Attività

Questo stream si aggiorna in automatico   

  1. Ultima ora
  2. Era il fascismo a far chiudere....
  3. Oggi
  4. Ahahahah! Ahahahah! Non sanno più cosa inventarsi! Ora scomodano pure Eco e il suo capolavoro per difendere le cospicue entrate (a nostre spese) di una radio seguita da 4 gatti elevandola a baluardo della democrazia. Ti informo che quel 5 per mille scarso degli italiani che nel 2014 ascoltavano Radio Mangiasoldi (la quale poi, avendo l'audience in picchiata, decise di non sottoporsi più all'Auditel), in democrazia non deliberano un bel nulla. E che se vuoi conoscere per deliberare, oggi le sedute di Camera e Senato le puoi seguire in streaming senza accendere la radio, elettrodomestico che, insieme al telefono fisso, in molte case è già sparito da un pezzo. Di Maio vuole dare fuoco a Radio Mangiasoldi? Roba da matti! Vuole solo dimezzare una parte del contributo pubblico, da 10 a 5 milioni. Una cifra quest'ultima che la stragrande maggioranza delle radio e delle TV private non si è mai neppure sognata di ricevere dallo Stato. E pensare che dietro Radio Privilegio c'è una holding miliardaria che possiede il 25% delle azioni e che con un minimo sforzo potrebbe spegnere "l'incendio" causato da quel piromane di Di Maio. Conoscere per deliberare, ma questi furbetti non ci fanno conoscere nemmeno i loro bilanci, cioè il modo in cui LORO spendono i NOSTRI soldi. Mentre li cercavo invano quei bilanci, ho scoperto alcune cosette interessanti. Per esempio ho scoperto che nell'ottobre 2011 furono i radicali eletti nelle liste del PD a salvare in aula il governo Berlusconi abbandonato da Fini. Di lì a poco lo spread salì a 575 e poi finimmo sotto il salasso Monti. Dobbiamo ringraziare i radicali. I quali a loro volta ringraziano il delinquente per avergli stipulato nel '94 la convenzione miliardaria (in vecchie lire) con la loro Radio. Hai mai sentito parlare di Taradash, Vito, Roccella, Della Vedova, Capezzone, Stracquadanio, Calderisi, Quagliariello? Tutti radicali che ovviamente ascoltavano Radio Radicale per conoscere e per deliberare. Fu così che conobbero Berlusconi e deliberarono di diventare tutti berlusconiani. Ma è ben noto che lo stesso Pannella era buon amico del delinquente, il quale nel 2012 gli firmò sotto ampio dispiego di telecamere i 12 referendum. Ho scoperto che nel '94 il vecchio Marco stava quasi per diventare ministro nel Berlusconi 1, e nel 2013 voleva allearsi nientemeno che con Storace alle regionali del Lazio. E questi qui, questi liberisti a chiacchiere ma statalisti per gli interessi loro, vorrebbero dare lezioni di democrazia agli italiani? Ma andassero a pulire le spiagge per finanziare la loro inutile e costosa emittente!
  5. Certo i fasciodestri gialloverdi non lo concepiscono
  6. Il ministro degli interni è impegnato a liberarci dalle mafie. Tra qualche anno, forse ci saremo liberati dalle mafie ma avremo di nuovo i fascisti al governo.
  7. Milano, Cassazione: «Non è reato il saluto fascista se è commemorativo» di Redazione Milano online Non è reato il saluto romano se ha intento commemorativo e non violento: in questo senso, può essere considerato una libera «manifestazione del pensiero» e non un attentato concreto alla tenuta dell'ordine democratico. La Cassazione ha così definitivamente assolto due manifestanti, che durante una commemorazione organizzata a Milano nel 2014 da esponenti di Fratelli d'Italia, rispondendo alla «chiamata del presente» avevano alzato il braccio destro facendo il saluto fascista. Un gesto che gli era valsa un'imputazione per «concorso in manifestazione fascista», reato previsto all'articolo 5 della legge Scelba. La Cassazione (sentenza n. 8108) ha respinto il ricorso del pg di Milano, confermando le decisioni del gup e della Corte d'appello di Milano (quest'ultima del 21 settembre 2016). Condiviso il percorso che ha portato alle decisioni di merito:la legge non punisce «tutte le manifestazioni usuali del disciolto partito fascista, ma solo quelle che possono determinare il pericolo di ricostituzione di organizzazioni fasciste», e i gesti e le espressioni «idonei a provocare adesioni e consensi». Sgranocchia con calma bimboscemo. Questa sentenza cassata, usciva con i PDocchi al governo e nella città amministrata dal povero Pisapippa. Fammi un piacere, visto che a me scappa leggermente da ridere, illuminaci su chi era il Ministro dell’interno dell’epoca, non prima di aver finito il panino imbottito e strabordante. Buon rosicamento Bimboscemo
  8. Dilla tutta pifferaio, il M5S vince le elezioni con una legge elettorale confezionata apposta per essere messo in difficoltà, con i media contro nella quasi totalità ed un AGCom che ammette una ovvietà. Il capitano/capitone in questo discorso c’azzecca come l’intelligenza giocata a racchettoni tra il mezzoscemo pisano e il PoveroMangiapanini610. BrS
  9. Sig director Quando parlo di "spirito" santo mi riferisco a quello spirito che beve lei prima di battere i tasti per farci scoppiare dalle risate. Quello spirito che beve lei, è anche altamente infiammabile.
