Attività

Questo stream si aggiorna in automatico   

  1. Ultima ora
  2. Simpatica risata, un cordiale saluto da d/b – ottime considerazioni che condivido. Nell’ elenco delle cose inutili e dannose mancano la “tav susa” ed il “mose venezia”. La tav - Lione Torino ex corridoio cinque, che dovrebbe collegare le coste dell’ oceano Atlantico con le coste del mar Nero – serviva i politici di alcuni decenni fa. Ora anche se terminata non sarebbe più utile ed utilizzata. Il Mose Venezia – i primi a non (non) volerlo sarebbero proprio i veneziani. La scala di intervento delle paratie mobili sarebbero molto labili ed incerte. Senza contare che già ora che è in fase di costruzione è già rotto ed arrugginito. Prova a vedere le vicende di “villa Rodella” e delle persone che la frequentavano sia come residenti che come ospiti di passaggio. – a presto e se segui i settori ambiente e natura mi leggerai spesso. – in chiusura propongo un tema attuale sul mondo del lavoro – mobbing, burnout, bullismo.- (prossimamente parleremo di pensioni e dei miseri aumenti).-
  3. Bisognerà vedere se quel qualcuno è la maggioranza oppure no.
  4. 😂😂😂😂
  5. Oggi
  6. Ha ragione dune buggi a chiedere perché mai gli uomini in camicia bianca non si portano a casa loro quei poveri migranti. Ma ha mai pensato che quei migranti sononeri e potrebbero sporcare la candida camicia con quella patina colore testa di moro? Lei si porterebbe a casa un ominonero che le macchia le lenzuola o le maniche della camicia proprio quando sta partendo per andare in ufficio? S'è mai chiesto perché tutti paghiamo i costi dell'alta velocità da Milano a Roma, quando, quel tragitto la maggioranza degli italiani non lo faranno mai, nemmeno con un treno accelerato? S'è mai chiesto perché tutti contribuiamo alle spese per le nuove strade che devono accelerare il trasporto delle merci da una fabbrica all'altra, da un paese all'altro, anche se noi, per esempio, siamo solo impiegati in un ufficio comunale e non cifrega un kaczo se le uova arrivano al supermercato con dieci minuti di ritardo? Ecco sig dune buggi, si risponda a queste due semplici domande e forse capirà perché l'uomo con la camicia bianca non porta a casa propria l'uomonero giunto col barcone.
  7. Non riesco a capire – i nostri politici italici in camicia bianca salgono a bordo delle imbarcazioni che traghettano delle persone da una riva all’ altra del mare Mediterraneo. Mi sorge una immagine mitologica. Caronte ed il fiume di fuoco Acheronte. Allora i “dannati” dovevano pagarsi il viaggio agli inferi avendo tra i denti una moneta d’ oro. Ora i “disperati” pagano anticipatamente il viaggio in dollari (in dollari, in dollari). Torniamo ai politici italici in camicia bianca. Tra di essi ci sono stati anche dei medici, anche famosi. Anziché svolgere la propria funzione di medico, visitare ed assistere i bisognosi, preferivano farsi intervistare, tutti sorridenti ed in camicia bianca, dai giornalisti loro alleati. - Una canzone recita circa così … l’ autore immagina di costruire barche volanti per portarli tutti a casa propria … ma scusate, nei fatti quante barche volanti ha costruito e quanti barco / nauti ha portato a casa propria. Con i soldi della vendita dei dischi cosa si è comperato. - Ma ri/torniamo ai politici italici in camicia bianca per quale motivo non fanno vero volontariato e si portano a casa propria, curando ed assistendo questi viandanti del mare. – in chiusura … per quale motivo non ricevo mai risposte alle domande sopra proposte (proposte, oppure poste).-
  8. Ieri
  9. Se si facesse un po di pulizia in casa sua prima di blaterare su altri.... sarebbe cosa buona e giusta ITALIAPIUGIUSTA.ALTERVISTA.ORG Corruzione, indagati la sorella e il cognato di Giorgia Meloni La sorella di Giorgia Meloni, Arianna Meloni, e suo marito Francesco Lollobrigida, ex assessore regionale della giunta Polverini, sono indagati dalla
