Ancora una volta lo stato di emergenza verrà prorogato, arrivando fino a un anno dal giorno in cui tutto è cominciato, questa pandemia, per quando pandemica, non si può negare che fa gola a molto nel ramo della politica, ma soprattutto da quello che amano dirigere la vita degli altri, per non parlare di coloro che lucrano sulle disgrazie altrui. Si, proprio così, in natura ci stanno molte specie di animali tra cui i saprofagi, specie che traggono giovamento dalle disgrazie altrui, non tutti infatti soffrono nei periodi di magra, certe specie, in presenza di calamità naturali, si ingrassano, proprio perché si nutrono di carogne, oppure si approfittano del periodo di magra, quindi della debolezza altrui per prosperare, poiché la caccia in quel periodo è molto fruttuosa.

Articolo :Cosa comporta la proroga dello stato di emergenza per il Covid, in Italia

articolo: Coronavirus, il governo proroga lo stato di emergenza fino a gennaio 2021. Speranza: «Altri 8 mesi con il coltello tra i denti»

 

Coronavirus, il governo proroga lo stato di emergenza fino a gennaio 2021. Speranza: «Altri 8 mesi con il coltello tra i denti» 4

 

Cosa comporta la proroga dello stato di emergenza per il Covid, in Italia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Interessante, saprofaghi e necrofagi non sono solo gli insetti, ma anche alcune specie umanoidi che si muovono tra di noi. Creare disagio e turbamento, creare bisogni e necessità che non servono, mi viene in mente il discorso di “overton” su come far muovere le masse a proprio comodo. - ciao Vincent, se desideri si potrebbe approfondire i tema su come creare dipendenza nelle varie situazioni. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/10/2020 in 17:00 , vincent29264 ha scritto:

questa pandemia, per quando pandemica, non si può negare che fa gola a molto nel ramo della politica, ma soprattutto da quello che amano dirigere la vita degli altri, per non parlare di coloro che lucrano sulle disgrazie altrui.

Può essere più preciso, facendo dei nomi e cognomi e descrivere meglio quello che vuole dire?

attenzione alle querele, sia circostanziato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/10/2020 in 12:22 , lelotto2 ha scritto:

Può essere più preciso, facendo dei nomi e cognomi e descrivere meglio quello che vuole dire?

attenzione alle querele, sia circostanziato.

Ma veramente vuoi le prove, e a che ti servono, tu tanto non sai nemmeno leggere, figuriamoci capire quello che ti viene presentato. Sono esterrefatto che tu possa aver letto il mio commento, il problema è quello che ho detto prima non comprendi quanto hai letto, infatti, come ho già precisato è un commento a due articoli che ho aggiunto, solo che tu vuoi solo provocare, magari direi quasi distorcere l'attenzione dalla discussione. ho detto magari, ma dubito che il tuo cervello possa elaborare una simile concetto, figuriamoci escogitare e mettere in pratica qualcosa come un intrallazzo intellettivo.

Leggiti gli articoli babbeo, sappi che certi avvertimenti sono definiti minacce, altrettanto illegali nello statuto legislativo e penale italiano. Babbeo

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, vincent29264 ha scritto:

Ma veramente vuoi le prove, e a che ti servono, tu tanto non sai nemmeno leggere, figuriamoci capire quello che ti viene presentato. Sono esterrefatto che tu possa aver letto il mio commento, il problema è quello che ho detto prima non comprendi quanto hai letto, infatti, come ho già precisato è un commento a due articoli che ho aggiunto, solo che tu vuoi solo provocare, magari direi quasi distorcere l'attenzione dalla discussione. ho detto magari, ma dubito che il tuo cervello possa elaborare una simile concetto, figuriamoci escogitare e mettere in pratica qualcosa come un intrallazzo intellettivo.

Leggiti gli articoli babbeo, sappi che certi avvertimenti sono definiti minacce, altrettanto illegali nello statuto legislativo e penale italiano. Babbeo

Non capisco. Ho solo chiesto e in maniera cortese delle prove documentali che attestino ciò che pubblica,

Non ho proferito alcuna minaccia, dissociato mentale, ho solo fatto presente che a forza di scrivere *** su quella tastiera unta prima o poi ci si può beccare una querela, se non una pizza in faccia che ti potrebbe cambiare i connotati.

Comprendo che viviamo nell'epoca dei social e che qualunque sottosviluppato adesso può alzarsi la mattina e spalare *** coperto dall'anonimato, però poi dovrebbe essere fissato un limite alla decenza, credo.

Tutto qui, fuor di polemica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, vincent29264 ha scritto:

come ho già precisato è un commento a due articoli che ho aggiunto, solo che tu vuoi solo provocare

interessante, Ai due articoli, che avevo già letto peraltro, tu aggiungi un commento da querela e io sarei il provocatore.

Attenzione Vincenzì...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 6/10/2020 in 12:46 , lelotto2 ha scritto:

interessante, Ai due articoli, che avevo già letto peraltro, tu aggiungi un commento da querela e io sarei il provocatore.

Attenzione Vincenzì...

Se sei un avvocato, ti consiglio di ritornare a studiare all'università,  impara qualcosa di legge, prima di rovinare qualcuno con la pretesa di difenderlo in un tribunale.

Il 6/10/2020 in 12:40 , lelotto2 ha scritto:

 

Non ho proferito alcuna minaccia, dissociato mentale, ho solo fatto presente che a forza di scrivere *** su quella tastiera unta prima o poi ci si può beccare una querela, se non una pizza in faccia che ti potrebbe cambiare i connotati.

Comprendo che viviamo nell'epoca dei social e che qualunque sottosviluppato adesso può alzarsi la mattina e spalare *** coperto dall'anonimato, però poi dovrebbe essere fissato un limite alla decenza, credo.

Tutto qui, fuor di polemica.

Sotto sviluppato, eh? una pizza in faccia...cambiare i connotati... dissociato mentale... Meno male che sono io che devo fare attenzione alle querele... ah, già dimenticavo, me lo scordo sempre che io sono un cittadino qualunque, uno di quelli che si può infangare come gli si viene in mente. Mentre se si fa qualche polemica a politici, capi di governo, e perché no, ai signori delle istituzioni religiose, allora si rischia la querela. Si rischia grosso, eh?

Si, hai ragione, guarda, i cittadini di oggi sono sempre più maleducati, privi di decenza e soprattutto irrispettosi di coloro che siedono in certe poltrone, quei troni cui quelli come te sono ben felici di pulire e lucidare, anche con la propria lingua se necessario, purché i propri padroni siano comodi e privi di rischi da ogni contatto con sudiciume che loro stessi lasciano col loro stesso contatto. bravo, continua a servire il tuo re, e mi raccomando, lucidagli bene la corona, così quando di avvicina a te scorgi bene il suo bagliore esultando al suo passaggio del tuo bel sevizio di lecchino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate, non capisco, mi permettete un confronto – se un automobilista tutto solo, ma bevuto oltre misura, passa un semaforo rosso, le probabilità di incidente sono assai più di chi va a fare una passeggiata al parco. (ovviamente senza mascherina). Da solo o con il cane. - allora chi passa con il rosso, bevuto oltre misura, se la cava con un rimprovero (in certe regioni le multe nessuno le paga), mentre passeggiare al parco (da soli o con il cane) (ma senza mascherina) si rischia un intero mensile (mille euro) di multa. 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando certi governi stabiliscono le pene le stabiliscono in base all'umore della giornata 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per quale motivo una certa regione italiana (spesse volte sempre quella) disobbedisce alle regole della logica e del rispetto altrui. - Bravo quel governatore dal pugno duro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963