Attività

Questo stream si aggiorna in automatico   

  1. Ultima ora
  2. Le sinistre sono prive di storia, cultura (ed anche coltura) ma in modo particolare sono prive di memoria e ricordi storici. Diverse volte e in diverse occasioni ho chiesto e ri-chiesto venissero elencate le poche cose positive da loro compiute negli ultimi trenta anni. Ovvero dal mille novecento novanta in qua. Nessuno dei sinistri ha saputo ricordare e riportare quanto di positivo realizzato e concretizzato dai loro beniamini. Sia di un tempo passato e sia di un tempo presente. Ripeto la mia domanda … cosa di positivo i vostri beniamini hanno effettuato negli ultimi trenta anni o se preferite dal mille novecento novanta in qua. Attendo risposta … la risposta attende ma non giunge …. Cordiali saluti di buon pomeriggio.
  3. Il tetano è un discorso tutto a parte. basta poco per prenderlo. io sono un soggetto a rischio lavorando negli impianti elettrici vecchi da restaurare, muffa, ruggine, polvere, ed altro. anti tetanica come scrupolo e prevenzione.
  4. La va a poche ore, la va a poche ore..... https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.antiwarsongs.org/canzone.php%3Flang%3Dit%26id%3D41410&ved=2ahUKEwiN54LppZHkAhVSShUIHXnmCjIQFjAQegQIBhAB&usg=AOvVaw2HTUw4WasBdaN9E3XbXSup&cshid=1566298954921
  5. Io lo ricordo spesso , ma dovrei stare zitto perché li porto voti ahahahahah
  6. ahahahahahah
  7. Magari parlando anche di quello di Bossi cosa aveva da far tacere garantendo lo scranno ? Anche di qualcun altro del cerchio magico di capitan fracassa ed erano parecchi... infatti di loro nemmeno un cenno sanno solo votare e fare quello che ordina capitan fracassa...
  8. Matteo Renzi, nel giorno della verità per il governo giallo-verde, risponde così alle accuse di Salvini di un attaccamento alle “poltrone”: “Mi sembra saggio che nessuno di noi stia dentro il governo”, afferma ai microfoni di Radio 24. “Io non ci sarò e mi auguro anche non ci sia nessuna delle persone che con me sono state al governo. Nessuno di noi chiede la benché minima poltrona, anche quella di commissario”. L’ex premier dice la sua sull’ipotesi di Maria Elena Boschi ministra di un ipotetico governo M5S-Pd: “A me sembra di vivere su un pianeta parallelo», afferma Renzi. “Blindare? Chi se ne frega. Mi sembra molto più saggio che nessuno di noi stia dentro al governo”. “Questo dibattito è politichese”, continua il senatore del Pd, “il governo populista ha fallito e dobbiamo urlarlo dai tetti e per le strade. Per 14 mesi ci hanno detto che loro erano la speranza e avrebbero rivoluzionato l’Italia, dicevano che avrebbero governato per 30 anni con questa opposizione, invece non sono arrivati neanche a 30 mesi”. Sull’ipotesi di un tavolo con Luigi Di Maio, Renzi svicola: “Tocca a Nicola Zingaretti”. Pesanti le accuse di Renzi al vicepremier leghista: “La crisi è colpa di Matteo Salvini” e ora “rischia di essere pagata dagli italiani per colpa del colpo di sole di Salvini al Papeete. E farebbe scaturire una recessione peggiore di quella del 2011″. «A me sembra una barzelletta, questa storia che faccio pesare i “miei” in Parlamento», chiosa Renzi. «È vero, ho nominato un’infinità di loro, visto che ero premier e segretario: le sembra che quelli che ho nominato siano rimasti fedeli a Renzi?». Sulle questioni aperte del governo, il senatore dem afferma: “Quello che dico è chiaro: si mettano in sicurezza i conti, e poi se volete andiamo al voto”. Se Zingaretti e Luigi Di Maio “vogliono fare qualcosa di diverso, non mi metterò di traverso”. Infine torna a rivolgere un appello a Matteo Salvini: “Alle ultime elezioni politiche la lega ha preso meno voti al Pd. Vuoi confrontarti?”, dice rivolgendosi al leader della Lega. “Scegli tu il collegio: mettiamoci nello stesso collegio senatoriale o alla Camera e vediamo chi prende più voti. Non ho paura di scontrarmi con Salvini. È lui che forse ha paura della Russia, dei 49 milioni, e di altre cose che noi non sappiamo”.
