Proteste fascistofile

Da un' amica, condivido ogni singola parola

Non sono parole mie ma approvo ogni sillaba.

Fossi in Conte, adotterei le stesse misure anticovid della Svezia e farei selezione negli ospedali come la Svizzera. Poi, mi preparerei 20 kg di popcorn e 10 casse di birra e mi godrei lo spettacolo di vedervi morire come mosche. Sono parole forti, lo so, ma sentirvi lagnare per ogni *** di cosa che vi si dice è alienante. "Dittatura sanitaria", "Conte come il DVCE" e altre vaccate così ( pronunciate, spesso, proprio da fascistoidi) fanno ridere, se non ci fosse da piangere. Avete rotto i *** con gli autobus pieni zeppi e, ora che vogliono reintrodurre una d.a.d. più forte ( per ridurre assembramenti dentro le scuole e nei mezzi pubblici) rompete ancora la fava perché" i vostri figli sono in prigione". I teatri sono in crisi da 20 anni perché nessuno ci andava ( preferivate stare a casa a guardare la D'Urso) e ora che li hanno chiusi, sembrate tutti Dario Fo. Scaricavate film pirata da internet e, per questo, i cinema chiudevano. Ma ora siete tutti Fellini. Comprate di tutto su Amazon, ma ora vi stanno a cuore i negozietti di quartiere e i poveri artigiani.
La verità è che siete ipocriti. Disfattisti. Ignoranti come bestie.
Vi meritate il dj del papeete a capo della vostra mediocrità. 
Il virus, dopo le 18, non è più contagioso? La mascherina è dannosa perché ti fa respirare la tua co2 e ti rincoglionisce, vogliono far fallire l'Italia ecc... No, mi dispiace deludervi. La mascherina non c'entra. Eravate rincoglioniti anche prima. 
Poi, ovviamente, capisco che essere una partita iva, di questi tempi, sia la cosa peggiore che possa esserci. Ma è una pandemia. Tutto il mondo è in questa situazione. Addirittura molto peggio. Cosa era meglio? Tenere il negozio aperto e avere tutti i clienti morti? 
Comunque vi invidio. Vorrei essere anche io come voi e urlare " non ce n'è coviddi!" e avere sempre la verità in tasca, dall'alto della mia cultura maturata presso l'università della vita.
Ne usciremo migliori. Manco per il ***.
M. G. B.

3 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

Questa amica te la raccomando.  Ha capito tutto !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque nessun problema . Tra poco arriverà il Cazzaro napoletano a rinforzare la dose di imbecillità .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Articolo stupendo. Condivido in pieno. E aggiungo, qualche manganellata sulle natiche di chi protesta in modo incivile sarebbe oggi molto utile e molto necessaria. L'atavico vittimismo degli italiani non conosce ritegno. Da Milano a Napoli. Da Lampedusa a Bolzano. Per non parlare dell'individualismo. Questi ristoratori e baristi che cosa aspettano prima di mettersi la museruola sopra la mascherina, che arriviamo a 1000 morti al giorno? Morti dovuti in parte ai loro locali. Tra poco verranno chiusi tutti, h24. Prendetevi i regali che vi fa lo Stato, ringraziate e statevene a casa senza fiatare! Ieri la Cechia e il Belgio, paesi con poco più di un sesto della nostra popolazione, hanno registrato rispettivamente 164 e 89 decessi. Ora pagano la loro ostinazione nel tenere quasi tutto aperto con la pena del contrappasso. E per non parlare della strumentalizzazione politica, davvero vergognosa, davvero schifosa in questo tragico momento, dei populisti dei miei stivali, da Salvini a Renzi, passando per Meloni. Ma come si permettono questi ignoranti di contestare le direttive del Comitato Tecnico Scientifico e le conseguenti decisioni del presidente del Consiglio? Svergognati che starnazzano come oche e gettano discredito sul governo in un momento drammatico per il paese. Tappetari esperti di aria fritta cosa ne sanno di epidemiologia? Parlate a vanvera di quello che volete, è il vostro mestiere, ma sulle misure dettate dai tecnici TACETE! METTETEVI LA MUSERUOLA sopra la mascherina! Da qui fino alla fine della pandemia! Scommetto qualsiasi cifra che non saprebbero dire in cosa consiste la differenza tra un virus e un batterio. Lo scrivo da anni. Uno dei modi per contrastare la kakistocrazia imperante in Italia è l'introduzione urgente di un esamino OBBLIGATORIO e SELETTIVO di cultura generale, più nozioni di economia e sociologia, per TUTTI i candidati alle cariche elettive. Avremmo belle sorprese, una bella e salutare scrematura. 