  10. mobbing – burnout – bullismo mi sembra che questi tre temi siano abbastanza importanti sia nell’ ambiente del lavoro, sia in quello scuola, sia nelle normali relazioni di gruppo. Siano esse di amicizia, di gruppo sportivo, o altro ancora. – sarebbe utile cominciare oggi (venerdi diciotto ottobre) un dialogo aperto. Cordiali saluti da d/b.-
  11. mobbing – burnout – bullismo mi sembra che questi tre temi siano abbastanza importanti sia nell’ ambiente del lavoro, sia in quello scuola, sia nelle normali relazioni di gruppo. Siano esse di amicizia, di gruppo sportivo, o altro ancora. – sarebbe utile cominciare oggi (venerdi diciotto ottobre) un dialogo aperto. Cordiali saluti da d/b.-
  12. Io non ce la faccio. Non ce la faccio a postare le foto e i video del recupero dei corpi dei migranti in fondo al mare dopo il naufragio al largo di Lampedusa. Non ce la faccio nemmeno a guardarle quelle braccia protese verso il cielo, verso una salvezza che non è mai arrivata. Non ce la faccio nemmeno a pensare a quegli istanti prima di essere inghiottiti nel buio della vita che finisce. Faccio un post di sole parole, perché le immagini non le puoi scansare. Le parole si. Allora continuiamo pure a scansare la verità. Commentiamo tabelle e tweet. Tutti tranquilli. Quelle braccia protese non arriveranno sulle nostre coste, nei nostri porti, nelle nostre vite. Non ci porteranno via nulla: il lavoro, la tranquillità, la casa. Però ci portano via il sonno. E il senso. Tranne per chi prende sonno guardando le tabelle sugli sbarchi. Tranquilli, calano. Tranquilli, calano sbarchi e arrivi. Non arrivano. Ora sappiamo dove trovarli.
  13. Basta un apostrofo per capirlo, provi a chiedere al superfattorino se a Pontida suonava il flauto di Alberto da Giuss'ano.....
  14. Che ancora ci sono problemi giudiziari con il padre del Di mejo , con quello del Dibba e non ultimo della colf di Fico... alla faccia della ONESTA ONESTA ONESTA ... NEXTQUOTIDIANO.IT Come è finita la storia di Roberto Fico e della colf in nero
  15. votateli naturalmente .... più sono delinquenti e più vengono votati .... ma PRIMA GLI ITALIANI ... FASCIOVERDEVOMITO FELPATI....RAZZA DI DELINQUENTI? ANCHE IN QUESTO CASO SPETTA AI GIUDICI CONFERMARCELO! LASTAMPA.IT Arrestato Casimiro Lieto, l’autore preferito dalla Isoardi che la Lega voleva direttore di Rai1 - La Stampa
  16. MONTI una loro diretta conseguenza , scapparono dal portone posteriore del quirinale altro che il complotto inventato poi salvarsi la faccia .... IL MARCIO SU ROMA: LEGA, FI, FDI E NEONAZISTI TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE di Raffaele Vescera Non è questione di destra o sinistra o di essere pro o antigovernativi, è questione di decenza. Domani, Roma sarà invasa da un’orda barbarica composta dal peggio della politica italiana. A partire dalla Lega (Nord) che ha convocato la manifestazione, la stessa lega inventata dai padroni del vapore settentrionali per fermare negli anni ‘90 la concorrenza creata dallo sviluppo industriale del Mezzogiorno, considerato loro nemico, impedendo lo stanziamento di qualsivoglia fondi pubblici per realizzare le infrastrutture al Sud. Di fatto, grazie alla complicità degli altri componenti del Partito unico del Nord, Pd compreso, tutte le grandi opere sono state concentrate nelle regioni settentrionali, lasciando il Sud senza la mobilità necessaria allo sviluppo. La stessa Lega elmocornuta di Bossi, Borghezio e Salvini che, fermo restando il suo intento anticostituzionale di secessione previsto per statuto tuttora vigente, ha insultato per decenni i meridionali con squallidi epiteti razzisti, e ora, facendo di necessità virtù, per raccogliere voti al Sud ha spostato la sua attenzione razzista contro i migranti. La stessa Lega che, rappresentando il peggio, ignorante e meschino del Nord, si è legata alla parte peggiore del Sud, quei clan elettorali un tempo berlusconiani, anche legati al malaffare. Gli arresti per corruzione di quasi tutti i pochi sindaci e amministratori leghisti meridionali la dicono lunga. Come la dicono lunga le storie dei 49 milioni truffati dalla Lega ai cittadini e la