DOVE È SCAPPATO ZANGRILLO?

E allora ci risiamo, signori. Vincenzo De Luca, lo sceriffo che non sorride mai, e che con un paio di lenti scure e tonde avrebbe la faccia perfetta dello iettatore, non doveva evocare nel discorso apocalittico di ieri i camion dell'esercito carichi di bare. Oggi 151 morti, e passa in secondo piano l'ennesimo record dei contagi (quasi 20mila, soglia che supereremo e non di poco la settimana prossima). Intanto negli ultimi 7 giorni i morti sono 736. La media giornaliera è 105, ma io oggi firmerei per bloccare questo valore per tutto il resto della seconda ondata. La quale secondo Macron, che sta peggio di noi, finirà solo con l'estate, quindi ne avremo per altri 8 mesi. Con 105 morti al giorno il totale sarebbe circa 25.000, ma potrebbe andarci molto peggio. Vorrei capire dove si trova in questo momento il dottor Zangrillo, quello del "virus clinicamente inesistente". Al suo posto io scapperei su un'isola deserta. Ma non per il virus: per la vergogna. 

 

 

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963