  10. Deve essere lei a mandare la lettera alla Raggi, Bitonci è un suo camerata.
  11. O si metterebbe a piangere?
  12. Signor director, Se le ricordassi quanti bambinineri muoiono ogni giorno in Africa, lei cosa direbbe? "Questi almeno non verranno ad invaderci"?
  13. Tra camerati non ci si mangia infatti il verdenero li ha salvati dallo sfratto a Roma... ed il 25 aprile non lo festeggiano perchè è il giorno della loro sconfitta GRILLINO TI VOGLIO DIRE...TU SOSTIENI UN PREGIUDICATO,CONDANNATO PIÙ VOLTE Questo penso che sia un reato contro la nostra COSTITUZIONE , quella che i gialloverdi tanto difendevano almeno fino al referendum , poi ne hanno fatto strame e continuano a farlo
  14. ma anche di questi dovrebbe occuparsi seriamente ed invece.... Tra camerati non ci si mangia infatti il verdenero li ha salvati dallo sfratto a Roma... ed il 25 aprile non lo festeggiano perchè è il giorno della loro sconfitta GRILLINO TI VOGLIO DIRE...TU SOSTIENI UN PREGIUDICATO,CONDANNATO PIÙ VOLTE Questo penso che sia un reato contro la nostra COSTITUZIONE , quella che i gialloverdi tanto difendevano almeno fino al referendum , poi ne hanno fatto strame e continuano a farlo
  15. Tra camerati non ci si mangia infatti il verdenero li ha salvati dallo sfratto a Roma... ed il 25 aprile non lo festeggiano perchè è il giorno della loro sconfitta GRILLINO TI VOGLIO DIRE...TU SOSTIENI UN PREGIUDICATO,CONDANNATO PIÙ VOLTE Questo penso che sia un reato contro la nostra COSTITUZIONE , quella che i gialloverdi tanto difendevano almeno fino al referendum , poi ne hanno fatto strame e continuano a farlo
  16. ma potrebbe essere il canegalileo...
  17. Tra camerati non ci si mangia infatti il verdenero li ha salvati dallo sfratto a Roma... ed il 25 aprile non lo festeggiano perchè è il giorno della loro sconfitta GRILLINO TI VOGLIO DIRE...TU SOSTIENI UN PREGIUDICATO,CONDANNATO PIÙ VOLTE Questo penso che sia un reato contro la nostra COSTITUZIONE , quella che i gialloverdi tanto difendevano almeno fino al referendum , poi ne hanno fatto strame e continuano a farlo
  18. Il 25 Aprile i verde nero non lo festeggiano perché chiaramente è il giorno della loro sconfitta.
  19. I cialtroni verdenero non festeggiano il 25 Aprile, chiaro è il giorno della loro sconfitta
  20. Direi ottimi risultati per chi predicava la decrescita purtroppo infelice
  21. VUOI VEDERE CHE NON è GRILLINO E NON è STATO ELETTO DAI GRULLI ....
  22. Beh io secondo i maldestri ho rovinato l' Italia , mentre si è lavorato anche male sulle macerie lasciate dal centro destra nel 2011... non sono mai stato Renziano ma a confronto di questi giallo verdi mille volte lui senza se e senza nonostante lo abbia contestato in tutti i modi. Resta il fatto che il sindaco si lamenta come tanti altri di questo sgoverno di cialtroni .... CHE NON MANTENGONO LE LORO PROMESSE
  1. Carica più attività