virus ed altri parassiti

Ho fatto un sogno o forse un incubo – qualche sera fa ero uscito con gli amici con un invito a cena di gruppo. Il cibo era buono, ma forse abbiamo esagerato un poco con gli extra. Risultato finale … un paio di notti da cancellare. - racconto – ho immaginato una nazione molto estesa e molto abitata. Pensate, una sola città di questa nazione ha il doppio degli abitanti del Veneto pur avendo la metà della superficie. Forse due ipotesi: o vivono sotto terra terra o vivono in alti condomini. Non riesco a capire. Ma torniamo a questa nazione che ha pervaso i sogni e gli incubi notturni. Tutti gli abitanti lavorano intensamente a distruggere l'ambiente naturale, più si inquina e si distrugge e più si sentono realizzati. Sono così generosi verso il prossimo da fare quasi emozione. Dopo avere distrutto ciò che era proprio, ora cercano di distruggere ciò che sarebbe degli altri. Hanno cominciato con esportare parassiti per le colture agricole e le piante ed il loro esperimento è riuscito assai bene. Sono poi passati agli allevamenti del bestiame. Ora si stanno specializzando della produzione di virus e malattie per gli umani. - non ci posso credere, si dice che certe assurde situazioni accadano solamente nelle notti dopo avere esagerato con gli extra a cena. - Si dice … oppure qualcosa di simile è già avvenuto … ai posteri ed ai sopravvissuti trovare gli antidoti. - Certo che con Tizio e Caio a cena non ci esco più. 

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Inviata (modificato)

Proprio questa mattina ho rivisto i due ex amici di cena … subito mi sono tornati alla memoria gli antichi filosofi greci e latini. Essi con esempi ed analogie, fingendosi ingenui, portavano i propri discepoli al ragionamento ed alla mode razione, ma anche al rispetto dell'ambiente, delle persone, delle altrui idee. - 

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963