    1 mi piace
  46. l'idrogeno non è una cosa esistente allo stato libero in natura, non esistono cioè giacimenti di idrogeno, l'idrogeno va estratto o dall'acqua o dal petrolio e per estrarlo occorre applicare una energia, se per ottenere l'idrogeno si usa il petrolio non cambia niente dal punto di vista dell'inquinamento del pianeta, si sposta solo il luogo dove questo inquinamento avviene, lo stesso discorso vale per le auto elettriche, l'energia elettrica per fare camminare le auto va prodotta e se per fare questa energia si usa il petrolio si sposta anche in questo caso solo il luogo dove questo inquinamento avviene, la dipendenza dal petrolio non cessa ne con le auto a idrogeno ne con quelle elettriche
    1 mi piace
  47. Non auguro.....prevedo. Quelli come lei vogliono un mondo di pistoleros. Per cui devono mettere nel conto di trovarsi dalla parte sbagliata della pistola di uno più veloce di loro. All'OK Corral non sempre si vince la sfida. E si si perde....si muore.
    1 mi piace
  48. 1 mi piace
  49. ... ma certamente! quando qualcuno mette i puntini sulle "i" allora tutti a parlare di razzismo solo xké l'elemento é prete e nero... se sta sottana congolese l'avessero immediatamente rifilato a far danni nel suo paese natio, avremmo avuto un impiccio di meno ed una donna itaGliana viva in + ...
    1 mi piace
  50. Tempo fa era stata fatta una proposta ovviamente rimasta lettera morta che prevedeva che al termine delle trasmissioni della tv pubblica quando scorrono i titoli di coda, fosse inserito l'ammontare del compenso percepito da chi presentava o faceva parte del programma; ovviamente la proposta è rimasta solo una proposta e la trasparenza solo una pura utopia
    1 mi piace