Modificato da fosforo311
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahaha , che vi avevo detto poco sopra ?? Ahahahaha !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Articolo stupendo. Condivido in pieno. E aggiungo, qualche manganellata sulle natiche di chi protesta in modo incivile sarebbe oggi molto utile e molto necessaria. L'atavico vittimismo degli italiani non conosce ritegno. Da Milano a Napoli. Da Lampedusa a Bolzano. Per non parlare dell'individualismo. Questi ristoratori e baristi che cosa aspettano prima di mettersi la museruola sopra la mascherina, che arriviamo a 1000 morti al giorno? Morti dovuti in parte ai loro locali. Tra poco verranno chiusi tutti, h24. Prendetevi i regali che vi fa lo Stato, ringraziate e statevene a casa senza fiatare! Ieri la Cechia e il Belgio, paesi con poco più di un sesto della nostra popolazione, hanno registrato rispettivamente 164 e 89 decessi. Ora pagano la loro ostinazione nel tenere quasi tutto aperto con la pena del contrappasso. E per non parlare della strumentalizzazione politica, davvero vergognosa, davvero schifosa in questo tragico momento, dei populisti dei miei stivali, da Salvini a Renzi, passando per Meloni. Ma come si permettono questi ignoranti di contestare le direttive del Comitato Tecnico Scientifico e le conseguenti decisioni del presidente del Consiglio? Svergognati che starnazzano come oche e gettano discredito sul governo in un momento drammatico per il paese. Tappetari esperti di aria fritta cosa ne sanno di epidemiologia? Parlate a vanvera di quello che volete, è il vostro mestiere, ma sulle misure dettate dai tecnici TACETE! METTETEVI LA MUSERUOLA sopra la mascherina! Da qui fino alla fine della pandemia! Scommetto qualsiasi cifra che non saprebbero dire in cosa consiste la differenza tra un virus e un batterio. Lo scrivo da anni. Uno dei modi per contrastare la kakistocrazia imperante in Italia è l'introduzione urgente di un esamino OBBLIGATORIO e SELETTIVO di cultura generale, più nozioni di economia e sociologia, per TUTTI i candidati alle cariche elettive. Avremmo belle sorprese, una bella e salutare scrematura. 

Ma senti senti la testadiminkia del Cazzaro Napoletano !!  Ma dove kaz.z.o eri quando sin da maggio Renzi diceva che bisognava organizzarci per evitare che una nuova recrudescenza del virus in autunno ci avrebbe fatto rischiare un nuovo lockdown??  Te lo dico io dove eri . Eri ad ironizzare , eri ad incensare quell’incompetente Giuseppi ?? E Renzi diceva le stesse cose che dice quella imbexxille di cui ora , ma solo ora , dichiari di condividerne l’articolo che giudichi stupendo . Io mica mi meraviglio . Se non mi meravigliassi vorrebbe dire che non sei un formidabile ed impareggiabile idio ta oltre che un faraonico disonesto. Notevole , poi , il passaggio in cui il Pulcinella partenopeo si inalbera perché qualche esponente politico mette il dito nella piaga e non e’ daccordo con qualche giudizio del CRS.  Hai capito ?? Un cialtrone ed ebete come il Cazzaro di Napoli che proprio su questo forum si e’ permesso di contestare fior fiore di professionisti pluri titolati , che si e’ ricoperto di ridicolo definendo dei Premio Nobel (sissignori avete capito bene , premio Nobel ) incompetenti ed abusivi , ora si scandalizza perché il 70% degli Italiani boccia senza appello queste misure del caz.z.o.  Concordo con te solo nella parte finale del tuo post . Quello dove auspichi un “esamino” obbligatorio e selettivo di cultura generale per chi si candida a ricoprire cariche politiche elettive . Sono convinti anche io che avremmo delle belle sorprese . La prima cosa che farei sarebbe quella di andare a consultare i “quadri” dei candidati del M5S. Mi immagino già gli splendidi esiti di Giggino , Toninulla , Della Taverna , Della Lezzi , di Crimi , della Grillo ed infine per ultimo dell’immenso Dj Fofo’ Bonafede . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Coronavirus, Renzi nel momento più duro della pandemia: “Riaprire fabbriche subito, le scuole il 4 maggio”. Burioni al Fatto.it: “Progetto irrealistico”. Lopalco: “Una follia, dà false speranze ai cittadini”.

