Attività

Questo stream si aggiorna in automatico   

  1. Ultima ora
  2. Se permette Sig mitico , le consiglierei di contattare il sig director, è un nostro interlocutore addestrato. Sembra che il sig director tragga il massimo del piacere suonando il piffero. Lei dirà che è possibile trovare piacere suonando il piffero in quanto anche la bocca è usata nelle attività sessuali umane, ma è una pratica che lei non vuole usare in quanto ha difficoltà ad approcciarsi alle donne. In questo caso le risponderei che ha perfettamente ragione, ma nel caso del sig director c'è una variante più unica che rara, lui suona il piffero, o meglio solfeggia, infilandolo nel Q.lo. Provi ad interpellarlo non si sa mai che trovi la soluzione ai suoi problemi.
  3. E a me chemmefrega, non bevo bibite gasate, ma bevo teroldego, non viaggio in aereo ma mi sposto col trattore, ecco non vorrei che mi tassassero il pane e formaggio o il pane e soppressa al posto delle merendine, perché mi spiacerebbe veramente passare alle merendine per non pagare le tasse.
  4. Ieri
  5. Si sì belle battute. Però, se dopo i danni del governo celoduro e Company che ci ha fatto crescere per 14 mesi a pane e spread, servono soldi per esempio per evitare l'aumento dell'iva, da qualche parte bisognerà pur prenderli, a meno che non si voglia ancora una volta fare a debito e a pagherò. Se poi il Capitano avesse pure dato seguito alle promesse in campagna elettorale e avesse eliminato le accise (che poi... più flat tax di quella...., visto che le accise le paga allo stesso modo sia Papy sia quello che guadagna 900 euro al mese), a quel punto sarebbe stato necessario sopperire anche a quelle mancate entrate. Mi sa che, al netto delle battute, delle fake new e dell' imbonimento continuo e prolungato da campagna elettorale permanere, le alternative sono 2: andare a debito o fare qualche altra cosa. E, se le altre cose si limitassero davvero alle merendine e a 1 Euro in più nei voli aerei io, che sono sardo e sono COSTRETTO a utilizzare spesso l'aereo, sarei felicissimo. Magari. Anche perché una persona, in media, quante volte all'anno prende l'aereo? 10. volte? Sono 10 euro in più all'anno. 20 volte? Sono 20 euro. 50 volte? Sarebbero 50 euro....capirai. 365 volte all'anno? Sarebbero 365 euro in più però, se uno utilizza l'aereo 365 volte all'anno, domeniche e giorno di Natale, Pasqua e capodanno compresi, ti assicuro che è veramente stancante e comunque poco probabile. Ti cosa proponi invece? Rispondo al tuo posto: bisogna abbassarle. Ok. Ma come? Altrimenti rischi anche tu di fare il maldestro e il celoduro ma senza dare, esattamente come hanno sempre fatto loro, per tantissimo tempo e con maggioranze bulgare ma facendo quello che hanno sempre fatto. Per l'esattezza, lasciare agli altri situazioni economiche disastrose a cui dover per forza mettere rimedio e non togliendo nessuna tassa. Tutt'al più cambiandone il nome come fu fatto con l'Imu che prima si chiamava Ici (bel colpo veramente).
  6. RENDER PAN PER FOCACCIA.....VEDIAMO SE QUEL CHE DICE FUNZIONA, PROVI A METTERCI LO SGRADEVOLISSIMO ESEMPLARE sindoca FEMMINA CASCINESE!...SIETE D'ACCORDO?. FIRENZE.REPUBBLICA.IT Toscana, il consigliere regionale leghista: "Donne in vetrina per rilanciare il turismo" L'uscita sessista di Roberto Salvini durante una seduta della commissione sviluppo economico. A denunciare il fatto la vice capogruppo del Pd, Monia Monni,
  7. se ti accontenti.. https://www.facebook.com/maiconmatteosalvini/videos/438899780058130/?v=438899780058130
  8. Lorenzo Fioramonti: "Trovare risorse tassando merendine, bibite gassate e aumentando i biglietti aerei di un euro per i voli nazionali e di 1,5 euro quelli internazionali." Puro L'acqua? A quando l'aria?????
  9. Mi piace il sesso ma non posso praticarlo perché con le donne non ci so fare ( non sono un don Giovanni) le prostitute lasciamo perdere, quindi sono interessato a sapere se ci sono attività chè posso provocare gli stessi piaceri del sesso fino a dire "del sesso potrei farne tranquillamente al meno".
