Lo sapete che la passiflora possiede numerosi benefici calmanti?

Tutte le virtù del fiore della passione, come e quando utilizzarlo per favorire riposo e benessere

 

La passiflora incarnata è una pianta erbacea perenne, diffusa nei Paesi dell’America Centrale, in Sudamerica e in alcune zone del Sud degli Stati Uniti. Appartiene alla famiglia delle Passifloraceae, esattamente come la passiflora edulis, nota e particolarmente apprezzata per via del suo frutto (la maracuja). L’interesse per la passiflora incarnata è rivolto soprattutto alle sue foglie e ai suoi fiori, noti fin dall’antichità per le loro virtù calmanti. Non c’è da stupirsi che le proprietà della passiflora siano state oggetto di numerosi studi in epoca moderna, considerata la necessità sempre più diffusa di affrontare situazioni di stress che hanno ripercussioni anche sulla qualità del sonno.

 

La passiflora è inserita in diverse preparazioni indicate per chi cerca un prodotto per rilassarsi e dormire meglio. Per questo fa parte degli ingredienti di diversi integratori Valdispert, azienda specializzata in soluzioni mirate a ritrovare serenità e buon riposo.

 

Le proprietà della passiflora trovano applicazione nei casi di ansia, irrequietezza, insonnia, ma anche nell’affrontare i disturbi provocati dalla menopausa, agendo su tachicardia, stress e irritabilità provocati dai cambiamenti ormonali. A rendere la passiflora utile in queste situazioni è l’alta componente di flavonoidi, come la quercetina, e di alcaloidi, come la passiflorina, che insieme hanno un’azione sedativa e spasmolitica mirata e soprattutto naturale. 

 

L’arma vincente della passiflora, rispetto ad altri rimedi farmacologici utilizzati per gli stessi disturbi, è proprio la naturale tollerabilità del suo estratto, che presenta poche controindicazioni e riduce i rischi di tossicità dei medicinali di sintesi. Resta comunque importante, quando si utilizzano estratti o preparazioni a base di passiflora, attenersi alla posologia consigliata e consultare il proprio medico in caso di dubbi, in particolare se si stanno assumendo farmaci. 

 

Fonte: Valdispert


 

Modificato da pressmilano1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

A me sinceramente aiuta molto la melatonina prima di andare a letto. Non so se qualcun altro l'ha mai provata e ha avuto la stessa esperienza positiva! Io solitamente la prendo in erboristeria o su internet da vitaminexpress.

Vi lascio un articolo che spiega anche come funziona. Ovviamente è un integratore naturale. https://www.vitaminexpress.org/it/comprare-melatonina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963