  9. Matteo Renzi, nel giorno della verità per il governo giallo-verde, risponde così alle accuse di Salvini di un attaccamento alle “poltrone”: “Mi sembra saggio che nessuno di noi stia dentro il governo”, afferma ai microfoni di Radio 24. “Io non ci sarò e mi auguro anche non ci sia nessuna delle persone che con me sono state al governo. Nessuno di noi chiede la benché minima poltrona, anche quella di commissario”. L’ex premier dice la sua sull’ipotesi di Maria Elena Boschi ministra di un ipotetico governo M5S-Pd: “A me sembra di vivere su un pianeta parallelo», afferma Renzi. “Blindare? Chi se ne frega. Mi sembra molto più saggio che nessuno di noi stia dentro al governo”. “Questo dibattito è politichese”, continua il senatore del Pd, “il governo populista ha fallito e dobbiamo urlarlo dai tetti e per le strade. Per 14 mesi ci hanno detto che loro erano la speranza e avrebbero rivoluzionato l’Italia, dicevano che avrebbero governato per 30 anni con questa opposizione, invece non sono arrivati neanche a 30 mesi”. Sull’ipotesi di un tavolo con Luigi Di Maio, Renzi svicola: “Tocca a Nicola Zingaretti”. Pesanti le accuse di Renzi al vicepremier leghista: “La crisi è colpa di Matteo Salvini” e ora “rischia di essere pagata dagli italiani per colpa del colpo di sole di Salvini al Papeete. E farebbe scaturire una recessione peggiore di quella del 2011″. «A me sembra una barzelletta, questa storia che faccio pesare i “miei” in Parlamento», chiosa Renzi. «È vero, ho nominato un’infinità di loro, visto che ero premier e segretario: le sembra che quelli che ho nominato siano rimasti fedeli a Renzi?». Sulle questioni aperte del governo, il senatore dem afferma: “Quello che dico è chiaro: si mettano in sicurezza i conti, e poi se volete andiamo al voto”. Se Zingaretti e Luigi Di Maio “vogliono fare qualcosa di diverso, non mi metterò di traverso”. Infine torna a rivolgere un appello a Matteo Salvini: “Alle ultime elezioni politiche la lega ha preso meno voti al Pd. Vuoi confrontarti?”, dice rivolgendosi al leader della Lega. “Scegli tu il collegio: mettiamoci nello stesso collegio senatoriale o alla Camera e vediamo chi prende più voti. Non ho paura di scontrarmi con Salvini. È lui che forse ha paura della Russia, dei 49 milioni, e di altre cose che noi non sappiamo”.
  10. Conte chi ? quello che fino a ieri ha permesso tutto e di più facendo il burattino nelle mani del celoduro capitan fracassa e finalmente dopo esser stato calpestato in tutti i modi emette un vagito e neppure tanto forte.... se avesse avuto la forza e il coraggio avrebbe messo al suo posto da subito il capitan fracassa anziché lasciarlo occupare tutti i ministeri e pure la Presidenza e lasciandolo al comando con pieni poteri , questo è acclarato e men che meno esser stato sotto ricatto sin dall'inizio della casaleggio &co nelle vesti del casalino del G.F.
  11. E non va più a mesi e nemmeno a settimane. La va a poche ore. La va a poche ore... https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.antiwarsongs.org/canzone.php%3Flang%3Dit%26id%3D41410&ved=2ahUKEwiN54LppZHkAhVSShUIHXnmCjIQFjAQegQIBhAB&usg=AOvVaw2HTUw4WasBdaN9E3XbXSup&cshid=1566298954921
  12. Uno tra questi !! Lei , invece , sig ahaha.ha?? Principali scenari di coalizione registrati ieri pomeriggio in caso di caduta del governo Coso. Coalizione Ursula : Pd più LeU più Cinque Stelle senza Renzi e Boschi. Possibili premier: Giuseppe Conte, Gianni Letta, Marco Travaglio. Zingaretti è indeciso. Coalizione Edwige : Pd più LeU, più transfughi Cinque Stelle più "Uniti per il vitalizio" con Boschi e Renzi. Possibile premier: Giuseppe Conte, Antonio Conte, Potsie. Zingaretti è indeciso. Coalizione Chantal : Pd dalla A alla M, Beppe Grillo And Friends, fan di Gabriele Cirilli, Giaguari per LeU. Possibile premier: Giuseppe Conte, Claudio Bisio, il comico Pucci. Zingaretti è indeciso. Coalizione Bernarda: (o Governo di scopo) Pd dalla N alla Z, più Tre Stelle virgola 2, più componente trotzkista di LeU con appoggio esterno a impermeabile aperto di Berlusconi. Possibile premier: Giuseppe Conte, Lino Banfi, Alvaro Vitali. Zingaretti è indeciso.
  13. Oggi
  14. Cerchi di mettersi d'accordo con sé stesso sig boxester. Il kapitone ha fatto o no un disastro? Dunque, qualsiasi altro accordo è migliore di quello col kapitone.