  10. Si poteva immaginare che il capitan fracassa dopo che si è auto cacciato dal governo cavalcava in modo feroce e bufalaro il solito e solo argomento a lui confacente pur non avendo ne risolto niente o rimandato nessuno indietro ne più ne , anzi , meno degli ALTRI. Ora viene smentito sia dal sindaco sia dal Parroco che penso che siano mille volte più credibili essendo sul posto e vivendo giornalmente la situazione al contrario del capitan fracassa che è in eterna campagna ciarlatana... ma quando era al governa faceva puntare i fari su 4 navi delle ONG ( ma sono sbarcati tutti cmq ) mentre nascondeva gli sbarchi che continuavano ad avvenire ne più ne meno di oggi... https://www.globalist.it/news/2019/09/21/il-parroco-di-lampedusa-nessuna-invasione-sbarchi-come-nei-mesi-precedenti-2046686.html?fbclid=IwAR3d0ppBPAlJUqn5q-1s8DeP42E Il parroco di Lampedusa: "Nessuna invasione, sbarchi come nei mesi precedenti" Don Carmelo La Magra smorza i toni degli allarmi lanciati da Salvini e dall'estrema destra da quando sono finiti fuori dal governo
  11. Allego semplicemente due brani: 1 - Sogno-B Di Silvestri Daniele 2 - Ragno di Bersani Samuele Il primo forse è relativo alla situazione politica, il secondo alla situazione occupazionale: che ne dite? BersaniSamuele_-_Ragno.mp3 SilvestriDaniele_-_SognoB.mp3
  12. Chiariamo la bimba non è fuggita da nessuno , era come penso che sia logico con la madre per un periodo ed invece di riportarla a chi di dovere è la madre che è fuggita con la bimba però non hai approfondito il mio dubbio ovvero la bimba era proprio così spontanea o era sotto ricatto ? Sappiamo quanto sia facile manipolare un minore ...
  13. è l'eterna diatriba tra padre a madre che si separano. La bimba era stata data in affido e se la figlia è fuggita per tornare dalla madre vuol dire che il magistrato non ha fatto la scelta migliore. Ergo, la reazione della madre, a mio modesto parere sbagliata, è stata quella di farla salire sul palco in segno di protesta. Quello che non doveva approfittarne per farla sembrare una ragazzina data in adozione a Bibbiano è proprio il volgare Kapitone.
  14. ed ecco un altra falla nelle fake , anche se purtroppo era un altro salvini a dirla tutta A Firenze LA LEGA vuole le donne in vetrina per attirare turisti e vuole consacrare la città al cuore di Maria.PATETICI!
  15. A Firenze LA LEGA vuole le donne in vetrina per attirare turisti e vuole consacrare la città al cuore di Maria.PATETICI!
  16. Sei sicuro che la bimba lo abbia detto scientemente e non sotto qualche ricatto da parte della madre , ma che madre è una che lascia mostrare la figlia per i pruriti di un becero fasciorazzista ?
  17. A Firenze LA LEGA vuole le donne in vetrina per attirare turisti e vuole consacrare la città al cuore di Maria.PATETICI!
  18. I figli non sono ombrelli, ma come gli ombrelli se non sei abituato a portarli (quasi) sempre con te, può succedere di dimenticarli. E questo è molto ma molto più grave che dimenticare un ombrello.🤭
  19. Davvero pazzesco, ma quanti fanno così? Nel chiuso delle loro case e non solo cattolici ******** Mi spiace, non so cosa risponderle. Ma non credo siano molti rispetto all'universo umano.
  20. Il presidente dell'Italia dei Diritti ha subito un linciaggio mediatico, ancora in corso, senza precedenti dopo la pubblicazione di un innocente tweet sulla manifestazione di Roma Roma - Non accenna a scemare il linciaggio mediatico che sta colpendo da circa una settimana il presidente dell'Italia dei Diritti Antonello De Pierro, dopo che questi aveva pubblicato, in occasione della manifestazione tenutasi davanti a Montecitorio nel giorno della fiducia al Governo Conte bis, un tweet che stimava il numero dei partecipanti a una cifra che si aggirava intorno ai 300. La quantità espressa, che comunque è alquanto compatibile con la realtà partecipativa dell'improvvisata piazza, non è stata giudicata congrua dai supporter leghisti, i quali si sono scagliati contro il giornalista romano in decine di migliaia, con insulti e minacce su tutti i profili e le pagine social facenti a lui riferimento, da Twitter a Facebook, passando per Instagram per arrivare a You Tube e a ogni articolo pubblicato in rete che permettesse commenti degli utenti, specie dopo che Matteo Salvini gli aveva rivolto una critica dal palco, pur senza citarlo. Il primo post, dopo mezz'ora aveva già ricevuto 200.000 visualizzazioni e oltre 1000 commenti. Infatti subito dopo De Pierro ne aveva pubblicato un altro, con foto allegata, al fine di dimostrare la veridicità di quanto aveva affermato. Ma ciò non aveva convinto i suoi contestatori, i quali si erano ripetuti, rincarando notevolmente la dose , con una "violenza verbale senza precedenti", come l'aveva definita il leader dell'Idd. Ed ecco che, facendosi strada tra la montagna di insulti, il paladino dei diritti si è imbattuto in alcuni eccellenti, tra i quali spiccano quelli di Francesco Storace e di Daniela Santanché. Quest'ultima si è concessa anche una replica su Facebook, dove ha apostrofato, con un messaggio praticamente identico a quello di