trattativa sulla tangente del petrolio russo, sulla quale è in corso un’inchiesta della Magistratura, oltre alle numerose condanne per corruzione e malversazione di consiglieri regionali e di parlamentari della Lega, pur nominati capigruppo, che percepiscono stipendi favolosi dopo la condanna, a partire da Bossi riconfermato al Senato da Salvini. Una Lega che, in preda al delirio dei pieni poteri di mussoliniana memoria, ha fatto cadere il governo in cui spadroneggiava col ricatto, per affermare le sue proposte favorevoli ai *** finanziari del Nord, quali la Tav in Val Di Susa e altre grandi opere, inutili al Nord e negate al Sud dove servono, quella Lega che ora, perse le vacche grasse del governo ne cerca le corna. In quanto a Berlusconi, rappresentante del partito degli affari suoi, da sempre complice della Lega, in trent’anni s’è detto di tutto e di più, dai bunga bunga alla condanna per colossale evasione fiscale, dalla detenzione del suo braccio destro Marcello Dell’Utri per fatti di mafia, sui quali lo stesso Silvio è indagato, al macchiettistico comportamento in pubblico, è uno zombie che s’affanna per sopravvivere con un partito ridotto sotto la soglia del 5%. L’ultimo danno al Paese che può fare è quello di coalizzarsi con Salvini, ai quali ha ceduto il bastone del comando del centrodestra per fargli raggiungere la maggioranza utile a governare. Lo fa con l’incredibile pretesto di “salvare la libertà del Paese”, marciando a braccetto con chi la libertà democratica la mette per davvero in pericolo. E che dire della sbiadita comparsa Giorgia Meloni, erede della destra autoritaria, sempre al governo con Forza Italia e Lega, dei quali ha condiviso fatti e misfatti, mafia capitale compresa, e ai quali ora rubacchia voti dopo la débâcle di Berlusconi e la crisi di Salvini del governo perduto. Insieme a tanta preziosa compagnia, ci sarà l’inquietante presenza di un movimento anticostituzionale, dai connotati neonazisti, come Casapound, la cui partecipazione alla manifestazione di domani a Roma risulta gradita anche a Berlusconi, che pur di partecipare alla kermesse si tappa il naso, mentre la sua sodale Mara Carfagna, richiamandosi ai valori moderati e democratici del liberalismo, dissente da tale imbarazzante adesione. Per quanto ci riguarda, ci appelliamo a tutte le forze democratiche affinché si isoli tale rigurgito del peggior passato, da cui al Paese e più di tutto al Mezzogiorno, non possono che derivare danni ulteriori. da https://www.facebook.com/Movimento24Agosto/
  17. Il sig pm le ha fatto vedere innumerevoli volte le promesse da mozzo del kapitone
  18. Che dirà , ma anche trumpete è un extracomunitario... che ci ruba tutto...
  19. Che c'è di male in una bella patrimoniale per un super fattorino?
  20. aaaahh ecco ora ho capito , lei intendeva l'omonimo, in effetti è decisamente ripetitivo, sa, la fantasia non e da tutti, per un attimo ho sospettato che lei si riferisse a un terzo, ma decisamente mi sbagliavo, che incidenza può avere uno che di fantasia ne ha così tanta da farsi lo scampo con mastro lindo?
  21. *** m e r d a
  22. Quindi, in pratica Del Debbio non si è comportato bene. Concorderai con me che Majorino ha tutte le ragioni di indignarsi perché Del Debbio ha mancato: come può pretendere che Majorino dica quello che vuole lui se non si è neanche premurato di dargli un foglio con scritto quello che avrebbe dovuto dire e neanche un misero suggeritore. A quel punto, mi spieghi come poteva il povero Majorino sapere cosa avrebbe dovuto dire? Mica può essere un indovino...
  23. La retromarcia di Monti: da paladino dell'austerity a fan della patrimoniale L'ex premier ha attaccato l'austerity e tirato le orecchie alla sinistra: "Mi chiedo come mai la sinistra non abbia il coraggio di proporre una sana patrimoniale. Sarei favorevole" commento da vero comunista.....orbene,delle pensioni d'oro, tra senatore a vita,ex presidente del consiglio,ex professore (de che??)...ex politico....quanto si taglia lui???
  1. Carica più attività