  15. Lei da fine analista politico che governo propone sig mark?
  16. I ruffiani di Salvini sono da brividi..leggi qui
  17. Sono dalla Professoressa Liliana Dell’Osso !! Ti ho preso appuntamento per giovedì 22 cm alle ore 17 . Ti aspetta , eh testadiminkia ...!! Di Maio, Conte e Salvini globalist19 agosto 2019 Il governo gialloverde in un solo anno ha fatto collezionare all’Italia 5 miliardi di interessi extra sul debito pubblico. Quasi tutti parlano dell’Iva, di come sventarne l’aumento. Ma c’è già qualcosa che gli italiani stanno pagando, una tassa aggiuntiva. E che continueranno a pagare per le oscilllazioni esagerate dei nostri titoli di stato: 2,8 miliardi nel 2019 e 2,3 nel 2020, solo di interessi in più su tutti i titoli di Stato emessi durante il governo gialloverde.
  18. Proseguiamo ...!! L'eredità M5s-Lega: cinque miliardi di interessi extra sul debito Calcolo del Sole24ore. Negli altri Paesi i rendimenti sui titoli di stato sono addirittura negativi, in Italia no 19/08/2019 09:30 CEST
  19. Andiamo avanti ...vai testadiminkia Il governo Lega-M5s ci è costato 5 miliardi di interessi extra sul debito Cristiana Gagliarducci19 agosto 2019 Quanto è costato il governo Lega-M5s? Cinque miliardi di interessi aggiuntivi sul debito pubblico che continueremo a pagare anche nel 2020
  20. Prorogate per tutto il 2019 le agevolazioni Irpef per chi sceglie di ristrutturare casa Taramelli s.r.l, general contractor con sede a Terno d’Isola, in provincia di Bergamo, ha presentato la guida aggiornata redatta dall’Agenzia delle Entrate riguardante le agevolazioni Irpef per ristrutturazioni edilizie e mobili. Tra i principali punti di forza, la proroga, per tutto il 2019, della detrazione al 50% sulle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione, fino a un massimo di 96 mila euro per unità immobiliare. Come per lo scorso anno, inoltre, il bonus si applica anche a chi acquista (sempre entro il 2019) un posto auto o un appartamento situato all’interno di un edificio ristrutturato di recente. Chi intende ristrutturare casa deve però dare il via ai lavori entro dicembre per approfittare delle agevolazioni fiscali: salvo cambiamenti in corso, infatti, dal 1° gennaio 2020 le detrazioni si fermeranno al 36%, per una spesa massima di 48 mila euro. Confermato anche l’iter per ottenere il bonus, con la necessità di inviare una comunicazione formale all’Enea (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) entro 90 giorni dal termine dei lavori. Anche per quanto riguarda l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe uguale o superiore alla A+ (ammessa la A, ma solo per i forni), si potrà godere della detrazione Irpef al 50% per tutto l’anno in corso. Sempre, naturalmente, che si tratti di complementi d’arredo per un immobile recentemente ristrutturato. In confronto ai lavori edilizi, per quanto concerne i mobili la guida presenta alcune clausole in più; per esempio, si può fare richiesta del bonus solo se i lavori di ristrutturazione sono iniziati dal 1 gennaio dell’anno scorso e per un tetto massimo di spesa pari a 10 mila euro, da ripartire in cinque quote annue del medesimo importo. Anche rispetto alle modalità di pagamento dei beni bisogna prestare attenzione: per poter richiedere la detrazione, infatti, è necessario effettuare gli acquisti solo tramite bonifico o carta di debito o di credito. A differenza dello scorso anno, inoltre, l’acquisto di alcuni tipi di elettrodomestici, quali frigoriferi, forni, lavatrici, lavastoviglie, lavasciuga e piani cottura elettrici) deve essere comunicato all’Enea.
  21. Come no , ...come no !! Ahahahahaha Debito pubblico, quanto ci è costato il governo Lega-M5S 16 minuti ago svelato quanto l'Italia, sotto il governo giallo-verde, abbia pagato di interessi-extra Il governo targato M5s e Lega ha pagato 5 miliardi di interessi extra sul debito pubblico. Soldi che si sarebbero potuti conservare se la posizione ambigua tenuta sull’euro per un certo periodo fosse stata risparmiata.