Twitter, il numero uno dell'Italia dei Diritti come "uno di quei giornalisti tifosi", chiudendo con un "ci vediamo e contiamo alle elezioni". Non si è fatta attendere la risposta di De Pierro: "Mi fa sorridere l'espressione con cui Daniela Santanché mi ha etichettato. Mi ha dato del 'tifoso'. Probabilmente è venuta a conoscenza della mia fede calcistica nei confronti della A.S. Roma. Comunque, ironia a parte, ho solo fatto un'oggettiva e approssimativa stima circa il numero dei partecipanti alla manifestazione, peraltro non lontana da quella ***, l'unica che abbia valore, fornita dalla questura. La parola "tifoso", in senso giornalistico, non mi appartiene di certo. E anche nell'alveo politico la mia onestà intellettuale è nota. Lei stessa ne è testimone, ancorché sembra abbia smarrito qualche file mnemonico. Anni fa, dopo che fu aggredita verbalmente da un gruppo di extracomunitari, se non erro dopo una trasmissione televisiva, non ebbi alcun indugio nell'esprimere al suo indirizzo la mia più totale solidarietà, a cui lei rispose con evidente apprezzamento. Ricordo perfettamente che fu il quotidiano Libero a pubblicare entrambe le attestazioni. Faccio presente inoltre che le legittime critiche da me esplicitate nella congiuntura erano rivolte esclusivamente ai supporter leghisti, specie quelli del Sud, i quali, senza una piattaforma ideologica di riferimento, sono artatamente telecomandati dai proclami salviniani, mostrando coscienze anestetizzate e scarsa capacità di autodeterminazione. Parametri concettuali non riconducibili all'azione politica di chi si muove sotto l'egida di Fratelli d'Italia, o anche di Casapound e Forza Nuova, presenti alla manifestazione, che può non piacere ed essere non condivisibile, ma sempre coltivata nei contorni perimetrali di un terreno ideale. Mi sembra che anche Daniela Santanché fosse all'opposizione rispetto allo scorso governo gialloverde formato da Lega e Movimento 5 Stelle. Se poi qualcuno vuole fare demagogia, condizione comportamentale molto diffusa, ma altrettanto deleteria nel dibattito politico. E vi assicuro che, come non eravamo a favore del precedente esecutivo, non ci trova certo d'accordo l'attuale soluzione governativa per guidare il Paese. Di giallorosso io riconosco solo i colori della mia squadra del cuore. Purtroppo ciò è il frutto di una legge elettorale che nel suo impianto mostra assurdità imbarazzanti e da sempre abbiamo rispedito al mittente. Pertanto se qualcuno pensa, come è già successo, di potermi bollare come appartenente al Partito Democratico posso categoricamente rispondergli che sbaglia di grosso. Mai avuta alcuna tessera. In un'era caratterizzata dal tramonto delle ideologie noi ci poniamo come post-ideologici, oltre quelle barriere di pensiero che spesso soffocano la concretezza operativa, che ne esce inevitabilmente coartata. Sono orgoglioso di presiedere un movimento che guarda ai problemi e alla soluzione, ancorato ai capisaldi della legalità e della giustizia, e ancor prima dell'etica. Nei comuni dove abbiamo i nostri eletti, nella Città Metropolitana di Roma Capitale siamo la lista con più consiglieri sotto i 15.000 abitanti, lo stiamo dimostrando, combattendo quotidianamente sistemi gestionali ormai consolidati e appiattiti su posizioni poco funzionali alle esigenze dei corpi collettivi, nella gran parte dei casi riconducibili proprio al Pd. Evidentemente la signora Santanché è poco informata in merito. Noi lottiamo per quei diritti che spesso la politica di palazzo calpesta e mortifica, e quelli non hanno colore. Rossi, neri, bianchi, a noi poco importa. I cittadini non trovano risposte alle loro istanze, al loro grido spesso di dolore, e noi questi italiani, li prendiamo per mano e cerchiamo di affrontare le questioni che stanno loro a cuore, spesso contro l'inerzia delle amministrazioni di competenza. Non abbiamo bacchette magiche o ricette miracolose, ma ci proviamo e spesso ridiamo finalmente il sorriso a chi credeva di averlo perso per sempre. Quando e se vorrà sarà mia cura mostrare alla signora Santanché una realtà che forse ignora. E' questa la mia risposta a un commento legittimo, espresso con toni civili e pacati, mai debordanti rispetto ai confini della continenza. La stessa cosa non posso dire in afferenza al tweet di risposta proposto da Francesco Storace, che giudico profondamente offensivo e livoroso e che, devo dire, mi sorprende pure, avendo avuto in passato più di un approccio all'insegna della cordialità. La mia è stata una considerazione oggettiva ictu oculi, le sue valutazioni circa la manifestazione mi suonano un tantino faziose e di parte, specie quando parla addirittura di 'imponente manifestazione" e di '30.000 persone'. Per ciò che inerisce al suo tweet al mio indirizzo affido la mia risposta al silenzio, che a volte può essere assordante, non merita il mio commento verbale". L'ex ministro della Salute, già presidente della Regione Lazio e attuale direttore del Secolo d'Italia aveva risposto lapidario: "Sei un povero demente".
  21. Che rottama, sig Mark, credo io. Lei invece?
  1. Carica più attività