L'ex premier vuole riaprire tutto: "Dobbiamo convivere con il virus, la gente non può morire di fame in un'Italia ibernata per un altro mese", dice ad Avvenire. Ma la soluzione viene bocciata sonoramente dagli esperti. Lopalco: "False speranze ai cittadini". Cartabellotta: "Non ha imparato nulla dalla tragedia di Bergamo". Pregliasco: "Prematuro"

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mark222220 ha scritto:

Comunque nessun problema . Tra poco arriverà il Cazzaro napoletano a rinforzare la dose di imbecillità .

CAZZARO X CAZZARO , NE CONOSCO UNO , NON E' NAPOLETANO , E' TOSCANO 

maxresdefault.jpg

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sin da maggio Renzi diceva che bisognava organizzarci per evitare che una nuova recrudescenza del virus in autunno ci avrebbe fatto rischiare un nuovo lockdown?

xxxxxxxxxcccccc

 Dopo aver dato da incompetenti a chi combatteva sul campo la pandemia, Leopoldino il Miope cosacosa diceva precisamente sul ritorno del covid ad ottobre, ridicola marketta pisana?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

sin da maggio Renzi diceva che bisognava organizzarci per evitare che una nuova recrudescenza del virus in autunno ci avrebbe fatto rischiare un nuovo lockdown?

xxxxxxxxxcccccc

 Dopo aver dato da incompetenti a chi combatteva sul campo la pandemia, Leopoldino il Miope cosacosa diceva precisamente sul ritorno del covid ad ottobre, ridicola marketta pisana?

Lasci stare il Sig. Mark e non provochi. Tanto lo sanno tutti chi a maggio voleva riaprire di corsa anche le case chiuse dalla Senatrice Merlin nel 1958.

Tutti sanno che si chiama Matteo.

Modificato da cortomaltese-im
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, pm610 ha scritto:

122440864_2427003824267548_5035672295893416077_o.jpg?_nc_cat=108&ccb=2&_nc_sid=730e14&_nc_ohc=M6zGi72gqbAAX_gVyZR&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=95639b16be67beff1eb06685888ffcaa&oe=5FBE3063

Sig pm610 bisogna che si rassegni; questi signori sono all'opposizione, non può dare loro colpe che sono solo di chi è attualmente al governo e sta governando male altrimenti fa come quel lupo...

Un lupo vide un agnello che beveva ad un torrente, sotto di lui, e gli venne voglia di mangiarselo. Così, gli disse che bevendo, sporcava la sua acqua e che non riusciva nemmeno a bere.
“Ma tu sei a monte ed io a valle, è impossibile che bevendo al torrente io sporchi l’acqua che scorre sopra di me!” rispose l’agnello. Venuta meno quella scusa, il lupo ne inventò un’altra: “Tu sei l’agnello che l’anno scorso ha insultato mio padre, povera anima!”. E l’agnello, di nuovo, gli rispose che l’anno prima non era ancora nato, dunque non poteva aver insultato nessuno.
“Sei così bravo a trovare delle scuse per tutto” gli disse il lupo “ma io non posso mica rinunciare a mangiarti!” e saltò addosso al povero agnellino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Sig pm610 bisogna che si rassegni; questi signori sono all'opposizione, non può dare loro colpe che sono solo di chi è attualmente al governo e sta governando male altrimenti fa come quel lupo...

Un lupo vide un agnello che beveva ad un torrente, sotto di lui, e gli venne voglia di mangiarselo. Così, gli disse che bevendo, sporcava la sua acqua e che non riusciva nemmeno a bere.
“Ma tu sei a monte ed io a valle, è impossibile che bevendo al torrente io sporchi l’acqua che scorre sopra di me!” rispose l’agnello. Venuta meno quella scusa, il lupo ne inventò un’altra: “Tu sei l’agnello che l’anno scorso ha insultato mio padre, povera anima!”. E l’agnello, di nuovo, gli rispose che l’anno prima non era ancora nato, dunque non poteva aver insultato nessuno.
“Sei così bravo a trovare delle scuse per tutto” gli disse il lupo “ma io non posso mica rinunciare a mangiarti!” e saltò addosso al povero agnellino.

Restano una banda di ladri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963