  22. La storia dei 5 miliardi di euro pagati in più è roba da reparto psichiatrico. Chiama la professoressa Liliana Dell'Osso. Buona opposizione di iniquisiti di sinistra a tutti
  23. Ahahahaha, cosa e’ idio ta , un ordine ?? Un ordine con il punto esclamativo in fondo per rafforzare il concetto ?? In silenzio stacci te , ebe te !! Stacci te che sei un accanito fans del più burattino tra i pdc eletti dal dopoguerra in poi ed a sua volta scelto da quell’inetto e quindi da te amato Giggino O’Fischer rappresentante e testimone insuperabile della falsità del proverbio per cui si impara qualcosa dagli errori, e che si è precipitato a dire che “a tavola con Renzi mai”: infatti l’unica cifra distintiva dei 5 stelle, quella che resiste allo sgretolamento di ogni altro connotato, è l’assolutezza del veto. La Tap: mai. La Tav: mai. Con Berlusconi: mai. Con Salvini: mai. Con Renzi: mai. Con se stesso: mai, o quasi è la logica del secondo mandato !! E magari , oltre a stare in religioso silenzio dovremmo stare pure in fila ed in piedi e concedere scroscianti applausi mentre il burattino parla ?? Ma per chi ci prendi ?? Ci prendi per il forumista ahaha.ha che ti gratifica di scroscianti applausi mentre affermi che Renzi e’ più pericoloso per la democrazia del Capitone . Ecco , invita lui al silenzio e rigorosamente in piedi mentre oggi l’impalpabile Conte dirà un paio di putta na te incentrate su Salvini e dopo che se ne e’ stato zitto zitto per oltre un anno avallando tutte le porcherie che Salvini ha imposto al Paese . Uno che dopo aver agito in uno stato di stupidità totale , in pieno servilismo ed inettitudine , ora, deve far vedere che gli e’ tornata la voce. Quella stessa voce che perse autodenunciandosi a nome del governo per salvare le chiappe del Capitano dalla magistratura sul caso Diciotti. Quella stessa voce persa quando ha avallato il Decreto Sicurezza , quella stessa voce che non gli ha nemmeno permesso di fare un richiamino al suo ministro degli interni quando quest’ultimo offendeva in modo vergognoso e sessista la Comandante Carola . Quindi che nessuno se ne stia zitto ed auguri un addio per sempre all’ex frodatore fiscale , all’ex inciuciatore di curriculum , all’ex raccomandato nei concorsi per diventare associato all’università di Roma . La sua mancanza la sentirà solo il suo manipolo di scappati da casa che lo imposero al furbo Salvini che già sapeva di poterlo “intortare” a sui piacimento , al Cazzaro di Napoli che già ne era innamorato agli esordi ( “Buona fortuna e buon lavoro Presidente Giuseppe Conte “. Fosforo , Cazzaro di Napoli , il 24/5/2018) e pure a chi si augura che prenda l’orso e che ci tiene molto a farlo sapere al Cazzaro di Napoli a mo’ di Carmine Petruzziello e/o di Sasa’ Esposito .
  24. Secondo la galassia celodura sarebbe auspicabile un governo del sempre si. Ovviamente i si dovrebbero essere a qualunque cosa chieda la Lega. A quel punto però viene spontanea una considerazione. Per una banalissima questione tempistica e immediatezza, non sarebbe più semplice formare un governo formato solo da Ministri della (S)ega che, a quel punto potrebbero direttamente farsi le domande e darsi direttamente la solita e scontata risposta? Ovviamente"Si Siur Padron". Domanda n.2. A cosa servirebbero, a quel punto, gli altri (gli intrusi) se poi l'unica cosa che dovrebbero fare sarebbe quella di dire sempre e comunque solo si? Quante complicazioni..... meglio i "pieni poteri". RipB (Riposa in pace Benito). https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://m.huffingtonpost.it/amp/entry/massimiliano-romeo-lega-se-m5s-e-renzi-fanno-un-governo-saliamo-al-60_it_5d5b9b93e4b05f62fbd47108/&ved=2ahUKEwiYtujx_JDkAhWLy6QKHVZeDagQlO8DMAB6BAgHEAU&usg=AOvVaw3IVk2VrRZYA2P0_DXql5fE&ampcf=1
  25. DAL : M5S , Salvini ha fatto un disastro ! Sì Salvini ha fatto un disastro , ma Voi non aggravate la situazione con accordi con quel partito ci ritroveremo in quattro anni un milione di vacanzieri mantenuti dagli italiani , cosa che non possiamo permetterci , abbiamo cinque milioni di italiani in povertà , e c'è chi pensa di usare le poche risorse per gli immigrati . I più "fortunati" troveranno lavoro a 2 euro l'ora , arricchendo sfruttatori , la criminalità aumenterà , stupri, furti, prostituzione, ecc, il tutto per avallare un buonismo voluto , preteso , da "megalomania" , abbiamo avuto modo di costatare , valutarne le capacità in anni passati.
  26. Ahahaha , ME Boschi paracadutata nel collegio di Bolzano . Ecco qua ...Quundi , ebe te ?? Te invece parlaci un po’ dei maggiori interessi (5 miliardi di euro , nda) pagati in più di extra sul debito pubblico grazie al governo che “ami” e che sta andando a cada . Su , facce fa na risata ...!! Ahahahahaha
  1. Carica più attività